NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

ASPI ED EURO-TOQUES INSIEME

 

ASPI ED EURO-TOQUES INSIEME PER CELEBRARE ALTA SOMMELLERIE E ALTA RISTORAZIONE DOPO “A CENA CON LE STELLE”, LE DUE ASSOCIAZIONI SI PREPARANO AD UNA SERIE DI EVENTI ITINERANTI CON I GRANDI DELLA CUCINA E DELLA SOMMELLERIE ITALIANE

 

Sempre più solido il legame tra ASPI - Associazione Sommellerie Professionale Italiana, l’unica associazione italiana membro di ASI - Association de la Sommellerie Internationale, ed Euro-Toques, l’unica associazione di cuochi riconosciuta dalla Commissione Europea per la difesa della qualità degli alimenti, che annovera tra i suoi iscritti alcuni dei più noti chef italiani, che lo scorso lunedì si sono incontrate a Villa Eubea a Pozzuoli (NA) per “A Cena con le Stelle”.

La serata è stato solo il primo di una serie di appuntamenti itineranti che le due associazioni organizzeranno insieme come partner per promuovere l’alta sommellerie e l’alta ristorazione italiane e i loro protagonisti.

Del resto, l’Associazione della Sommellerie Professionale Italiana non è nuova a lavorare spalla a spalla con i grandi della cucina italiana. Basti pensare alla collaborazione ASPI con la chef Viviana Varese nel progetto INCredible VIVA, la rassegna che, negli spazi del ristorante VIVA di Milano, racconta 8 storie di cibo dal mondo nei piatti di altrettanti grandi chef internazionali, abbinati ai vini selezionati dal presidente ASPI Giuseppe Vaccarini.

 

 

E quello andato in scena per “A Cena con le Stelle” è un chiaro esempio dell’experience gastronomica che ASPI ed Euro-Toques intendono proporre. Ben cinque, infatti, gli chef italiani che hanno deliziato, con le loro creazioni culinarie, gli ospiti della serata: Angelo Carannante del Caracol* di Bacoli (Na), Paolo Gramaglia del President* di Pompei e del recentemente inaugurato Garò by Paolo Gramaglia di Napoli, Giuseppe Mancino de Il Piccolo Principe** di Viareggio (Lu), Viviana Varese*, anima del VIVA di Milano, e Matteo Sangiovanni, executive chef al Tre Olivi del Savoy Beach Club di Paestum. I commensali hanno potuto gustare il Cremoso di patate, polvere di alghe, limone candito e polipetti affogati nell’antipasto firmato dallo chef Giuseppe Mancino, il Riso Campo dell’Oste al caciocavallo podolico con crema di limone di Amalfi e 7 pepi e la Pasta da a…mare nei primi proposti da Viviana Varese e da Paolo Gramaglia, seguito dal Baccalà, crema di cavolfiore affumicato, succo di broccolo nero e gel di carpione di Angelo Carannante, per concludere con i dolci nel buffet curato da Matteo Sangiovanni.

Il tutto in abbinamento ai vini e alle bevande selezionate dai Sommelier ASPI tra le eccellenze del beverage e della ristorazione che in qualità di partner collaborano alle numerose iniziative dell’Associazione della Sommellerie Professionale Italiana in Italia e all’estero: Champagne J.H. Quenardel, Birra Moretti, Campari, calici Rastal, Acqua Panna e S.Pellegrino, Nespresso.

 

 

ASPI - Associazione Sommellerie Professionale Italiana. Si propone come punto di riferimento per la Sommellerie professionale, con l'obiettivo di offrire opportunità di crescita ed affermazione ai Sommelier. Dal 2007, anno della sua nascita, è il solo membro per l'Italia dell'Association de la Sommellerie Internationale, ASI. I principali obiettivi di ASPI sono la formazione, a livello professionale, e la diffusione della cultura sul mondo del cibo e delle bevande. ASPI è presente, sul territorio nazionale, con corsi ed attività.

www.aspi.it

 

Euro-Toques International nasce nel 1986 da un’idea dello chef francese Paul Bocuse e dell’amico e collega Pierre Romeyer, con lo scopo di trovare un modello di comportamento comune, una sorta di codice d’onore, per i cuochi e per l’intera ristorazione europea. Tra i primi atti riceve il riconoscimento ufficiale della Comunità Europea come associazione per la difesa della qualità degli alimenti in ogni nazione. Euro-Toques Italia viene fondata nello stesso anno da Gualtiero Marchesi che ne regge a lungo la presidenza per poi passare il testimone a Massimo Spigaroli prima ed Enrico Derflingher, attuale presidente. Sotto la sua guida l’associazione dà vita nel 2013 al Premio Internazionale Euro-Toques Italia, che viene assegnato ogni anno ai grandi maestri della ristorazione: il primo a riceverlo è lo chef Sirio Maccioni. I paesi europei membri sono attualmente 19 per un totale di oltre 2.500 cuochi che mettono a disposizione parte del loro tempo per condividere le proprie esperienze e confrontarsi sui temi che riguardano il motivo per cui Euro-Toques è stata fondata: garantire un cibo buono e sano ai cittadini europei. I grandi cuochi che vi aderiscono lo fanno perché condividono la filosofia dell’associazione, vale a dire l’attenzione verso le tipicità dei rispettivi territori, l’impegno per la realizzazione di una cucina che sia gusto, tradizione e talento insieme, senza dimenticare la scelta della qualità e la lotta contro lo spreco alimentare.

www.eurotoquesit.com

 

Alessandra Perrucchini

2022 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica