NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Eventi Vino

RADICI DEL SUD: STASERA LA PREMIAZIONE DEI VINI VINCITORI DELLA XV EDIZIONE

 

In diretta streaming dalle 18 di oggi, 1 marzo, sui canali social della manifestazione. Dal 9 al 14 giugno 2021 la prossima edizione del Salone dei vini e degli oli del Sud Italia

 

Si conclude stasera alle 18 con la cerimonia di premiazione dei 60 vini vincitori il Concorso dei vini del Sud Italia di Radici del Sud, che è svolto venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 febbraio al Castello di Sannicandro di Bari, nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Sarà possibile seguire la cerimonia in diretta streaming su tutti i canali social di @Radicidelsud (Facebook, Instagram e YouTube).            

Le due giurie, composte interamente da giornalisti e addetti ai lavori italiani o da stranieri che vivono nel nostro paese, hanno degustato più di 300 vini che erano stati inviati da oltre 125 aziende provenienti da Sardegna, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia. Hanno decretato un unico premio con un primo, secondo e terzo classificato per ogni batteria di vino e in aggiunta i migliori tre vini biologici del Sud. I giudici hanno inoltre evidenziato come dalle degustazioni sia emersa la grande attitudine di questi vini all’invecchiamento. “La considerazione principale emersa da questi due giorni di confronto è la splendida forma in cui i giudici hanno trovato i vini degustati, considerando che erano stati inviati ancora nel 2020 per l’edizione che doveva svolgersi a giugno - dichiara Nicola Campanile, organizzatore della manifestazione - L'ottima conservazione e un maggior tempo di affinamento ha fatto riscoprire una complessità sotto il profilo aromatico ma anche una maggior struttura in tutti i vini. Questo a dimostrazione del fatto che sia i bianchi che i rosati del Sud hanno grandi potenzialità per un mercato sempre più pronto al consumo di vini invecchiati”.            

L’appuntamento con la prossima edizione di Radici del Sud sarà dal 9 al 14 giugno, dove emergenza permettendo, la manifestazione riprenderà le attività in calendario e si svolgerà come negli anni passati.

 

Le giurie:

Giuria 1: Antonio Tomacelli, giornalista - Presidente di giuria; Genny Van Gomez, giornalista; Franco Santini - giornalista; Maurizio Gily – agronomo e divulgatore scientifico; Paolo Frugoni - buyer; Leonardo Palumbo - enologo.

 

Giuria 2: Maurizio Valeriani – giornalista - Presidente di giuria; Marco Sciarrini - giornalista; Maurizio Gabriele - giornalista; Katarina Andersson - giornalista; Carlotta Salvini - Sommelier Fisar; Lino Carparelli – enologo.

 

I Vini Vincitori di Radici del Sud per categorie:

Spumanti Bianchi

1°- Centocamere Bianco, Barone G.R. Macrì, Calabria, 2019

2°- Isotteo, Coppi Casa Vinicola, Puglia, 2018

3°- Spumante Brut, Coppola1971, Sicilia

Spumanti Rose

1°- Neroventuno Spumante Brut, Coppola1971, Sicilia, 2019

2°- Lampyris, Caiaffa Vini, Puglia, 2019, Bio

3°- Animanera, Rossovermiglio, Campania

Falanghina

1°- Falerno Del Massico Dop Bianco, Villa Matilde Avallone, Campania, 2019

2°- Grande Farnia, Iovino Azienda Agricola-Vitivinicola, Campania, 2019

3° Ex Aequo - Nobiles, L'antica Cantina, Puglia, 2019

3° Ex Aequo - Rossovermiglio Falanghina Del Sannio, Rossovermiglio, Campania, 2018

Greco

1°- Calpazio, San Salvatore 1988, Campania, 2019, Bio

2°- Rèfulu, Casa Comerci, Calabria, 2019, Bio

3°- Greco Di Tufo Claudio Quarta, Sanpaolo Di Claudio Quarta Vignaiolo, Campania, 2019

Vermentino

1° Ex Aequo - Contissa, Cantina Trexenta, Sardegna, 2019

1° Ex Aequo - Bianco Smeraldo 2018, Unmaredivino Di Sini Gioacchino, Sardegna, 2018

2°- Capichera, Capichera, Sardegna, 2018

3°- Cala Silente, Cantina Santadi, Sardegna, 2019

Fiano

1°- Fiano Di Avellino Docg, Sanpaolo Di Claudio Quarta Vignaiolo, Campania, 2019

2°- Torre Del Falco Fiano Puglia Igt, Torrevento, Puglia, 2019

Terzo Classificato - Ziopì, Tenuta Massanova, Campania, 2019

Gruppo Misto Vini Bianchi

1°- Funtanafrisca, Fradiles Vitivinicola, Sardegna, 2019

2° Ex Aequo - Verbo Malvasia, Cantina Di Venosa, Basilicata, 2019, Bio

2° Ex Aequo - Minutolo Alture, Cantine Paololeo, Puglia, 2018

2° Ex Aequo - Adènzia Bianco, Baglio Del Cristo Di Campobello, Sicilia, 2019

3° Ex Aequo - Costa Del Mulino Abruzzo Cococciola Doc, Cantina Frentana, Abruzzo, 2019

3° Ex Aequo - Pecorino Pasetti, Pasetti, Abruzzo, 2019

Rosati Del Sud

1°- Lamezia Doc Rosato, Statti, Calabria, 2019

2°- Terre Di Orazio, Cantine Di Venosa, Basilicata, 2014

3°- Veritas Castel Del Monte Bombino Nero Docg, Torrevento, Puglia, 2019

Gruppo Misto Vini Rossi

1°- Benanti Contrada Cavaliere, Etna Doc Rosso, Benanti, Sicilia, 2018

2°- Etna Rosso Doc, Neri Agricoltura Dell'etna, Sicilia, 2018

3°- Fervore, Terre Di Balbia-Viticoltori In Altomonte, Calabria, 2016, Bio

Montepulciano

1° Ex Aequo - Ritorna - Montepulciano D'Abruzzo Doc, Azienda Agricola Giovenzo, Abruzzo, 2018

1° Ex Aequo - Montepulciano D'Abruzzo Doc Malandrino, Cataldi Madonna, Abruzzo, 2018

2°- Montepulciano D'Abruzzo, Tenuta Tre Gemme, Abruzzo, 2017

3°- Fosso Cancelli, Ciavolich, Abruzzo, 2015

Negroamaro

1°  - Anima di Negroamaro Lizzano Negroamaro DOP Superiore, Tenu te Emèra di Claudia Quarta Vignaiolo  Puglia, 2018

 - Masseria Borgo dei Trulli Liala Negroamaro IGP SALENTO 2019, Masseria Borgo dei Trulli , Puglia

 - Orfeo, Cantine Paololeo, Puglia, 2018

 

Primitivo

 - Collezione Privata Cosimo Varvaglione, Varvaglione, 1921, Puglia, 2016,

 - Patrunale, Collezione Privata, Vinicola Palamà, Puglia, 2016,

 - Busa, Madri Leone, Puglia,  2019,

 

Nero di Troia

 - Donna Clelia San Severo Nero di Troia, Pallotta Leonardo, Puglia, 2015

2° Ex aequo- Kalinero, Domus Hortae Vignaioli dal 1788, Puglia, 2017

-- Versure 105, Cantina Vignaioli Pugliesi, Puglia, 2017

3°Ex aequo - F.D.Nero di Troia, Botromagno/Poderi D'Agostino, Puglia, 2018, Bio

3° Ex aequo - Anima di Nero, Michele Biancardi - Cantine e Vigne Daune, Puglia, 2017, Bio

Ex aequo  - Augustale Crifo, Puglia , 2015

 

Cannonau

1°- Mamuthone, Giuseppe Sedilesu, Sardegna, 2017, Bio

2°- Nurule, Cantina Dorgali, Sardegna, 2015

3° Ex Aequo - Jankara Cannonau Di Sardegna Doc, Jankara, Sardegna, 2018

3° Ex Aequo - Cannonau Di Sardegna Nero Smeraldo, Unmaredivino Di Sini Gioacchino, Sardegna, 2018

Aglianico

1°- Terra Aspra Aglianico Igp Basilicata, Tenuta Marino, Basilicata, 2013, Bio

2°- Aragona, Cantine Kandea, Puglia, 2013

3°- Forentum D.O.C.G., Vitis In Vulture, Basilicata, 2016

Taurasi (Aglianico)

1°- Taurasi, Boccella Rosa, Campania, 2015

2°- Horus Taurasi Riserva Docg, Canonico & Santoli, Campania, 2015

3°- Pentamerone, Cantine Delite, Campania, 2015, Bio

Vino Bio

1°- Mamuthone, Giuseppe Sedilesu, Sardegna, 2017, Bio

2°- Fervore, Terre Di Balbia-Viticoltori In Altomonte, Calabria, 2016, Bio

3°- Terra Aspra Aglianico Igp Basilicata, Tenuta Marino, Basilicata, 2013, Bio

 

RADICI DEL SUD 2021 - Salone dei vini e degli oli del Sud

Dove: Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari (BA)

Apertura al pubblico: 14 giugno 2021

Orario: dalle 16.00 alle 22.00

Ingresso: kit di degustazione €15 (comprensivo di bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione)

Parcheggio: disponibile

I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.

 

 

Associazione Propapilla

 

CONFERMATA RADICI DEL SUD, CHE RECUPERA L'EDIZIONE DI GIUGNO 2020, PRESSO IL CASTELLO DI SANNICANDRO DI BARI DAL 26 AL 28 FEBBRAIO 2021

 

Radici del Sud, conferma il recupero dell'edizione 2020 dal 26 al 28 Febbraio con un calendario di attività che comprenderà per questa edizione il concorso dei vini autoctoni del Sud Italia, i press tour e la conferenza on line prevista per domenica 28 Febbraio 2021 dalle ore 17.00 per premiare i vini vincitori.

Fervono quindi i preparativi per riportare al Castello di Sannicandro di Bari (BA) il meglio del vino del Sud Italia. La Manifestazione non prevede per i tre giorni di Febbraio l'apertura al pubblico nel rispetto delle misure anti Covid come da ultimo DPCM, ma vede già confermata la partecipazione di oltre 125 aziende provenienti da Sardegna, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia e due giurie di 12 giornalisti e operatori del settore che testeranno, suddivisi per vitigno, in tre sessioni, i 300 campioni di vino. Oltre alle degustazioni, nel corso di Radici del Sud gli ospiti saranno accompagnati alla scoperta del territorio, delle vigne e delle cantine di alcun dei produttori partecipanti a Radici del Sud.

La giornata conclusiva, domenica 28 ottobre, prevede dalle ore 17.00, collegandosi alle nostre pagine Social di Radici del Sud (Facebook, Instagram) e al nostro canale YouTube, la conferenza che premierà i vini vincitori di quest'ultima edizione e introdurrà ad un focus sui vini autoctoni del Sud'Italia con un approfondimento sulle condizioni attuali in termini di appeal e vendite dei vini del Sud nel mondo in piena pandemia, insieme a produttori di vino, giornalisti e le istituzioni regionali.

L’evento, patrocinato dal Consiglio Regionale e dal Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia e dal Comune di Sannicandro di Bari si terrà nel pieno rispetto delle misure anti Covid previste dal Governo. Il prossimo appuntamento sarà dal 9 al 14 giugno per la nuova edizione di Radici del Sud 2021 dove é ancora possibile, per i produttori di vino e olio, iscrivere la propria azienda fino ad esaurimento posti attraverso il sito www.radicidelsud.it

 

 

Copyright © Associazione Propapilla

www.radicidelsud.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 VINIFERA 2021:  LA PROSSIMA EDIZIONE SARÀ OPEN AIR 

 

Appuntamento il 29 e 30 maggio negli spazi esterni della Fiera di Trento mentre da fine aprile torna il Forum itinerante. Sulla piattaforma “produzionidalbasso” lanciato il crowdfunding per sostenere l’evento

Sabato 29 e domenica 30 maggio, alla Fiera di Trento, i vini artigianali dell’arco alpino tornano protagonisti della nuova edizione di Vinifera. 

Dopo aver annullato l’appuntamento 2020 a causa dell’emergenza sanitaria in atto, l’associazione Centrifuga, organizzatrice dell’evento, riprogramma la manifestazione per l’ultimo week-end di maggio 2021 scegliendo una formula diversa rispetto alle precedenti. Vinifera, infatti, non si svolgerà come consuetudine il primo fine settimana di primavera dentro ai padiglioni della Fiera di Trento ma, ammiccando all’inizio di una nuova estate, si sposta a fine maggio all’esterno dell’area Fiera. Quella del 2021 sarà un’edizione open air che gli organizzatori desiderano fortemente realizzare per continuare il percorso iniziato nel 2018 con l’intento di far conoscere i vignaioli e gli artigiani del cibo provenienti dai territori dell’arco alpino.

“Abbiamo voglia e bisogno di incontrarci e confrontarci con i produttori, le loro storie e quelle delle loro tenaci produzioni, e di far sentire la presenza della terra – sottolinea Anna Benazzoli a nome del gruppo organizzatore – Vogliamo che Vinifera sia ancora una volta un luogo democratico, una mostra mercato amicale dove assaggiare idee genuine, incrociare sguardi autentici e affidarsi a cuori appassionati”.

A partire da fine aprile è previsto anche il Forum, una ricca proposta itinerante dentro e fuori i confini trentini, imbevuta di convivialità e di vari momenti di approfondimento culturale come rappresentazioni teatrali, proiezioni, degustazioni, conferenze tematiche, visite guidate nei vigneti e nelle cantine. “Vinifera 2020 si è arrestata proprio sul più bello quando, dopo averla imbottigliata, non rimaneva che stapparla – conclude Anna Benazzoli – Per realizzare l’iniziativa 2021 abbiamo deciso di chiedere un aiuto a chi vuole mostrare la propria vicinanza alla manifestazione. Per questo abbiamo avviato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma online “produzionidalbasso”. Chi ha piacere può sostenere il progetto sul sito www.produzionidalbasso.com/project/vinifera-the-show-must-go-on/ e ricevere in cambio il biglietto per accedere alla mostra-mercato, un set di calici serigrafati e molti altri premi, oltre al nostro più sentito grazie”.

Vinifera è un evento promosso da Associazione Centrifuga, un gruppo di giovani che hanno unito competenze, passioni ed esperienze per realizzare iniziative incentrate sul patrimonio materiale culturale rappresentato dalle produzioni agroalimentari e vitivinicole dei territori alpini.

Per maggiori informazioni www.viniferaforum.it e FB www.facebook.com/viniferaforum

 

 

Vinifera in breve:

Quando: sabato 29 e domenica 30 maggio 2021

Dove: Trento Fiere - Via di Briamasco, 2

Orario di apertura al pubblico: dalle 11.00 alle 19.00

Ingresso: € 15.00

Gli ingressi saranno contingentati in modo da garantire la sicurezza dei produttori e dei visitatori.

 

Anna Sperotto

FESTIVAL SPUMANTITALIA NON SI FERMA E ANNUNCIA LA NUOVA LOCATION PER LA TERZA EDIZIONE

 

 

Bubble’s Italia conferma le preannunciate date 11-12-13 giugno 2021 per la terza edizione del Festival Nazionale Spumantitalia con una novità: la storica Villa Venier di Sommacampagna (VR), a pochi chilometri dal Lago di Garda e da Verona, sarà teatro dell’evento.

 

Il momento storico che stiamo vivendo non ferma la preparazione dell’attesa kermesse che, sempre più, si anima del desidero e della voglia di rincontrarsi e dialogare sui temi che accomunano tutti gli appassionati degli spumanti siano essi imprenditori, enologi o consumatori. Gli eventi dedicati al mondo del vino cambieranno nell’impostazione e nello svolgimento delle attività e l’organizzazione di Spumantitalia è pronta a proporvi un Festival che si svolgerà in completa sicurezza nel rispetto alle normative anti-Covid che saranno in vigore per le date indicate, aprendo, di fatto, la settimana del Vino Italiano.

 

La terza edizione si contraddistinguerà non solo per la positiva ripartenza, ma per l’idea che ne distinguerà i contenuti confermando di fatto il ricco calendario di incontri culturali, basati su riflessioni, momenti di degustazione e approfondimenti inerenti al sistema spumantistico, che caratterizzavano le date di gennaio. Il tempo che ci separa dall’evento ci darà l’opportunità di migliorare e ampliare il parterre dei partecipanti e dei personaggi di alto profilo tecnico scientifico, composto da ricercatori, professionisti, enotecnici, giornalisti, produttori e opinion leader del settore vitivinicolo e non solo.

A questi aspetti culturali si aggiungeranno ben 20 Master Class, pensate da Bubble’s Italia, aperte a tutti agli appassionati delle bollicine che avranno l’occasione di scoprire e degustare cose uniche e inusuali. L’elenco delle Master Class è già consultabile sul sito www.spumantitalia.it

 

 

Federica Schir - MediaWine

RADICI DEL SUD: APPUNTAMENTO A GIUGNO 2021 CON IL SALONE DEI VINI E DEGLI OLI DEL SUD ITALIA

 

La XV edizione della manifestazione si terrà dal 9 al 14 giugno 2021 a Sannicandro di Bari (BA). Oltre 120 aziende già confermate ma proseguono le iscrizioni

Radici del Sud conferma la sua XV edizione e si prepara a riportare al Castello di Sannicandro di Bari (BA) il meglio del vino e dell’olio del Sud Italia. La manifestazione, in programma dal 9 al 14 giugno 2021, vede già confermata la presenza di oltre 120 aziende, ma è possibile iscriversi fino ad esaurimento dei posti sul sito www.radicidelsud.it, dove sono indicate tutte le modalità di partecipazione.

La manifestazione di giugno sarà anticipata in primavera da una tre giorni in cui due giurie di giornalisti italiani ed europei testeranno e premieranno i vini presentati dalle aziende per l'edizione 2020, poi saltata a causa dell'emergenza sanitaria. I partecipanti alla nuova edizione potranno invece inviare i vini delle nuove annate al concorso di Giugno.

“L’entusiasmo dimostrato dalle aziende ci riempie di orgoglio – commenta Nicola Campanile, organizzatore dell’evento – Mancano ancora svariati mesi all’edizione 2021 e, nonostante il difficile anno che abbiamo alle spalle, cantine e frantoi hanno già riservato quasi tutti i posti disponibili per partecipare a Radici del Sud. È davvero un bel segnale sapere quante realtà credono fortemente nella nostra manifestazione e ci auguriamo che questa possa essere l’occasione di rilanciare i vini e gli oli del Sud Italia e i loro produttori, dopo questo periodo così duro”.

La XV edizione di Radici del Sud coinvolgerà per la prima volta anche produttori provenienti da Sardegna, Abruzzo e Molise, assieme a quelli già presenti nelle precedenti edizioni di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia.

Le giornate del 12 e del 13 giugno saranno dedicate al Concorso: i vini del Sud Italia, suddivisi per vitigno, saranno giudicati da quattro diverse giurie composte da giornalisti, influencer, buyer internazionali, esperti del settore enologico e addetti ai lavori. Contemporaneamente nelle altre sale del Castello si svolgeranno gli incontri BtoB tra produttori e importatori. Nei giorni precedenti, il 10 e 11 giugno, si terranno invece i wine tour alla scoperta del territorio, dove i produttori incontreranno buyer e importatori provenienti da Paesi europei ed extraeuropei come Svezia, Danimarca, Norvegia, Gran Bretagna, Olanda, Germania, Russia, Polonia, Corea del Sud, Canada e Stati Uniti.

La giornata di apertura al pubblico con il Salone del vino e dell’olio è in programma invece per lunedì 14 giugno, quando operatori di settore e appassionati potranno partecipare ai banchi d’assaggio negli spazi del Castello per incontrare le aziende e degustare i vini e gli oli del Mezzogiorno. È previsto inoltre anche quest’anno un padiglione di vini artigianali, che sarà animato da degustazioni e tavole rotonde dedicate al settore.

L’evento, patrocinato dal Consiglio Regionale e dal Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia, da Unioncamere e dal Comune di Sannicandro di Bari si terrà nel pieno rispetto delle misure anti Covid in vigore.

 

RADICI DEL SUD 2021 - Salone dei vini e degli oli del Sud

Dove: Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari (BA)

Apertura al pubblico: 14 giugno 2021

Orario: dalle 16.00 alle 22.00

Ingresso: kit di degustazione €15 (comprensivo di bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione)

Parcheggio: disponibile

I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.

 

 

Carlotta Flores Faccio

2021 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica