NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Turismo

Valencia 2022

 

Fallas 2021 como nunca antes
Valencia, destinazione da non perdere nel 2022
Il nuovo anno porta con sé importanti appuntamenti che rendono Valencia una delle destinazioni di viaggio imprescindibili nel 2022: Capitale Mondiale del Design, Capitale Europea del Turismo Intelligente o il Gala dei Goya (i premi cinematografici spagnoli) sono solo alcuni di questi. Gli amanti della musica non possono perdersi i concerti all'aria aperta e i celebri festival come il nuovo Diversity Festival o il Festival de les Arts nella spettacolare cornice della Città delle Arti e delle Scienze. Valencia è ora!
Maggiori informazioni qui ❭ 
 
 
 
¿A qué suena València?
Nuove stelle Michelin a Valencia
A dicembre Valencia ha ospitato il Gala di presentazione della Guida Michelin Spagna e Portogallo 2022. L’evento ha riunito i più importanti attori del settore dell'alta cucina e ha riconosciuto il loro lavoro con le celebri stelle Michelin. Al Galà Valencia ha brillato in modo particolare, ricevendo tre nuove stelle per i ristoranti della città: Lienzo, Fierro e Kaido Sushi Bar hanno fatto il loro debutto nella prestigiosa guida. Inoltre, Ricard Camarena ed El Poblet, rispettivamente con due stelle, e La Salita e Riff con una, hanno confermato quelle che già avevano. Ecco le migliori proposte culinarie della città.
Maggiori informazioni qui ❭ 
 
 
 
Las playas de València, mucho más que sol, agua y arena
Aumenta l’offerta di treni tra Madrid e Valencia
L'AVLO, il nuovo servizio ad alta velocità di Renfe, inizierà ad operare tra Madrid e Valencia nella primavera del 2022. Con 438 posti a sedere per treno, l'AVLO collegherà la capitale spagnola con Valencia in 95 minuti utilizzando il 100% di elettricità proveniente da fonti rinnovabili. Nel primo trimestre dell'anno si prevede che inizi ad operare sulla linea Madrid-Valencia anche Ouigo, una filiale della francese SNCF. Nella seconda metà del 2022 si unirà all’alta velocità la compagnia Iryo, partecipata di Air Nostrum e Trenitalia. Grazie a queste novità Valencia sarà ancora più accessibile nei prossimi mesi.
Maggiori informazioni qui ❭ 
 
 
 
1, 2, 3, ¡splash! Sumérjete en las piscinas más espectaculares de València
Le mostre per gli amanti dell'arte e dell'avanguardia
Nei primi mesi dell'anno, Valencia propone alcune interessanti mostre d'arte in tutta la città, come le sei sculture giganti di Leiko Ikemura posizionate nello specchio d’acqua della Città delle Arti e delle Scienze fino al 6 marzo. Alla Fondazione Bancaja si possono ammirare, tra le altre, le opere di Joan Cardells (fino al 30 gennaio) e di Jorge Oteiza e Eduardo Chillida (fino al 6 marzo). L'IVAM (Istituto Valenciano d'Arte Moderna), nell'ambito di Valencia Capitale Mondiale del Design, il 24 febbraio lancerà Anni y Josef Albers. El arte y la vida, una coproduzione con il MAM (Musée d'Art Modern de la Ville de Paris), visitabile fino al 19 giugno.
Maggiori informazioni qui ❭ 
 
 
 
Guia para comérte València
Ispirarsi con le ricette del calendario gastronomico e a km 0 della huerta valenciana
Per iniziare il nuovo anno in modo sano e sostenibile, niente di meglio che scaricare questa guida gastronomica in formato libro con prodotti valenciani di stagione. La guida permette di scoprire dodici ricette firmate da altrettanti chef, una per ogni mese, tra cui figurano le stelle Michelin della città di Valencia. Nel mese di febbraio, è possibile cimentarsi nella preparazione di piatti in cui il carciofo è il protagonista assoluto. A luglio, è tempo di approfittare della stagione dei pomodori. E alla fine dell'anno, nelle ricette non può mancare il sapore delle arance valenciane. Ecco i dodici ingredienti e le rispettive ricette per il 2022.
Maggiori informazioni qui ❭ 
 
 
 
 

SAN VALENTINO … INNAMORATI A CAMOGLI, TRENTACINQUESIMA EDIZIONE

 

 

Iniziativa promossa da Associazione Commercianti ed Operatori Turistici di Camogli e Comune di Camogli con il patrocinio Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova, Ascom Confcommercio Genova e la collaborazione Agenzia In Liguria e Pro Loco Camogli, Da sabato 5 per tutto il mese di febbraio

 

Iniziativa d’immagine e di promozione turistica, è l’evento che annualmente la Città di Camogli dedica alla festa degli innamorati, coinvolgendo i vari comparti economici, commerciali e turistici della città, dando vita a molteplici iniziative d’intrattenimento che attirano l’attenzione di migliaia di visitatori, artisti, poeti, letterati, scrittori, fotografi, appassionati del bello, innamorati di Camogli. Rispetto alle passate edizioni sono stati previsti necessari adeguamenti e rivisti anche alcuni appuntamenti collaterali per garantirne la realizzazione seguendo le normative anti COVID.

Parte fondamentale sono i ristoranti con il il PIATTO RICORDO San Valentino … innamorati a Camogli. Diventato ormai un oggetto da collezione, ogni anno con un’immagine diversa, il piatto ricordo ha innescato nel corso del tempo un vero e proprio movimento di collezionisti che si ritrovano puntualmente nei ristoranti di Camogli e all’INFO POINT San Valentino per completare la propria collezione con quei pezzi mancanti, molti dei quali considerati quasi introvabili.

 

Il PIATTO RICORDO San Valentino … innamorati a Camogli 2022. È bellissimo il Piatto collezione San Valentino … innamorati a Camogli 2022. Firmato dall’artista Michele Camusso, Ingegnere Meccanico che con la passione dell’arte trasforma le forme, i volumi e i colori in veri capolavori, come quello che ha dedicato alla festa degli innamorati di Camogli. Uno sguardo ed è stato immediato pensare alla Stella Maris con i suoi mille e mille lumini galleggianti che al calar della sera della prima domenica di agosto vengono calati in acqua, e Camogli di questo piatto se ne è innamorata. La Chiesa, il Castello, il mare, il rivo Giorgio, gli scogli, la spiaggia, le sue “case a mucchi” con i tipici colori vivaci. Che chiedere di più? È Camogli e al meglio, Camusso l’ha pensata, firmando un piatto collezione destinato a diventarne un’icona fra tutti.Per non perderlo sarà bene prenotare con tempo, perché si potrà avere solo ed esclusivamente il prossimo febbraio nei ristoranti di Camogli con il menù dedicato a San Valentino … innamorati a Camogli.

Sono avanzati i lavori  per La RASSEGNA POESIE d’AMORE, promosso con il Comune di Camogli, il cui termine scade il 9 gennaio. Le venti poesie selezionate vengono stampate in artistici poster esposti sul molo del porticciolo di Camogli e nelle frazioni di Ruta e San Rocco. Scarica il bando: http://www.sanvalentinoinnamoratiacamogli.it/wp-content/uploads/2021/11/rassegna-poesie-damore.pdf

ASCOT ha già provveduto  alla ristampa dei CUORI, che andranno esposti in via al Molo. I CUORI E I NODI D’AMORE che con la loro rete sul molo sono uno dei principali simboli di San Valentino a Camogli, vengono distribuiti gratuitamente sul lungomare presso l’Info point. Cuori rossi, sui quali scrivere i propri nomi, una dedica, una promessa, un pensiero, un ricordo. Si annodano poi alla rete in fibra di cocco, ripristinata e rinnovata nella sua tipicità dalle mani sapienti dei camoglini.

E gli appuntamenti ormai immancabili quali

L'isola che non c'è INVITO ALL'ABBAZIA DI SAN FRUTTUOSO. L'isola che non c'è: nel cuore del Promontorio, tra Camogli e Portofino, è incastonata l'antica Abbazia di San Fruttuoso. Un luogo magico immerso nella natura, restaurato dal FAI-Fondo Ambiente Italiano, raggiungibile soltanto via mare o a piedi. Dal 5 al 14 febbraio nei giorni di apertura tutte le coppie visiteranno il Museo pagando un solo biglietto. Il 14 febbraio alle ore 13 speciale “Visita con il Direttore” (max 14 partecipanti prenotazione su www.abbaziadisanfruttuoso.it). Per info: 0185 772703 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

La MINICROCIERA di San Valentino a Camogli. Alla volta di Punta Chiappa e San Fruttuoso di Camogli, sabato 12, domenica 13 e lunedì 14  febbraio presentandosi all’imbarcadero del porticciolo di Camogli con il cuore rosso (da annodare poi alla tipica rete della tonnarella), ogni coppia eccezionalmente avrà i biglietti di andata e ritorno al prezzo della sola andata. www.golfoparadiso.it  https://www.facebook.com/GolfoParadisoTMT/  Tel. 0185 772091.

L’Associazione Commercianti sta definendo gli altri appuntamenti che andranno ancora una volta a confermare Camogli capitale dell’amore, grazie al suo San Valentino.

 

www.sanvalentinoinnamoratiacamogli.it

Fb San Valentino a Camogli

 Camusso Michele autore del piatto collezione 2022

per San Valentino a Camogli

Promozione e comunicazione

 

Daniela Bernini

Dimensione Riviera Promozioni

Recco (GE) via XXV Aprile 14

Tel.: 0185730748 - 3357274514

SONO ARRIVATI I RE MAGI ALLA NATIVITÀ IN PIAZZA COLOMBO A CAMOGLI

 

È ancora vivo il ricordo della suggestione che ASCOT è riuscita a trasmettere la sera del 24 dicembre quando, in occasione della Santa Messa, nella grotta sotto la maestosa scalinata della Basilica di Santa Maria Assunta, è andata in scena una straordinaria Natività, grazie alla collaborazione dell’Associazione Commercianti ed Operatori Turistici di Camogli con il Comune di Camogli, la Camera di Commercio di Genova, la Pro Loco e gli altri Enti ed associazioni cittadine. Tutta Camogli vi si è stretta intorno, vivendo momenti di grande coinvolgimento in un’atmosfera intima e raccolta, avvolti dalle affascinanti musiche di un trio della nobile famiglia dei flauti dritti e chitarra.

Ed ora, nella grotta in piazza Colombo, ad onorare “La Natività” già ideata da Giulia Pirchi e Lorenzo Ghisoli con la collaborazione del Falegname Andrea Costa, sono arrivati Melchiorre, Baldassare e Gaspare, sapienti re venuti da lontano a rendere omaggio al bambino Gesù, che guidati dalla stella, sono approdati a Camogli con i loro carichi di doni. 

È un’atmosfera semplice, lineare e stilizzata, con i colori che sembrano presi in prestito dalle facciate delle caratteristiche case liguri, quella con cui Giuseppe e Maria ed un pastore hanno accolto i Re Magi, inginocchiati ai piedi del bambin Gesù sui sassi della spiaggia di Camogli, inconfondibili. 

 

per ASCOT Camogli

Daniela Bernini

Dimensione Riviera Promozioni

Recco (GE) via XXV Aprile 14

Tel.: 0185730748 - 3357274514

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LA LIGURIA È LA QUARTA DESTINAZIONE PREFERITA DAGLI ITALIANI PER I VIAGGI DI FINE ANNO SECONDO PARCLICK

 

 Tre italiani su 10 stanno pensando di partire. La scelta preferita sono gli spostamenti nazionali e in auto, per andare a trovare i parenti

 

Nonostante la pandemia e l’aumento dei contagi per la nuova variante Omicron del COVID-19, molti italiani hanno voglia di prendersi una pausa e non rinunciano a partire per qualche giorno per festeggiare la fine dell'anno lontano da casa. Secondo un recente sondaggio di https://parclick.it la principale società di prenotazione di parcheggi online in Europa, con più di un milione di utenti, il 33,9% degli italiani ha intenzione di fare un viaggio per Capodanno. E i viaggi in Italia, in famiglia e in auto sono le opzioni preferite. La maggioranza sceglie di soggiornare in una casa privata. La Liguria è la quarta Regione prediletta per le vacanze, preceduta da Trentino Alto Adige, Campania e Toscana. Segue la Puglia nelle prime cinque posizioni.

Parclick ha realizzato un sondaggio con l'obiettivo di scoprire le previsioni di mobilità degli italiani durante la fine dell'anno. E anche se è emerso che la maggior parte degli italiani (58,3%) non ha intenzione di andare da nessuna parte, poco più di uno su tre sta pensando di godersi qualche giorno di vacanza, mentre il 7,8% sta aspettando l'ultimo minuto per decidere cosa fare. Tuttavia, quasi la metà (45,8%) di coloro che hanno in programma di partire ha deciso di annullare il viaggio qualora la situazione epidemiologica dovesse peggiorare nei prossimi giorni, mentre il 37,5% ha dichiarato di partire comunque, qualunque cosa accada.

 

Per quanto riguarda le destinazioni, quelle nazionali sembrano essere le preferite da quasi otto intervistati su dieci (91,7%), che le scelgono davanti alle mete internazionali (8,3%).

Passando ai mezzi di trasporto, l'auto privata è la prima scelta fatta dagli intervistati di Parclick.it (83,3%), è seguita da aereo (6,2%), pullman (4,2%), treno (3,4%) e barca (0,7%). Le case private dei parenti sembrano essere l'alloggio preferito dalla maggioranza (56,2%), davanti agli alberghi (18,8%). Le altre opzioni scelte sono gli appartamenti in affitto (16,7%) e gli agriturismi (6,8%). Solo l'1,5% prevede di andare in campeggio.

Per quanto riguarda la durata del viaggio, il 56,2% ha risposto che prevede di viaggiare per un massimo di 5 giorni. D'altra parte, un italiano su dieci pensa di stare lontano da casa solo per una notte a Capodanno.

Il viaggio in famiglia è l'opzione scelta dalla metà degli intervistati (52,1%), davanti a quello con gli amici (22,9%), in coppia (16,7%) o da soli (8,3%).

Il Trentino-Alto Adige è stata la Regione più votata dalle persone che intendono partire, seguita da Campania, Toscana, Liguria e Puglia nella top 5.

 

Le destinazioni preferite dagli italiani per il Capodanno 2021:

1. Trentino-Alto Adige

2. Campania

3. Toscana

4. Liguria

5. Puglia

6. Umbria

7. Veneto

8. Lazio

9. Sicilia

10. Lombardia

11. Calabria

12. Emilia-Romagna

13. Friuli-Venezia Giulia

14. Piemonte

15. Molise

16. Sardegna

17. Abruzzo

18. Basilicata

19. Marche

20. Valle d'Aosta

CAMOGLI, RIVIERA LIGURE DI LEVANTE, IL PRESEPE PIÙ BELLO

 

Curiosità ed aneddoti, tradizioni e segreti, arte e teatro, una Camogli diversa con un patrimonio culturale da scoprire racchiuso in tutti i presepi che spuntano all’avvicinarsi delle festività natalizie, senza dimenticare di poter con l’occasione godere delle bellezze naturali che la Città dei mille bianchi velieri offre.  Un invito dalla Città di Camogli per i suoi più sinceri auguri di Buon Feste.

 

Dal 18 dicembre al 23 gennaio

IL PRESEPE ALL’ISOLA a cura degli Amici del Presepe

Siamo in Piazza Colombo, dall’ arco di fronte alla caratteristica fontanella. È da mesi che ci lavorano, gli Amici del Presepe, per regalare alla cittadinanza e ai turisti nuove emozioni davanti ad un presepe che sembra vero, riproduzioni perfette ogni anno con un’ambientazione diversa. Quest’anno il lungomare, dal vicolo che porta alla passeggiata fino alla chiesa: ci sono le facciate colorate delle tipiche case di Camogli con i profili illuminate e le finestre con le luci accese, i bar e ristoranti con i dehors, le scale, le terrazze… e tutta, tutta la spiaggia, gli ombrelloni, le sdraio e le barche, la Chiesa, il rivo Giorgio e il mare, dove per magia appare la Natività. Insomma tutto è vero, piccolo e perfetto in cui è bello perdersi nei ricordi. Ma quando si è giunti fino all’Isola perché non salire alla “terrazza dei cannoni” antistante il Castello della Dragonara, eretto nel XII Secolo a difesa del borgo che si arrampica sulle rocce a picco sul mare? O ancora ammirare la maestosa Basilica Santa Maria Assunta e allungare fino all’estremità del molo dove fa da vedetta fra le onde del mare il suo faro inserito fra i 16 fari più belli d’Italia?

 

Dal 19 dicembre al 9 gennaio

NATALE A BORDO al Chiostro N.S. del Boschetto – Il presepe sui velieri

Camogli con le sue radici marinare, si domanda come i suoi antenati, marinai e pescatori lontani da casa e dalle loro famiglie per mesi e mesi imbarcati e in mezzo al mare, come rendessero omaggio al Santo Natale. E così, da un concorso fra le Scuole Materne ed Elementari, l’Associazione Insieme per il Boschetto espone gli elaborati ispirati al “Natale a bordo”. Una volta al Boschetto da visitare la galleria degli ex voto che raccontano la storia del borgo nel corso dell’Ottocento quando arrivò ad essere una potenza armatoriale, testimonianza di Camogli “dei mille bianchi velieri”.

 

24 dicembre e 5 gennaio PRESEPE VIVENTE - A Camogli “Il Natale prende VITA”

Sarà il “Presepe vivente” l’icona voluta per le festività natalizie 2021/2022 dall’Associazione Commercianti ed Operatori Turistici di Camogli e la Camera di Commercio di Genova, e la collaborazione della Pro Loco e degli altri Enti ed associazioni cittadine. Un presepe vivente che ispirandosi al mare parla camoglino, con attori e comparse del territorio, scenografie e costumi d’epoca (siamo alla fine 800, inizi 900), botteghe e artigiani, artisti, pittori, musicisti e librai, pescatori e pescivendoli, falegnami, ricamatrici, fornai e pastai e ancora i colori, i sapori e i profumi che hanno reso famoso nel mondo questo borgo marinaro. Sotto la maestosa scalinata della Basilica di Santa Maria Assunta, la grotta della Natività dalla notte del 24 dicembre con la nascita di Gesù Bambino ne sarà il fulcro, ospitando fino al nuovo anno anche il presepe stilizzato … fino all’arrivo dei Re Magi. Una straordinaria rappresentazione teatrale nel più bel palcoscenico a cielo aperto. Il 5 gennaio, a suggello delle festività natalizie che volgono al termine, succederà qualcosa di eccezionale che culminerà con l’arrivo di Melchiorre, Baldassare e Gaspare, sapienti Re venuti da lontano a rendere omaggio al Bambino Gesù. Guidati dalla stella, approderanno a Camogli con i loro carichi di doni. E qui siamo già nel porticciolo, in calata porto, dalla mancina, dall’imbarcadero … nel cuore di Camogli dove non esiste turista che non ci sia passato.

 

Dal 24 dicembre al 6 gennaio

Biblioteca e Museo Marinaro di Camogli - Il PRESEPE NEL VASO DI TERRACOTTA

Piccole composizioni a tema natalizio contenute in un vaso di coccio, intero o rotto, in mostra dal 24 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022 grazie all’Associazione Banca del tempo di Camogli.  E se siamo qui, a due passi dalla stazione ferroviaria, visitiamolo questo prezioso museo dedicato a Gio Bono Ferrari, grande conoscitore della storia ottocentesca camoglina, che ha raccontato Camogli Città di mare e della sua gente. Affascinante il percorso, fra riproduzioni di velieri ottocenteschi, antichi attrezzi, strumenti e carte nautiche d’epoca, cimeli appartenuti a Giuseppe Garibaldi, imponenti quadri, testimonianze dei suoi armatori, capitani e marinai che con le loro lunghe navigazioni hanno portato il nome di Camogli in tutto il mondo.

 

Dal 24 dicembre al 6 gennaio

PRESEPE NELLA CHIESA DI SANT’ANNA a cura del Gruppo Il Feudo di Sant’Anna.

Dall’alto del loro “feudo” si sentono un po’ in un piccolo regno i ragazzi di Sant’Anna che ogni anno SI dedicano anima e corpo a fare sempre più bello e fantasioso il grande presepe all’interno della “loro” chiesetta, le cui origini risalgono al 1600 Non è mai uguale e ogni anno, intorno alla Natività, creano un presepe diverso con ambientazioni artistiche ricercate che dal Polo Nord sono arrivate alle dune del deserto. Quest’anno saranno le alte montagne innevate dell’Himalaya a farne da cornice con al centro una grandissima mandala di polveri colorate, meravigliosi disegni geometrici, antichi mestieri dei monaci tibetani. Arrivati qui non si può fare a meno di continuare lungo la via Romana per raggiungere la Chiesa e il Monastero di San Prospero dei frati Benedettini Olivetani, fondato nel 1880 dall’abate camogliese Giovanni Schiaffino. Per lui è stata avviata la causa di beatificazione, che si basa sulla fama di santità. Dalla piazza del complesso monastico è impagabile la vista privilegiata del centro storico di Camogli. Un po’ scostati dai circuiti prettamente turistici, meritano veramente una visita.

 

 

Dal 25 dicembre al 15 gennaio PRESEPE CON GLI ANIMALI a Ruta di Camogli

Presepe con gli animali- Oratorio SS Annunziata Ruta a cura della Confraternita. Un asino, un cavallo, un bue, caprette, galline e conigli. Accanto a grandi statue ad altezza naturale spiccano gli animali vivi, per un presepe da vivere e non solo da vedere. Ruta, frazione di Camogli a 269 m. sul livello del mare famosa per il suo panorama e l’antica Chiesa Millenaria, per eccellenza il luogo da cui partono sentieri meravigliosi all’interno del Parco naturale di Portofino. Da Ruta viene naturale proseguire per San Rocco, che dall’alto della sua bellezza domina il Golfo. La nuova e scenografica passerella pedonale in legno di ben 280 metri con illuminazioni a led e ringhiera in doghe di diverse altezze raggiunge la Chiesa parrocchiale di San Rocco da cui si gode una vista mozzafiato in cui mare e cielo si confondono in un tutt’uno. Tutti luoghi del cuore, perché qui, con i suoi presepi e la passione delle sue genti, siamo a Camogli.

 

Disposizioni contenimento COVID – 19

Si ricorda che dal 6 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, per il contenimento della diffusione COVID – 19

A Camogli vige l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale (mascherine) nelle vie del centro e comunque dove non sia possibile rispettare le distanze interpersonale di almeno  un metro.

L’obbligo vige inoltre per l’accesso alle aree giochi (eccezione bambini al di sotto di sei anni).

 

www.camogliturismo.it - Fb Comune di Camogli

 

 

p. Comune di Camogli

Daniela Bernini

Dimensione Riviera Promozioni e Comunicazione

Recco (GE) via XXV Aprile 14

Tel.: 0185730748 - 3357274514

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
2022 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica