NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Eventi enogastronomici

A NEW YORK CIBI & VINI PUGLIESI

 

CHEF ITALIANI E AMERICANI E PRODUTTORI DI VINO AL SOHO GALLERY

 

Il 25 giugno a New York presso la Soho Gallery, firmata Scavolini, si terrà il primo evento Food & Wine dedicato alla Puglia nella Grande Mela. Organizzatrice della manifestazione l’Associazione Puglia in Rosé in collaborazione con Corporation Restaurant Associates e AICNY, l’Associazione Italiana Cuochi a New York. 

 

Dalle 18 alle 21 grandi chef italiani e americani si alterneranno in un cooking show, raccontando ricette pugliesi, a cura dell’AICNY, e statunitensi, a cura di Restaurant Associates. Grande protagonista della serata il vino rosato pugliese, sia come ingrediente dei piatti che in abbinamento ad essi, un vino rosato “Made in Puglia” che sempre più si sta affermando nel mercato americano divenendo una vera e propria tendenza. Presenti i produttori che racconteranno il loro vino e la sfida dei rosé pugliesi alla stampa. Durante l’evento le pareti narreranno, attraverso un video storytelling i protagonisti, i territori, i vini della terra di Puglia.

 

“Raccontare la nostra terra nella Grande Mela rappresenta un’opportunità importante, i vini rosati della Regione stanno conquistando sempre più il pubblico americano e oggi rappresentano più che mai un’espressione autentica dei nostri territori, sinonimo di grande qualità. Come Associazione Puglia in Rosé da anni portiamo avanti la sfida di narrare al mondo le grandi potenzialità della nostra produzione e non c’era occasione migliore che dare vita ad un evento esclusivo con chi negli anni ha rappresentato l’avanguardia del successo dei vini italiani negli USA, i tanti chef e ristoratori che hanno sempre creduto nel valore del ‘Made in Italy’. Siamo contenti di poter vivere questa “apulian experience’ con loro”  lo dichiara Lucia Nettis, Direttrice Generale dell’Associazione Puglia in Rosé.  

 

Sponsor della serata, che vuol offrire agli Americani l’opportunità di sperimentare il buon bere e il buon mangiare italiano e pugliese, Cantine Due Palme, Mò Bufala e Sanguedolce. Presente un corner bar dove verranno serviti i vini dell’aziende aderenti all’Associazione Puglia in Rosé. 

Le cantine presenti: Tenute Cerfeda dell’Elba, Cantine Le Grotte, Cantine Due Palme.

 

Ufficio Stampa

Associazione Puglia in Rosé

 

Isabella Perugini

LE CENE CON LE DONNE DEL VINO

A cena con le Donne del Vino

La Liguria incontra l’Emilia Romagna

Estate 2019 

 

 

L’Associazione Nazionale Le Donne Del Vino Delegazione Liguria, come ormai da qualche anno, organizza serate estive speciali, appuntamenti eno-gastronomici in cui le ristoratrici liguri ospitano le produttrici provenienti da diverse regioni italiane. Quest’anno è il turno dell’Emilia Romagna i cui vini si incontreranno con i sapori del territorio ligure, un matrimonio speciale curato dalle Donne del Vino delle due regioni.

 

Dopo il primo appuntamento già svoltosi lo scorso Martedì 18 giugno 2019 con Lorena Germano del Ristorante Quintilio di Altare (SV) e Antonella Breschi Perdisa dell’azienda vitivinicola Palazzona di Maggio ad Ozzano Emilia (Bo)

Di seguito le prossime serate:

 

Venerdì 19 luglio 2019

Paola Bisso - Ristorante Da “O Vittorio” -  Recco (Ge)

Julia Prestia - dell’Azienda agricola Venturini Baldini - Roncolo di Quattro Castella (RE)

Info e prenotazioni tel. 0185 74029 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Martedì 21 agosto 2019

Cinzia Mattioli - Ristorante DOC - Borgio Verezzi (SV)

Silvia Mandini - Mossi 1558 Aziende vitivinicole - Ziano Piacentino (PC)

Info  e prenotazioni tel. 019 611477 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Lunedì 09 settembre 2019

Pervinca Tiranini - Ristorante A Spurcacciun-a  - Savona

Angela Sini - Cantina della Volta – Bomporto (MO)

Giorgia Mattioli – Cantina Terraquilia - Marano Sul Panaro (MO)

Info e prenotazioni tel. 019 862263 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fine settembre 2019 (data de definire)e 

Maria Pia Bogazzi - Ristorante Sottosale - Finale Ligure (SV)

Elisa Maghenzani - Cantine Ceci – Torrile (PR)

Info e prenotazioni tel. 0185 6049156 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, la cui nascita ufficiale risale al Vinitaly 1988 con una ventina di associate, conta oggi più di 800 socie, protagoniste, con le loro più varie professioni, dell’affascinante mondo del vino. Scopo del sodalizio è promuovere la conoscenza e la cultura del vino attraverso il contributo di esperienze e conoscenze di donne impegnate in questa mission in settori diversi, ma complementari. 

Sono momenti importanti le serate estive organizzate dalle liguri, con le ristoratrici di casa che ospitano il meglio dei vini emiliani sposandone i profumi con i loro piatti più rappresentativi e le produttrici emiliane che coinvolgono i commensali con le loro storie per un approfondimento della conoscenza  enogastronomica italiana. 

 

La Liguria, terra di montagne e colline, con coste alte e frastagliate che scendono a strapiombo sul mare per arrivare a piccole spiagge di sabbia finissima, con terreni e microclimi estremamente particolari che rendono unici i suoi vini, con vigneti spesso difficili da coltivare stretti come sono fra monti e mare, avara di spazi ma ricca di panorami mozzafiato e di località turistiche famose in tutto il mondo, raduna nella sua delegazione regionale signore che ne rappresentano le più varie sfaccettature. Le “Donne del Vino” della Liguria sono:

 

Pervinca Tiranini (Ristoratrice) Ristorante Mare Hotel (SV) - Delegata  Regionale

Fiammetta Malagoli (Avvocato) Studio Legale Malagoli – Genova - Vice Delegata

 

Cinzia Mattioli (Ristoratrice) Ristorante DOC - Borgio Verezzi (SV) - Consigliera Nazionale

 

Laura Angelini (Produttrice) – Az. La Pietra del Focolare - Ortonovo (SP)

Daniela Bernini (Ufficio stampa e comunicazione) Dimensione Riviera Prom. Recco (Ge)

Emanuela Biffi (Produttrice) - Azienda Vitivinicola Enrico Dario - Bastia d' Albenga (SV)

Paola Bisso (Ristoratrice) Ristorante Da O Vittorio - Recco (GE)

Maria Pia Bogazzi (Ristoratrice) Ristorante Sottosale di Finale Ligure (SV)

Sabrina Botti (Ristoratrice) Ristorante La Cantina del Vescovo – Sarzana (SP)

Suzanne Branciforte (Giornalista) - Genova

Veronika Crevelius (Giornalista) – Pantasina – Vasia (IM)

Lorena Germano (Ristoratrice) Ristorante Quintilio di Altare (SV)

Marisa Musetti (Sommelier) Pontremoli (MS)

Laura Oliveri (Produttrice) Az. Agr. Durin - Ortovero (SV)

Alessandra Pocaterra (Sommelier) Genova

Gioconda Pomella (Giornalista) Genova

Paola Rogai (Sommelier) - Genova

Cinzia Tosetti (Giornalista) - Cairo Montenotte (SV)

 

p. Associazione Nazionale Le Donne del Vino - Delegazione Liguria

Daniela Bernini

Dimensione Riviera Promozioni

Recco (GE) via XXV Aprile 14

Tel.: 0185730748 - 3357274514

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CHIUDE CON SUCCESSO IL FOOD&WINE TOURISM FORUM

 

 

 

Food&Wine Tourism Forum: appuntamento al prossimo anno

 

Si è conclusa la due giorni dedicata al futuro del turismo e dell’enogastronomia, svoltasi al Castello di Grinzane Cavour (CN) dal 20 al 21 giugno. Numerosi i relatori nazionali e internazionali che hanno portato il loro punto di vista e presentato ricerche in anteprima per ripensare insieme le prossime sfide del settore

  

Oltre 500 partecipanti, 50 relatori e 40 appuntamenti tra talk e workshop: si è conclusa ieri la seconda edizione del Food&Wine Tourism Forum, la due giorni di confronto e formazione per ripensare il futuro del turismo e dell’enogastronomia in scena al Castello di Grinzane Cavour (CN), patrimonio Unesco, gli scorsi 20 e 21 giugno. Seguendo quattro percorsi - food, wine, social e tourism - il forum ha affrontato a tutto tondo il mondo del turismo enogastronomico, dalle nuove tecnologie Google alla percezione dell’enogastronomia in Italia con uno studio inedito di Travel Appeal, dai Google Trends a come integrare la comunicazione social con la promozione turistica con esempi virtuosi di regioni come il Friuli Venezia Giulia, la Basilicata e l'Abruzzo, passando per le abitudini di viaggio dei Millenials, i viaggi di lusso, il neuromarketing, le linee guida delineate da UNWTO, le strade del vino e le strategie smart nell’ambito dell’offerta enogastronomica proposte da BTO. Numerosi anche gli ospiti come lo chef stellato Davide Oldani, il giornalista di Rai2 Marcello Masi e il sommelier del ristorante stellato Piazza Duomo Vincenzo Donatiello.

 

«Siamo contenti di aver ospitato anche quest’anno 500 persone alla seconda edizione del Food&Wine Tourism Forum che cade in concomitanza con le celebrazioni per i cinque anni dalla nomina del nostro territorio a Patrimonio Unesco - dichiara Mauro Carbone, Direttore dell'ATL Langhe Monferrato Roero -. Un riconoscimento in primis culturale che ha contribuito ad aumentare l’interesse e la conoscenza verso le nostre colline e la loro offerta. Il turismo enogastronomico è una filiera complessa e, nel nostro territorio, è composta soprattutto da aziende produttrici e cantine con le quali negli anni abbiamo instaurato un dialogo diretto, mettendo a disposizione soluzioni innovative e portando all’attenzione tutte le nuove tecnologie in ambito di promozione».

 

«Per il secondo anno consecutivo abbiamo voluto dare vita a un evento dedicato all’innovazione digitale applicata al turismo enogastronomico con l’obiettivo di fornire i giusti strumenti per capire, imparare e agire - sostiene Roberta Milano, Direttore Scientifico del Food&Wine Tourism Forum -. Crediamo che sia importante pensare al futuro di questo settore per riuscire a comprendere meglio il nostro presente. Per questo abbiamo scelto di organizzare un evento slow, che permettesse ai relatori di dialogare direttamente con il loro pubblico, calibrando i tempi e lasciando spazio al confronto».

 

Il Food&Wine Tourism Forum fa parte del progetto ÀMPELO (Programma Interreg ALCOTRA 2014-2020) e si pone come momento di formazione e riflessione sulle sfide che il turismo enogastronomico deve affrontare, tra valorizzazione e sostenibilità, tra tecnologia e tradizione. Il Forum vuole essere un percorso di stimoli, studio e confronti con l’obiettivo di legare maggiormente il mondo dell’enogastronomia e quello del turismo, perché solo uniti si può crescere. L’evento è organizzato dall’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero con la direzione scientifica di Roberta Milano.

“Al MENI” CON MASSIMO BOTTURA

 

 

 

Sabato 22 giugno Massimo Bottura dà il via al circo dei sapori “Al Meni”

 

Sarà ancora una volta lo chef numero 1 al mondo ad accendere i fornelli di Al Mèni. Sabato mattina il colorato tendone in piazzale Fellini accoglierà Massimo Bottura per dare il via al Circo 8 e ½ dei sapori. La magia del circo e lo spettacolo del gusto si incontreranno in una atmosfera da sogno. Due mondi, due tradizioni e tante mani unite in un'unica acrobazia di gusto.
Saranno i circensi e gli acrobati dei MagdaClan ad accompagnare Massimo Bottura e il pubblico in un crescendo di emozioni sotto il tendone di Al Meni.
Si partirà sin dalla mattina con un percorso artistico in più postazioni fuori dal circo, fino ad arrivare allo show corale sotto al tendone dove il collettivo acrobatico sarà accompagnato dalla musica dal vivo in un susseguirsi di numeri pieni di incanto e tecnica. Momento clou alle ore 11,30 di sabato 22 giugno quando, alla presenza di Massimo Bottura, del presidente della Regione Stefano Bonaccini, dell’Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna Andrea Corsini, del Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e dei protagonisti dell'evento, si darà il via ufficiale all’evento.

Tutto è pronto per la sesta edizione di Al Méni che questo weekend vedrà protagonisti dodici chef della Regione Emilia Romagna e 12 talenti internazionali capitanati Massimo Bottura, contadini e prodotti d’autore, street food stellato, artigianato e design.

Sin dalla mattina di sabato prenderanno il via il mercato dei prodotti di eccellenza, il Lab Store Speciale Matrioška, l’area dedicata allo Street Food intorno al circo. Dalle ore 12,30 partiranno gli showcooking degli chef che cucinano a vista nel circo, questo il programma:

>Sabato 22 giugno:

ore dalle 12,30 alle 14,30 e dalle 19 alle 23 – Circo 8 e 1/2

PROGRAMMA DEGLI SHOW COOKING

12.30-13.30

Davide Di Fabio - Simone Tondo

13.30-14-30

Tim Butler - Kim Mikkola, Evelyn Kim

19.00-20.00

Raffaele Liuzzi - Bledar Kola

20.00-21.00

Matteo Salbaroli - Tom Anglesea

21.00-22.00

Luca Marchini - Colombe St Pierre

22.00-23.00

Marco Cavallucci - Marie-Victorine Manoa

 

>Domenica 23 giugno:

ore dalle 12,30 alle 14,30 e dalle 19 alle 23 – Circo 8 e 1/2

PROGRAMMA DEGLI SHOW COOKING

12.30-13.30

Franco Cimini - Giovanni Passerini

13.30-14-30

Mario Ferrara - Jefferson Alvarez

19.00- 20.00

Bacilieri - Dalad Kambhu

20.00-21.00

Rino Duca - Jordan Bailey

21.00-22.00

Mattia Borroni - Francisco Cardenas

22.00-23.00

Giovanni Cuocci - Romain Tischenko

Alle ore 17,30 di sabato, nella postazione Terramare, fuori dal circo, Alessio Greguoldo, ostricoltore della Sacca di Scardovari parlerà dell’ostrica “rosa” brevettata in Francia e coltivata nella parte veneta del Delta del Po.

Nella serata di sabato, dalle ore 23, via ai festeggiamenti sulla spiaggia del bagno 17 dove si accenderanno le luci di un circo a cielo aperto, in riva al mare, per “8 e 1/2notte”, una festa con tutti gli chef protagonisti dell'evento e non solo. La serata sarà un concentrato della bellezza della Riviera d'estate: musica, spiaggia ed echi felliniani sullo sfondo per brindare ai risultati della nostra cucina nel mondo. Si alterneranno alla consolle consolle i Dj Fabrizio Mammarella e Cirillo (CIRCOLOCO - DC10 - COCORICÒ). A fine serata si chiude con Dj Gomma. Al Mèni Night Out è organizzata in collaborazione con MUNCHIES (il vertical sul cibo di VICE Italia), anche media partner dell'evento

 

Info: www.almeni.it

“AssaporiAMO la Valtellina” sbarca a Genova

 

Dal 10 al 16 giugno, una settimana dedicata ai sapori della Valtellina per un viaggio enogastronomico nel centro storico del capoluogo ligure

 

La Valtellina, in collaborazione con CIV “il Genovino” – Consorzio che aggrega alcune aziende della zona intorno a Piazza delle Erbe e supporta iniziative per lo sviluppo commerciale del territorio – porta il progetto “AssaporiAMO la Valtellina” nel cuore di Genova per una settimana di degustazione di eccellenze enogastronomiche valtellinesi.

7 locali proporranno menù a base di prodotti del territorio, per raccontare questa splendida regione nel cuore della montagna lombarda attraverso i suoi sapori.

 

Il progetto nasce come evoluzione del Ricettario “AssaporiAMO la Valtellina”, una guida che vede protagonisti dieci chef valtellinesi che reinterpretano i sapori del territorio, insieme alle

 

 signore valtellinesi che raccontano le ricette della tradizione e alla blogger valtellinese di Tacchi e Pentole che propone dei panini gourmet.

 

Dopo il lancio del Ricettario, AssaporiAMO la Valtellina” diventa un tour enogastronomico che ha l’obiettivo di promuovere le esperienze enogastronomiche da vivere nel territorio.

 

Il progetto pilota parte da Genova: in una delle zone più belle, caratteristiche e frequentate del centro storico, bar, enoteche e ristoranti si lasceranno ispirare dalle ricette e dai prodotti presentati nel Ricettario per proporre diversi momenti di degustazione, dalla colazione, al pranzo, fino all’aperitivo e alla cena.

Protagonisti saranno alcuni prodotti bandiera della Valtellina come la Bresaola della Valtellina IGP,  i formaggi Valtellina Casera DOP e Bitto DOP, i vini come lo Sforzato di Valtellina DOCG e il Valtellina Superiore DOCG, le mele  di Valtellina IGP e altre eccellenze come i prodotti a base di farina di segale e farina di grano saraceno, i mieli, il latte, gli yogurt e i dolci della tradizione come la bisciola e la cupeta.

Tutti coloro che sceglieranno di degustare un menù valtellinese, riceveranno in omaggio il Ricettario “AssaporiAMO la Valtellina”, per mettere alla prova la propria creatività in cucina e imparare a scoprire questa ricchissima destinazione, partendo dai suoi sapori.

 

AssaporiAMO la Valtellina” aspetta i genovesi per invitarli a gustare un territorio che, se assaggiato, non si potrà che amare!

 

I locali che hanno aderito all’iniziativa: Biggie (lounge bar in Piazza delle Erbe 18R) ; Giano Bifronte (bistrot in Piazza delle Erbe  19-21R), Gradisca (bar cafè, Piazza delle Erbe,  31); Cafè Latino (ristorante in Piazza delle Erbe, 20/22R), UVA – Urban Vineyard Area (enoteca in Salita Pollaiuoli, 17R); a Rumènta (lounge bar in via dei Giustiniani, 71R); Da ROBI (paninoteca in via Via S. Donato, 24).

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica