NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

ALEATICO, MOSCATO E ANSONICA: L'ISOLA D'ELBA IN TAVOLA

Fotoservizio di Claudia Paracchini


Una vacanza si gusta anche in tavola e la cultura della vite all'Elba può vantare un passato glorioso (periodo etrusco e romano). Quello dei terrazzamenti a vigneto che arrivano quasi al mare é uno degli spettacoli naturali che l'isola offre ai suoi numerosi visitatori. E non si vorrà fare un torto a questa tradizione e vocazione vinicola antica visitando  e ammirando panorami mozzafiato , qualunque sia la località turistica che sceglierete , senza aver degustato i suoi vini. Riqualificazione del settore e essenzialmente poche Aziende quasi tutte riunite in un Consorzio di Tutela del vino dell'Elba costituito a norma di legge 164/92, fa si che la viticoltura sia orientata sulla qualità.

 

Ecco di seguito le principali tipologie di vini dell'isola:

 

Elba Bianco DOC da uve Trebbiano toscano (localmente conosciuto come Procanico) per almeno 50% ansonica e vermentino, da soli o congiuntamente fino ad un massimo del 50% Altra a bacca bianca fino ad un massimo del 20%. Il vino ha un colore paglierino e una gradazione alcolica minima di 11°

 

Elba Ansonica DOC si ricava da uve ansonica bianca per almeno l'85% più altri vitigni a bacca bianca autorizzati. Ha colore paglierino piu o meno carico e gradazione alcolica minima di 11,5°

 

Elba Rosso DOC si ricava da uve Sangiovese per almeno il 60%, altre uve autorizzate per un massimo del 40% se rosse e 10% se bianche. Ha colore rosso rubino e gradazione alcolica minima di 11,5°

 

Elba Rosso Riserva DOC si ricava dalle stesse uve del Rosso ma con un invecchiamento non inferiore a 24 mesi di cui almeno 12 in legno e 6 in bottiglia. Ha colore rosso rubino tendente al granato  intenso e gradazione alcolica minima di 12,5°

 

Elba Rosato DOC che si ricava dalle stesse uve del rosso ed ha un colore rosato piu o meno intenso a seconda dello stile della cantina. La gradazione alcolica minima é di 11°

 

Elba Aleatico DOCG é l'ottava Docg della Toscana, primo vino delle isole minori italiane ad ottenere il riconoscimento, si ricava dalle uve di Aleatico 100% particolarmente selezionate e sottoposte ad appassimento all'aria per almeno 10 giorni. Ha colore rosso rubino intenso e cupo, sapore dall'amabile al dolce e una gradazione alcolica totale minima di 16° di cui almeno 13° svolti.

 

Elba Moscato DOC é prodotto con uva moscato 100% selezionate e sottoposte ad appassimento all'aria. Ha colore giallo paglierino intenso fino ad ambrato, sapore da amabile a dolce e vellutato. Gradazione alcolica totale minima 16° di cui almeno 13° svolti.

 

Vi sono limitate presenze di Cabernet Sauvignon e di Syrah, Merlot, Ciliegiolo e Colorino per i rossi e Biancone per la bacca bianca.

 

Alcune aziende da visitare sono: Acquabuona, Acquacalda, Agricoop Terre del Granito, Arrighi Vigne&Olivi,Cecilia, La Chiusa, La Fazenda, La Galea, La Lecciola, Mazzari, Mola, Monte Fabbrello, Pam, Fattoria delle Ripalte, Sapereta, La Sughero Di Montificio, Valdana, Valle di Lazzaro, Le Vigneantiche Gigliola del Bono, Villa Mori.

 

 

2022 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica