NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Eventi culturali

LO SGUARDO DI ORFEO

 


ANCHE A CASA È UNO SPETTACOLO
SUI CANALI YOUTUBE e FACEBOOK
DEL FESTIVAL DELL' ECCELLENZA AL FEMMINILE 

# LACULTURANONSIFERMA

 domenica 3 maggio

ore 17:00

LO SGUARDO DI ORFEO 
6 registi, 6 modi "provocatori", di pensare ad Orfeo, calato nella contemporaneità, 6 pillole di teatro...
Progetto teatrale coprodotto con il Teatro di Torbella Monaca 

Lo potrete vedere e interagire in diretta 
sulla pagina facebook del Festival dell’Eccellenza al Femminile 
https://www.facebook.com/eccellenzalfemminile

sul canale YouTube del Festival dell’Eccellenza al Femminile
https://www.youtube.com/watch?v=6L5hO81Yk2I&feature=youtu.be

BUONA VISIONE!

 

 

IMMAGINARE IL MONDO DOPO LA PANDEMIA

QUALI RISVEGLI? TRA NATURA, SCIENZA E ARTE, A PADOVA SI INIZIA

A IMMAGINARE IL MONDO DOPO LA PANDEMIA

 

 

Dal 30 aprile al 3 maggio torna Risvegli, la “primavera scientifica” dell'Orto Botanico dell'Università di Padova. Quattro giorni di incontri ed eventi online, con il premio Pulitzer Jared Diamond, lo scrittore Paolo Giordano, professori, ricercatori, artisti e poeti.

La natura e la scienza, la poesia e la musica, il dialogo e la riflessione, il dubbio e il gioco. Sono alcuni dei tasselli che dal 30 aprile al 3 maggio andranno a comporre il mosaico di Risvegli, il festival di primavera organizzato dall'Orto Botanico dell'Università di Padova. Un evento giunto alla sua quinta edizione, che nel 2019 attirò oltre diecimila visitatori e che quest'anno muterà forma, adattandosi al tempo che stiamo vivendo e raccontandolo attraverso una serie di appuntamenti online.

L'approccio rimane lo stesso che ha accompagnato la manifestazione fin dalla nascita: uno sguardo multidisciplinare che copre il mondo della natura, della scienza, della società e delle arti, esplorandone gli intrecci e le possibili trasformazioni all'indomani dell'emergenza sanitaria. “Quali risvegli? è la domanda che farà da filo conduttore al festival. Le risposte, le idee e le suggestioni per il futuro arriveranno dal dialogo tra il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani e l'antropologo, biologo e premio Pulitzer Jared Diamond, dallo scrittore Paolo Giordano, dal giornalista Andrea Vico, dai docenti e ricercatori impegnati in un focus speciale sulla salute delle piante e del pianeta (Renato Bruni, Lorenzo Ciccarese, Francesco Ferrini, Lucio Montecchio, Davide Pettenella, Giorgio Vacchiano), dai musicisti che animeranno la jam session di Pansodia (maratona per la Giornata Internazionale del Jazz), dalle voci protagoniste della poesia italiana (Franco Arminio, Mariangela Gualtieri, Valerio Magrelli, Patrizia Valduga), dalle iniziative per ragazzi (con la partecipazione del prefetto dell'Orto Barbara Baldan).

“Questa primavera Risvegli offrirà un percorso a tappe, scandite dai ritmi di una pandemia che ci ha costretto a rimodulare le nostre vite e ad affrontare la fragilità umana e planetaria”, spiega Annalisa Oboe, prorettrice alle relazioni culturali, sociali e di genere dell'Università di Padova. “La prima tappa, che coincide con quella che ci auguriamo sia la fine del lockdown dovuto al diffondersi del Covid-19, porta le splendide fioriture dell'Orto botanico direttamente nelle nostre case e diventa un'occasione scientifica e culturale nuova per la nostra comunità accademica, per la città e per le famiglie, che ancora vivono giorni di isolamento sociale e limitazione della mobilità. È un invito al dialogo che le tecnologie ci aiutano a rendere aperto e condiviso – senza confini o limitazioni – e che continuerà fino al vero risveglio, che festeggeremo insieme quando potremo finalmente tornare a vivere il nostro Orto, a sentire i profumi dei fiori e ad apprezzare l'erba sotto i nostri piedi”.

Risvegli rientra in Loading 800, il percorso di avvicinamento all'ottocentesimo compleanno dell'Università di Padova, che sarà festeggiato nel 2022. Tutti gli appuntamenti del festival, sia quelli in diretta sia quelli basati su contenuti preregistrati, sono gratuiti e diffusi sui canali Facebook e YouTube dell'Orto Botanico. Il programma è interamente disponibile sul sito dell’Orto Botanico dell’Università di Padova.

IL PROGRAMMA

Quali risvegli per l'uomo e per la società?
È ancora troppo presto per sapere quando terminerà l'emergenza della pandemia, quali saranno i suoi effetti sul medio e lungo termine e in che modo si potrà ripartire. Ma non è mai troppo presto per provare a ragionare sul futuro e sulle sfide che esso comporterà per l'uomo, la società e il pianeta. Risvegli lo farà attraverso due incontri che avranno come protagonisti il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani, docente di filosofia delle scienze biologiche presso il dipartimento di biologia dell'Università di Padova, Jared Diamond e Paolo Giordano. Figura straordinaria e quasi rinascimentale del pensiero contemporaneo, con interessi che vanno dall'antropologia alla biologia, dall'ornitologia alla geografia, premio Pulitzer per Armi, acciaio e malattie nel 1997 e autore del recente Crisi. Come rinascono le nazioni (Einaudi), lo scienziato statunitense Jared Diamond affronterà il tema del risveglio della società e delle nazioni, in una lunga e appassionata disanima tra passato, presente e futuro (giovedì 30 aprile, ore 17). A Paolo Giordano, fisico e scrittore, premio Strega nel 2008 con La solitudine dei numeri primi e autore di una delle prime e più intense riflessioni sulla crisi del Covid-19 (Nel contagio, Einaudi), spetterà invece il compito di affrontare il tema dell'essere umano di domani: come ci risveglieremo dopo l'emergenza? Uguali o diversi? Più o meno resilienti? Un viaggio che avrà risvolti anche sul piano evolutivo ed ecologico, in programma sabato 2 maggio alle ore 17, con la partecipazione di Gioia Lovison, direttore della Comunicazione dell'Università di Padova.

Dalla salute delle piante, la salute del pianeta
Organizzato da una realtà, l'Orto Botanico di Padova, che da oltre quattro secoli è consacrata allo studio e alla conservazione delle piante, il festival Risvegli propone da sempre uno sguardo attento e curioso all'evoluzione del rapporto tra natura e uomo. In questa edizione si declinerà attraverso una serie di interventi scientifici, curati da docenti e ricercatori di diverse università e istituzioni italiane, attorno al tema “Dalla salute delle piante, la salute del pianeta”. Sarà questo il titolo dell'incontro che inaugurerà il festival, giovedì 30 aprile alle 11, con Lucio Montecchio (professore di patologia vegetale all'Università di Padova). Sabato 2 maggio saranno previsti quattro appuntamenti: alle ore 11, “La lezione degli alberi” con Giorgio Vacchiano (ricercatore in gestione e pianificazione forestale presso l'Università Statale di Milano e autore di La resilienza del bosco, Mondadori); alle 12, “Quando le piante giocano in difesa” con Renato Bruni (professore in botanica e biologia farmaceutica presso l'Università di Parma); alle 15, “Pianeta sano, persone sane”, dialogo sulla lotta alla deforestazione con Davide Pettenella (docente di economia e politica forestale all'Università di Padova) e Lorenzo Ciccarese (esperto di conservazione della specie e degli habitat terrestri presso l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale); alle 16, “Che natura per le città del futuro”, riflessione sui luoghi urbani del futuro e sulle infrastrutture verdi con Francesco Ferrini (docente di arboricoltura e coltivazioni arboree all'Università di Firenze).

Tra jazz e poesia
Il risveglio del pianeta passerà anche attraverso i linguaggi dell'arte, della creatività e della cultura. A questi mondi il festival dedica due appuntamenti corali, incentrati sulla musica jazz e sulla poesia. Giovedì 30 aprile, in coincidenza con la nona Giornata Internazionale del Jazz dell'UNESCO, il canale Youtube dell'Università di Padova trasmetterà Pansodia, un'unica grande opera lunga ventiquattro ore, costruita sui contributi inviati da oltre 100 musicisti, intellettuali, artisti e studenti. Una jam session di suoni, racconti e visioni, ideata da Marina Santi, diretta da Alessandro Fedrigo e montata da Diego Scano e Matteo Calore, con la partecipazione – tra gli altri – di Paolo Fresu, Claudio Fasoli, Jimmy Weinstein, Ada Montellanico e della Big Band UniPd. Dallo swing delle note a quello delle parole: venerdì 1° maggio alle 17, Franco Arminio, Mariangela Gualtieri, Valerio Magrelli e Patrizia Valduga saranno i protagonisti di Le parole della poesia: ode al risveglio della natura, dell'amore e della coscienza, condotta sul filo resistente delle parole da quattro tra le voci più rappresentative della poesia italiana contemporanea.

I Risvegli dell'Orto
Non mancheranno iniziative speciali pensate per ragazzi, bambini e famiglie, curate direttamente dall'Orto Botanico: la rubrica di interviste e approfondimenti Voci dall'Orto (domenica 3 maggio a partire dalle 11, con il prefetto dell'Orto Barbara Baldan), il quiz interattivo per giovanissimi Piante in viaggio (giovedì 30 aprile, in diretta alle 15, con Andrea Vico e Telmo Pievani), il video-laboratorio Facciamo i colori con le piante (domenica 3 maggio alle 15) e la proiezione del cartone animato Il tesoro sotto terra, primo episodio della serie Mini Cuccioli all'Orto Botanico, nata dalla collaborazione con il Gruppo Alcuni (domenica 3 maggio alle 16).

Giovedì 30 aprile

Ore 11
Dalla salute delle piante, la salute del Pianeta
Lucio Montecchio

Prima visione -  Facebook e YouTube

Ore 15
Piante in viaggio / Gioco-racconto interattivo

Andrea Vico e Telmo Pievani

In diretta - Facebook e YouTube
Età consigliata: da 9 anni.

Ore 17
Come rinascono le nazioni. Una riflessione su crisi e rinascita

Jared Diamond in dialogo con Telmo Pievani Prima visione - Facebook e YouTube

International Jazz Day. Pansodia / Lungometraggio

Opera jazz collettiva di International Jazz Day Padova 2020
Ventiquattro ore di streaming sul canale YouTube dell’Università di Padova

Venerdì 1 maggio

Ore 17
Le parole della poesia
Franco Arminio
, Patrizia Valduga, Valerio Magrelli,
Mariangela Gualtieri

Prima visione - Facebook e YouTube

Sabato 2 maggio 

Ore 11
La lezione degli alberi
Giorgio Vacchiano

Prima visione - Facebook e YouTube

 Ore 12
 Quando le piante giocano in difesa

 Renato Bruni

 Prima visione - Facebook e YouTube

 Ore 15
 Pianeta sano, persone sane

 Davide Pettenella e Lorenzo Ciccarese

 Prima visione - Facebook e YouTube

Ore 16
  Che natura per le città del futuro

  Francesco Ferrini

  Prima visione - Facebook e YouTube

  Ore 17
  Nel contagio. Uomo ed evoluzione, tra paura e cambiamento

  Paolo Giordano e Telmo Pievani,
  con Gioia Lovison
  In diretta - Facebook e YouTube

Domenica 3 maggio

Ore 11
Voci dall’Orto | Chi fu il cacciatore di piante che descrisse il caffè?
Orto botanico di Padova,
con Barbara Baldan
Prima visione - Facebook e YouTube

  Ore 12
  Voci dall’Orto | I segreti della terra

  Orto botanico di Padova
  Prima visione - Facebook e YouTube

Ore 15
  Gioca con l’Orto | Facciamo i colori con le piante  Video tutorial

  Orto botanico di Padova
  Prima visione - Facebook e YouTube

 

UFFICIO STAMPA OTTOCENTENARIO

Ex Libris Comunicazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Carmen Novella (335 6792295)

UFFICIO STAMPA UNIVERSITÀ DI PADOVA

Carla Menaldo 334 6462662
Tel. 049 8273066-3041- 3520
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I TEMPLARI Ultimo Atto

 

IL PROGRAMMA 
DI SCHEGGE DI MEDITERRANEO 
ANCHE A CASA E’ UNO SPETTACOLO
SUI CANALI YOUTUBE e FACEBOOK
DEL FESTIVAL DELL’ECCELLENZA AL FEMMINILE

#LACULTURANONSIFERMA

domenica 26 aprile

ore 17:00

I TEMPLARI Ultimo atto
replica della versione prodotta con RAI TRADE e RAI 2 per Palcoscenico
storica trasmissione RAI per il Teatro 

 

 image004.jpg 

 

ATTO UNICO CON

PAOLO GRAZIOSI nel ruolo di Jacques de Molay, ultimo Gran Maestro dell’Ordine dei Templari

SERGIO ROMANO nei ruoli di Guglielmo di Nogaret , di Filippo IV il Bello re di Francia  e di Ugo dei Pagani, fondatore dei Templari,

MARCO AVOGADRO nei ruoli di Papa Clemente V, di San Bernardo di Chiaravalle, e del Vescovo Filippo di Marigny

ELISABETTA AROSIO nei ruoli di la Barbiera e della Contessa di Foix, Amante del Papa

Testo GIAMPIERO ALLOISIO 

Ideazione, Allestimento e Regia: 

CONSUELO BARILARI

Costumi ROBERTO REBAUDENGO

Consulenza storica SIMONETTA CERRINI

Direttore tecnico SALVATORE ARENA

Direttore di produzione FEDERICO VALENTE 

Assistente di produzione GABRIELLA PALMA

Organizzazione: TOMASO THELLUNG

DURATA: 1h e 30 

www.eccellenzalfemminile.it

 
 

PREMIO IPAZIA 2020

 

PRESENTATO IL BANDO PREMIO IPAZIA PERFORMING ARTS – PRIMA EDIZIONE CORPO E INVIOLABILITÀ


Venerdì 20 marzo è stato presentato online il nuovo Bando Premio Ipazia Performng Arts. Si tratta del primo Premio a Genova per l'Arte Contemporanea e le Performing Arts.
Il Bando di concorso PREMIO IPAZIA PERFORMING ARTS affronterà nella Prima Edizione pilota, il tema del CORPO E INVIOLABILITÀ. Il premio è dedicato alla memoria dell’artista Pippa Bacca. L’obiettivo del bando è definire un nuovo territorio di incontro tra Arti Performative e Arte Contemporanea, favorendo progetti ibridi di contaminazione tra i due settori, stimolando una ricerca basata  sulla presenza del corpo umano nella realizzazione scenica.
Cogliamo l’occasione per condividere il Bando in allegato e il video di presentazione che può visualizzare al seguente link sul canale YouTube del Festival dell’Eccellenza al Femminile: https://www.youtube.com/watch?v=AQFFmedoTY4 dove intervengono i membri della Commissione del Premio, spiegando le modalità e linee guida del bando, insieme alla partecipazione esclusiva di Elena Manzoni di Chiosca, madre di Pippa Bacca, e Simone Manetti, regista del film documentario “Sono innamorato di Pippa Bacca”.
La Commissione di questa nuova sezione del Premio è composta, in ordine alfabetico, da Consuelo Barilari, Dir. Festival dell’Eccellenza al Femminile, Stefano Bigazzi, giornalista, Bettina Bush, giornalista La RepubblicaAlessandra Gagliano Candela, Vice Direttore Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, Gian Maria Cervo, direttore artistico del Festival Internazionale di Teatro “Quartieri dell’Arte”, Linda Kaiser, critico d’arte Artribune, Virginia Monteverde, gallerista, Eugenio Pallestrini, presidente Museo Biblioteca dell’Attore Genova, Chico Schoen, gallerista, Francesca Serrati, direttrice Museo GAM e Museo di Villa Croce.
Il Premio è realizzato in collaborazione con Museo Biblioteca dell’Attore GenovaAccademia Ligustica di Belle Arti di GenovaArt Commission EventsGalleria Guidi & Schoen.

PREMIO IPAZIA ALLA NUOVA

 

DRAMMATURGIA

 

FATTORE D/ IL VALORE DELLE DONNE

per gli autori di teatro

 

Vista l’emergenza COVID19, l’VIII edizione del Bando PREMIO IPAZIA ALLA NUOVA DRAMMATURGIA verrà presentato online il 27 marzo alle ore 17:00 con un video che sarà pubblicato sui canali del Festival dell’Eccellenza al Femminile:

 

 

ARGOMENTO 2020
Per l’anno 2020 l’argomento del Bando sarà, in conformità con il FESTIVAL DELL’ECCELLENZA AL FEMMINILE 2020 XVI edizione, FATTORE D/ Il Valore delle Donne.
Il gender gap è un problema non solo morale e culturale, ma anche storico, politico, economico: il divario tra uomo e donna nei redditi, nell’accesso all’istruzione, ai servizi sociosanitari e alla vita politica è un problema che non è mai ritenuto di fondamentale importanza e viene affrontato solo in materia di Diritti e Pari Opportunità. 
Crediamo invece che questo sia un grave errore e comporti una limitazione per le speranze di ripresa e crescita globale. Lo confermano numerosi studi scientifici e le esperienze degli Stati più virtuosi. In che modo la presenza e le competenze femminili incidono sul miglioramento delle performance culturali, sociali, politiche, economiche ed aziendali e quindi contribuiscono allo sviluppo di un paese e più in generale del mondo?
FATTORE D è un modo nuovo di considerare il lavoro e la partecipazione delle donne alla vita culturale, politica ed economica; una visione secondo la quale la partecipazione attiva delle donne in tutti i settori e livelli economici non deve essere favorita solo per “rispetto” della parità di genere ma per ragioni di “convenienza culturale, sociale, politica ed economica”. 
La proposta dell’argomento FATTORE D per il nuovo Bando è finalizzata a cercare, indagare e valorizzare anche attraverso il Teatro e la scrittura creativa, le figure di donne che hanno partecipato e contribuito, declinando il loro intrinseco e specifico Valore D, allo sviluppo e alla crescita della Cultura, della Politica, della Scienza e dell’Economia nel mondo. Il fine ultimo è quello di contribuire a diffondere tra i giovani, le donne, il pubblico teatrale, nelle scuole, e a livello culturale in tutto il Paese, una coscienza diffusa e condivisa del Valore delle Donne nella prospettiva di crescita futura.

page1image3882400 page1image3888672 page1image3872320page1image7085168page1image3902112

dedicato allartista PIPPA BACCA Bando di concorso

PREMIO IPAZIA

PERFORMING ARTS – 1° edizione CORPO E INVIOLABILITÀ

Il Festival dell’Eccellenza al Femminile, in collaborazione con Museo Biblioteca dell’Attore Genova, Accademia Ligustica di Belle Arti di GenovaArt Commission EventsGalleria Guidi & SchoenWanted Cinema, presenta il nuovo Bando Premio Ipazia Performing Arts IL CORPO E L'INVIOLABILITÀ - In memoria di Pippa Bacca, dedicato alle nuove tendenze del Teatro.

L’obiettivo del bando è definire un nuovo territorio di incontro tra Arti Performative e Arte Contemporanea, favorendo progetti ibridi di contaminazione tra i due settori. Requisito fondamentale è la presenza del corpo umano nella realizzazione scenica.

La Commissione di questa nuova sezione del Premio è composta, in ordine alfabetico, da Consuelo Barilari, Dir. Festival dell’Eccellenza al Femminile, Stefano Bigazzi, giornalista, Bettina Bush, giornalista La RepubblicaAlessandra Gagliano Candela, Vice Direttore Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, Gian Maria Cervo, direttore artistico del Festival Internazionale di Teatro “Quartieri dell’Arte”Linda Kaisercritico d’arte ArtribuneVirginia Monteverde, curatrice e direttore artistico "Art Commission", Eugenio Pallestrini, presidente Museo Biblioteca dell’Attore Genova, Chico Schoen, gallerista, Francesca Serrati, direttrice Museo GAM e Museo di Villa Croce.

informazioni:
ASSOCIAZIONE CULTURALE SCHEGGE DI MEDITERRANEO
via al Ponte Calvi n° 6/1d 
– 16124 Genova Tel. 010.6048277 // 010.8540845 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.eccellenzalfemminile.it

REGOLAMENTO
 
1 Per partecipare è necessario sottoscrivere la TESSERA/CARD del Festival dell’Eccellenza al Femminile al costo di euro 30,00 da acquistare tramite bonifico bancario: Conto n.1000/00141746 Banca San Paolo Intesa, intestato a ASSOCIAZIONE CULTURALE SCHEGGE DI MEDITERRANEO. IBAN: IT49 Q030 6909 6061 0000 0141 746.
 
2 Il Festival invierà via mail ai partecipanti una copia digitale della tessera/card del Festival,a conferma dell’avvenuta iscrizione.

3 Il Premio è aperto a tutti gli artisti, senza limiti di età, sesso, nazionalità. È prevista la partecipazione anche di collettivi di artisti, associazioni, compagnie teatrali e gruppi. Ogni artista singolo o gruppo di artisti può partecipare con una sola opera, inedita e certificata come tale dall’autore.

4. Requisiti del progetto. L’espressione artistica deve essere veicolata soprattutto dall’uso del corpo. Il progetto deve prevedere la rappresentazione scenica, che conservi un concetto di teatralità e di drammaturgia, includendo la possibilità di ripetizione. Il progetto può realizzarsi sia in forma visiva che multimediale, in cui sia presente anche la componente tecnologica del supporto (arte multimediale, arte virtuale, video arte, installazioni).

Verrà premiata in particolare la capacità del progetto di includere nell’ambito dell’arte performativa i temi e i linguaggi dell’arte contemporanea, a partire dall’utilizzo delle tecnologie multimediali e tutte le altre forme di arte visiva.

5. I progetti dovranno pervenire entro e non oltre il 19/06/2020alle ore 12:00 esclusivamente tramite posta elettronica all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con i seguenti allegati:

• Un documento con la presentazione del progetto senza dati personali o riferimenti agli autori dell’opera. Il progetto deve essere presentato nelle seguenti modalità:

- scheda artistica da inviare in formato pdf, compresa di scheda tecnica per la realizzazione dell’opera;

ad esplicazione del progetto potrà essere allegato:
- video di presentazione della durata massima di 3 minuti in formato mp4 tramite 
wetransfer

o altre modalità di condivisione;
- materiale fotografico ad alta definizione, per un massimo di 5 immagini.

  • Un documento con i dati e curriculum dell’autrice/autore o del soggetto proponente

  • Copia di un documento d’identità in corso di validità, dell’autore del progetto o del rappresentante legale dell’associazione o gruppo che presenta il progetto.
    • Copia di ricevuta di avvenuto bonifico per la sottoscrizione della tessera/card del Festival.

    6. Il nome del vincitore verrà comunicato allo stesso per mezzo mail e telefono entro la fine di Giugno 2020.

    Il Premio consiste in una Residenza d’Artista a Sestri Levante (GE) presso l’Ex Convento dell’Annunziata, o altro luogo da definire nell’area della Città Metropolitana di Genova. La residenza avrà una durata massima di due settimane, nel periodo tra luglio e settembre 2020. Il progetto avrà la possibilità di debuttare a settembre nel programma del Festival Quartieri dell’Arte a Viterbo e a ottobre nel programma del Festival dell’Eccellenza al Femminile a Genova.

    Oltre la residenza d’artista è prevista la pubblicazione del lavoro di ricerca relativo al progetto vincitore su riviste specializzate del settore.
    La premiazione avrà luogo a Genova in occasione delle iniziative del 
    Festival dell’Eccellenza al Femminile XVI edizione, previsto a ottobre 2020

 

Schegge di Mediterraneo

Via al Ponte Calvi 6/1d

16124 Genova

www.eccellenzalfemminile.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

SIBELIUS FESTIVAL - Golfo del Tigullio e Riviera 2020

 

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica