NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

20esima edizione del “Premio Leivi

per l’olio extravergine di qualità”.

(foto e testi di Pietro Bellantone

di EventidAmare)

 

Coerentemente con il programma che si erano dati, gli Amministratori di Leivi, coordinati dall’ingegnoso Sindaco Vittorio Centanaro, hanno proseguito virtuosamente nel riproporre alcune manifestazioni,  “con l'obiettivo di accogliere turisti e visitatori e far passare loro periodi piacevoli, attraverso la conoscenza del territorio per apprezzarne la storia, l'arte, la cultura, la cucina”. E così si è arrivati, dal lontano 1995, alla 20esima edizione del “Premio Leivi per l’olio extravergine di qualità”. Il premio, ancora una volta, è stato organizzato dal Comune di Leivi, dalla Pro Loco Leivi, dalle Camere di Commercio di Genova e La Spezia, in collaborazione con la Regione Liguria, la Provincia di Genova e il Banco di Chiavari. Il concorso si è sempre proposto la missione di realizzare iniziative per la valorizzazione dei migliori oli extravergini di oliva prodotti nel territorio genovese e spezzino, corrispondente alla zona di produzione della denominazione DOP “Riviera Ligure-Riviera di Levante”, per favorirne la conoscenza e la diffusione fra i consumatori. Non c’è quindi da stupirsi se, in questi anni, la qualità degli extravergini è notevolmente aumentata. E questa politica ha anche garantito una salvaguardia dell’ambiente, attraverso il rispetto idrogeologico dei territori. Zone suggestive di per loro: non a caso sono diventate mete di “stelle internazionali”, dell’arte, della musica e della cultura (vedi a piè pagina).

 

Ha introdotto  la manifestazione e ha presentato il Premio Leivi 2014, il sindaco Vittorio Centanaro.

Vittorio Centanaro – Sindaco di Leivi (a sin. Virgilio Pronzati)

Centanaro, con un intervento accorato, ha anche quest’anno evidenziato le criticità finanziarie in cui versano i comuni italiani ed in particolare quello di Leivi. Ha suadentemente sollecitato i politici intervenuti, per quanto di competenza,  a intraprendere iniziative tese alla difesa e alla  protezione di un Comune che grazie al lodevole impegno degli olivicoltori della zona , degli agricoltori locali, tra mille difficoltà economiche, riesce a traguardare esiti qualitativamente interessanti. A seguire i politici presenti, hanno verbalmente assicurato il loro appoggio con adeguate determinazioni legislative e amministrative.

 

Ventiquattro gli extravergini in gara

Gli oli in concorso, per questa edizione, non hanno neppure raggiunto la metà di quelli presentati lo scorso anno. Ciò per alcune concomitanze negative: una produzione limitata anche a causa di un clima poco propizio ed ancora per la presenza di un solo produttore del territorio spezzino. Sono rimasti in gara, dei 31 campioni presentati, solamente ventiquattro. Una riuscita non certo straordinaria, ma, come ha asserito Francesco Bruzzo, Capo Panel di tutte le edizioni del Premio Leivi, parzialmente positivo. Infatti, considerando le avverse condizioni metereologiche e il raccolto insufficiente, ha affermato ancora che la quasi totalità degli oli si è rivelata di considerevole qualità.


La composizione della Giuria

Capi Panel: Maria Pio Costa Oli DOP e con Parametri DOP e Francesco Bruzzo Oli Extravergini con parametri DOP, Luigi Bellucci, Giovanni Bottino, Giorgio Botto, Sergio Carozzi, Antonella Casanova, Carla Casaretto, Francesco De Iorgi, Serena Bernardi, Claudia Olcese, Giuseppina Rizzo, Agostino Sacchi, Savina Vercellino.


Le Autorità intervenute

Vittorio Centanaro Sindaco di Leivi, Luca Pastorino deputato della Repubblica italiana, Giovanni Boitano assessore regionale ligure alle Politiche abitative e ai Lavori Pubblici, Roberto Bagnasco, Gino Garibaldi e Giuseppe Maggioni consiglieri regionali liguri, Germano Gadina Presidente della Sezione Agricola della Camera di Commercio di Genova, Massimo Casaretto Sindaco di Carasco, Paolo Sanguineti Capo Area del Banco di Chiavari, Guido Magnoni Presidente Regionale dell’A.N.M.I.L., Francesco Bruzzo Capo Panel, Enrico Lupi Presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, Andreina Solari e Carlo Navone assessori comunali leivesi, Roberta Podestà consigliere comunale leivese e infine Daniele Celle Presidente della Pro Loco Leivi.


I premi in palio che sono stati consegnati

 

Il tavolo della Presidenza – da sin. Paolo Sanguineti, Germano Gadina, Giovanni Boitano, Luca Pastorino, Vittorio Centanaro, Daniele Celle, Francesco Bruzzo e Virgilio Pronzati

Classifica oli DOP Riviera di Levante


Az. Agr. Santa Barbara - Santa Margherita Ligure - (Punti 7,90) premiata da Luca Pastorino, deputato, con Diploma, Medaglia d’Oro e tralcio d’ulivo in argento su ardesia.

 

Luca Pastorino, Umberto e Carla Costa, titolari dell’Azienda Agricola Santa Barbara

Frantoio Solari Mauro - Leivi (Punti 7,50) premiato da Giovanni Boitano, assessore regionale, con Diploma e Ramo d’ulivo in argento su ardesia.

Az. Agr. Solari Massimo - Chiavari - (Punti 7,30) premiata da Germano Gadina, Presidente della Sezione Agricola della Camera di Commercio di Genova, con Diploma e Ramo d’ulivo in argento su ardesia.

Olivicoltori Sestresi Sca - Sestri Levante - (Punti 7,10) premiata da Gino Garibaldi, consigliere regionale, con Attestato di partecipazione e Medaglia d’argento.

Az. Agr. La Bilaia - Lavagna (GE) - (Punti 7,00) premiata da Massimo Casaretto, Sindaco di Carasco, con Attestato di partecipazione e Medaglia d’argento.


Classifica oli extravergini con caratteristiche per l’attribuzione della DOP

Azienda Agricola Merione Giorgio - Chiavari - (Punti 8,60) premiata da Luca Pastorino, deputato, con Diploma, Medaglia d’Oro e Ramo d’ulivo in argento su ardesia.

Vittorio Sanguineti - Leivi - (Punti 8,50) premiato da Germano Gadina, Presidente della Sezione Agricola della Camera di Commercio di Genova, con Diploma e Ramo d’ulivo in argento su ardesia.

Cooperativa Agricola Lavagnina - Lavagna (GE) - (Punti: 8,35) premiata da Giovanni Boitano, assessore regionale, con Diploma e Ramo d’ulivo in argento su ardesia.

Az. Agr. Rue de Zerli - Ne - (Punti 8,20 ) premiata da Gino Garibaldi, consigliere regionale, con Diploma e Coppa Regione Liguria.

5° ex aequo Massimo Solari - Chiavari - (Punti 8,00) premiato da Paolo Sanguineti, Capo Area del Banco di Chiavari, con Diploma e Coppa Banco di Chiavari.

5° ex aequo Az. Agr. Attilia Torchiana - Sarzana - (Punti 8,00) premiata da Enrico Lupi,  Presidente dell’Associazione Città dell’Olio, con Diploma e Coppa Banco di Chiavari.

Da sin.: Elisa Folli, Enrico Lupi e Attilia Torchiana, titolare dell’omonima Azienda

 

5° ex aequo Maggio Gabriella - Leivi - (Punti 8,00) premiata da Giuseppe Maggioni, consigliere regionale, con Diploma e Coppa Banco di Chiavari.

Soc. Agr. Borgo degli Ulivi - Lavagna - (Punti 7,80) premiata da Francesco Bruzzo, Capo panel, con Diploma e Coppa Banco di Chiavari.

7° ex aequo Armando Cafferata - Castiglione Chiavarese - (Punti 7,70) premiato da Roberto Bagnasco, consigliere regionale, con Diploma e Coppa Ditta Romaggi.

Da sin. Francesco Bruzzo, Virgilio Pronzati, Daniele Celle, Roberto Bagnasco e Armando Cafferata

7° ex aequo Marco Codebò - Chiavari - (Punti 7,70) premiato dal Sindaco di Carasco Massimo Casaretto con Diploma e Coppa Ditta Romaggi.

Anche agli olivicoltori non premiati, sono andati i diplomi di partecipazione


Premi Speciali

Per il miglior olio extravergine di Leivi: Vittorio Sanguineti premiato per il terzo anno da Germano Gadina, Presidente della Sezione Agricola della Camera di Commercio di Genova con Ramo di ulivo in argento su ardesia.

Per il concorrente più giovane: Fulvio Lertora di San Colombiano Certenoli, premiato da Germano Gadina, Presidente della Sezione Agricola della Camera di Commercio di Genova con Ramo di ulivo in argento su ardesia.

Per il concorrente più anziano: Domenico Solari di Leivi premiato da Guido Magnoni, Presidente Regionale dell’A.N.M.I.L. con Ramo di ulivo in argento su ardesia e Coppa Associazione Invalidi del Lavoro.

Per il miglior olio extravergine scelto da una giuria di giornalisti e ristoratori:  Giancarlo Guasco della Cooperativa Agricola Lavagnina di Lavagna premiata dall’amico e collega Virgilio Pronzati, giornalista enogastronomo con Targa Pro Loco di Leivi.

Da sin: Virgilio Pronzati, Elisa Folli (brava conduttrice di Entella TV) e Giancarlo Guasco

 

Un riconoscimento anche a Vittorio Centanaro Sindaco di Leivi, come Presidente della Giuria della critica esperta (Bruno Bini, Paolo Cavallo, Sergio Circella, Renato Montereggio, Alex Molinari, e Virgilio Pronzati), premiato da Francesco Bruzzo, Vice presidente della Società Economica di Chiavari con la Menzione al Merito e Medaglia di Bronzo.

Francesco Bruzzo e Vittorio Centanaro

I ringraziamenti del Sindaco:

ai partecipanti e a quanti hanno contribuito alla buon esito del Concorso, alle Camere di Commercio di Genova e di La Spezia, al Banco di Chiavari, alla Pro Loco di Leivi, a tutti componenti il Panel di assaggio della Camera di Commercio di Genova, a Francesco Bruzzo Capo Panel, ai tecnici Davide Botto (C.I.A.) e Germano Gadina (Coldiretti), a Enrico Molini, al Banco di Chiavari per le coppe e, per le stesse, al signor Romaggi.

Premi per i migliori oliveti dei vari Comuni (citando solo il primo classificato)

Carasco: Domenico Lertora - Castiglione Chiavarese: Claudio Cafferata - Cogorno: Gianmaria Pini - Moneglia: Sandro Botto - San Colombano Certenoli: Fulvio Lertora - Santa Margherita Ligure: Azienda Agricola Santa Barbara - Sestri Levante: Filippo Foresta - Zoagli: Carla Baroli.

Leivi: 1° Daniele Celle premiato da Vittorio Centanaro, Sindaco, con Diploma e decespugliatore 35 cc Kawasaki - 2° Lorenzo Solari premiato da Carlo Navone, assessore comunale leivese, con Diploma e contenitore inox da 100 litri

 

Da sin.: Carlo Navone, assessore leivese e Michela Solari, figlia di Lorenzo Solari

 

Maria Pia Sanguineti premiata da Roberta Podestà, consigliere comunale, con Diploma e forbice per potatura due metri - 4° Carlo Sanguineti premiato da Andreina Solari, assessore comunale di Leivi, con Attestato e forbice per potatura facilitata. Infine, Germano Gadina ha consegnato al Comune di Moneglia la Targa della Provincia di Genova, per il maggior numero di oliveti in concorso.

 

 

 

Targa della Provincia di Genova offerta da Piero Giuseppe Fossati, Commissario Straordinario

Contatti e numeri utili del Comune di Leivi (dal sito http://www.comune.leivi.ge.it/)

Uffici, cariche e altre strutture del Comune
- Anagrafe: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Gestione rifiuti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Giunta: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Iniziative "Leivi paese dell'olio": Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Polizia municipale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ragioneria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Tributi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Segretario Comunale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Servizi sociali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Servizio informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Sindaco: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Sport e cultura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio scuole: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio tecnico: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posta Elettronica Certificata:
- Anagrafe: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Protocollo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ragioneria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio Tecnico: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- S.U.A.P.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Urgenze
- Pronto Soccorso Lavagna: 0185.3291
- Guardia Medica: Lavagna 0185.371020
- Emergenza Sanitaria: 118
- Carabinieri pronto intervento: 112
- Carabinieri Chiavari: 0185.312323
- Vigili del Fuoco: 115
- Soccorso ACI: 116

Servizi pubblici
- Municipio: 0185.319033
- Ufficio postale: 0185.319035
- Farmacia Delle Grazie: tel 0185 302008
- Dispensario Farmaceutico del Bocco: tel 0185 319175
- Palestra Comunale: 339 4371973
- Campo Calcio in erba: 339 4371973
- Campetto A 5/7: 339 4371973
- Campi da bocce: 328 2194354

 



Associazioni
Pro Loco Leivi:  340 2360664 www.proloco-leivi.com
- Associazione Leivinvita tel.0185 319058 www.leivinvita.com
B&B Tigullio
- Amatori bocce Proloco: 328 2194354
- Ciclistica Leivi: 339 3069589
- LA TORRE - Centro di cultura www.la-torre-leivi.it/index.html
- Associazione culturale "Il Sestante" www.ac-ilsestante.it
- A.C.D. Leivi 1980 www.acdleivi1980.it 339 4371973
- A.C.D. Leivese

Chiese e orari S.Messe:
Parrocchia di San Rufino: ore 08.00-10.30 0185.319045
- Parrocchia di San Bartolomeo: ore 11.00 0185.319014
- Parrocchia di San Tommaso del Curlo: ore 09.00 0185.308228

Territorio

Coordinate

44°20′44.55″N9°19′08.44″ECoordinate44°20′44.55″N 9°19′08.44″E (Mappa)

Altitudine

272 m s.l.m.

Superficie

9,9 km²

Abitanti

2 350[1] (31-12-2011)

Densità

237,37 ab./km²

Frazioni

Bocco, Curlo, Mezzo, Rostio, San Bartolomeo, San Rufino di Leivi, Solaro (sede comunale)

Comuni confinanti

CarascoChiavariSan Colombano CertenoliZoagli

Turismo e Tempo Libero (dal sito http://www.comune.leivi.ge.it/)

Alla scoperta delle opportunità di svago per chi arriva da fuori o per il tempo libero di tutti

 

La chiesa di Leivi e il mare (tratta dal Sito)

Leivi, anfiteatro di colline alle spalle di Chiavari, si colloca alle pendici dell'Appennino ligure in una vallata minore della val Fontanabuona, a 41 chilometri da Genova, in una vallata ampia ricoperta dall'argento degli ulivi, che ne costituiscono la coltivazione più estesa: non a caso è stato definito il paese dell'olio e la qualità dell'olio di Leivi è considerata eccellente.


Leivi si può considerare la sintesi del paesaggio Ligure: colline in posizione strategica, ma un po' riservata; bifronte con una faccia rivolta al mare ed una ai monti, ma senza alcuna preferenza per uno dei due lati, entrambi bellissimi, per cui una scelta risulta quasi impossibile.
Percorrendo le strade ed i sentieri di Leivi il panorama si apre sempre a nuovi scenari. Il verso "o chiese di Liguria come navi pronte ad essere varate..."(Cardarelli) affiora spontaneamente alla memoria guardando le chiese affacciate sui poggi che si staccano dalla strada panoramica.
Ispirata alle nostre zone è anche la poesia "Mie terre" di Francesco Brusco.

Notevoli gli scorci che si alternano lungo questa strada: ora indugiando verso la penisola di Portofino, ora verso il monte Porcile, Zatta, Penna, Aiona, tornando quindi verso il mare con la Penisola di Sestri Levante e quindi ancora verso i monti Ramaceto e Caucaso.
Fanno a volte da cornice a volte da quinta e, disegnate intorno agli alberi di olivo, i terrazzamenti, le fasce con i muri a secco, la vera fisionomia di Leivi, modellata dall'opera dei monaci di San Colombano della potente abbazia con possedimenti in Bobbio, Milano, Pavia, Genova Borzone e San Fruttuoso a cavallo dell'anno 1000.

La vicinanza al mare consente una vacanza serena tra il verde senza rinunciare ad una quotidiana vita di spiaggia, godendo di aria pulita e sonni tranquilli lontani dal rumore della città.
Leivi rappresenta oggi uno degli esempi di insediamento sparso, originato dal frazionamento terriero già presente per ragioni storiche fin dal XI - XII secolo e mantenuto in seguito per conformazione del territorio e per il suo migliore sfruttamento.

Le nuove costruzioni si sono integrate nel territorio, mantenendo sostanzialmente questa configurazione. Situata in un punto strategico lungo la costa, una possente torre medioevale di avvistamento, controlla e domina ancora oggi il panorama del paese.

 

Personalità legate a Leivi

 

  • Riccardo Chailly, (Milano, 20 febbraio 1953) direttore d’orchestra internazionale

(https://www.youtube.com/watch?v=OD5M4Pj4x2o intervista con Riccardo Chailly)

  • Franco Solari (Leivi, 1944), titolare per molti anni del rinomatissimo ristorante Ca' Peo, conosciuto anche negli Stati Uniti d'America.
  • Enzina Fuschini (Matierno – Salerno – 23 agosto 1954) è un'artista di fama internazionale che ha collaborato con Giorgio De Chirico. Ha abitato e lavorato a Leivi  tra 19741980, durante i suoi primi anni di attività.
  • Andrea Cuneo (1974) artista e disegnatore di fumetti che da Leivi ha collaborato con la Sergio Bonelli Editore e con la Valiant Comics, una tra le maggiori case editrici di comics americane. Attualmente disegna per Il Giornalino delle edizioni San Paolo.

 

  • Franco Trabucco (Leivi 1946),  pianista internazionale

(https://www.youtube.com/watch?v=3tBrnHk90V4 - Ninna nanna per pianoforte)

(https://www.youtube.com/watch?v=qiB6kIJkgBU -  Giulio Cesare Haendel.wmv)

  • Mario Trabucco (Leivi 14/09/1951), Vice Sindaco in carica del Comune di Leivi - Assessore a cultura, manifestazioni e sport, violinista internazionale.

(https://www.youtube.com/watch?v=NHstFnfZH5g -  M. Ravel 3° e 4° mov. – Trabucco Trio)

  • Ivano Fossati (Genova, 21 settembre 1951), polistrumentista, cantante e cantautore, vive dal 1983 a Leivi -  (https://www.youtube.com/watch?v=moKnPERryA8 -  C’è tempo)
  • Dori Ghezzi (Lentate sul Seveso – Milano – 30 marzo 1946), vedova di Fabrizio De Andrè e Luvi De Andrè, figlia di Fabrizio e Dori Ghezzi, (Sardegna 1977)abitano da anni a Leivi

(https://www.youtube.com/watch?v=SNhZcg0YkGs – Casatchok – Dori Ghezzi

https://www.youtube.com/watch?v=vRcWnRkPbJU – Fiore femmina – Luvi De André)

 

 

 

 

Considerazioni finali:

Credo che Leivi e il suo circondario non potevano essere meglio descritti da come lo ha fatto Riccardo Chailly, nel corso della seguente intervista, di alcuni anni fa:

Brani dell’intervista a Riccardo Chailly – La Repubblica – 1 agosto 2006: ………….

Riccardo Chailly, milanese, direttore d'orchestra tra i più quotati a livello internazionale, impegnato tra Lipsia e la Scala, si gode il panorama del golfo del Tigullio e delle colline dell' entroterra dalla sua "Ca de pria" (in dialetto ligure "casa di pietra") a Leivi, vicino a Chiavari, dove si rifugia alla ricerca di contatto con la natura, di silenzio e concentrazione. «Da tre anni mi prendo un lungo periodo di riposo - racconta - . Per molto tempo l' estate ha significato solo lavoro intenso: i grandi festival europei, le orchestre americane, i Berliner e i Wiener. Esperienze esaltanti, senza dubbio, ma poi è arrivato il momento di dire basta. Ora mi sottraggo alle lusinghe delle sirene, e riscopro il piacere di uno spazio tutto per me e per mia moglie Gabriella, per i figli e per Cloe, la mia nipotina di un anno mezzo, che inizia proprio ora a camminare e a parlare. Fare il nonno mi dà una gioia immensa». è stata proprio Gabriella, donna di grande temperamento come lo sono tutte le mogli dei maestri del podio, ferrea nell' organizzare la vita complicata di un professionista della musica, a trovare due luoghi ideali per staccare dagli impegni e ritrovare le energie: la Liguria e Zuoz, in Engadina. «Abbiamo rimesso a posto due case bellissime, isolate, entrambe distanti solo 170 chilometri da Paderno Dugnano, dove viviamo - spiega Chailly - . Quella di Leivi è in una posizione stupenda, in cima alle colline liguri con i terrazzamenti e i muretti tipici della zona. Chi viene a trovarci scherza: beati voi che vi ritirate qui, nel nido delle aquile, in un' oasi di pace…………(Paola Zonca)

 

2019 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica