NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

TRATTORIA AGNESE

Cena del 90°anno di attività

Di Pietro Bellantone

I clienti amici dell'Agnese


Nel lontano 1923 a Sant’Olcese, in località Vicomorasso, iniziava una sorta di storica avventura enogastronomica: la trattoria Agnese, che nel tempo si è trasformata in un albergo con ristorante, inserito in una bella palazzina che, ben presto, diventò meta obbligatoria di appassionati della buona cucina ligure. Se immaginiamo poi che oltre a mangiare bene si poteva trascorrere qualche ora in un contesto di zona verde e panoramica, protesa verso la Valpolcevera, il quadro, si completava perfettamente.

E negli anni si sono succeduti all’Agnese, la nuora Rita con il marito Franco. Per arrivare, dopo circa 50 anni, senza discontinuità, alla nuova sede (rilevata) di Via Giro del Vento a Bolzaneto, gestita da Giorgio Besagno figlio di Franco che, virtuosamente, sfrutta in cucina la bravura e la costanza della moglie Patrizia e della mamma Rita. E, meravigliosamente, era mantenuta la stessa atmosfera magica, quasi come se il tempo ogni giorno si fermasse. Questa sensazione è stata confermata dai numerosi clienti che hanno lasciato commenti (tutti lusinghieri), su svariati siti enogastronomici italiani.

Giorgio Besagno col Cappon magro



Giorgio, che oltre a valente ristoratore, è anche sommelier ed é aiutato nel suo servizio dai figli Luca e Marco, sì è impegnato a migliorare la sua professionalità studiando, recuperando tradizioni e realizzando vecchie ricette della cucina ligure, spesso in sintonia con i clienti diventati abituali, anche attraverso la partecipazione a corsi di specializzazione come quello per “Degustatori di Pesto Genovese” (rivolto a 125 persone tra chef, sommelier, ristoratori ed appassionati di cucina), progettato dall’amico Virgilio Pronzati e dal “Maestro della Grappa”, Luigi Barile. Corso che ho seguito come tutor, per la Provincia di Genova.

Giorgio Besagno col menu della serata



A pranzo è meta, soprattutto di operai, camionisti e residenti di Bolzaneto, mentre a cena, la trattoria Agnese è affollata da estimatori della cucina genovese e ligure. Il rapporto qualità-prezzo è davvero interessante. La scelta è ampia e allettante: mostardella, salame di Sant’Olcese, ravioli e pansoti, fritto misto, latte dolce fritto e tantissime altre specialità e prelibatezze che, per motivi di spazio, non posso evidenziare. Ma questa carenza può diventare uno stimolo in più per incuriosire i lettori dell’articolo,

E mercoledì 23 gennaio u.s. in “Trattoria” si è celebrato il 90° anniversario dell’apertura. Giorgio e la moglie Patrizia, per l’importante occasione, hanno voluto deliziare gli invitati, amici e noti operatori del settore, con golosità tipiche che ” Agnese” preparava tanti anni fa, ma che sono apprezzatissime ancora oggi, grazie anche queste riproposizioni gastronomiche.

Il menù della serata ha presentato della Mostardella, un salame fresco della Valpolcevera e Blu di Lavagè, una sorta di formaggio Gorgonzola un po’ stagionato. A seguire è stato servito un ottimo Cappon Magro, rivisitato da Patrizia, ancora dei gustosi tortelli di patate Quarantine con burro e salvia e dei ravioli col sugo di carne alla genovese. Per secondo, un ottimo stoccafisso al forno. La simpatica cena è terminata con una crema di latte dolce fritta, abbinata ad un ottimo Franciacorta pas dosè Metodo classico, un buon vino bianco locale di Vermentino e Bianchetta, Barbera d’Asti e Moscato d’Asti. Lo spumante e il Barbera erano dedicati, con un’esclusiva etichetta, all’indimenticato prof. Gianni Rebora.


Tra gli invitati: il prof.Franco Bampi e signora, il Direttore di Primocanale Gilberto Volpara e Federico Rebora.



Tra gli intervenuti, Luigi Maggi di 92 anni (che col papà di Giorgio Besagno, combattè nella battaglia di El Alamein), Virgilio Pronzati giornalista e enogastronomo, il professor Franco Bampi (Presidente dell’associazione “A Compagna”) e signora, Gilberto Volpara, il giovane e vulcanico direttore dell’emittente televisiva Primocanale, Gilberto Lanzarotto (direttore del Teatro Govi di Bolzaneto) e signora, la signora Ardenia Cerofolini, vedova dell’ex e famosissimo Sindaco di Genova, Fulvio Cerofolini , Filippo Noceti, ex assessore del Comune di Serra con signora e figlio; Franco Parodi, già presidente della Comunità Montana Valpolcevera e realizzatore del vino bianco locale che è stato servito nella cena. E ancora, Federico Rebora, figlio di Gianni, e il professor Danilo Bruzzone.




Trattoria Agnese - Via Giro del Vento 56 - Ge-Bolzaneto - Tel 010/7454466-331/2193101


2022 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica