NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

A maggio 2013, tante proposte "green"

 


                                    Per conoscere il territorio della Strada 
del vino Soave

Dal workshop alla passeggiata tra i Cru del Soave (11/5), dal corso - con cena - di erbe selvatiche in Lessinia (15/5) alla "Sagra dei bisi" (16-21/5), dalla camminata medievale nel borgo di Soave (18/5) all'aperitivo in cantina SpizzicaSoave (24/5)


In Veneto, a pochi chilometri dalla città di "Giulietta e Romeo", c'è un territorio di vino ricco di storia e cultura, con verdi colline dai dolci pendii coltivati a vigneti, oliveti e frutteti e da cui occhieggiano pievi di campagna e ville antiche. E' il territorio della Strada del vino Soave, che a maggio propone in collaborazione con il socio Veronautoctona alcune "verdi" iniziative in compagnia di animatori culturali ambientali, alla scoperta dei "Saperi Sapori Soavi" della Pedemontana dell'Est veronese.  

Sabato 11 maggio, alla scoperta dei Cru del Soave, con spaghettata tra le vigne. Unisce al piacere psico-fisico della camminata il goloso piacere di assaggiare i vini Cru della zona Classica del Soave la camminata proposta da Strada del vino Soave e Veronautoctona nelle colline di Monteforte d'Alpone. La passeggiata di mezza giornata comprende una spaghettata tra le vigne del Cru Roccolo del Durlo dell'azienda agricola Le Battistelle. Il ritrovo per la camminata è previsto alle 9.00 presso la Cantina di Monteforte d'Alpone, in via XX Settembre 24, costo partecipazione 15 euro a personaMaggiori info e prenotazioni: Strada del vino Soave, tel. 045-7681407, www.stradadelvinosoave.com

Mercoledì 15 maggio, corso - con cena - sull'uso delle erbe selvatiche in cucina. Ecco un'altra proposta "verde" e gustosa della Strada del vino Soave e Veronautoctona: il corso, con cena finale, si tiene nella Lessinia orientale, nel borgo di Sprea, zona montana ancora integra e ricca di erbe officinali. Le conoscenze erboristiche di questi luoghi hanno sapori antichi risalenti ai cimbri ma anche ad un prete erborista del secolo scorso, don Luigi Zocca, e oggi sono riproposte da Serena Brugnoli, responsabile di Erbecedario e conduttrice del corso, che inizia alle 20.00, costo 30 euro a persona comprensivo della cena. Maggiori info e prenotazioni: Strada del vino Soave, tel. 045-7681407, www.stradadelvinosoave.com

16-21 maggio, cinque giorni di festa in onore dei "bisi", perla verde del territorio. Dedicata al pisello Verdone nano, antica cultivar di Colognola ai Colli, nel territorio della Strada del vino Soave, la "Sagra dei bisi" organizzata da oltre cinquant'anni dalla Pro Loco locale e che si tiene nel cortile di Villa Aquadevita (in via Trento, nei pressi del municipio del paese, con ampio parcheggio). La particolarità di questa tipicità sta nell'estrema dolcezza del legume, che ben si abbina alle lasagne preparate fresche dalla massaie del paese, oppure ad un altro "nano" del territorio, il riso veronese Vialone nano Igp, nel classico piatto veneto risi e bisi. Entrambe le pietanze sono servite nel "Galà dei bisi", cerimonia di apertura della manifestazione (giovedì 16/5 ore 20, su prenotazione, tel. 045-6159611, costo 30 euro a persona) e nei chioschi aperti dal 17 al 21 maggio sia a pranzo che di sera (consumazioni a partire da euro 4,50 (primi piatti) e da 6,50 euro (secondi piatti). Tra le iniziative più curiose, segnaliamo la "gara di sgranatura dei bisi" prevista lunedì 20/5 alle ore 20. Mercato a km 0. Chi volesse fare scorta del prelibato legume, può approfittare della vendita diretta dei piselli allestita ogni giorno dalle ore 17 alle 19 nel cortile di Villa Aquadevita a partire già dal 6 maggio e fino al giorno in cui termina la sagraMaggiori info: Strada del vino Soave, tel. 045-7681407, www.stradadelvinosoave.com

Sabato 18 maggio, tour "medievale" a Soave. La Strada del vino Soave e Veronautoctona propongono un tuffo nel passato con il tour guidato a piedi di mezza giornata a Soave, borgo che, in occasione della "Festa Medioevale del vino bianco Soave" (16-19/5/13) sarà brulicante di figuranti in costume,che sfileranno lungo le vie del centro e metteranno in scena gli antichi mestieri. Il tour conduce fino alle porte dello splendido Castello che domina la cittadina e dove, nella mattinata di domenica 19 maggio, ci sarà l'investitura di nuove Castellane nominate dall'Imperial Castellania di Suavia, unico ordine enoico femminile d'Italia. Di grande folclore, anche l'Antico Palio delle Botti che si tiene la domenica pomeriggio nel centro storico di Soave. Chi desidera, al termine del tour, potrà rifocillarsi negli stand allestiti in occasione della festa in Foro Boario, oppure nella "Piazzetta del Soave", dove espongono le cantine socie della Strada. La partenza del tour è alle 9.30 dall'Ufficio Turistico IAT Est Veronese (Foro Boario 1), costo di partecipazione 15 euro a personaMaggiori info e prenotazioni: Strada del vino Soave, tel. 045-7681407, www.stradadelvinosoave.com

Venerdì 24 maggio, SpizzicaSoave tra il verde dei vigneti, in un antico casale veneziano. L'aperitivo in cantina proposto da Strada del Vino Soave e Veronautoctona fa tappa all'azienda Corte Moschina, un antico casale veneziano immerso nel verde dei vigneti di Roncà.  SpizzicaSovae ha inizio dalle ore 18, costo di partecipazione 10 euro con degustazione di 3 vini e assaggi di prodotti tipici del territorio, 2 euro di cauzione bicchiere. Maggiori info: Strada del vino Soave, tel. 045-7681407, www.stradadelvinosoave.com

Soggiorno. La Strada del vino Soave annovera tra i soci diversi agriturismi, B/B ed hotel, alcuni immersi nel verde delle colline altri più vicini ai borghi abitati, prezzi contenuti. Info: Strada del vino Soave, www.stradadelvinosoave.com, tel. 045.7681407.



 

 

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica