NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Recensioni

LO CHEF ERNST KNAM LANCIA LA CAKE’S ANATOMY CHALLENGE

 La sfida aperta a tutti i pasticceri d’Italia per portare un po’ di dolcezza negli ospedali italiani

 

 

Lo Chef ERNST KNAM ha lanciato qualche giorno fa, attraverso i suoi social, la CAKE’S ANATOMY CHALLENGE: una sfida ai pasticceri di tutta Italia, a cui ha dato vita insieme alla moglie Alessandra “Frau Knam”, con l’obiettivo di “riempire di dolcezza” tutti gli ospedali italiani.

 

Una volta che la situazione lo permetterà, lo Chef regalerà a tutti gli ospedali di Milano una sua creazione formato maxi: una grande crostata al cioccolato Frau Knam Señorita 72, il cioccolato di altissima qualità che lui stesso ha selezionato e importato dal Perù.

Nel post, Knam invita a partecipare alla challenge i pasticceri di tutta Italia, volti noti e non, chiedendo loro che dolce pensano di portare negli ospedali della loro città.

 

Conclude il post taggando Iginio Massari, AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani), Luigi Biasetto, Sal De Riso, Roberto Rinaldini, Leonardo Di Carlo, Pasticceria Martesana, Gino Fabbri Pasticcere - La Caramella, Fabrizio Galla - Master Pastry Chef & Chocolatier, Luca Montersino, Gianluca Fusto, Davide Comaschi e Emmanuele Forcone…e chiede “chi di voi è con me?”

 

“Di solito, quando in rete qualcosa ha successo e viene seguito da tante persone, si dice che è diventato “virale”. Basta con questa parola. Stiamo imparando tutti che nella vita, quella vera, conta chi combatte ciò che è virale, ogni giorno, per ciascuno di noi. Tutti i giorni accendo la TV, apro la finestra, parlo con persone e mi rendo conto di quanto siamo fortunati ad avere medici infermieri, operatori sanitari, paramedici e tutte le persone che in prima linea rischiano la propria vita per aiutarci a vincere questa guerra contro un nemico invisibile. Io faccio dolci, regalo sorrisi. Loro...loro fanno molto di più, salvano vite. Allora, ho pensato...perché non promettiamo a tutti loro che, appena la situazione ce lo permetterà, che passerà anche, tanto, per merito loro, noi pasticceri proveremo a regalargli qualche sorriso?”.

 

Martina Roncoroni

Tinazzi: Vino & archeologia

La famiglia veneta proprietaria dell’azienda pugliese ha scoperto nel terreno della nuova cantina un sito archeologico composto da una necropoli e una grotticella: il mantenimento è stato affidato all’Archeoclub di Carosino guidato dall’architetto Angelo Campo

Che cos’hanno in comune il mondo del vino e l’archeologia? Entrambi sono attività che si situano a metà strada tra l’arte, la scienza e il turismo, valorizzando il territorio in cui si trovano a operare. Ed è proprio partendo dalla riscoperta del territorio che Gian Andrea Tinazzi, titolare del gruppo Tinazzi e amante del vino e della storia, ha deciso di dare vita al progetto archeologico di San Giorgio in Puglia, azienda tarantina di proprietà della famiglia Tinazzi. Nella nuova sede della cantina è stato infatti scoperto un sito archeologico composto da una piccola necropoli e una grotticella probabilmente risalenti al periodo alto medievale. Unritrovamento che ha emozionato laamiglia Tinazzi, che ha deciso di affidarsi all’esperienza dell’Archeoclub di Carosino per scavare nella storia di una terra che nel tempo non è stata solo in grado di produrre ottimi vini, ma anche opere d’arte dall’inestimabile valore storico. Lo scorso anno la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio ha rilasciato l'autorizzazione alla pulizia e al rilievo del sito archeologico da parte dell'Archeoclub di Carosino, di cui San Giorgio è diventata socia sostenitrice. I lavori, guidati dal presidente dell'Archeoclub di Carosino Angelo Campo, sono momentaneamente fermi per l’emergenza sanitaria in corso, e si spera che possano ripartire al più presto con la rimozione dei massi ritrovati sul sito per consentire il proseguimento degli scavi e la messa in sicurezza per le visite guidate.

 

Angelo Campo, grazie ai primi rilevamenti, è stato in grado di ipotizzare una datazione del sito archeologico: «In località Fornovecchio, nella proprietà dell’azienda Tinazzi – ha spiegato Campo – abbiamo ritrovato una piccola necropoli e una grotticella appartenenti, probabilmente, al periodo alto medioevale, ma anche qualche frammento di materiale ceramico più antico». 

 

«Come cantina – ha dichiarato Gian Andrea Tinazzi, proprietario di San Giorgio e Feudo Croce – siamo fieri di sostenere un progetto che unisce la nostra passione per la storia di questa parte di Salento alla promozione di eccellenze che creano valore, come l’archeologia e il lavoro degli archeologi che collaborano con noi. La nostra filosofia aziendale è, oltre a produrre vino, creare qualcosa di bello per la comunità» Il progetto è stato lanciato nel giugno 2019 con un’Archeocena a sostegno dell’Archeoclub d’Italia Onlus di Carosino guidato dall’architetto Campo. Il volere della famiglia Tinazzi è forte e chiaro: riqualificare un luogo partendo dalla sua storia.

 

San Giorgio - La cantina San Giorgio è stata fondata dalla famiglia Tinazzi nel 2011 a San Giorgio Jonico, Taranto. L’obiettivo principale è stato quello di stimolare la produzione vinicola locale valorizzando le potenzialità dei vitigni autoctoni pugliesi. Dal 2019, per dare maggiore 

impulso alla produzione vinicola pugliese, Tinazzi ha trasferito la sede della cantina nel comune limitrofo di Faggiano. Nella moderna struttura verrà lavorata e imbottigliata la produzione pugliese di Tinazzi. Le botti sono in acciaio Inox, per mantenere la freschezza dell'uva del territorio, e i macchinari tecnologicamente avanzati: la Cantina è stata infatti costruita per permettere di produrre vini sempre più buoni, espressione di un territorio incostante crescita qualitativa. Tra le etichette di punta della cantina si segnalano il Primitivo di Manduria Diodoro, il Negramaro del Salento Lattanzio e la Malvasia Nera del Salento Tiranno.

 

Tinazzi - I Tinazzi, nell'antica tradizione veronese, erano recipienti simili a botti dove si metteva l'uva pigiata a fermentare: una famiglia legata al vino persino nell'origine del nome. Non può che cominciare con questo curioso aneddoto la storia di Tinazzi, che inizia alla fine degli anni Sessanta a Cavaion Veronese (Vr), grazie all’impegno e alla passione di Eugenio Tinazzi.

Gian Andrea Tinazzi, figlio del fondatore, all’epoca ancora diciottenne, segue subito il padre nella conduzione dell’impresa e allarga progressivamente gli orizzonti dell’azienda sia in termini di produzione che di mercati. Animato da uno spirito vivace, intraprendente e proattivo, trasforma negli anni l’azienda di famiglia da una realtà locale, che vende vini veneti DOC a piccole realtà del lago di Garda, all’attuale importante Gruppo esteso tra Veneto e Puglia, regione di grande carattere e dalle crescenti potenzialità qualitative, in cui i Tinazzi sono presenti dal 2001. Sotto la sua guida il gruppo produce vini d’alta qualità, venduti in oltre 30 Paesi nel Mondo. Un'intuizione che ha portato l'azienda a diventare una delle più interessanti realtà della viticoltura italiana, con oltre 100 ettari di vigneti di proprietà e un'ampia proposta di iniziative legate alla cultura contadina e all'accoglienza.

Gli importanti premi internazionali, come i riconoscimenti di rinomate riviste come Wine Spectator, Wine Enthusiast e Decanter sono solo l'ultimo tassello della storia dei vini.

 

Chiara Caliceti

ESERCIZI COMMERCIALI APERTI A RECCO DURANTE EMERGENZA COVID19

ASCOM delegazione di Recco e CIV Recco on Line, in base all’emergenza epidiemologica da COVID-19 ed alle disposizioni del Decreto del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020 che disciplina i settori ammessi all’apertura in quanto riconosciute “attività di servizi essenziali”, comunicano l’elenco aggiornato delle attività commerciali e di servizi aperte al pubblico sul territorio comunale.

A Recco è possibile fare la spesa in molti negozi alimentari e supermercati, parecchi dispongono anche di servizio a domicilio e comunque sia l’invito è di non creare assembramenti facendo la spesa una volta alla settimana.

 

ESERCIZI COMMERCIALI APERTI A RECCO DURANTE EMERGENZA COVID19

 

 

ATTIVITÀ

GIORNI APERTURA

ORARIO

TELEFONO

INFO

FARMACIE

(Ogni domenica una aperta di turno

 

 

 

FARMACIA SAVIO

DA LUNEDI AL SABATO

8.00 - 13.00 / 15.00 - 20.00

TEL.

0185/74055

349 9331592

Servizio whatsapp

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. consegna a domicilio anche Pagobancomat

FARMACIA FALQUI

DA LUNEDI AL SABATO

8.15 - 12.45 / 15.30 - 19.45

TEL. 0185 74155

3292016805

Servizio whatsapp

FARMACIA BERNI

DA LUNEDI AL SABATO

8.30 - 12.45 / 15.30 - 19.45

TEL. 0185 74015

 

PARAFARMACIA GOLFO PARADISO

DA LUNEDI AL SABATO

9.00 - 13.00 / 16.00 - 19.30

TEL. 0185/721803

 

 

 

 

 

 

RADIOLOGIA RECCO

DA LUNEDI AL VENERDI

8.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00

TEL. 0185 720061

 

 

 

 

 

 

ALIMENTARI/ SERVIZIO A DOMICILIO

 

 

 

 

ROSTICCERIA NANNI

DA LUNEDI AL SABATO

8.00 - 13.00

TEL. 0185 75767

Domenica chiuso

SALUMERIA PICASSO

DA LUNEDI A DOMENICA

8:00 - 13:00 / 15:00 - 19:00

TEL. 0185 1772034

Domenica Pom. Chiuso

SURGELATI GELOPIÙ

DA LUNEDI AL SABATO

7:45 - 12:45 / 15:45 - 19:00

TEL. 0185 75121

Mercoledì Pom. e domenica chiuso

BACCO E ARIANNA

DA LUNEDI A SABATO

8:30 - 12:30

16- 19:30

TEL. 0185 74184

Escluso mercoledì pomeriggio

SPECIAL FRUTTA

DA LUNEDI A SABATO

6:30 - 13:00 / 16:00 - 19:45

TEL. 349 6664754

 

BOUTIQUE FRUTTA

DA LUNEDI A SABATO

7:30 - 13:00

TEL. 0185 74712

 

ORTOFRUTTA

CALCAGNI

DA LUNEDI A SABATO

7:30/13:00

15:30/19:00

349 4953133

 

MACELLERIA GERMANO

DA LUNEDI A SABATO

8:00 - 12:45

TEL. 0185 74793

Ordinazioni solo al mattino, consegne anche pomeriggio

SCHENONE ORTOFRUTTA

DA LUNEDI A SABATO

7:45 - 12:45

TEL. 0185 74774

 

CONCA PASTA

DA LUNEDI A DOMENICA

9:00 - 12:30

TEL. 0185 720717

Domenica Pom. Chiuso

DELIZIE DI GRANO

DA LUNEDI A DOMENICA

8:00 - 13:00

TEL. 0185 74622

Domenica Pom. Chiuso

RECCO FRUTTA

DA LUNEDI A SABATO

6:30 - 13:00

TEL. 0185 74650

 

MACELLERIA CONTINI

DA LUNEDI A SABATO

8:00 - 12:45 / 16:00 - 18:00

TEL. 380 4328400

Lunedi -Mercoledì Pom. Chiuso

IL GHIOTTONE

DA LUNEDI A SABATO

8:30 - 12:30 / 16:00 - 19:00

TEL. 348 7268893

Lunedì- Mercoledì Pom. Chiuso

PESCHERIA COOP. CAMOGLI

DA MARTEDI A SABATO

8:30 - 12:30

TEL. 0185 692368

 

FRUTTIVENDOLO MARCO

DA LUNEDI A SABATO

7:30 - 12:30 / 16:00 - 18:00

TEL. 331 8279185

Consegna solo al mattino

FOCACCIA D’AUTORE

TUTTI I GIORNI

8:00 - 20:00

TEL. 0185 1772034

 

DA ROMINA FRUTTA

DA LUNEDI A SABATO

7:00 - 14:00

TEL. 334 5385122

 

BAR GARDELLA

SU APPUNTAMENTO

 

TEL. 339 8421523

Colombe e uova Pasquali

PIZZERIA DEL PONTE

TUTTI I GIORNI

12:00 - 14:30 / 18:00 - 22:00

TEL. 0185 76981

Solo Consegne a domicilio da Bogliasco a Camogli

PIZZA & CO.

DA LUNEDI A DOMENICA

DALLE 18:00

TEL. 0185 723262

Solo Consegne a domicilio

PAN. MOLTEDO G.B. Titta VIA ASSERETO

DA LUNEDI AL SABATO

6:30 - 13:30

TEL. 0185 74202

Consegne a domicilio dalle 9

PESCHERIA BOLOGNA

DA LUNEDI A DOMENICA

8:00 - 13:00 / 16:00 - 18:00

TEL. 335 5352173

Mercoledì  e Domenica Pom. Chiuso

POLLERIA FARAONI

DA LUNEDI A SABATO

8:00 - 13:00

TEL. 0185 74201

 

F.LLI SQUERI

DA LUNEDI A SABATO

8:00-18:00

TEL. 347 3608381

 

UN ANGOLO DI BONTÀ

DA MARTEDI A DOMENICA

8:00 - 13:00/16:00 - 19:30

Tel. 0185 1630990

Mercoledì  e Domenica Pom. Chiuso

TOSSINI VIA B. ASSERETO

TUTTI I GIORNI

7:00 - 14:00

TEL. 0185 74137

345 8001478

Per consegne usare n. cellulare

TOSSINI VIA TRIESTE

TUTTI I GIORNI

7:00 - 14:00

TEL. 0185 74134

345 8001478

Per consegne usare n. cellulare

PASTICCERIA DOLCIDEA

Consegne a domicilio

 

370 3012586

Solo consegne usare cell. Anche Whatsapp

PASTICCERIA RIVIERA

CHIAMARE DAL LUNEDI AL GIOVEDI

Chiamare dalle

9:00-18:00

TEL. 3403215726

0185-260880

Solo consegne a domicilio sabato dalle 9-12 pom, 14-17 Domenica 9-12

ALIMENTARI/Senza servizio a domicilio

 

 

 

 

PAN. MOLTEDO V. XX SETTEMBRE

DA LUNEDI AL SABATO

6:30 - 12:45

0185 74046

 

RINALDO MACELLERIA

DA LUNEDI A SABATO

7:00 - 13:00

TEL. 335 7497890

 

ORTOFRUTTA PATRIZIA

DA LUNEDI A SABATO

8:00 - 12:00

329 1163842

 

FOCACCERIA VIA ROMA

DA LUNEDI A DOMENICA

9:00 - 13:30 16:00 19:30

TEL. 3383009597

Lunedi Pom. Chiuso

Martedì chiuso, sabato e domenica aperti tutto il giorno

POLLERIA GIANNI

DA LUNEDI A SABATO

8:30 - 13:00

TEL. 0185 75161

 

PANIFICIO CANTINA

DA LUNEDI A SABATO

8:00/13:00

TEL. 0185 74295

 

 

 

 

 

 

SUPERMERCATI

 

 

 

 

EKOM RECCO

TUTTI I GIORNI

7:30/21:00

Domenica 8:00/ 13:30 15:30/18:00

TEL. 0185 730391

Consegne a domicilio

CARREFOUR V. IV NOV.

TUTTI I GIORNI

8:30 19:00

Domenica 8:30/15:00

TEL. 0185 74037

Consegne a domicilio 800203999

CARREFOUR V. TRIESTE

TUTTI I GIORNI

8:30 19:00

Domenica 8:30/15:00

Tel. 0185 738154

Consegne a domicilio 800203999

EUROSPIN RECCO

DA LUNEDI A SABATO

8:30 - 19:30

TEL. 800 59595

 

DORO / PICASSO

DA LUNEDI A SABATO

8:00 - 20:00

Domenica 8-13.00 / 16.00 - 19.30

TEL. 0185 74045

Consegne a domicilio

COOP

DA LUNEDI A SABATO

8:15 - 21:00

TEL. 0185 75210

Consegne a domicilio ma facendo spesa al supermercato/ domeniche marzo chiuso

 

 

 

 

 

NEGOZI BENI GENERICI

 

 

 

 

REDOCASA

DA LUNEDI AL SABATO

9-12:30 15:30 - 18

TEL. 370 3722927

Consegne a domicilio

MARACCI IMPIANTI ELETTRICI

DA LUNEDI AL SABATO

8:00 12:30

TEL. 0185 75135

Consegne a domicilio

EXAUDIO

DA LUNEDI AL SABATO

9.00 - 12.00

TEL. 340 1814518

Consegne a domicilio

PAPPA E COCCOLE

DA LUNEDI AL SABATO

9.00 - 12.30 / 15.30 19:00

TEL. 0185/ 74316

Consegne a domicilio

GEO GARDEN

DA LUNEDI AL SABATO

09:00 - 12:30 / 15:30 - 18:00

TEL. 3478143163

Consegne a domicilio

ANIMAL PLANET

DA LUNEDI AL SABATO

9:00 - 13:00

TEL. 370 3130306

Consegne a domicilio

3D DESIGN

DA LUNEDI AL SABATO

7.30 - 12.45 / 16.00 - 18:00

TEL. 3348337727

Consegne a domicilio Mercoledì Pom. Chiuso sab. Pom. chiuso

VODAFONE (ELA)

DA LUNEDI AL SABATO

9:00 - 12.30 / 15:30 - 18:00

TEL. 0185 1772397

 

TIM RECCO

DA LUNEDI AL SABATO

09:00 - 12:30 / 15:30 - 18:00

TEL. 370 3722927

 

RECCO PHONES

DA LUNEDI AL SABATO

9.00 - 12.30

TEL. 3498152588

 

GLAMOUR

DA MARTEDI AL SABATO

9.30 - 12.30

TEL. 3389752278

 

GANDOLFO COLORI

DA LUNEDI AL SABATO

7:30 - 13:00

TEL. 347 1662249

Consegna a domicilio di bombole e materiali

GANDOLFO ELETTRICITA

DA LUNEDI AL SABATO

10:00 - 12:00

TEL. 018575102

 

COLORI CANEVELLO

DA LUNEDI AL SABATO

7:30 - 12:30

TEL. 0185 74688

 

ERBORISTERIA

DA LUNEDI AL SABATO

9.00 - 12.30

TEL. 0185 76 705

 

IPERSOAP V. VENETO

DA LUNEDI AL SABATO

08:30 -13:00 e 15:30 - 18:00

Tel. 0185/ 723055

 

IPERSOAP V. MILITE IGNOTO

DA LUNEDI AL SABATO

08:30 -13:00 e 15:30 - 18:00

TEL. 0185/76615

 

EDICOLA AL CAPOLINEA

 

TUTTO IL GIORNO

 

 

PRIMAVERA RECCO

DA LUNEDI AL SABATO

8.30 - 12.30

TEL. 0185 76087

 

TABACCHI VIA ROMA

DA LUNEDI AL SABATO

7.30 - 13.00 / 15.00 - 19:30

TEL. 0185 738591

 

Computer Amico

DA LUNEDI AL SABATO

dalle 9:30 alle 14:00

0185 74331

 

FERRAMENTA CANTINA

DA LUNEDI AL SABATO

8:00/12:30 15:30 19:30

 

Per consegna bombole 331 4899478

TABACCHI V. ASSERETO

DA LUNEDI AL SABATO

7.30 - 13.00 / 15.00 - 19:30

TEL. 0185 76054

 

F.G.M. Bisso Via Roma  FERRAMENTA

DA LUNEDI AL SABATO

8:30/12:00

0185/74372

 

BISSO FAI DA TE Via Ponte Vexina

DA LUNEDI AL SABATO

8:30/12:00 15:00/18:00

0185 799041

 

 

 

 

 

 

 

Lampredotto De. Co.

La richiesta di Confartigianato Imprese Firenze

Lampredotto, giro d'affari di 7,5 milioni l'anno. "E' tempo di definire un disciplinare per la sua tutela"
Il presidente Sorani: "Chiediamo un incontro al Comune per collaborare alla stesura del regolamento"

 

 

Un disciplinare per il lampredotto, da esporre per tutelare e rivendicare la qualità di ciò che i baracchini fanno da generazioni e difendere il mitico panino da richieste di turisti coraggiosi che virano tra il comico e l'assurdo. Confartigianato Imprese Firenze si fa portavoce della categoria, che in un incontro tra venditori al dettaglio e produttori ha rivendicato questa necessità. Un prodotto, il lampredotto, che oltre al forte valore identitario e culturale ha numeri importanti per il tessuto economico e produttivo fiorentino: un giro d'affari che, tra prodotto e indotto, Confartigianato Firenze valuta sui 7,5 milioni di euro l'anno. Si stima che ogni fiorentino lo mangi 5 volte al mese, chi lavora in centro invece si ferma al baracchino anche tre volte a settimana. Ogni venditore al dettaglio ordina dai 5 ai 50 kg di lampredotto al giorno.

"Riteniamo sia giunto il momento di adottare una sorta di disciplinare per il lampredotto - spiega il presidente di Confartigianato Firenze, Alessandro Sorani - per promuovere una tradizione fiorentina che deve mantenere determinati criteri di qualità. Un modo per proteggere i venditori che quotidianamente rispettano la tradizione. Ogni baracchino potrebbe esporlo e fare da monito per le richieste dei turisti che a volte chiedono versioni del lampredotto americanizzate o comunque stravolte”

 

Per questo, il coinvolgimento delle istituzioni diventa un passaggio fondamentale in questo percorso di tutela e promozione. "Confartigianato, insieme alla categoria - continua il presidente Sorani - chiede un incontro al Comune di Firenze, in particolare all'assessore alle Attività economiche Federico Gianassi e al consigliere comunale per la valorizzazione e la promozione della fiorentinità, Mirco Rufilli. Non vogliamo essere la controparte, ma collaboratori propositivi nella definizione di questo regolamento per mantenere viva questa tradizione così cara alla città e così importante per la sua economia"

 

Lorenzo Galli Torrini 

Brand Partenopei Riuniti: Chiusura Esercizi!

 

Napoli si ferma - Brand Partenopei Riuniti decide di chiudere tutti gli esercizi

 

Un gruppo rappresentativo di oltre 100 imprenditori della  ristorazione napoletana si è incontrato ed associato temporaneamente sotto il nome di  Brand Partenopei Riuniti per dare un segnale di presenza e credendo fortemente in un gesto di responsabilità, anteponendo l’ interesse della comunità a quello dei singoli.

 

I promotori del gruppo sono Dario Moxedano di Muu Muzzarella, Diego Nuzzo di Coco Loco, Vincenzo Cerbone di 12 Morsi, Roberto Biscardi di Re di Napoli e Stefano Vitucci di Terrazza Calabritto. 

 

#Napolisiferma. "Ci fermiamo. È la decisione volontaria di oltre 150 brand di Napoli davanti all’aggravarsi della situazione nazionale e in risposta al DPCM dell'8 marzo 2020 per contrastare e contenere il diffondersi del COVID 19." racconta Dario Moxedano, socio dei tre ristoranti partenopei di Muu Muzzarella e tra i fondatori dell'iniziativa. Riunitisi spontaneamente, i ristoratori hanno deliberato la chiusura volontaria dei propri esercizi a partire da mercoledì 11 marzo a data da destinarsi in attesa di indicazioni chiare e decise da parte delle istituzioni regionali e nazionali.

"Una decisione sofferta ma necessaria presa per il bene della collettività e per dare una

risposta ferma e chiara in questo momento di grande confusione e preoccupazione. Abbiamo rispettato fino ad oggi il decreto legge della Regione Campania osservando con scrupolosità e impegno tutte le normative indicate. L’unica strada per rallentare il contagio e scongiurare il peggio è ridurre, se non evitare, i contatti sociali. E noi vogliamo fare la nostra parte! Abbiamo il dovere di anteporre la salute di tutti, dei nostri collaboratori e dei clienti, alle logiche del profitto. Vogliamo essere d’esempio per altri colleghi e di sostegno al difficile lavoro che stanno facendo le istituzioni. Siamo chiamati tutti a comportamenti di responsabilità e coscienza civica. Solo uniti si potrà vincerà questa battaglia ci auguriamo che tanti altri colleghi si uniscano a noi" racconta Moxedano. #napolisiferma per il bene vostro, per il bene nostro per il bene di tutti.

 

La stessa iniziativa verrà proposta da Milano per l'Unione dei Brand della Ristorazione Italiana. 

I BRAND ADERENTI

 

Coco Loco- Gruppo J Contemporary Japanese Restaurant- Crudo Re-Gruppo Muu Muuzzarella-

Jap One-Otoro 81 -12 Morsi- Salumeria Alcolica-Concettina ai Tre Santi-Mammina Pizzeria e Cucina Genuina -Cantine Social-Urubamba-Riserva-RoofTop-Fish Bar.1000 Gourmet-La scottona- Gruppo Antonio Antonio- Acqolina-Gusto e Gusto-Gruppo Cicciotto -Trattoria Nennella-Trattoria Speranzella-Braceria Pastore-Gran Fuoco-Fioreria Caffe-Piadina Ailò- -Otoro Lab-Re di Napoli-Fiore Bianco-LoveFor nu Cafe-Orange-Box Burger-Kiss Kiss Bang Bang-Tender-Gran Caffe Cimmino-Tabi- Metis-Ciro Pellone-Regina Margherita-La Cantina di Triunfo-Antica Latteria- Giappo Chiaia -Pizzeria Michele via Martucci-Vivi & Share- Pizzaria Ciro Cascella-Sakurajima-Borgo Antico-Rol-Casa a tre Pizzi –Octo-Eccelenze Campane Mare via Partenope- The GinClub-Salumeria -Fresco-B-Factory Meat Exsperience-Le Bar-Desio-Pizzeria Enrico Porzio-Antonio La Trippa-Il Basilico- Sushi & Co- Drogheria Bellavista--Osteria del Mare-Zenith- Gruppo Blackwood-Molo17-Sorbillo – Vanilla Caffè- Pupella-La Frescheria-Vinarium-Konoha

  

Camilla Rocca

A COMPAGNA: L’ARTE DELL’INFIORATA

A COMPAGNA

 

MARTEDI’ 18 FEBBRAIO 2020 ALLE ORE 17.00 NELL’AULA SAN SALVATORE IN PIAZZA SARZANO A COMPAGNA ORGANIZZA L’INCONTRO PUBBLICO SUL TEMA «L’ARTE DELL’INFIORATA: LA TRADIZIONE COME VEICOLO DI PROMOZIONE TURISTICA DEL PIETRESE» A CURA DI ANDREA BERGALLO CON INTERVENTI DI BRUNO TESTI E BATTISTA MAZZUCCHELLI

 

Martedì 18 febbraio 2020 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, dall’uscita della metropolitana, A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il XIX appuntamento del ciclo 2019-2020: Andrea Bergallo, Bruno Testi, Battista Mazzucchelli: «L’arte dell’infiorata: la tradizione come veicolo di promozione turistica del pietrese».

 

INGRESSO LIBERO

 

A Ranzi frazione di Pietra Ligure (SV) ogni anno si ripete una tradizione che si perde nei ricordi del tempo, “La stella di Ranzi” con questa denominazione viene ricordata la realizzazione dell’infiorata. I fiori che vengono adoperati sono fiori di campo e vengono raccolti ad uno ad uno dalla popolazione, il lavoro è lungo e faticoso ma la soddisfazione è tanta. La varietà dei fiori in questa stagione è ampia, ma la raccolta si orienta sempre su cinque o sei colori che sono il giallo, il bianco, il viola, il rosa, il verde ed infine l’azzurro delle ortensie.

La conferenza inizierà dalle origini della “stella di Ranzi”, tradizionale infiorata del Corpus Domini che si svolge ogni anno a Pietra Ligure; proseguirà con la nascita, nel 2004, della rassegna internazionale delle infiorate artistiche “Pietra Ligure Infiore” (la più grande d’Europa) per giungere ad analizzare gli importanti aspetti di promozione turistica – ed anche le ricadute economiche – che questa manifestazione ha sulla città di Pietra Ligure.

Interverranno come relatori: Andrea Bergallo, responsabile del Circolo Giovane Ranzi per l’organizzazione della Rassegna internazionale infiorate artistiche “Pietra Ligure Infiore” e giudice internazionale per le rassegne di infiorate; Bruno Testi, delegato del Circolo Giovane Ranzi all’interno della “Associazione nazionale Infiorate artistiche – Infioritalia”; Battista Mazzucchelli responsabile organizzativo del Circolo Giovane Ranzi per la realizzazione della “Stella di Ranzi”, infiorata del Corpus Domini.

 

Franco Bampi, Presidente de A Compagna

 

Info: Per programmi segui il link:
http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

 

Per le rassegne fotografiche segui il link:
http://www.acompagna.org/rf/index.htm

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

  

 La biblioteca Ezio Baglini della Compagna ha oltre 7000 volumi a tema genovese e ligure ed è consultabile in sede telefonando ai numeri

338-101.7733 oppure 334-323.5411

Aregòrdi

segnalazioni di appuntamenti, anche di altri, fino al prossimo martedì

 

Mercoledì 12 febbraio 2020 alle ore 16,30

Archivio di Stato, Complesso monumentale di Sant’Ignazio, Via S. Chiara 28 R

Reliquie, reliquiari e rotte mediterranee fra XI e XIII secolo: Genova, Portovenere, Savona

a cura di Clario Di Fabio

 

Venerdì 14 febbraio 2020 alle ore 17,00

I “Venerdì a Paxo” de A Compagna

Palazzo Ducale, Sala Borlandi della Società Ligure di Storia Patria

Presentazione del libro di Francesco De Nicola

Camillo Sbarbaro - Vedute di Genova

a cura del gruppo de “I Venerdì da Compagna”, coordinato da Francesco Pittaluga con Isabella Descalzo, Luigi Lanzone e Eolo Allegri

 

Venerdì 14 febbraio 2020 alle ore 20,30

Teatro della Gioventù, via Cesarea 16 - PrimoCanale in diretta

Liguria Ancheu

Ingresso libero con possibilità d’intervento da posto da parte del pubblico

Conduce Gilberto Volpara – ospite fisso Franco Bampi

 

Martedì 18 febbraio 2020 ore 17.00

I Martedì de A Compagna

L’arte dell’infiorata: la tradizione come veicolo di promozione turistica del pietrese a cura di Andrea Bergallo, Bruno Testi, Battista Mazzucchelli.

 

IL NUOVO CALENDARIO DELLE SERATE GASTRONOMICHE RECCHESI

 

Il nuovo calendario delle

SERATE GASTRONOMICHE RECCHESI 

dal 10 marzo all’8 aprile

Grandi protagonisti le Cucine di strada più note d’Italia e  piatti famosi delle Cucine del mondo

Viaggi a tavola di cultura gastronomica

Con il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Recco

Camera di Commercio di Genova, FIPE Liguria, Confcommercio Genova e FEPAG Genova, e la collaborazione Ascom delegazione di Recco, CIV Recco e Pro Loco Recco

 

Sono state riprogrammate le prime due serate sospese per le cause note,

portando la serata del ristorante Vitturin dedicata alle Olive ascolane DOP da domenica 1° marzo a domenica 5 aprile 

e la serata della Baracchetta di Biagio con la piada romagnola da  mercoledì 4 marzo a mercoledì 8 aprile.

 

Le Serate Recchesi 2020

Il 1° ciclo “ Grandi protagoniste le Cucine di strada più note d’Italia”

Serate in cui la Cucina di Strada ligure per eccellenza, la Focaccia di Recco, si fonde con le altre “cucine” creando menù affascinanti, coinvolgenti ed imperdibili che raccontano di storie, uomini e tradizioni con i prodotti che ci fanno conoscere i sapori e i porfumi dei territori da cui prendono origine.

Martedì 10 marzo  Da O Vittorio La Sicilia con l’Antica Focacceria San Francesco di Palermo

Giovedì 12 marzo alla Storica Focacceria Manuelina dalla Calabria la N’duja di Spilinga

Giovedì 19 marzo al Ristorante Da Lino il Mac’d Bra dal Piemonte  con la famosa salsiccia di Bra

Venerdì 20 marzo al Ristorante Alfredo il taco della Val di Fassa, ai piedi delle Dolomiti.

nuove date:

Domenica 5 aprile al Ristorante Vitturin dalle Marche  le Olive Ascolane ripiene DOP

Mercoledì 8 aprile alla Baracchetta di Biagio la Piada romagnola.

 

Il 2° ciclo “ I piatti più famosi delle Cucine del mondo”.

Il mondo è grande e pieno di culture e cucine, diverse le une dalle altre per sapori, profumi, colori, storie e tradizioni. Paesi lontani, anche lontanissimi, non facilissimi da visitare, conoscere ed assaporare. Domenica 22 marzo Ristorante Vitturin dalla Germania il 1° Oktoberfest in Italia.

Martedì 24 marzo La Baracchetta di Biagio. La Cina e la sua storia millenaria.

Giovedì 26  Ristorante Da Lino. La Spagna, paese da degustare.

Martedì 31 marzo Ristorante Da O Vittorio. Il Giappone, dove la cucina è un’arte.

Giovedì 2 aprile Ristorante Manuelina. Il Perù mucho gusto.

Venerdì 3 aprile Ristorante Alfredo il Messico. Atzechi e Maya: dal mais nasce tutto.

 

le Serate gastronomiche recchesi, le più famose d’Italia

in ricordo di Gianni Carbone, storico ristoratore recchese.

Chiamate familiarmente “le serate”, hanno una storia lunga oltre quarant’anni, da quando nel 1976  i ristoratori recchesi riunitisi in gruppo, ad oggi sempre quelli, e precursori di un successo ripreso poi da tutta Italia, vararono per la prima volta le Serate gastronomiche. Le Serate recchesi 2020 continuano la scia iniziata lo scorso anno con due temi che faranno dei menù una vera esperienza gastronomica prima tra sapori perduti e prodotti riscoperti in un viaggio lungo l’Italia ed i suoi prodotti più tipici incontrando quegli uomini che ne hanno conservato e ne tramandano l’origine e la continuità e poi nel mondo scoprendo il fascino dei piatti più famosi delle cucina internazionale.

Omaggi eccezionali per le Serate 2020

Il bellissimo CALICE DA VINO timbrato “Serate gastronomiche recchesi” con impresso il bozzetto emblema della prima edizione 1976, per brindare anche a casa nel nome delle Serate gastronomiche recchesi. MAXI CARD Special Gift. In collaborazione con ASCOM delegazione di Recco, sconti speciali nelle attività commerciali associate al CIV Recco on Line.

Fb Serate Gastronomiche Recchesi

 

Ufficio stampa e segreteria organizzativa

Dimensione Riviera Pr.- Recco (Ge) - Daniela Bernini cell 335 72 74 514

I GRANDI TERROIR DEL BAROLO: MONFORTE 21-22 MARZO

 

Sabato 18 e domenica 19 aprile torna l'evento Go Wine in Langa con un week-end tutto dedicato al Barolo!

 

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica