NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Marketing

SUBER: LA SOSTENIBILITÀ TROVA CASA

Oggetti di alto design che rivoluzionano il concetto di riciclo

e apportano prezioso valore aggiunto a qualsiasi ambiente

 

Suber è la prima linea di oggetti di design realizzati interamente in Italia, con il sughero recuperato dal progetto di riciclo ETICO. L’intero processo nasce dalla sensibilità di Amorim Cork Italia, leader nella produzione e vendita di tappi in sughero che, ormai dal 2011, intercetta anche quelli usati per avviarli a una seconda vita, oggi più preziosa della prima!

L’ECONOMIA CIRCOLARE DI SUBER

Un esempio più che virtuoso di economia circolare, dal momento che nella raccolta dei tappi, con il progetto ETICO, coinvolge associazioni onlus distribuite capillarmente in tutta Italia. SUBER ha così una sua storia di passione, eleganza e sostenibilità, dato che è il risultato di felici coincidenze che rivoluzionano il concetto di oggetto riciclato e offrono un valore aggiunto mai visto prima.

Con sgabelli, tavolini, lampade, secchielli per vino dalle texture naturali, animalier e colorate, il sughero viene reso così ancora più prezioso, perlomeno a livello di design, del prodotto da cui ha origine, quel tappo che, pur con una sua personalità elegante, deve assolvere a funzioni tecniche rigorose, che diventano talvolta prioritarie. Per avere un processo di economia circolare efficace bisogna che, da un lato, ci sia il recupero di una materia che non serve più, dall'altro una componente forte di sostenibilità ambientale, certamente, un intento sociale importante e, allo stesso tempo, la generazione di prosperità economica, perché da una buona intenzione si passi a un modello meritevole di nota, replicabile altrove e misurabile. Quanto avviene così con SUBER è proprio lo sviluppo di questo ultimo passaggio: il design riconosce le potenzialità del sughero e le fa proprie, arrivando a dare vita a un vero e proprio valore economico intangibile, nel suscitare il desiderio di vivere con questi oggetti, e tangibile perché poi tradotto in risultato di mercato. 

PERCHÉ IL NOME

L’etimologia del marchio deriva dal nome scientifico della pianta del sughero tipica del bacino occidentale del Mediterraneo, abbiamo voluto recuperare il cuore del nome. C'è anche un puntino, nel marchio, che separa “Sube” e “r”, perché ne emerga proprio l’aspetto del riciclo, della resilienza, che è anche uno dei valori del sughero. Poi, il latino è internazionale nel suo non essere più in uso: la collezione trova infatti lancio in Italia e all'estero, a disposizione di tutto il network Amorim globale, in un contesto circolare perché il tappo rientra di nuovo in cantina o nelle case come oggetto di arredo. Infine, la “S” ricorda un “2” proprio a richiamare il payoff: la seconda vita del sughero. 

 

SUBER: STORIA DI FELICI COINCIDENZE

Suber è il risultato di tante felici coincidenze, perché, ad esempio, la prima è il contatto con Greencork – racconta l’a.d. di Amorim Cork Italia Carlos Manuel Veloso dos Santos - Una domenica stavo preparando una presentazione per il CdA e cercando l’immagine di uno sgabello di sughero ne ho trovato uno davvero innovativo nella lavorazione adottata. Ho chiamato il numero associato, mi ha risposto una signora dalla Svizzera e mi ha detto che a produrlo era un’azienda di Vicenza”. Da un pranzo organizzato a seguito, si è accesa la scintilla, poi alimentata dalla visita in azienda del giornalista, e volto mediatico green, Luca Sardella che ha realizzato un servizio sulla filiera Amorim per Striscia La Notizia. Da quel servizio, in cui era emersa chiara l’ambizione di Amorim di creare una linea di oggetti di design, è avvenuto il contatto di Jari Franceschetto, architetto e designer già sensibile all’utilizzo del sughero nella sua professione, ideatore e artefice della prima collezione SUBER. Ottomila piccoli cataloghi sono già stati distribuiti in altrettante aziende vitivinicole, trattandosi innanzitutto di prodotti che ben si sposano in questi ambienti, anche a livello simbolico: il tappo torna da protagonista in cantina. 

È pronto inoltre il sito www.suberdesigner.it e ne è ovviamente stato registrato il marchio.

 

LA VISIONE FUTURA

Questa logica di felici coincidenze guarda al futuro con una nuova e ulteriore tappa di cui sono

già state gettate le fondamenta: con SUBER Amorim Cork Italia ha vinto il bando della Regione

Veneto per creare il Museo d’Impresa sostenibile, che prevede anche la visita virtuale degli

stabilimenti. È già stato avviato un percorso formativo per lo staff che si occuperà di gestire il

Museo di Impresa,dove si andrà a valorizzare l'immagine del sughero, il tema del riciclo e la

visione dell’azienda stessa, di cui si parlerà attraverso gli oggetti di design, ovvero prodotti inattesi rispetto alla normale produzione di tappi per packaging di valore dell’azienda stessa. L’iniziativa, che vede a fianco di Amorim Cork Italia il Consorzio Prosecco DOC, la Confcommercio di Treviso e l’Associazione Città del Vino, promuoverà così prodotti che intendono diventare iconici per il Veneto, immaginando di coinvolgere anche altre realtà virtuose nel settore del design e del recupero dei materiali, a dimostrazione di come il sughero si mantenga versatile (e anzi diventi potenzialmente lussuoso), soprattutto quando gli si offre una seconda opportunità di vita. 

 

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 40% del mercato mondiale di questo comparto, e il 26% del mercato globale di chiusure per vino; conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti. 

 

Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2019 azienda leader del mercato del Paese. Con i suoi 56 dipendenti e una forza commerciale composta da 35 agenti, nel 2019 ha registrato oltre 614.000.000 di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 64 milioni di euro (+8% rispetto al 2018). La sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei suoi sistemi produttivi e gestionali e soprattutto del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente e in particolare per la salvaguardia delle foreste da sughero. Lo sguardo al futuro vede una sempre più solida alleanza tra Tecnologia e Natura, con la chiusura del circolo virtuoso avviato con ETICO grazie alla linea SUBER, design nato dalla granina dei tappi raccolti dalle onlus e riciclati. Accento vigoroso anche quello sulle risorse umane, con oltre 14 iniziative di work-life balance per una migliore armonia tra vita personale e lavorativa della grande famiglia Amorim.

15° EDIZIONE DEL RANKING DELLE AZIENDE QUOTABILI DEI SETTORI FASHION, BEAUTY, DESIGN E WINE

Pambianco – società di consulenza strategica che opera nei settori lifestyle – ha celebrato lo scorso 16 dicembre la 15° edizione de “leQUOTABILI20” con un’esclusiva premiazione trasmessa in diretta streaming da Palazzo Mezzanotte. 

L’analisi che si pone l’obiettivo di individuare le società italiane dei settori Fashion, Beauty, Design e Wine che possiedono le caratteristiche economiche, finanziarie e di posizionamento, per essere quotate in Borsa con successo in un orizzonte temporale di 3/5 anni, come sempre, ha evidenziato anche alcuni trend di andamento dei principali settori del Made in Italy. 

La 15° edizione del premio è stata caratterizzata da alcune importanti novità:
- l’introduzione nei ranking anche delle aziende vinicole
- l’inserimento della categoria delle small cap (con fatturati fra i 15 e i 50 milioni di euro) 

L’analisi per l’edizione 2020 ha selezionato complessivamente 80 aziende big suddivise in: - 40 aziende Fashion
- 10 aziende Beauty
- 20 aziende Design 

- 10 aziende Wine
oltre ad aver dato spazio alle 3 migliori small cap di ciascun settore considerato. 

Le 80 aziende analizzate hanno registrato nel 2019 un fatturato complessivo pari a 25.175 milioni di euro, in crescita del 4,7% sui 24.046 milioni di euro del 2018. Di questo giro d’affari ben il 71% è legato alle esportazioni. 

Alla crescita del fatturato corrisponde un incremento anche della redditività che, in media, è passata dal 15 al 18% dei fatturati stessi. 

Per concludere questo primo spaccato, trasversale ai 4 settori considerati, è opportuno sottolineare la forte concentrazione geografica riscontrata con ben 28 delle 80 aziende eccellenti considerate che hanno sede in Lombardia, 15 in Veneto e 11 in Emilia Romagna. 

Passando invece a confrontare fra loro i vari settori notiamo che in termini di delta di crescita quello che ha performato meglio è il Beauty, che cresce dell’8,9% rispetto all’esercizio precedente, seguito dal Design (+8%), dal Wine (+4,9%) e dalla Moda (+ 3,2%).
Guardando invece alla redditività, vediamo invece la classifica guidata dal Wine con un’Ebitda percentuale media pari al 22,8% seguita da Moda (18,7%), Beauty (18,4%) e Design (12,3%). 

Interessante infine notare la mobilità dei vari settori dove vediamo che, per un settore Beauty poco mobile e che non registra new entry nella Top 10 considerata, il Fashion ha invece ben 6 new entry nel suo ranking di 40 posizioni (17 Valextra - 20 Dainese - 21 Missoni - 22 Premiata - 27 Tecnica group - 34 Camicissima), ed il Design 4 new entry su una selezione di 20 aziende (10 Mondo Convenienza - 12 Baxter - 16 Nardi - 18 Giorgetti). 

Creatività, eccellenza, intuito ed innovazione si sono affermate ancora una volta come le qualità fondamentali per affermarsi delle società del Made in Italy. 

David Pambianco, CEO di Pambianco Strategie di Impresa, commenta: “Siamo orgogliosi di poter presentare la 15° edizione di questa pubblicazione che, oggi, è considerata un punto di riferimento importante per gli operatori dei settori analizzati. Sempre di più, infatti, aggiudicarsi il premio Pambianco leQuotabili significa per le imprese avere una certificazione della propria capacità di produrre valore. Quest’anno, inoltre, abbiamo voluto ampliare la ricerca andando ad analizzare anche le small cap, raccolte in ranking dedicati. Questa innovazione vuole ulteriormente valorizzare la capacità del nostro Paese di dare spazio anche a aziende che, seppur piccole in termini dimensionali sanno esprimere eccellenza e carattere.” 

VINCITORI 2020 

 

Pambianco Strategie di Impresa 

*** 

PAMBIANCO è una Società di Consulenza che assiste le Aziende lifestyle nella impostazione e attuazione dei loro progetti di sviluppo.
La Società è stata costituita nel 1977 da Carlo Pambianco, dopo un'esperienza manageriale di alcuni anni presso importanti Gruppi della Moda. Da allora Pambianco lavora a fianco delle Aziende e le segue nelle loro scelte più importanti. Interpreta le nuove esigenze dei mercati. Verifica le strategie, il posizionamento competitivo e le strutture organizzative. Segue i cambiamenti di cultura e di gestione delle Aziende. Pianifica tempi e modi di attuazione dei loro progetti di sviluppo. La sede della Società è a Milano, in Corso Matteotti 11, nel cuore della Moda, del Lusso e del Design. 

Per informazioni: 

PAMBIANCO Communication 

Lucia La Porta

ISPIRAZIONI NATALIZIE E UNA GRANDE NOVITA’

 

Quest'anno i viaggi sono stati molto penalizzati dal fattore Coronavirus ma, proprio per questo, sono i più desiderati tra gli amanti dei viaggi.

Ormai siamo a dicembre e siamo sicure che starai pensando ai regali di Natale. Allora quale occasione migliore per fare un regalo davvero emozionante che lascerà a bocca aperta?

Se sei in cerca del regalo perfetto per un viaggiatore non puoi sbagliare perchè abbiamo selezionato per te alcune proposte da acquistare subito ma da vivere al momento giusto.

BOSCOLO GIFT

 

Una raccolta di preziosi cofanetti regalo che racchiudono singole esperienze, soggiorni e veri e propri viaggi, da utilizzare entro 12 mesi e da personalizzare sui gusti ed esigenze di ogni singolo viaggiatore.

 

Puoi richiedere la nostra consulenza gratuita per essere sicuro di scegliere quello giusto oppure puoi acquistarlo CLICCANDO QUI 

Ma ecco la vera novità!

 

VOLVER BOX 

Abbiamo creato la nostra linea di cofanetti esclusivi che includono tutti un regalo speciale da scartare a tema viaggio.

Sono disponibili 3 tipologie di cofanetti:

 

                                              Basic, Plus ed Exclusive

Includono tutti un regalo speciale a tema viaggio (libro "Guida al viaggio perfetto e Quaderno artigianale dedicato ad alcune delle più belle città del mondo) e, nel cofanetto Plus ed Exclusive, c'è un buono viaggio con diversi tagli disponibili da 20€ a 1000€, da utilizzare presso Volver entro 12 mesi per viaggiare nel momento giusto e scegliere, con la massima libertà, il proprio viaggio preferito.

Nessun vincolo riguardo alla meta o al numero di giorni. 

E' chi riceve la Volver Box che decide il viaggio eliminando una difficile scelta per chi la regala. 

Puoi richiedere la nostra consulenza gratuita oppure puoi ordinarla CLICCANDO QUI

 

Metti un viaggio sotto l'albero!

 

Volver Srls Unipersonale 

Via Macaggi, 23A2 - 16121 GENOVA (GE) - Italia 

Telefono: +39 010.0980269 

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

BENVENUTI IN SIGILA IL PACKAGING DEL FUTURO

 

Una rivoluzione dalla portata innovativa ed elegante: Sigila è la nuova divisione di tappi Amorim destinati a generare esperienza fin dal packaging

 

Che si tratti di vino, birra o distillati, oggi il packaging fa la differenza. Cosa c’è di meglio di un sigillo evocativo, capace di promettere la qualità che poi effettivamente mantiene? Nasce da questa sfida SIGILA, nuova divisione di tappi Amorim che punta tutto su innovazione, rispetto dell’ambiente e design, una triade dalle potenzialità evolutive imbattibili. Ne emergono, protagonisti assoluti, modelli quali HELIX, il tappo in sughero che non ha bisogno del cavatappi, speciale per i vini fermi, COLORS, dalla vivace personalità, VINOLOK, la chiusura in vetro accattivante per vino e distillati, TOP SERIES, il sigillo distintivo per distillati e liquori e T.HOPS, tappo in sughero d’avanguardia per la birra artigianale.

La portata rivoluzionaria di Sigila si traduce sia nell’innovazione di prodotto, che impatta a livello tecnico sul packaging e sulla piena tutela del prodotto contenuto, sia nella fase di vendita con una elevata flessibilità progettuale, capace di alti livelli di personalizzazione delle bottiglie e un servizio di consulenza che prende vita dall’idea del committente e arriva fino al momento dell’imbottigliamento.

L’esperienza nasce quindi dall’affiancamento del cliente per trovare le soluzioni più aggiornate, in linea con i trend di un mercato sempre più competitivo, segmentato ed esigente che impone soluzioni dedicate. Sigila emerge così quale linea di tappi con cui celebrare il proprio racconto, forti di un know-how centenario della lavorazione dei materiali che si presta a lavorazioni custom-made, tra processi produttivi virtuosi e materiali che si impreziosiscono tra loro, quale vetro, sughero e legno, tutti ad alto livello di sostenibilità, anche ambientale, forti del credo Amorim per cui processi produttivi sostenibili possono garantire anche al cliente un valore aggiunto.I dettagli premium diventano protagonisti del momento dell’apertura di una bottiglia, un istante di gratificante performance tecnica e di rispetto profondo per la sostenibilità. Eccellenza, così, fa rima con coerenza: quella nella cura, nella valorizzazione di un percorso,creato passo a passo con il cliente per trovare le soluzioni più aggiornate, dedicate, in linea con i trend del mercato, perché l’apertura della bottiglia sia un istante in cui si ferma il tempo.

 

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 40% del mercato mondiale di questo comparto, e il 26% del mercato globale di chiusure per vino; conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti.

 

Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2019 azienda leader del mercato del Paese. Con i suoi 56 dipendenti e una forza commerciale composta da 35 agenti, nel 2019 ha registrato oltre 614.000.000 di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 64 milioni di euro (+8% rispetto al 2018). La sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei suoi sistemi produttivi e gestionali e soprattutto del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente e in particolare per la salvaguardia delle foreste da sughero. Lo sguardo al futuro vede una sempre più solida alleanza tra Tecnologia e Natura, con la chiusura del circolo virtuoso avviato con ETICO grazie alla linea SUBER, design nato dalla granina dei tappi raccolti dalle onlus e riciclati. Accento vigoroso anche quello sulle risorse umane, con oltre 14 iniziative di work-life balance per una migliore armonia tra vita personale e lavorativa della grande famiglia Amorim.

 

 

Ufficio Stampa: Carry On

Tel. 0438 24007 – Fax. 0438 425444

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Web: www.carryon.it

DA EATALY TORNA VINO DAY E IL PALINSESTO “STORIE DI VITI E DI VITE” 

 

Mese di ottobre dedicato al vino per raccontare l’artigianalità del vino italiano contemporaneo 

Sabato 17 ottobre in tutti gli Eataly in Italia e online torna Vino Day, uno degli eventi più amati del mercato del vino: sconto del 20% su un acquisto da 6 bottiglie in su e consegna gratuita in tutta Italia se si ordina dal sito https://www.eataly.net/it_it/shop/

Vino Day è inserito nel palinsesto “Storie di viti e di vite” che fino al 17 novembre racconta quel modo di fare vino che sta riportando al centro del discorso enologico il ruolo del produttore stesso come vignaiolo e come artigiano. Teatro delle iniziative sarà la grande Cantina diffusa di Eataly: 14 enoteche in Italia con 8.700 mq complessivi che contano oltre 5.000 etichette e 52 addetti, e l’online con 1.400 referenze.

 

Omaggiate dal prestigioso riconoscimento dei Tre cavatappi nella Guida Enoteche d’Italia 2020 di Gambero Rosso, le cantine di Eataly riportano al centro dell’attenzione gli artigiani del vino. Una grande famiglia che riunisce vignaioli custodi del territorio in cui vivono e in cui coltivano le loro vigne. Gli artigiani del vino producono numeri limitati di bottiglie, lavorano in modo individuale e non seriale e garantiscono il controllo di tutta la filiera impegnandosi in prima persona in ogni fase della produzione con grande rispetto per il ciclo della natura e per la sostenibilità ambientale. Nonostante la difficoltà del periodo storico che stiamo vivendo continuando a portare avanti il loro lavoro trasformando sempre più le loro cantine in veri e propri laboratori di eccellenza.

 

Fino al 17 novembre, “Storie di viti e di vite” rende possibile incontrare gli artigiani del vino, partecipare a cene a tema e degustazioni per conoscere i volti e le storie dei produttori italiani, scoprendo nuovi approcci al bere consapevole. 

Per citare alcuni degli eventi in programma, Eataly Lingotto a Torino ospita l’appuntamento di giovedì 22 ottobre con la cena “Nebbiolo Roc(K)” dedicata ai virtuosi artigiani del Canavese e al loro vino che racconta la tipicità dell’impervio territorio d’origine. 

Nella cornice del nuovo Pianodue, un ristorante che propone un nuovo modo di bere e mangiare, estremamente personale e modulabile a seconda dell’umore, dell’ora del giorno e della compagnia, Eataly Milano Smeraldo inaugura il 13 novembre una rassegna di cene con il produttore partendo dalla prestigiosa cantina sarda Tenute Dettori, firma di rinomati vini naturali. 

 

Mentre Eataly Roma ospita il Wine Festival venerdì 6 e sabato 7 novembre: due giorni per degustare i grandi vini del nostro Paese e incontrare gli artigiani che li producono. 

Nelle enoteche di Eataly Lingotto, Milano Smeraldo, Roma e Trieste torna anche Consigli diVini: una selezione di 100 eccellenze italiane per palati esperti da scegliere in Enoteca con i consigli degli esperti Cantinieri o comodamente da casa con un click: ogni 6 bottiglie uno sconto del 15%.

Debutta quest’anno la collaborazione con Apro, l’associazione che riunisce i Produttori di Ribolla di Oslavia: in programma eventi e corner dedicati in tutte le enoteche per raccontare le eccellenze di un territorio ricco di sfumature.

 

 

Ufficio Stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; +39 348 3525169 

2021 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica