NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Marketing

Tremila bottiglie vendute in sei ore!

Tremila bottiglie vendute in sei ore: l’e-commerce rivoluziona la vita di una piccola cantina lombarda

Il difficile momento ha spinto Cantine Rossella a investire nel digitale. Il progetto sviluppato con l’agenzia di marketing Zero Pixel ha registrato un esordio da record

 

Tremila bottiglie in sei ore. È stato un esordio con il “botto” quello delle Cantine Rossella nel mondo dell’e-commerce. L’azienda agricola di Santa Maria della Versa (PV), che da oltre 20 anni si affidava esclusivamente al telemarketing per la parte commerciale, supportata dall’agenzia Zero Pixel, ha accelerato il processo di digitalizzazione aprendosi alle vendite online. «È stata una sorpresa», afferma il direttore commerciale Carlo Vanni. «Il risultato è andato ben oltre ogni aspettativa, permettendoci di ampliare i canali di vendita e il portafoglio clienti».

L’emergenza sanitaria e la necessità di restare in casa ha portato molte aziende a spingere sull’online per farsi conoscere e far apprezzare i loro prodotti. «Cantine Rossella è una piccola realtà dell’Oltrepò Pavese che arriva a produrre circa 200 mila bottiglie all’anno con le tradizionali etichette della zona e che nella sua storia ultracentenaria non ha mai voluto rinunciare ad un elemento: la passione», prosegue Vanni. La storia, unita a un prodotto di qualità gli hanno permesso di arrivare alla terza generazione senza mai dover passare dai negozi. All’iniziale vendita direttamente - e solamente - in cantina, alla fine degli anni Novanta è stata abbinata una struttura di telemarketing. «Questo ci ha permesso di dare risposte puntuali e personalizzate, fidelizzando il cliente; in alcuni casi il medesimo apprezzamento per la cantina è stato tramandato di padre in figlio», ricorda il direttore commerciale. «Il passaggio al digitale era già in programma. Le difficoltà dell’attuale momento storico hanno imposto di rivedere strategie e accelerare un po’ i tempi. Così, dopo 20 anni siamo un po’ come ripartiti da zero nella strategia commerciale».

Grazie alla collaborazione con Zero Pixel, è stata predisposta una piattaforma di e-commerce e studiata una campagna mirata attraverso i social. «L’offerta proposta ha trovato un sorprendente riscontro», spiega Marco Daturi, managing partner di Zero Pixel. «In sole 6 ore sono andate esaurite le scorte di Gutturnio 2018, una bottiglia che è stata proposta in abbinamento con Ventesimato, una bollicina delle Cantine Rossella. Di entrambe le etichette sono state vendute 1.500 bottiglie in un’area prevalentemente concentrata sulla provincia di Milano».

Il servizio proposto però non è cambiato: «Abbiamo saputo coniugare il nuovo strumento digitale, quanto mai adatto a questo momento, con la capillarità di comunicazione che ci ha da sempre contraddistinto, grazie anche all’alto livello professionale di chi si relaziona con i nostri clienti; sono profondi conoscitori del prodotto e tra loro vi sono anche due sommelier», prosegue Vanni. Inoltre, Cantine Rossella gestisce internamente anche tutta la parte logistica. «Gli addetti alle consegne, che oggi svolgono un lavoro particolarmente importante, sono nostri dipendenti; attraverso di loro possiamo garantire continuità rispetto alla personalizzazione e all’attenzione del customer care». Di fatto, è cambiato lo strumento, «ma non la relazione che instauriamo con i clienti», sottolinea Vanni. «La nostra clientela è per la maggior parte over 50; è questa una generazione che già da un po’ di anni si sta sempre più aprendo agli strumenti digitali. E le limitazioni imposte in questo periodo di emergenza hanno dato una spinta ulteriore a questa transizione».

Nonostante l’exploit, Cantine Rossella preferisce muoversi a piccoli passi. L’e-commerce non è un momento di rottura col passato, ma la prosecuzione di una filosofia. Conclude Vanni: «Cambia il mezzo, ma non la volontà di creare e mantenere relazioni».

 


Marco Parotti 

 

L’ALBERO DELLA VITA DI GAY-ODIN

Un messaggio di speranza e di vita scolpito sull’uovo gigante di 350kg

 

L’Albero della Vita è il simbolo scelto dalla storica Fabbrica del Cioccolato Gay-Odin per la decorazione del tradizionale Uovo di Pasqua della casa: un uovo dal peso di 350 kg per 2 metri di altezza finemente decorato con sbuffi e riccioli di pregiato Cioccolato Foresta, il prodotto iconico Gay-Odin che proprio quest’anno compie cento anni.

 

 

 

Ogni anno Gay-Odin realizza, nella storica Fabbrica di via Vetriera a Napoli, un uovo gigante, decorato a mano da abili artigiani. Il tema di quest’anno, fortemente voluto dalla famiglia Maglietta, a capo dell’azienda napoletana dagli anni ’80, è l’Albero della Vita: un chiaro messaggio di speranza, un’immagine archetipa di forza, di energia e positività in questo momento buio e doloroso che l’Italia sta attraversando.

 

Simbolo universale della vita e del suo perpetuo rinnovarsi, di crescita e di continua evoluzione, l’Albero della Vita è anche un chiaro rimando al Cioccolato Foresta, prodotto iconico di Gay Odin, e alla sua caratteristica forma che richiama alla memoria la corteccia e il tronco di un albero. Ma ancora di più sintetizza i valori che hanno fatto della storica azienda napoletana un esempio di successo imprenditoriale in Italia e nel mondo: forti e profonde radici fondate in un passato glorioso e rigogliosi rami rivolti verso l’alto, sempre orientati al futuro.

 

Nel corso degli anni la fabbrica partenopea, ha dedicato il tradizionale uovo gigante pasquale a personaggi illustri ed eventi significativi della città: a Paolo Sorrentino premio Oscar per La Grande Bellezza come miglior film straniero del 2014, al cantante Pino Daniele nell’anno della sua scomparsa, al bicentenario di Giuseppe Verdi, alle Universiadi nel 2019 e l’America’s Cup del 2013.

 

<La scelta di quest’anno, pensata inizialmente per celebrare il Centenario del Cioccolato Foresta e la storia di Gay-Odin, è diventato un messaggio di vita e speranza, il nostro augurio in questo momento così doloroso per tutti>, dichiara Marisa Maglietta alla guida della storica azienda partenopea.

 

Con questa iniziativa Gay-Odin inaugura le celebrazioni del Centenario del Cioccolato Foresta, il tronchetto di cioccolato a sfoglia nato da un’intuizione di Isidoro Odin nel 1920 e diventato un unicum per il perfetto equilibrio di gusto e leggerezza: un prodotto entrato nella leggenda, che ancora oggi viene realizzato integralmente a mano secondo l’antica ricetta, brevetto esclusivo di Gay-Odin.

 

Antica Fabbrica di Cioccolato, Via Vetriera, 12 - 80100, Napoli

Punti vendita a Napoli, Milano e Roma gay-odin. it 

Paola Cotugno

Ufficio stampa dipunto studio T. 081 681505

ZORZETTIG: DAL FRIULI UNA BOTTIGLIA SPECIALE  A SOSTEGNO DELL'OSPEDALE DI UDINE 

 

Donare oggi per augurare il meglio alle future generazioni. Un’edizione limitata con l'etichetta Andrà tutto bene in otto lingue

Zorzettig organizza una raccolta fondi per sostenere il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Universitario Santa Maria della Misericordia di Udine impegnato nell’emergenza Covid-19. L’Azienda Agricola di Cividale del Friuli mette in vendita una riserva di bottiglie di Refosco dal Peduncolo Rosso a un prezzo di 35 euro l’una. Il ricavato servirà per l’acquisto di materiali e apparecchiature necessari a fronteggiare il momento critico. 

Le bottiglie saranno caratterizzate da un’etichetta con la frase Andrà tutto bene in otto diverse lingue, numero fortunato in Cina, luogo in cui è iniziata l'emergenza. La disposizione a cerchio delle frasi rappresenta inoltre un abbraccio virtuale, lo stesso che al momento non ci possiamo scambiare. 

“Si tratta di un augurio che guarda al futuro ma che deve concretizzarsi qui e ora – dichiara Annalisa Zorzettig, titolare dell’Azienda – Amiamo la nostra terra e ci siamo chiesti in che modo potessimo essere utili in questa terribile situazione”. Così è nata l’idea di un’edizione limitata personalizzata con un augurio al di là delle frontiere di tempo e spazio: “Ci piace l’idea che un genitore oggi acquisti una bottiglia per brindare con i propri figli, tra qualche anno, nella convivialità di una tavola. Ricorderemo insieme un periodo difficile, senza precedenti, ma che ci ha insegnato tanto, soprattutto ad apprezzare le piccole cose e gli affetti più cari”. 

Le bottiglie saranno ordinabili a partire da oggi 13 marzo 2020 scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e nei prossimi giorni sulla piattaforma Tannico.it.

 

Zorzettig ringrazia tutte le persone che, nonostante l'emergenza, hanno collaborato per la realizzazione in tempi brevissimi di questo progetto: Stefano Stoppani per la grafica, Imoco Group per le etichette, Cresj per il cofanetto in legno e Studio Cru per la comunicazione.

BUON TAPPO IN SUGHERO NON MENTE

Amorim Cork Italia certifica i suoi tappi con l'impronta di carbonio negativa,

significa che non solo non pesano sull'ambiente, ma riescono ad attenuare l'impatto delle filiere in cui sono inseriti!

 

Amorim Cork Italia ha ottenuto da un ente indipendente esterno la dimostrazione scientifica che ogni suo singolo tappo in sughero ha un'impronta di carbonio negativa (detta carboon footprint).  È stato infatti dimostrato dalla Ernst & Young e PWC che un singolo pezzo consente di trattenere tra i 309 e i 562 g di CO2. Ciò significa che, per un effetto di compensazione, l'uso di un tappo in sughero attenua l'impatto ambientale delle filiere in cui è coinvolto: ad esempio, nell'enologia, l'impronta di carbonio delle bottiglie di vetro, che rilasciano in media tra 300 e 500 g di CO2 durante la produzione a seconda del loro peso, può essere addirittura annullata se per la chiusura si sceglie il sughero.

 

Le analisi delle diverse fasi del ciclo di vita hanno coinvolto l'intera filiera, quindi l'attività di gestione forestale, quella di trattamento del sughero, compreso il trasporto dalla foresta, la produzione di tappi in sughero naturale, la finitura e il confezionamento degli stessi. È stata inclusa anche la distribuzione del prodotto e informazioni aggiuntive sull’incameramento del carbonio da parte della foresta di querce da sughero, per fornire una prospettiva più ampia sul bilancio complessivo dei gas a effetto serra. L’impatto ambientale che un prodotto provoca è ormai diventato discriminante nelle scelte d’acquisto quotidiane. Anche in tal senso, il tappo in sughero Amorim Cork Italia si è dimostrato inattaccabile, commenta così l’ad Carlos Veloso dos Santos: “Oggi il mondo richiede sempre di più prodotti amici dell’ambiente e a questo livello il sughero ha delle credenziali ineguagliabili, scientificamente dimostrate”.

 

Nel dettaglio, lo studio ha quantificato i potenziali impatti ambientali legati alla produzione di 1000 tappi di sughero naturale (Neutrocork, Spumante e Sughero Monopezzo) realizzati nelle attività di Corticeira Amorim (dimensioni medie 45mm x 24 mm; peso medio: 3,8 g; composizione media: 99,7% di sughero, 0,3% prodotti di personalizzazione). L’eclatante risultato è frutto di dieci anni di percorso: era il 2010 infatti quando Amorim Group commissionò un’analisi a Ecobilan, appartenente a PriceWaterhousdeCoopers (PWC) per fare l’analisi del ciclo di vita del sughero in paragone con la plastica e l’alluminio (LCA). I dati, già all’epoca, sono stato schiaccianti a favore del sughero.

 

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 40% del mercato mondiale di questo comparto, e il 26% del mercato globale di chiusure per vino; conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti.

 

Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2018 azienda leader del mercato del Paese. Con i suoi 42 dipendenti e una forza commerciale composta da 35 agenti, nel 2018 ha registrato oltre 590.000.000 di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 62 milioni di euro (+8% rispetto al 2017). La sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei suoi sistemi produttivi e gestionali e soprattutto del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente e in particolare per la salvaguardia delle foreste da sughero. Lo sguardo al futuro vede una sempre più solida alleanza tra Tecnologia e Natura, con importanti risultati anche in termini di sostenibilità sociale: con il progetto Etico, Amorim Cork Italia ha infatti portato a compimento il primo circolo virtuoso di tutta la nazione, realizzando una granina per la bioedilizia generata dai tappi usati e raccolti dalle onlus che aderiscono all’iniziativa e ricevono dall’azienda un contributo per i propri progetti. Con l’iniziativa Eticork, invece, ha introdotto un riconoscimento per le aziende vitivinicole che assumono atteggiamenti virtuosi nella loro attività quotidiana.

 

 

 

Ufficio Stampa: Carry On

Tel. 0438 24007 – Fax. 0438 425444

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Web: www.carryon.it

 

Amorim Cork Italia S.p.A.
Via Camillo Bianchi, 8

Z.I. Scomigo - 31015 Conegliano (TV) 

Tel. 0438/394971 - Fax 0438/394607

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Lorella Casagrande

 

Ufficio Stampa Carry On

VinixTour 2020

pastedGraphic.png

 

VinixTour 

Parte a marzo VinixTour, giro d’Italia in 10 tappe per far conoscere l’innovativo sistema di acquisto di vini, birre e cose buone in gruppo con gli amici nei maggiori capoluoghi italiani. 

Un tour nazionale in 10 tappe che toccherà alcuni tra i più grandi capoluoghi italiani tra marzo e dicembre 2020, da Torino a Catania. E’ questo il percorso che www.vinix.com ha progettato per far conoscere e quindi crescere la propria community nelle grandi metropoli cittadine oltre ai mercati di Roma e Milano ormai già avviati. Un innovativo sistema che consente alle persone di acquistare in gruppo con gli amici da un catalogo di produttori (vini, oli, birre e cose buone) di eccellenza risparmiando fino al 51% reale rispetto ai canali tradizionali. 

Otto delle dieci tappe del tour si svolgeranno con la formula della cena a tema con la presenza di produttori del catalogo Vinix in ristoranti che sono stati scelti con cura per l’attenzione e la vicinanza al mondo del vino e/o delle birre artigianali, locali riferimento culturale e/o di aggregazione nell’ambito cittadino. Le due tappe principali di Roma e Milano si svolgeranno invece con la collaudata formula del banco d’assaggio aperto a tutti, all’hotel Radisson Blu per quanto riguarda l’evento di Roma il 17 maggio e a Cascina Cuccagna per l’evento di Milano il 5 dicembre. 

“Dopo la bellissima esperienza del Tour 2018 – dice Ronco – svoltosi direttamente presso le cantine del nostro catalogo ma in luoghi che per forza di cose erano un po’ lontani dai centri cittadini, abbiamo deciso di ripetere l’esperienza concentrandoci ora sui maggiori capoluoghi della penisola con una speciale doppia tappa in Sicilia che toccherà sia Palermo che Catania”. 

Vinix è un sistema di automazione della vendita diretta per produttori selezionati che in soli 6 anni è riuscito a coprire con la propria offerta tutto il territorio nazionale con un tasso di crescita su vendite e fatturato di circa il 40% anno su anno. Quasi 100 i produttori 

selezionati già a catalogo con più di 1.200 referenze disponibili tra vini, oli, birre artigianali e uniche specialità gastronomiche scovate tra le eccellenze italiane, 300 gruppi di acquisto geolocalizzati, 85.000 le unità movimentate nel 2019, 1440 unità la dimensione delle cordate più grandi con in sistema un distribuzione leale, diretto, dal basso, in una parola, sostenibile. 

Tappe del Tour – http://tour.vinix.com 

Torino – Martedì 17 marzo 2020 

Contesto Alimentare
Per informazioni e prenotazioni scrivere a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Bologna – Giovedì 2 aprile 2020 

Berberè
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Firenze – Venerdì 3 aprile 2020 

Trattoria Da Burde
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Roma – Domenica 17 maggio 2020 

Radisson Blu Hotel
Dalle 11.00 alle 20.00 con orario continuato, banco d’assaggio aperto a tutti, cena a seguire su prenotazione 

Catania – Mercoledì 17 giugno 2020 

Nievski Pub Trattoria
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Palermo – Giovedì 18 giugno 2020 

Cicala Vino e Cucina
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Bari – Mercoledì 14 ottobre 2020 

Il Canto dei Bischeri
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Napoli – Giovedì 15 ottobre 2020 

Cantina di Triunfo
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Genova – Giovedì 12 novembre 2020 

Ostaia A Ribotta
Aperitivo dalle ore 19 e cena a seguire dalle ore 20.15 circa su prenotazione a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Milano – Sabato 5 dicembre 2020 

Cascina Cuccagna
Dalle ore 11.00 alle ore 20.00 con orario continuato, banco d’assaggio aperto a tutti, cena a seguire su 
prenotazione 

Informazioni e contatti per la stampa: 

Qui il programma completo del tour: http://tour.vinix.com Qui il funzionamento del sistema Vinix: http://faq.vinix.com Qui il catalogo dei produttori: https://www.vinix.com/shop/ 

 

Riferimento: Filippo Ronco
web:
https://www.vinix.com
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
mobile e whatsapp: +39 347 2119450 

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica