Approvo

Il CONSORZIO FOCACCIA DI RECCO iIN PUGLIA AL FESTIVAL EUROPEO DEL CIBO DI STRADA

 

Da venerdì 14 a lunedì 17 luglio 2017

 

l cibo di strada, ovvero mangiare in modo informale, è diventato un fenomeno ormai di gran moda. Ma attenzione, non cibo qualunque bensì locale ed espressione ognuno del proprio territorio e preparato secondo la tradizione. Questo è “Gnam”, il Festival Europeo del Cibo di Strada, accolto in Puglia a Martina Franca (Ta), per la sua quarta edizione, dal 14 al 17 luglio in Piazza Filippo D’Angiò.

Protagonisti indiscussi i prodotti tipici regionali più buoni, dal Sud al Nord Italia, con un’area dedicata anche alle eccellenze culinarie internazionali. Per la Puglia, padrona di casa, le prelibate bombette, l’involtino di capocollo con all’interno un formaggio canestrato, cotto alla brace in legna d’ulivo, secondo la tradizione delle antiche macellerie proprio di Martina Franca, preservata oggi dall’associazione dedicata a questo piatto tipico “Quelli della Bombetta” che furono già ospiti a Recco alcuni anni fa in una eccezionale serata organizzata dal Consorzio. “Martina Franca, quest’anno per la terza volta ( i recchesi furono già presenti nella prima e seconda edizione del 2014 e 2015) avrà anche  l’onore di ospitare nuovamente il Consorzio di Recco con la sua focaccia col formaggio (scrivono così sul sito ufficiale di Gnam!), un gustoso cibo di strada, la cui storia risale ai tempi delle crociate che ha conservato intatto il suo metodo di lavorazione fino a noi divenendo una vera e propria bandiera ligure nel mondo”.

 

E ancora la Sicilia con i famosi pane e panelle, pane ca’ meusa, e i cannoli preparati con la ricotta fresca, gli arancini di vario tipo dell’Antica Focacceria San Francesco ( anche gli amici di Palermo furono a Recco con “quelli della Bombetta”), un nome noto in tutto il mondo, una vera e propria icona del gusto, ai cui tavoli sedevano costantemente gli scrittori Leonardo Sciascia e Luigi Pirandello, mentre in tempi recenti è stata frequentata anche dai giudici Falcone e Borsellino, diventando, per questo, un simbolo della lotta alla mafia. Il peperoncino è il protagonista assoluto dello stand della Calabria dove la ‘nduia fa il suo gioco con il tartufo della Sila e la crema di cipolle di Tropea, e poi ancora tanto altro, in una affascinante scoperta di tradizioni, territori, sapori e storie di prodotti e uomini in cui la Liguria, grazie al Consorzio della focaccia di Recco col formaggio sarà presente, in una location appositamente personalizzata per la produzione a vista della sua focaccia col formaggio, un grande “appeal” nei confronti del pubblico che rimane sempre affascinato nel vederne dal vivo tutte le sue fasi di produzione. E anche qui, in questo contesto internazionale, con la fragranza e I profumi della sua focaccia appena sfornata, il Consorzio sta già conquistando il pubblico invitandolo a visitare la riviera ligure, Recco, Camogli, Sori e Avegno per poter avere l’opportunità di assaporarsi la Focaccia di Recco col Formaggio I.G.P.  perchè solo quì, nella zona di produzione riconosciuta dall’Unione Europea, si trova l'origine e la tradizione di questo straordinario prodotto.

 

La Focaccia di Recco col formaggio I.G.P. è solo presso le attività consorziate titolate alla produzione certificata dall’Indicazione Geografica Protetta, una garanzia per il consumatore.

Nei RISTORANTI a Recco:ALFREDO – ANGELO -  DA LINO - DA O VITTORIO - DEL PONTE –MANUELINA – VITTURIN – FOCACCERIA MANUELINA.RISTORANTI a Sori EDOBAR - IL BOSCHETTO.

PANIFICI e ASPORTI:MOLTEDO G. B. – MOLTEDO LUISA a Recco, TOSSINI PANIFICI a Recco e Sori, REVELLO FOCACCERIA a Camogli

I produttori della FOCACCIA DI RECCO COL FORMAGGIO IGP Sono ben identificabili tramite la targa istituzionale, personalizzata esposta in ogni locale con il proprio nome. 

 La Consegna da parte del Presidente Paolo Odone della Camera di Commercio di Genova, gli Assessori regionali allAgricoltura Stefano Mai e alla Comunicazione Ilaria Cavo della targa IGP al ristorante Da Lino di Maura Macchiavello, presidente Consorzio.

 

La targa approvato e riconosciuta dal Ministero della Politiche agricole con il marchio comunitario di protezione riconosciuto alla  FOCACCIA DI RECCO IGP, una personalizzata per ogni produttore quale autorizzazione ufficiale alla produzione IGP.

 

 

 

Bernini Daniela

Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio

Ufficio Stampa e Relazioni Esterne

Recco (GE) via XXV Aprile 14

Tel.: 0185730748 - 3357274514

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

2017 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica