NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NUOVO SPOT DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA DOP RIVIERA LIGURE E BASILICO GENOVESE DOP: L’ANTEFATTO

 

Tutto in un tuffo. Nel Mar Ligure. O nell’olio. O nel basilico.

Per scoprirlo bisognerà aspettare venerdì 21 agosto quando sarà on line e in tv il nuovo spot firmato dal genovese Andrea Di Marco.

Dopo una campagna di alcuni mesi sulle piattaforme sociali dei rispettivi Consorzi di tutela, Olio Extravergine di Oliva DOP Riviera Ligure e Basilico Genovese DOP lanciano un vero e proprio sequel del video The Basil journey. Lo si può vedere sulle piattaforme sociali Facebook e Instagram dei rispettivi consorzi e su Youtube al link https://youtu.be/YGTuKOmaWQE.

 

Per fare il tuffo nel Mar Ligure questa volta c’è un protagonista in più: l’olio. L’Olio DOP Riviera Ligure.

Andrea Di Marco, che scopriamo raffinato alfiere della liguritudine immerso nella pesante atmosfera londinese, smessi i panni (ma non troppo) dell’agitatore culturale, trascina persone nella nostra regione e i nostri sapori all’estero.

 

“Importante è la sinergia dei due Consorzi, peraltro in un momento che vede i campi di basilico in piena attività e una stagione olivicola che si presenta con auspici rilevanti in termini, come sempre, di qualità e poi anche di quantità – sottolinea Carlo Siffredi, presidente Consorzio di Tutela dell’Olio DOP Riviera Ligure -. Fondamentale è ricordare come i prodotti ad Indicazione Geografica ligure, olio e basilico, siano di fatto ambasciatori del territorio e rappresentino il simbolo di una essenza non solamente agricola, ma anche morale e culturale”.

 

L’intero progetto è stato sostenuto dal Mipaaf, come DM 57448 dell'8/8/2019.

“Piace ed è vincente questo spirito di collaborazione volto ad un risultato chiaro in termini di visibilità – evidenzia Mario Anfossi, presidente del Consorzio di Tutela del Basilico Genovese DOP -. Siamo in cammino e il prossimo passo è quello di un’apertura sempre più forte verso i mercati esteri, anche come ingredienti irrinunciabili del pesto alla genovese. Guardiamo quindi con interesse alla Germania, all’Europa del Nord e agli Stati Uniti d’America”.

Intanto Andrea Di Marco è volato a Londra.

Mentre il suo amico nel pub è cascato nel Mar Ligure. O nell’olio. O nel basilico.                          

Lo si potrà sapere solo dal 21 agosto.

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica