NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MAISTRI NELLA CASINA IMPERTINENTE DEGLI CHEF DI MASTERCHEF 

Maistri, azienda produttrice di cucine parte del Gruppo Asso di Verona, è stata scelta per il nuovo progetto di food & design che apre oggi nel quartiere di Isola a Milano, a cura di Alida Gotta e Maurizio Rosazza Prin. Ha aperto ieri l'innovativo progetto food & design Casina Impertinente, fortemente voluto da Alida Gotta e Maurizio Rosazza Prin, la coppia di chef più social del momento diventati celebri per la loro partecipazione al programma televisivo Masterchef. Una gamma cromatica degli arredi caratterizza un progetto di interiors che gioca sui contrasti tra il bianco e il nero, con punte di colore accesi nei complementi: una scelta attuale ma dosata negli elementi affinché gli ambienti della casa possano risultare sempre luminosi. 

Per il progetto, ideato e raccontato dai due giovani chef insieme all’architetto Monica Luraschi, è stata scelta la cucina Viva di Maistri. Il Gruppo Asso ha però avuto modo di mostrare anche la sua capacità di fornire soluzioni chiavi in mano, essendosi occupata anche della realizzazione dei mobili utilizzati nella zona living e sul terrazzo. Il modello Viva, celebre per il taglio delle ante a 45 gradi che di fatto nasconde l’altezza del piano, è proposto in questa occasione nella versione laccato opaco darkgray mentre il bancone è realizzato in rovere nodoso. Per il piano di 20 mm è stato selezionato Dekton di Cosentino. 

Casina Impertinente nasce con l’obiettivo di arredare in maniera bella e funzionale uno spazio urbano, situato nel cuore della moderna e affascinante zona di Isola a Milano, che si potesse adattare alla vita quotidiana e alle esigenze di Alida Gotta e Maurizio Rosazza Prin, coppia nel lavoro e nella vita: lui fan dell’ordine e della funzionalità, lei design victim. Per realizzare questo ambizioso e originale progetto, Alida e Maurizio hanno coinvolto l’architetto Monica Luraschi, professionista dall’esperienza più che trentennale e fondatrice di ēcasa, da sempre specializzata nell’arredare spazi utilizzando forniture di qualità, ma soprattutto capace di interpretare, nel ruolo di design therapist, le diverse esigenze della sua clientela. 

«Casina impertinente mi ha offerto da subito una bella sfida progettuale: coniugare esigenze abitative e lavorative in uno spazio relativamente piccolo, tipico della realtà milanese. Da influencer, la prima e più importante richiesta di Maurizio e Alida è stata proprio questa: la casa dove vivere ma anche un luogo che diventasse un set per il loro lavoro – racconta l’Architetto Monica Luraschi – La cucina è il fulcro della loro attività, palcoscenico della loro creatività culinaria; il terrazzo è il protagonista della zona pranzo e del ricevimento ospiti, che possono rilassarsi anche nell’ampia zona living». 

La cucina è lo spazio più importante della casa, da vivere e condividere, all’interno della quale Alida e Maurizio lavoreranno, creeranno ricette e sperimenteranno nuovi gusti e sapori. Il salotto, invece, è il luogo della condivisione, di emozioni uniche e del relax. Il terrazzo è dedicato alla realizzazione di eventi d’impatto all’aperto, ma anche adatto a concedersi un momento di pausa nel caos cittadino o per dedicarsi al gardening. In occasione del prossimo Fuorisalone, Casina Impertinente sarà luogo di incontro attorno al tema del food e del design. 

Silvia Marinoni

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica