NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

2a Anteprima del Chianti

Anche la seconda edizione di Anteprima Chianti,

ha visto   la   presenza di   numerosi   giornalisti  (e

buyer) provenienti da vari Paesi del mondo.

Il Presidente del Consorzio Vino Chianti Giovanni Busi mentre presenta

la seconda edizione di Anteprima Chianti

 

Il grande Salone di Palazzo Borghese era letteralmente gremito.  Un forte richiamo ai media, dato dal vino italiano più noto nel mondo, ma nello stesso tempo, un forum per chiarire e risolvere non pochi quesiti.  L’attuale situazione economica nazionale ed estera, non favorisce di certo l’aumento dei consumi  interni e l’esportazione.  Quindi Anteprima Chianti, voluta fortemente dal presidente del Consorzio Giovanni Busi, è l’evento necessario per ridare giustamente valore e vigore a una denominazione già conosciuta in tutto il pianeta.   E, come lo scorso anno, a dare un contributo in tal senso, il giornalista Marco Sabellico (Guida Gambero Rosso) ed Ernesto Gentili (Guida Vini de L’Espresso), entrambi competenti del mondo del vino, nonché in veste di conduttore-moderatore, di Gianluca Semprini giornalista TG Skay 24, che ne ha fatto un piccolo talk-show, intervistando diversi colleghi italiani ed esteri.

 

Degustazione di Chianti di varie annate

L’intervento di Busi sottolinea l’importanza del prezzo di vendita che, malgrado attuale momento, deve essere renumerativo sia per l’economia dei singoli produttori che nel mantenere ed eventualmente far crescere il valore dei vigneti, aggiungendo un valore aggiunto come la storia e la cultura del vino e del territorio.  Tra luci ed ombre, è emerso un dato che fa sperare, in quanto il trend del Chianti è da 2 anni positivo.  Tra un parere e un altro, sono emersi alcuni giudizi, tra cui, i non pochi errori di comunicazione fatti nel corso degli anni.  Indubbio, concretizzare il più presto possibile una campagna finalizzata alla diffusione in Italia e all’estero, della storia e della cultura legate al Chianti.  Riappropriarci del carisma e notorietà che il Chianti aveva sia in Italia che nel mondo. Progetto lodevole ma dispendioso e dai tempi non brevi.  Essendo non solo noto ma di rilevante quantità, il Chianti come altri grandi e buoni vini nostrani, subisce un taglio del prezzo.  E’ risaputo che diversi importatori giocando sull’offerta dei molti produttori, acquistano il vino a metà prezzo.

 

Salone gremito di giornalisti degustatori

 

 

Mentre a casa nostra, potrebbe e deve avere maggiore diffusione e consumo sia per prezzo-qualità, la sua versatilità nell’abbinarsi con piatti tipici e non, e non ultimo, la sua immissione nel mercato già il 1° marzo dell’anno successivo.   Le prospettive di quanto detto ci sono tutte. Nel tasting dei 59 vini che saranno i Chianti 2012 sono emersi segnali positivi. La qualità andava dal medio-buono all’ottimo. Pur “bambini”, la maggior parte di loro, ha espresso un buon equilibrio e l’invito a riberli. Quasi lo stesso discorso per i 49 Chianti 2011. Da discreti a buoni i ventuno 2010 e i ventidue 2009. Lo stesso per i tredici 2008.  Buoni i cinque 2007, idem per i 2006.  Per i più decisi ad andare fino in fondo (pochi), interessanti assaggi di altre annate: tre del 2004, uno del 2003, due del 2002 e uno del 2000.  Ma non solo. Nelle altre eleganti e gremite sale, molti produttori anche d’altre sottozone hanno presentato e fatto degustare molti altri dei propri vini aziendali.  Infine, Chianti Classico non è solo vino: nello stand del Consorzio Olio Dop Chianti Classico, gestito dalla D. ssa Fiammetta Nizzi Grifi, l’occasione di assaggiare ben 36 extravergini.  Una breve ma intensa kermesse, assai gradita dal folto stuolo di giornalisti e operatori del settore.  Quindi un riscontro che fa ben sperare per il futuro.

Storicamente, già dopo il 1000, il nome Chianti era dato ad un’ampia area geografica che, pressappoco ricalca quella di oggi. Per passare al vino, bisogna aspettare il 1384. Tra i personaggi famosi che contribuirono alla valorizzazione e diffusione del Chianti, il nobile Bettino Ricasoli detto, il Barone di ferro. Uomo di cultura, imprenditore agricolo e dal forte senso per la Patria che, dopo l’unità d’Italia, ricoprì l’incarico di primo ministro. Storica la sua “ricetta del Chianti” dove, per produrlo, indica le percentuali di uve sangiovese, canaiolo, colorino, trebbiano toscano e malvasia del Chianti. Dalla prima delimitazione della zona di produzione col decreto ministeriale del 1932, il Chianti passa con la Doc del 1967 tra i vini italiani di maggior pregio. Altro salto di qualità nel 1984 con l’ottenimento della Docg.

 

da sinistra la Giornalista Kate Maciejewska e Faye Lottero,
patronne della Fattoria Lavacchio di Pontassieve.

 

 

Va detto che il Consorzio del Chianti (una volta col Putto), è il più vecchio essendo stato istituito nel lontano 1927, e anche il più grande del Classico, Rùfina, Colli Fiorentini ecc., contando oltre 2.500 produttori che operano su 10.500 ettari di vigneto. Di rilievo anche la produzione che si attesta o 600.000 ettolitri. La zona di produzione del Chianti comprende i territori vocati delle province di Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. Per questo la stessa denominazione può essere integrata con le menzioni aggiuntive Colli Aretini, colli Fiorentini, Colli Senesi, Colline Pisane, Montalbano, Rùfina e Montespertoli, ovviamente con diverse regole produttive: 90 quintali per il Chianti, 80 quintali per le sottozone e 75 quintali per il Chianti Superiore. Essendo il vitigno fondamentale, il sangiovese non può essere meno del 70%, i vitigni complementari fino al 30%, di cui massimo il 10% per le uve bianche e del 15% i cabernet. Una delle tante frecce dell’arco del Chianti, è il piacere di berlo giovane, per coglierne la fragranza dei profumi, e godere della sua fresca e sapida beva. Un vino che può e deve ritornare prima sulle tavole degli italiani, e dopo su quelle dei gourmet d’altri Paesi.

Dati generali relativi alle denominazioni tutelate dal Consorzio Vino Chianti

 

Medie Pluriennali

 

Chianti DOCG

Superficie vigneto. 15.500 ettari

Vino prodotto: 800.000 ettolitri

Bottiglie prodotte: 105.000.000

Colli dell’Etruria Centrale DOC

Superficie vigneto. 110 ettari

Vino prodotto: 3.500 ettolitri

Bottiglie prodotte: 450.000

 

Vin Santo del Chianti

Superficie vigneto. 140 ettari

Vino prodotto: 3.500 ettolitri

Bottiglie prodotte: 600.000

 

Dati relativi alle Aziende Associate al Consorzio Vino Chianti

Aziende Associate: n. 2.650.  Superfici vigneto Chianti: ha 10.500 Dati medi di produzione vini Chianti D.O.C.G.: Vino hl 600.000.  Imbottigliato hl 600.000

Consorzio Vino Chianti  - Viale Belfiore 9 - 50144 Firenze - Tel 055/333600 - Fax 055/333601-consorziovinochianti.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Stampa Consorzio Vino Chianti: Lucia Boarini 349/4332333 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Aziende e i rispettivi vini

AGRINICO SRL - TENUTA DI MORZANO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Montespertoli Docg 2009

Chianti Superiore Docg Emilio 2009

Chianti Montespertoli Riserva Docg Morzano 2009

 

AZIENDA AGRICOLA BETTI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Montalbano Docg 2011

Chianti Montalbano Riserva Docg 2008

AZIENDA AGRICOLA CASA DI MONTE

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2009

Chianti Docg 2011

Chianti Montespertoli Riserva Docg 2008

Vin Santo del Chianti doc 2002

 

AZIENDA AGRICOLA  CASALE DI GIGLIOLI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Riserva Docg

Chianti Riserva Docg 2004

Chianti Docg 2010

Vin Santo del Chianti doc

 

AZIENDA AGRICOLA CORBUCCI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Nove Code 2010

Chianti Colli Senesi Docg Nove Code 2010

 

AZIENDA AGRICOLA EREDI BENITO MANTELLINI –CAMPO DEL MONTE

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg  Campo del Monte 2008

Chianti Riserva Docg  Campo del Monte 2008

AZIENDA AGRICOLA LA CIGNOZZA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2009

Chianti Riserva Docg 2008

 

AZIENDA AGRICOLA LANCIOLA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Colli Fiorentini Docg 2010

Vin Santo del Chianti Colli Fiorentini doc 2006

 

AZIENDA AGRICOLA LE FONTI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

AZIENDA AGRICOLA MALENCHINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Colli Fiorentini Docg 2011

 

AZIENDA AGRICOLA MONTAIONCINO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Montaioncino 2011

Chianti Riserva Docg Montaioncino 2007

 

AZIENDA AGRICOLA SAN GERVASIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2010

AZIENDA AGRICOLA STREDA BELVEDERE

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg  Streda Belvedere 2011

 

AZIENDA AGRICOLA VALACCHI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Fattoria Valacchi 2011

Chianti Docg Gelso 2011

Chianti Riserva Docg Gelso 2010

BADIA DI MORRONA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg I Sodi del Paretaio 2011

 

BINDI SERGARDI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Colli Senesi Docg Bindi Sergardi 2011

Chianti Docg Poggio al Sorbo 2011

 

CANTINA GENTILI CARLO & FIGLI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Carlo Gentili 2011

Chianti Riserva Docg Carlo Gentili 2009

CANTINA SOCIALE CERTALDO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Le Certane 2011

 

CANTINA SOCIALE COLLI F. NI - VALVIRGINIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Montespertoli Docg 2011

Chianti Colli Fiorentini Docg 2008

 

CANTINE BONACCHI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Riserva Docg 2009

Vin Santo del Chianti doc

CANTINE F. LLI BELLINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

CASTELLO DEL TREBBIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Rufina Riserva Docg Lastricato 2008

Vin Santo del Chianti doc

CASTELLO DI GABBIANO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

CASTELLO DI OLIVETO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Villa Montorsoli 2011

Chianti Riserva Docg Castello di Oliveto 2009

Vin Santo del Chianti doc Castello di Oliveto 2002

CASTELLO DI POPPIANO - GUICCIARDINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Colli Fiorentini Docg Il Cortile 2010

Chianti Colli Fiorentini Riserva Docg Castello di Poppiano 2009

CASTELVECCHIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Santa Caterina 2010

Chianti Colli Fiorentini Docg Il Castelvecchio 2010

Chianti Colli Fiorentini Docg Vigna la Quercia Riserva 2008

Vin Santo del Chianti  doc Chiacchierata Notturna 2003

 

FATTORIA BINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Vin Santo del Chianti doc 2006

FATTORIA CAMPIGIANA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Riserva Docg  Federico II 2009

 

FATTORIA DIANELLA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Fattoria Dianella 2011

Chianti Riserva Docg Fattoria Dianella 2008

FATTORIA DI FIANO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Colli Fiorentini Docg 2011

Chianti Colli Fiorentini Riserva Docg 2008

 

FATTORIA DI PIAZZANO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Rio Camerata 2011

Chianti Riserva Docg 2007

FATTORIA DI POGGIOPIANO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2009

Chianti Riserva Docg 2009

FATTORIA DI POLVERETO

Chianti atto a divenire 2012

Vin Santo del Chianti doc 2006

FATTORIA DI SAMMONTANA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Fattoria di Sammontana 2011

Chianti Superiore Docg Sanfirenze 2009

Vin Santo del Chianti doc 2006

 

FATTORIA IL PAGANELLO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Riserva Docg Il Paganello 2009

Chianti Superiore Docg Villa Il Paganello 2010

Chianti Docg Il Paganello 2010

Chianti Docg Cenacholo 2011

Vin Santo del Chianti doc  Sacrosanto 2008

FATTORIA LAVACCHIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Rufina Docg Cedro 2009

Chianti Rufina Riserva Docg Cedro 2008

Vin Santo del Chianti Rufina doc 2007

 

FATTORIA LE SORGENTI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Colli Fiorentini  Docg Respiro 2011

FATTORIA POGGIO CAPPONI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Riserva Docg 2009

Chianti Montespertoli Docg Petriccio 2010

Vin Santo del Chianti doc 2009

Chianti atto a divenire 2012

FATTORIA SAN FABIANO

Chianti Docg San Fabiano 2011

Chianti Docg San Fabiano Etichetta Nera 2011

FATTORIA SAN LEOLINO

Chianti atto a divenire 2012

FATTORIA UCCELLIERA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

 

FATTORIE PARRI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Montespertoli Docg  Corfecciano Urbana 2011

Chianti Montespertoli Docg Le Prode del Chiu' 2008

Vin Santo del Chianti Montespertoli doc Riserva 2000 - Tenuta Il Monte

 

GUIDI 1929

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Colli Senesi Docg  selezione 2010

LA QUERCE

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Sorrettole 2011

Chianti Colli Fiorentini Docg La Torretta 2010

LE FONTI A SAN GIORGIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Montespertoli Docg 2009

Chianti Montespertoli Riserva Docg  I Fossili 2009

MELINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Docg Governo ad Uso Toscano 2011

Chianti Docg San Lorenzo 2011

 

PIETRO BECONCINI  AGRICOLA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Riserva Docg  Pietro Beconcini 2009

PIEVE DE' PITTI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Superiore Docg  Cerretello 2009

Chianti Superiore Docg  Cerretello 2010

PODERE DELL' ANSELMO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Montespertoli Riserva Docg 2007

PODERE VOLPAIO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Volpaio 2010

Chianti Riserva Docg 2004

Chianti Docg  selezione 2007

POGGIO BONELLI - CHIGI SARACINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Villa Chigi Poggio Bonelli 2011

Chianti Docg Chigi Saracini 2011

 

RUFFINO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Superiore Docg 2011

Vin Santo del Chianti doc

SENSI VIGNE E VINI

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Riserva Docg Vinciano 2010

Chianti Montalbano Docg  Risalto 2011

 

SOCIETA' AGRICOLA VENATORIA TACINAIA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Poggiodesto 2011

Vin Santo del Chianti doc

Vin Santo del Chianti Occhio di Pernice doc

TENUTA IL CORNO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

Chianti Colli Fiorentini Docg Foss' A Spina 2010

Chianti Colli Fiorentini Riserva Docg San Camillo 2009

Vin Santo del Chianti doc

TENUTA LA GIGLIOLA

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg 2011

TENUTA SAN VITO

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg San  Vito 2010

Chianti Docg San Vito 2011

Chianti Colli Fiorentini Docg Darno 2010

Vin Santo del Chianti doc Malmantico 2006

TERRE DI SAN GORGONE

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Cosimacco 2009

Chianti Docg Il Bell'Antonio 2010

 

VALDARNO SUPERIORE

Chianti atto a divenire 2012

Chianti Docg Valdarno Superiore 2011

Chianti Superiore Docg 2010

Chianti Riserva Docg 2010

 

 

 

Foto Chianti  1: Il Presidente del Consorzio Vino Chianti Giovanni Busi mentre presenta la seconda edizione di Anteprima Chianti

Foto Chianti 2:  Degustazione di Chianti di varie annate

Foto Chianti 3:  Salone gremito di giornalisti degustatori

Foto Chianti 4:  da sinistra la Giornalista Kate Maciejewska e Faye Lottero, patronne della  Fattoria Lavacchio di Pontassieve.

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica