NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Consorzio Focaccia di Recco

LA FESTA DELLA FOCACCIA DI RECCO

Il sindaco di Recco mentre presenta la Festa della Focaccia

 

LA FOCACCIA di RECCO COL FORMAGGIO IGP

La storia ci dice che la focaccia col formaggio a Recco ha radici antiche, “rechelini doc” ed abili osti di allora, i cui eredi sono divenuti col tempo professionisti panificatori e ristoratori di oggi, hanno tramandato nel tempo una tradizione secolare che ha portato la Focaccia di Recco col formaggio, dal 2015 iscritta fra le DOP e IGP Europee, ad essere il prodotto gastronomico principe della città di cui porta il nome, costituendo motivo di grande attrazione per quel turismo enogastronomico che sceglie le proprie mete seguendo quanto di più tipico le località offrono. 

 

LA FESTA DELLA FOCACCIA di RECCO

 LA FESTA DELLA FOCACCIA di RECCO costituisce uno degli appuntamenti liguri più conosciuti al largo pubblico, una FESTA, non una sagra, perchè nelle varie postazioni allestite in Città, gli storici panificatori Moltedo e Tossini con il Consorzio distribuiscono GRATUITAMENTE decine di migliaia di porzioni, proprio per rendere onore a questo prodotto che ha decretato nel tempo il successo dell’economia cittadina.

 

Il Consorzio della Focaccia di Recco e il Comune di Recco, con Regione Liguria,

Camera di Commercio di Genova, Città Metropolitana di Genova,

e la collaborazione di Pro Recco Waterpolo, Pro Loco Recco, Ascom delegazione di Recco,

CIV Consorzio Operatori Economici Recco

presentano

Sabato 27 e Domenica 28 maggio 2023

La FESTA DELLA FOCACCIA DI RECCO, oggi IGP.

 

“Sosteniamo convintamente la Festa della Focaccia di Recco col formaggio IGP – dice il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana -, un’eccellenza ormai identificata nell’immaginario collettivo con la città. Sarà un evento da record che attrarrà visitatori e ribadirà l’importanza dell’enogastronomia nella scelta delle mete di viaggio sia sulla scala della prossimità sia per un pubblico internazionale. Regione Liguria   continua a supportare e a rilanciare i prodotti a denominazione di origine e a indicazione geografica protetta, che sono il cuore dell’agroalimentare ligure e denotano la grande perizia dei nostri produttori, sempre attenti alla qualità. Eventi come questi, che sanno coinvolgere e introducono l’estate, mettono in evidenza i nostri punti di forza e di identità”.

 

“Se Recco è una delle mete gastronomiche più gettonate del mondo è sicuramente per merito della focaccia col formaggio, un prodotto unico che tutti ci invidiano. Domenica prossima sarà una giornata speciale per la città e per la regione perché, come da tradizione fin dal 1955, decine di migliaia di persone, ovviamente me compreso, non vedranno l'ora di andare a Recco per farsi una bella scorpacciata di focaccia col formaggio. Si tratta di un piatto nato addirittura nel Medioevo, ormai emblema della nostra terra e che negli anni ha ottenuto il giusto riconoscimento internazionale con il marchio IGP. Faccio i complimenti agli organizzatori della Festa e ringrazio ancora una volta i focacciai coinvolti che, con grande sacrificio, portano in alto il nome della Liguria”, commenta l'assessore regionale al Turismo Augusto Sartori.

Anche Maurizio Caviglia, Segretario Generale Camera di Commercio di Genova esprime il suo apprezzamento:

“La Camera di Commercio conferma il proprio sostegno a un’iniziativa che promuove un’eccellenza certificata del territorio genovese e al tempo stesso rappresenta un forte elemento di attrazione turistica anche per la stagione invernale, in un momento storico in cui l’esperienza enogastronomica diventa sempre più importante nel determinare le scelte dei viaggiatori” 

  

È estremamente orgoglioso il Sindaco di Recco Carlo Gandolfo: “Tutti gli anni dal 1955 la quarta domenica del mese di maggio organizziamo una grande festa per la nostra focaccia, un prodotto straordinario che con la sua storia e l’ottenuta tutela europea riconosciuta dal 2015 con l’Indicazione Geografica Protetta ha ormai consacrato Recco, la Città da cui prende origine, fra le mete più importanti del turismo gastronomico, oggi una delle principali leve che ne motivano le scelte. La Festa della Focaccia di Recco è un evento estremante importante che porterà in Città migliaia e migliaia di turisti creando indotto sia alle attività commerciali che al territorio, preludio a nuovi successi per l’imminente stagione estiva”.

 

I PICCOLI FOCACCIAI

Sabato 27 maggio ore 16,00 in piazza Nicoloso si inizia con I piccoli focacciai, appuntamento particolare molto a cuore a tutta la Città. Nel DNA dei recchesi c’è un posto speciale per la Focaccia di Recco e con gioia e passione storici focacciai tramandano ai  giovani questo prezioso sapere così che la storia possa continuare, conservando una tradizione che identifica il proprio territorio. Un centinaio di alunni delle scuole elementari di Recco si aduneranno per preparare, guidati da mani esperte, la loro prima focaccia col formaggio che cuoceranno poi a casa per la più gustosa merenda in famiglia. Per tutti i bimbi la maglietta della Festa e kit completo “Piccolo focacciaio”.

 

Domenica 28 maggio, la FESTA.

 

TUTTE LE DEGUSTAZIONI GRATUITE ... quintali di focacce ... 

 

Al mattino le focacce del mattino “con e senza” cipolle 

in piazza Nicoloso:

dalle 10,00 alle 11,30 Panificio Moltedo G.B. di via Assereto

dalle 10.00 alle 11.00 Panificio Tossini di via Assereto, 

dalle 11.00 all2 12.00 Panificio Tossini di via Roma.

dalle 10,00 alle 11.30 in via XX Settembre - Panificio Moltedo L. 1870,

 

Al pomeriggio tutti in coda per la FOCACCIA DI RECCO COL FORMAGGIO IGP

ore 14,30 alle 16,30 – in Piazza Nicoloso Panificio MOLTEDO G.B. di via Assereto

ore 14,30 alle 16,00 – in Piazza Nicoloso Panificio TOSSINI di via Assereto

ore 15,00 alle 17,30 – in via Trieste CONSORZIO FOCACCIA DI RECCO con la produzione a vista

ore 15,30 alle 17,30 - in via XX Settembre Panificio MOLTEDO L. 1870 

ore 16,00 alle 17,30 – in Piazza Nicoloso Panificio TOSSINI di via Roma

 

E le SFIDE … momenti di puro divertimento. ESPERIENZE MEMORABILI.

Iscrizioni in Piazza Nicoloso all’Info Point Pro Loco alla mattina dalle ore 10,00.

 

La SCIANKA  “CON E SENZA” CIPOLLE Ore 12,00 

Panifico Moltedo 1874 di via XX Settembre

Sfide nel mangiare più rapidamente possibile 300 grammi di focaccia normale e focaccia con le cipolle

 

La NO LIMITS CHALLENGE Ore 13.15 in piazza Nicoloso 

Dieci coppie (maschi/femmine/solo maschi/solo femmine) “coraggiose” (quando non ce la fa più uno subentra il secondo) estratte a sorteggio (sempre centinaia le iscrizioni …) si sfidano per divorare una Focaccia di Recco col formaggio IGP da un chilogrammo. Record da battere 4 minuti e 19 secondi! DA NON PERDERE. 

 

MUSICA. Ogni punto di distribuzione offre un intrattenimento musicale (DJ Set con Carlo Trapani, l’Orchestra Primavera, la Filarmonica G. Rossini di Recco in versione itinerante, The Wanted Country Dance, Happy Kids Party con truccabimbi e palloncini e ancora musica.

 

Da anni ormai la Festa della Focaccia di Recco è ormai “ECO FESTA” tutta con materiale BIO e compostabile per il rispetto dell’ambiente. Le distribuzioni vedranno infatti l’utilizzo di piattini e posate (ne sono pronti 30000 pezzi di uno e dell’altro) in MATER-BI   (Un tipo di bioplastica creata a partire dall' amido di mais, grano e patata, totalmente biodegradabile e compostabile) e in POLPA DI CELLULOSA
Questa materia prima si ricava dalle fibre residue della lavorazione di alcune piante, in particolare dal bamboo e della canna da zucchero).
I prodotti realizzati con le bioplastiche, alla fine del loro ciclo di utilizzo, ritornano alla natura senza arrecare alcun danno all’ambiente.

 

ALTRI INTRATTENIMENTI. Info point Pro Loco anche per gli altri eventi recchesi quali Sagra del Fuoco, festeggiamenti patronali e calendario estivo delle manifestazioni e dei grandi spettacoli.

Alle 11,30 atteso l’importante moto Raduno GENOA CHAPTER Club motociclistico Harley Davidson affiliato HOG che con i loro rombi inconfondibili arriveranno a Recco in piazza Nicoloso per la Festa della Focaccia scortati  dalla Polizia Locale portando forti emozioni.

FIAT 500 Club Italia Coordinamento Golfi Paradiso e Tigullio. Una preziosa occasione per incontrarsi uniti dalla passione per la FIAT 500, autovettura divenuta fenomeno sociale e di costume. 

Le piazze e vie cittadine offrono differenti e coinvolgenti tipologie di “mercatini” (antiquariato, hobbisti, libro usato, sapori, profumi, fiori e tradizioni di Recco; una postazione dedicata agli scacchi (Cheese & Chess) con la A.S.D. Scacchi Golfo Paradiso.

 

Per raggiungere Recco prediligere i collegamenti via mare da Genova Porto Antico con i traghetti dei Battellieri Golfo Paradiso di Camogli oppure con i mezzi pubblici ( la stazione del treno è di facilissimo accesso alla Città come il capolinea bus in pieno centro..

 

Solo in Liguria, solo a Recco, Camogli, Sori e Avegno si trova la

FOCACCIA DI RECCO COL FORMAGGIO IGP, una garanzia per il consumatore.

 

Ristoranti a Recco: Alfredo – Angelo -  Da Lino – Da ö Vittorio – Del Ponte - Manuelina – Vitturin – Focacceria Manuelina. Panifici a Recco: Panifici Tossini – Panificio Moltedo G.B. – Panificio Moltedo Luisa; Ristoranti a Sori: Edobar – Il Boschetto – Focacceria Tossini. Asporto a Camogli: Revello.

 

Facebook Focaccia DI Recco oppure La festa della Focaccia di Recco

Instagram   focacciadirecco_igp   www.focacciadirecco.it

 

Ci vediamo a Recco 

 

Daniela Bernini

TUTTA LA FESTA DELLA FOCACCIA DI RECCO

Da sabato 27 a domenica 28 maggio 2023

Il Consorzio della Focaccia di Recco e il Comune di Recco con Regione Liguria,

Camera di Commercio di Genova e Città Metropolitana di Genova

in collaborazione con Pro Recco Waterpolo, Pro Loco Recco, Ascom delegazione di Recco,

CIV Consorzio Operatori Economici Recco

presentano

Sabato 27 e Domenica 28 maggio 2023

La FESTA DELLA FOCACCIA DI RECCO, oggi IGP.

Una grande festa per un prodotto straordinario che con la sua storia e fama ha ormai consacrato la sua Città, da cui prende origine, fra le mete più importanti del turismo gastronomico.

 

PREMESSA

La storia ci dice che la focaccia col formaggio a Recco ha radici antichissime, si narra che esisteva già all’epoca della terza crociata. “Era la Pentecoste di rose dell’anno 1189… la cappella dell’Abbazia di San Fruttuoso accoglieva i crociati liguri per un solenne Te Deum prima della partenza della flotta per la Terra Santa… Sulle bianche tovaglie di lino ricamate facevano bella vista i piatti di peltro e di rame, zuppiere di ceramica e di coccio colme di ogni bendidio: pagnotte di farro ed orzo impastate con miele, fichi secchi e zibibbo, carpione di pesce, agliata, olive e una focaccia di semola e di giuncata appena rappresa (la focaccia col formaggio)…”.

In tempi lontanissimi la popolazione recchese si rifugiava nell’immediato entroterra per sfuggire alle incursioni dei saraceni. Grazie alla possibilità di disporre di olio, formaggetta e farina, cuocendo la pasta ripiena di formaggio su una pietra d’ardesia coperta, venne “inventato” quel prodotto gastronomico che oggi conosciamo come “Focaccia di Recco col Formaggio”.

Sul finire del 1800, quando Recco contava circa 3.000 abitanti, ritroviamo la “Focaccia col Formaggio” nei cinque forni cittadini che campavano alla meglio vendendo esclusivamente le focacce liguri, uno di essi esiste ancor oggi. Alla fine dell’800 aprono a Recco le prime trattorie con cucina, ed a quei tempi la “Focaccia col Formaggio” veniva proposta unicamente nel periodo di celebrazione dei morti.

 

 

Recco, con un centro storico tipico dei borghi liguri, purtroppo durante il secondo conflitto mondiale subì devastazioni e lutti a causa di ripetute incursioni aeree e fu letteralmente rasa al suolo da ben 27 bombardamenti (un colpo al cuore le testimonianze fotografiche). Il viadotto ferroviario che ancora oggi la attraversa, era il motivo del contendere il cui abbattimento avrebbe comportato l’isolamento con il resto della nazione impedendone i collegamenti. Il borgo subì un annientamento totale, oltre il 90% del suo territorio scomparve e così le testimonianze delle sue origini. Nel dopoguerra iniziò subito la ricostruzione che avvenne seguendo i canoni edili di allora, depauperandola però delle tipiche caratteristiche degli antichi borghi marinari liguri, conservate nel tempo da altre vicine località balneari della riviera.

I recchesi, senza case e depauperati delle loro attività, con l’orgoglio della forza del popolo ligure, fecero di quello che avevano il loro tesoro: l’innata capacità di trasformare i prodotti della terra e del mare in fonte di redditività creando da una tradizione quasi “leggendaria”, un vero e proprio filone d’imprenditoria che ancora oggi risulta trainante, decretando alla propria città l’indiscusso titolo di “Capitale Gastronomica della Liguria” dove la focaccia col formaggio ne fu da subito l’emblema

Grazie all’intraprendenza di “rechelini doc” di allora, i cui eredi sono divenuti col tempo professionisti panificatori e ristoratori di oggi, la focaccia col formaggio vide il suo sviluppo commerciale e d’immagine. Con le loro abilità  attirarono nelle osterie e nei forni recchesi il bel mondo d’inizio secolo diffondendo questo prodotto “principe” della gastronomia cittadina, (di quei tempi si ricorda che persino Guglielmo Marconi e l’Infanta di Spagna degustarono la focaccia col formaggio venendo appositamente a Recco).

Nel corso degli anni la Focaccia di Recco è cresciuta in modo esponenziale di apprezzamento varcando i confini territoriali ma, tanti consensi sono stati accompagnati anche da tante imitazioni. I produttori locali si sono così sentiti defraudati delle loro tradizioni, sentendosi in dovere, una volta costituitisi in Consorzio, di chiedere ed ottenere l’intervento delle Istituzioni preposte (Regione Liguria, Comune di Recco, Camera di Commercio di Genova) per difendere il nome del proprio prodotto bandiera, da quì le motivazioni della richiesta IGP. Il riconoscimento IGP, dopo un lungo percorso, definitivamente registrato nel gennaio 2015 dalla Commissione Europea, rende omaggio alla storia della Focaccia di Recco col formaggio, indissolubilmente legata al territorio ed alla città di cui porta il nome.

 

 

LA FESTA DELLA FOCACCIA di RECCO

DAL 1955, tutti gli anni la quarta domenica del mese di maggio, Recco organizza una giornata di festa dedicata a questo straordinario prodotto che ha consentito alla Città di essere oggi fra le mete più gettonate da quel turismo gastronomico diventato una delle principale leve di marketing territoriale.

Si chiama FESTA, non sagra, perchè nelle varie postazioni allestite, vengono distribuite GRATUITAMENTE (e non vendute) decine di migliaia di porzioni, proprio per rendere onore a questo prodotto che ha decretato nel tempo il successo dell’economia cittadina.

Distribuzione del mattino, dalle 10.00 alle 12.00 dedicata alla focaccia detta “con e senza” cipolle; e al pomeriggio il clou della manifestazione con la distribuzione gratuita della mitica focaccia di Recco col formaggio IGP, dalle 14.30 alle 17.30 in differenti postazioni decine e decine di migliaia le porzioni distribuite.

Sabato 27 maggio ore 16,00 piazza Nicoloso.

I piccoli focacciai

Precede la giornata dell’evento un appuntamento particolare molto a cuore a tutta la Città, “I piccoli focacciai”. Nel DNA dei recchesi c’è un posto speciale per la Focaccia di Recco e con gioia e passione storici focacciai tramandano ai  giovani questo prezioso sapere così che la storia possa continuare, conservando una tradizione che identifica il proprio territorio. Sabato 27 maggio in Piazza Nicoloso un centinaio di alunni delle scuole elementari di Recco si ritrovano per preparare, guidati da mani esperte, la loro prima focaccia col formaggio che cuoceranno poi a casa per la più gustosa merenda in famiglia. Per tutti i bimbi la maglietta della Festa e kit completo “Piccolo focacciaio”.

 

 

Domenica 28 maggio, la FESTA.

TUTTE LE DEGUSTAZIONI GRATUITE ... quintali di focacce ...

Le focacce del mattino “con e senza” cipolle apriranno le DISTRIBUZIONI GRATUITE

in piazza Nicoloso:

dalle 10,00 alle 11,30 Panificio Moltedo G.B. di via Assereto

dalle 10.00 alle 11.00 Panificio Tossini di via Assereto

dalle 11.00 all2 12.00 Panificio Tossini di via Roma.

dalle 10,00 alle 11.30 in via XX Settembre - Panificio Moltedo L. 1870,

 

Al pomeriggio tutti in coda per la FOCACCIA DI RECCO COL FORMAGGIO IGP

ore 14,30 alle 16,30 – in Piazza Nicoloso Panificio MOLTEDO G.B. di via Assereto

ore 14,30 alle 16,00 – in Piazza Nicoloso Panificio TOSSINI di via Assereto

ore 15,00 alle 17,30 – in via Trieste CONSORZIO FOCACCIA DI RECCO

ore 15,30 alle 17,30 - in via XX Settembre Panificio MOLTEDO L. 1870

ore 16,00 alle 17,30 – in Piazza Nicoloso Panificio TOSSINI di via Roma

 E le  SFIDE

… momenti di puro divertimento. ESPERIENZE MEMORABILI.

Iscrizioni in Piazza Nicoloso all’Info Point Pro Loco alla mattina dalle ore 10,00.

 La SCIANKA  “CON E SENZA” CIPOLLE

Ore 12,00 Panifico Moltedo 1874 di via XX Settembre

Sfide nel mangiare più rapidamente possibile 300 grammi di focaccia normale e focaccia con le cipolle

 

 

La NO LIMITS CHALLENGE

Ore 13.15 in piazza Nicoloso

dieci coppie (maschi/femmine/solo maschi/solo femmine) “coraggiose” (quando non ce la fa più uno subentra il secondo) estratte a sorteggio (sempre centinaia le iscrizioni …) 

si sfidano per divorare una Focaccia di Recco col formaggio IGP da un chilogrammo.

Record da battere 4 minuti e 19 secondi! DA NON PERDERE.

Da anni ormai è “ECO FESTA” tutta con materiale BIO e compostabile per il rispetto dell’ambiente. Le distribuzioni vedranno infatti l’utilizzo di piattini e posate (previsti 30000 pezzi di uno e dell’altro) in MATER-BI  (Un tipo di bioplastica creata a partire dall' amido di mais, grano e patata, totalmente biodegradabile e compostabile) e in POLPA DI CELLULOSA
Questa materia prima si ricava dalle fibre residue della lavorazione di alcune piante, in particolare dal bamboo e della canna da zucchero). I prodotti realizzati con le bioplastiche, alla fine del loro ciclo di utilizzo, ritornano alla natura senza arrecare alcun danno all’ambiente.

MUSICA ed altri divertimenti. Ogni punto di distribuzione offre un intrattenimento musicale con differente tipologia (DJ Set con Carlo Trapani, l’Orchestra Primavera, la Filarmonica G. Rossini di Recco in versione itinerante, The Wanted Country Dance, Happy Kids Party con truccabimbi e palloncini).

 

 

 

ALTRI INTRATTENIMENTI. Lo stand informazioni della locale Pro Loco anche per gli altri eventi recchesi quali Sagra del Fuoco del 7 e 8 settembre, festeggiamenti patronali e calendario estivo delle manifestazioni e dei grandi spettacoli.

Alle 11,30 atteso l’importante moto Raduno GENOA CHAPTER Club motociclistico Harley Davidson affiliato HOG che con i loro rombi inconfondibili arriveranno in piazza Nicoloso a Recco per la Festa della Focaccia scortati  dalla Polizia Municipale portando forti emozioni.

In via Vittorio Veneto il FIAT 500 Club Italia Coordinamento Golfi Paradiso e Tigullio. Per gli appassionati cinquecentisti (ma chi non lo è?) una preziosa occasione per incontrarsi uniti dalla passione per la FIAT 500, autovettura divenuta fenomeno sociale e di costume.

Le piazze e vie cittadine offrono differenti e coinvolgenti tipologie di “mercatini” (antiquariato, hobbisti, libro usato, sapori, profumi, fiori e tradizioni di Recco; una postazione dedicata agli scacchi (Cheese & Chess) con la A.S.D. Scacchi Golfo Paradiso.

Per raggiungere Recco prediligere i collegamenti via mare da Genova Porto Antico con i traghetti dei Battellieri Golfo Paradiso di Camogli oppure con i mezzi pubblici ( la stazione del treno è di facilissimo accesso alla Città come il capolinea bus in pieno centro.

 È un invito che arriva dalla Liguria per visitare Recco, Camogli, Sori e Avegno, dove, solo qui,  nelle attività consorziate, si trova la

FOCACCIA DI RECCO COL FORMAGGIO IGP, una garanzia per il consumatore.

Ristoranti a Recco: Alfredo – Angelo -  Da Lino – Da ö Vittorio – Del Ponte - Manuelina – Vitturin – Focacceria Manuelina. Panifici a Recco: Panifici Tossini – Panificio Moltedo G.B. – Panificio Moltedo Luisa; Ristoranti a Sori: Edobar – Il Boschetto – Focacceria Tossini. Asporto a Camogli: Revello.

 

 

Pagine FB La festa della Focaccia di Recco oppure Focaccia DI Recco

Instagram   focacciadirecco_igp   www.focacciadirecco.it

 

 

Daniela Bernini

RECCO, CAPITALE GASTRONOMICA DELLA LIGURIA, SU RAI UNO

i due fratelli Mauro (protagonista a I Soliti Ignoti) e Stefano Conti del Panificio Moltedo 1974 di Recco

 

Giovedì 6 aprile Recco in prima serata ai SOLITI IGNOTI, fortunata e seguitissima trasmissione condotta da Amadeus.

Questa volta però con la farinata, presentata da Mauro Conti del Panificio Moltedo 1874.

Dopo esserci già stati varie volte chiamati dalla fama della Focaccia di Recco col formaggio IGP resa in tal contesto giù più volte oggetto di quiz, in un momento così strategico a ridosso delle festività pasquali ed in prossimità  dell’ avvio della stagione turistica, un’altra preziosa occasione di visibilità per la capitale Gastronomica della Liguria offerta dalle reti RAI grazie alla tradizione gastronomica che in Città è portata avanti da attività ristorative e di panificazione con alle spalle storie ultra centenarie e di decenni sempre della stessa famiglia. Ancora una volta la Focaccia di Recco IGP volano per l’immagine della Città da cui il prodotto con orgoglio prende il nome.

 

Daniela Bernini

Consorzio della Focaccia di Recco

Relazioni esterne - Ufficio Stampa

E V O E’ FESTIVAL


RECCO  SABAT O 25 MARZO e DOMENICA 26 MARZO 2023INVITO

VENERDì 17 MARZO 2023 ore 11,45
Sala della Trasparenza della REGIONE LIGURIA 

“EVOÈ FESTIVAL “
ARTE GASTRONOMICA E PRODOTTI D’ECCELLENZA 

Il Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio
con Regione Liguria, Comune di Recco, Camera di Commercio di Genova, FIPE-Confcommercio Liguria e FEPAG-Confcommercio Genova
E il patrocinio Città Metropolitana
organizza un grande evento in onore al patrimonio gastronomico italiano: 

A Recco sabato 25 e domenica 26 marzo 2023 Cooking show con dimostrazioni di cucina 

Chef dei ristoranti del territorio, di Liguria e Genova Gourmet che cucinano dal vivo raccontando le loro storie, curiosità ed aneddoti, trucchi e ricette. 

Interviste e conversazioni fra appassionati.
Presentazioni di prodotti e degustazioni prodotti DOP e IGP e certificati GENOVA GOURMET 

Gent.mi, 

Il Vice Presidente della Regione Liguria Alessandro Piana ha convocato per venerdì 17 marzo alle ore 11.45, presso la Sala della Trasparenza della Regione Liguria in piazza De Ferrari 1 (piano terra), la conferenza stampa di presentazione di “ EVOÈ FESTIVAL” Arte Gastronomica e del Prodotto d’Eccellenza. 

Dopo i saluti e la presentazione
del Vice Presidente della Regione Liguria con delega al Marketing Territoriale Alessandro Piana sono previsti gli interventi dell’Assessore Regionale al Turismo Augusto Sartori, del sindaco di Recco Carlo Gandolfo, del Segretario Generale della Camera di Commercio Maurizio Caviglia, del Presidente Consorzio Focaccia di Recco Maura Macchiavello, del presidente FEPAG Matteo Losio, del Preside dell’Istituto Alberghiero Marco Polo e del Direttore del Festival EVOE’ 

Lucio Bernini. 

Seguirà aperitivo. 

Per CONSORZIO DELLA FOCACCIA DI RECCO Segreteria e comunicazione
Daniela Bernini
Cell. 335 72 74 514. 

Recco, 15 marzo 2023. 

Consorzio Focaccia di Recco col formaggio 

RECCO (GE) via XXV aprile 14 – Tel.0185 730.748 

“BENVENUTA PRIMAVERA” MARZO E APRILE 2023

A Recco ritornano le famose Serate Gastronomiche Recchesi, in ricordo di Gianni Carbone.  Pensando al 2023 come l’anno del ritorno alla normalità, anche le Serate Recchesi si riavvicinano al loro periodo originario, nei primi mesi dell’anno. 

I Ristoranti del Consorzio Recco gastronomica, Vitturin 1860, Ö Vittorio, Alfredo, Da Lino, Manuelina, forti della loro storia lunga decenni e decenni, si ritrovano ogni anno uniti nel mantenere la tradizione che da oltre quarantacinque anni li caratterizza. 

Quelle del 2023 titolano “Benvenuta Primavera” e sono l’occasione per presentare i nuovi piatti che i ristoratori hanno inserito nei loro menù dedicati alla stagione dei fiori.

Per le signore un pensiero gentile e di buon auspicio, una piantina fiorita da portare a casa e coltivare sui propri terrazzi, e ogni volta che la si guarda sarà spontaneo pensare a Recco.

 

Le “Serate” così familiarmente chiamate dai genovesi, rappresentano un’ importante occasione per mantenere viva l’attenzione sui nostri locali, incentivarne il lavoro e tentare di  contrastare la crisi economica degli utlimi anni che così fortemente ha minato il comparto ristorativo. primaverile  inseriti nel menù dei ristoranti.

’omaggio alle signore di una piantina floreale come ricordo delle serate in onore della bella stagione.

Una storia lunghissima le accompagna, forse unica in Italia, da quando nel 1976  i ristoratori recchesi riunitisi per primi in gruppo, ad oggi sempre quelli ed allora precursori di un successo ripreso poi da tutta Italia, vararono per la prima volta le Serate gastronomiche. Una formula che ora ci sembra scontata, ma a quei tempi fu un fenomeno: un menù con i piatti più tradizionali del proprio territorio ad un prezzo pre-definito comprensivo delle bevande. Un successo immediato, ristoranti pieni e super richieste che li portò per anni a dover riproporre più repliche della stessa serata per far fronte alle infinite prenotazioni. Erano altri tempi, è vero, ma il consenso fu tale e il ricordo così vivo, che annualmente i ristoratori recchesi si sentono in dovere di riprenderle e riproporle, consci del fatto che tanti le aspettano.  

Innumerevoli poi nel corso del tempo le iniziative dei ristoratori recchesi, concorsi a premi (con una Fiat Punto in palio nel 1995!), gemellaggi gastronomici con la ristorazione di 14 nazioni europee e 10 regioni italiane, e poi “serate e cultura” dal Premio “Pennagolosa” dedicato ai libri di gastronomia regionale all’invito all’Opera in collaborazione con il Teatro Carlo Felice passando ai successi delle “Cene con spettacolo” del Premio Cabaret Focaccia d’Oro, sono queste solo una piccola parte delle oltre 100 promozioni attuate dal Consorzio Recco Gastronomica.

 

Il cliente della ristorazione recchese è fedele e affezionato e ricorda di come le serate recchesi facevano di un’occasione per uscire una grande festa, sa che a Recco mangia bene, la qualità è garantita, come l’impegno e la serietà dei suoi ristoratori, veri ambasciatori della convivialità. A tavola quindi, nei ristoranti di Recco, capitale gastronomica della Liguria, dove tradizione e qualità, immutati nel tempo si fondono con la capacità, competenza ed il piacere di far ristorazione e ospitalità.

 

È solo alla ristorazione di Recco che si deve il successo delle serate gastronomiche -

poi imitate in ogni dove – con la riscoperta dei piatti più famosi della gastronomia ligure, che qui ritrova tutta la sua storia.

 

 TUTTI I MENÙ

 

Giovedì 23 marzo

Manuelina il Ristorante Gourmet

Via Roma 296 Telefono 0185 74128

Benvenuto con tartare di tonno e olio ai fiori di camomilla

Stecco di carciofi fritto nell’ostia

 

Focaccia di Recco col formaggio IGP

Seppie, sedano e zenzaro su vellutata di piselli

 

Taglierino verde con gallinella, capperi e zest di limone

Branzino e verdure di primavera in scrigno croccante su pesto leggero

 

Aspic ai frutti di bosco con caramello ai fiori di bosco.

 

Caffè

Chardonnay 2022 – Tormaresca

Moscato d’Asti 2022 – Gatti

Euro 65,00 per persona tutto compreso.

 

Domenica 26 marzo

Vitturin 1860

Via dei Giustiniani 48/50 Telefono 0185 720225

Aperitivo con panissa e pesto al mortaio con Bolla ligure

 

Focaccia di Recco col formaggio IGP

 

Trofiette  al ragù di tonno e profumo di rosmarino

 

Tentacolo di polpo scottato su ratatuille di verdure di stagione

 

Cheesecake ai lamponi con crumble al cacao

 

Caffè

 

Vini in abbinamento

Euro 38,00 per persona tutto compreso.

 

 

Martedì 28 marzo

Da Ö Vittorio

Via Roma 160 Telefono 0185 74029 

Mille Fiori nel piatto

 

Lavanda Cocktail con More fresche e Calvados

Spuma di Piselli, fresco di capra e miele millefiori con panini ai girasoli

Tartare di Ricciola, Mela e Petali di Rosa

Baccalà mantecato, Crumble al Pepe Nero e Germogli di Adji

 

Focaccia di Recco col Formaggio IGP …. Fiorita

 

Rose di Picagge agli Asparagi con fiori di Begonia e Polline

 

Fritturina di Mare, Primizie e Fiori

(gambero pancettato, calamari, acciughe,

petali di Carciofi, fiori di zucca, foglie di salvia, fiori di Borragine)

 

Violamisù

 

Vino Pecorino “Giocheremo con i Fiori” Abruzzo doc

Torre dei Beati 2021

 

Euro 50,00 a persona tutto compreso.

 

Giovedì 30 marzo

Da Lino

Via Roma 70 Telefono 0185 74336

Calice di benvenuto con con apetizer ai colori e sapori di primavera

 

Degustazione di Focaccia di Recco IGP

 

Seppie e bietole in zimino

 

Ravioli di branzino con tartare di gambero rosso e la sua bisque

 

Trancio di ombrina con carciofi in due consistenze

 

Tartelletta con lemon curd e meringa all’italiana

 

Caffè

Vini liguri in abbinamento

Euro 48 a persona tutto compreso.

 

Venerdì 31 marzo Alfredo

Via S. Giovanni Battista 33

Telefono 0185 74653

TEMPO DI GRIGLIATE 

Focaccia di Recco col formaggio IGP e bollicine rosè

 

Tartare di manzo

 

Grigliata mista di carne:

Controfiletto di Manzo. Costine di maiale, Salamella e Mini hamburger

Patata al cartoccio

 

Crostata con crema pasticcera e frutta fresca

 

Caffè

Vino in abbinamento

 

Euro 35,00 a persona tutto compreso.

 

 

2° giro

 

Giovedì 13 aprile

Manuelina il Ristorante Gourmet

Via Roma 296 Telefono 0185 74128

 

Benvenuto con cannolo di pasta matta con prescinseua, pesto e granella di pinoli, mini panino con salmone marinato all’aneto.

 

Focaccia di Recco col formaggio IGP

 

Capasanta, baby carota scottata al timo; ravanelli e salsa al pepe di szechwan

 

Ravioli di fave al primo sole con guanciale affumicato a gocce di pecorino

 

Rombo al profumo di verbene con bouchet di asparagi in pancetta

 

Delizia al limone con salsa alla lavanda

Caffè

 

Sauvingon Alto Adige 2022 – Tramin

Zibibbo di Pantelleria 2020 – Pellegrino

 

Euro 65,00 per persona tutto compreso.

 

 

 

Domenica 16 aprile

Vitturin 1860

Via dei Giustiniani 48/50 Telefono 0185 720225

 

Aperitivo con acciughe ripiene

 

Focaccia al formaggio di Recco IGP

 

Il mare in tavola :

Capesante gratinate con erbette liguri

Antipasto di mare

Gambero di Santa Margherita Ligure  al verde

 

Calamari alla griglia con gocce di zucca e insalatina novella

 

Bavarese ai frutti di bosco e Porto

 

Caffè

Vini in abbinamento

 

Euro 40,00 per persona tutto compreso.

Martedì 18 aprile

Da Ö Vittorio

Via Roma 160 Telefono 0185 74029

 

Tributo al Jazz con DADO MORONI

Alla scoperta del SOULFOOD a

New Orleans  dove nacque il Jazz e dove il cibo è sorriso

 

Accras de Moure (tipiche crocchette fritte di baccalà e lime)

Ostriche con Sorbetto al Moijto e Aria al Gin

Salmone Blackened con Crème Fraiche

Capesante Rockfeller

Pomodori Verdi Fritti con Gamberi Remoulade

Polpo Sandwich con mela caramellata

Polpettine di Pollo alla Cajun

 

Focaccia di Recco col Formaggio IGP …. e Jalapeno

 

La Jambalaya  (Jazz Appeal)

 

Beignets di New Orleans

 

Vino bianco Riesling 2021 doc Pojer e Sandri

 

Caffè

Euro 60,00 per persona tutto compreso.

 

Venerdì 21 aprile Alfredo

Via S. Giovanni Battista 33

Telefono 0185 74653

 

RECCO e MARE

 

Flute di bollicine con cuculli alle erbette

 

Muscoli gratinati

 

Focaccia di Recco col formaggio igp

 

Zuppa di pesce all’Alfredo con crostini croccanti alle erbe aromatiche

 

Semifreddo al Frutto della passione

 

Caffè

 Vino in abbinamento

Euro 40,00 per persona tutto compreso.

 

 

Giovedì 4 maggio

Da Lino

Via Roma 70 Telefono 0185 74336

 

Calice di benvenuto con con apetizer ai colori e sapori di primavera

 

Degustazione di Focaccia di Recco col formaggio IGP

 

Filetti di sgombro grigliati su insalatina di puntarelle e dressing al limone

 

Trofiette caserecce con fave nostrane, bottarga e gamberi rossi

 

Polpo tagliato al coltello con emulsione di zenzero e limone, asparagi, germogli e fiori eduli

 

Sfogliatine con crema al mango e fragole

 

Caffè

Vini liguri in abbinamento

Euro  48,00 per persona tutto compreso.

Daniela Bernini

Dimensione Riviera Promozioni

Recco (GE) via XXV Aprile 14

Tel.: 0185730748 - 3357274514

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2023 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica