NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

A COMPAGNA

OMAGGIO A VITO ELIO PETRUCCI

 

Venerdì 20 maggio

 

Auditorium Montale - ore 17,00

I parte del Convegno

 

Moderatore Remo VIAZZI

 

Tiziana PEZZO: Petrucci regista: lavorare con Vito Elio

Lorenzo BOTTERO e Carla LAURO: Petrucci poeta in lingua genovese

Milena MEDICINA: Vito Elio Petrucci e la musica: testi, filastrocche, collaborazioni con un ricordo di Piero Parodi

Vittorio RUSSO DELMONTE: Tra baci, abbracci e sapori: Vito Elio custode delle tradizioni.

 

Sabato 21 maggio

Auditorium Montale  - ore 10,00

II parte del Convegno

 

Moderatore Pier Antonio ZANNONI

 

Eugenio BUONACCORSI: Di Vito Elio Petrucci, del teatro (n dialetto e no) e di altro

Franco BAMPI: Il genovese di Vito Elio Petrucci

Piero CAMPODONICO: Vito Elio Petrucci e Cesare Viazzi

Francesco PIRELLA: La produzione letteraria di Vito Elio Petrucci nei ricordi del suo Editore

Alberto NOCERINO: "Alchimia del vero": Vito Elio Petrucci e la poesia in italiano

 

Sabato pomeriggio - h. 16.30

 

Cimitero Monumentale di Staglieno - PANTHEON DEI GENOVESI

Posa di una corona di fiori alla tomba di Vito Elio Petrucci

 

 Sabato sera - h. 20,30

 

Auditorium Montale

 

La Compagnia teatrale genovese MARIO CAPPELLO mette in scena: "Ratelle e sciarbelle" di Vito Elio Petrucci

Necessario prenotarsi con messaggio WhatsApp al numero: 3791201679

 

Con il contributo e il patrocinio di Regione Liguria

Con il patrocinio del Comune di Genova

Con la partecipazione del Teatro Carlo Felice

 

ORGANIZZAZIONE

Gli Orti di Carignano, A Compagna, Associazione dei Liguri nel mondo. Circolo Mario Cappello

MARINA MARCHETTI E LUISA DE GASPERI: «DISEGNI E MERLETTI DI UNA CITTÀ DI MARE»

 

Martedì 17 maggio 2022 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il XXIX appuntamento del ciclo 2021-2022: Marina Marchetti e Luisa De Gasperi: «Disegni e merletti di una città di mare».

 

INGRESSO LIBERO

 

NOTA. Per accedere alla sala della conferenza occorre osservare le disposizioni governative per la lotta al Covid. I posti a disposizione sono 160, numero che non può essere superato.  Non occorre prenotare.

 

Le relatrici Marina Marchetti e Luisa De Gasperi parleranno di una delle più antiche tradizioni di Santa Margherita Ligure, il pizzo al tombolo: un fine lavoro artigianale tramandato per generazioni di madre in figlia. Si dice che furono i marinai ad importare questa particolare tecnica di lavorazione dall’Oriente e che anticamente i pizzi venivano realizzati con filo d’oro; la prima documentazione scritta che ne tratta risale al XIII secolo, come riportato negli “Annali di Santa Margherita Ligure” dello storico Attilio Regolo Scarsella. Queste e molte altre notizie e curiosità vi saranno raccontate dalle due relatrici.

Marina Marchetti, è la direttrice della Biblioteca Comunale di Santa Margherita Ligure ed è appassionata di storia locale. Luisa De Gasperi, esperta merlettaia, è la Presidente dell’Associazione Culturale Amici del Tombolo di Santa Margherita Ligure, appassionata studiosa dell’antica arte del merletto ha recuperato e insegna alle sue allieve gli antichi punti del pizzo al tombolo di Santa Margherita Ligure.

.

Franco Bampi, Presidente de A Compagna

 

Info: Per programmi segui il link: 

http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

 

Per le rassegne fotografiche segui il link:

http://www.acompagna.org/rf/index.htm

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

Clicca qui per la cartina di Google Maps

 

Santa Margherita Ligure: Amici del Tombolo

 

Anno sociale 2021-2022

terzo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA

a cura de A Compagna

Si tengono di martedì alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana.

 

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Maggio

17) Il mondo dei mercanti Genovesi;  a cura di Giustina Olgiati

24) Disegni e merletti di una città di mare;  a cura di Marina Marchetti e Luisa De Gasperi 

31) Siri, il vescovo quasi Papa;  a cura di Mario Paternostro

 

Giugno

7) Musicisti sulle navi: in viaggio tra sorrisi, canzoni e progetti;  a cura di Mauro Balma e Roberto Iovino

14) Il ruolo dell’Esercito nell’emergenza del crollo del Ponte Morandi

A COMPAGNA - MAGGIO 2022

AULA SAN SALVATORE IN PIAZZA SARZANO A COMPAGNA ORGANIZZA L’INCONTRO PUBBLICO SUL TEMA «IL MONDO DEI MERCANTI GENOVESI» A CURA DI GIUSTINA OLGIATI

 

Martedì 17 maggio 2022 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il XXVIII appuntamento del ciclo 2021-2022: Giustina Olgiati: «Il mondo dei mercanti Genovesi».

 

INGRESSO LIBERO

 

NOTA. Per accedere alla sala della conferenza occorre osservare le disposizioni governative per la lotta al Covid. I posti a disposizione sono 160, numero che non può essere superato.

Non occorre prenotare.

 

“Ianuensis ergo mercator”: la proverbiale associazione tra l’appartenenza allo Stato genovese e quella alla professione di mercante riflette la realtà e la forza propulsiva di una società fondata sull’attività economica, sugli scambi, sull’incontro con altre culture e diverse civiltà. Il senso degli affari e del denaro accomuna uomini e donne, laici e religiosi, nobili e popolari, titolari di grandi capitali e piccoli risparmiatori. La conferenza racconterà la vita di questi uomini così normali e così straordinari, dalla nascita all’apprendistato, dal matrimonio ai viaggi, illustrando i successi, le difficoltà e le tragedie di un mestiere difficile, che ha reso grande in tutto il mondo il nome della città di Genova e dei suoi abitanti.

La relatrice, Giustina Olgiati, ha ideato e promosso i progetti “Mediateca” e “Adotta un documento” e curato diverse mostre. È autrice di varie pubblicazioni scientifiche sulla storia di Genova nel periodo medievale. È archivista dell’Archivio di Stato di Genova.

 

Franco Bampi, Presidente de A Compagna

 

Info: Per programmi segui il link: 

http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

 

Per le rassegne fotografiche segui il link:

http://www.acompagna.org/rf/index.htm

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

Clicca qui per la cartina di Google Maps

 

Il Palazzo del Principe Andrea Doria

 

 

Anno sociale 2021-2022

terzo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA

a cura de A Compagna

Si tengono di martedì alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana.

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Maggio

10) Genova nel cinema;  a cura di Renato Venturelli

17) Il mondo dei mercanti Genovesi;  a cura di Giustina Olgiati 

24) Disegni e merletti di una città di mare;  a cura di Marina Marchetti e Luisa De Gasperi

31) Siri, il vescovo quasi Papa;  a cura di Mario Paternostro

 

Giugno

7) Musicisti sulle navi: in viaggio tra sorrisi, canzoni e progetti;  a cura di Mauro Balma e Roberto Iovino

14) Il ruolo dell’Esercito nell’emergenza del crollo del ponte Morandi;  a cura di Gianfranco Francescon

  

CALENDARIO  “VENERDI’ A PAXO”  CICLO. 2021-22

 

15)-VENERDI’    20 MAGGIO 2022  Gabriella Airaldi, “Essere avari”

I MARTEDI’ DE A COMPAGNA

Martedì 26 aprile 2022 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il XXV appuntamento del ciclo 2021-2022: Adriano Priarone e Lorenzo Moretto: «Storie di mare: le avventure di un comandante nato con la camicia».

 

INGRESSO LIBERO

 

NOTA. Per accedere alla sala della conferenza occorre osservare le disposizioni governative per la lotta al Covid. I posti a disposizione sono 160, numero che non può essere superato.  Non occorre prenotare.

 

Il comandante Adriano Priarone, genovese di San Pier d’Arena e ora residente a Bordighera, racconterà, a Lorenzo Moretto e a tutti noi, alcuni episodi, da lui definiti fortunati, della sua vita in mare in giro per il mondo e come soprintendente all’estero di una compagnia di navigazione. Gli episodi sono tratti dai suoi libri di memorie, scritti direttamente in buona lingua genovese e poi da lui stesso tradotti a fronte in italiano perché i familiari e gli amici stentavano a leggerli. Genovese, inglese, spagnolo e francese sono le lingue che ha usato per tutta la vita marinara e di tutti i giorni. L’italiano lo usa solo per chi non lo capisce in queste sue lingue principali.

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

 

Nave che cerca di contrastare la tempesta

 

 

Anno sociale 2021-2022

terzo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA

a cura de A Compagna

Si tengono di martedì alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana.

 

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Aprile

19) La piccola storia di Gavette;  a cura di Michele Pittaluga

26) Storie di mare: le avventure di un comandante nato con la camicia;  a cura di Adriano Priarone e Lorenzo Moretto

 

Maggio

3) A mia insaputa: esperienze di vita e professionali di un anziano giornalista;  a cura di Aldo Repetto

10) Genova nel cinema;  a cura di Renato Venturelli

17) Il mondo dei mercanti Genovesi;  a cura di Giustina Olgiati

24) Disegni e merletti di una città di mare;  a cura di Marina Marchetti e Luisa De Gasperi

31) Siri, il vescovo quasi Papa;  a cura di Mario Paternostro

 

Giugno

7) Musicisti sulle navi: in viaggio tra sorrisi, canzoni e progetti;  a cura di Mauro Balma e Roberto Iovino

14) Il ruolo dell’Esercito nell’emergenza del crollo del ponte Morandi;  a cura di Gianfranco Francescon

 

CALENDARIO  “VENERDI’ A PAXO”  CICLO. 2021-22

 

13)-VENERDI’    22 APRILE 2022  Paola Gambaro, “La lanterna di Genova, molto più di un faro”

14)-VENERDI’    6 MAGGIO 2022  Bruno Giontoni e Franca Balletti, “Alle origini di una città industriale”

15)-VENERDI’    20 MAGGIO 2022  Gabriella Airaldi, “Essere avari”

A COMPAGNA : «GENOVA NEL CINEMA: L'IMMAGINE DELLA CITTÀ IN UN SECOLO DI FILM».

Martedì 10 maggio 2022 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il XXVII appuntamento del ciclo 2021-2022: Renato Venturelli: «Genova nel cinema: l'immagine della città in un secolo di film».

 

INGRESSO LIBERO

NOTA. Per partecipare alla conferenza non serve il greenpass, ma occorre indossare la mascherina. I posti a disposizione sono 160, numero che non può essere superato.

Non occorre prenotare.

 I film girati a Genova in oltre un secolo di cinema hanno contribuito a diffondere nel mondo un’immagine della città trasformatasi attraverso i decenni, in particolare da “Le mura di Malapaga” (1949) e “Achtung! Banditi!” (1951) al ciclo di “poliziotteschi” anni ’70. Un’immagine collegata di volta in volta al porto, al centro storico, alle innovazioni architettoniche e urbanistiche, ma anche al rapporto col paesaggio naturale che la circonda.

Renato Venturelli è critico cinematografico sull’edizione ligure di “La Repubblica”. Ha scritto “L’età del noir” (Einaudi, 2007) e “Cinema noir americano 1960-2020” (Einaudi, 2020), e si è occupato del cinema a Genova in “I luoghi del cinema in Liguria” (Touring Club, 2010), “I cinema della Liguria” (Le Mani, 2015), “Schermi di qualità – Storia della cultura cinematografica in Liguria” (Il Melangolo, 2018).

 

Info: Per programmi segui il link: 

http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

Per le rassegne fotografiche segui il link:

http://www.acompagna.org/rf/index.htm

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

Clicca qui per la cartina di Google Maps

 

 Isa Miranda, Jean Gabin e la Lanterna

 

I film girati a Genova in oltre un secolo di cinema hanno contribuito a diffondere nel mondo un’immagine della città trasformatasi attraverso i decenni, in particolare da “Le mura di Malapaga” (1949) e “Achtung! Banditi!” (1951) al ciclo di “poliziotteschi” anni ’70. Un’immagine collegata di volta in volta al porto, al centro storico, alle innovazioni architettoniche e urbanistiche, ma anche al rapporto col paesaggio naturale che la circonda.

Renato Venturelli è critico cinematografico sull’edizione ligure di “La Repubblica”. Ha scritto “L’età del noir” (Einaudi, 2007) e “Cinema noir americano 1960-2020” (Einaudi, 2020), e si è occupato del cinema a Genova in “I luoghi del cinema in Liguria” (Touring Club, 2010), “I cinema della Liguria” (Le Mani, 2015), “Schermi di qualità – Storia della cultura cinematografica in Liguria” (Il Melangolo, 2018).

 

Franco Bampi, Presidente de A Compagna

 

Info: Per programmi segui il link: 

http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

 

Per le rassegne fotografiche segui il link:

http://www.acompagna.org/rf/index.htm

 

Anno sociale 2021-2022

terzo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA

a cura de A Compagna

Si tengono di martedì alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana.

 

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Maggio 

3) A mia insaputa: esperienze di vita e professionali di un anziano giornalista;  a cura di Aldo Repetto

 

10) Genova nel cinema;  a cura di Renato Venturelli

 

17) Il mondo dei mercanti Genovesi;  a cura di Giustina Olgiati

 

24) Disegni e merletti di una città di mare;  a cura di Marina Marchetti e Luisa De Gasperi

 

31) Siri, il vescovo quasi Papa;  a cura di Mario Paternostro

 

Giugno

7) Musicisti sulle navi: in viaggio tra sorrisi, canzoni e progetti;  a cura di Mauro Balma e Roberto Iovino

 

14) Il ruolo dell’Esercito nell’emergenza del crollo del ponte Morandi;  a cura di Gianfranco Francescon

  

CALENDARIO  “VENERDI’ A PAXO”  CICLO. 2021-22

 

14)-VENERDI’    6 MAGGIO 2022  Bruno Giontoni e Franca Balletti, “Alle origini di una città industriale”

 

15)-VENERDI’    20 MAGGIO 2022  Gabriella Airaldi, “Essere avari”

 

2024 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica