NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Grande successo della prima raccolta fondi per “Non ti tollero”

Grande successo della prima raccolta fondi per “Non ti tollero”: oltre 9mila euro devoluti a favore del progetto scientifico

Il tenore Vittorio Grigolo protagonista dell’evento benefico al Fraschini di Pavia, organizzato da Il Mondo delle Intolleranze 

Tra i sostenitori anche Maria Teresa Ruta e l’artista Stefano Bressani

 

Solidarietà, scienza e buon cibo sono stati gli ingredienti vincenti della serata “Non ti tollero – Cena di gala” (29 settembre, Sala del Ridotto del Teatro Fraschini di Pavia), organizzata dall’associazione Il Mondo delle Intolleranze a favore del progetto di ricerca scientifica “Non ti tollero”. Un successo, quello della prima raccolta fondi dedicata allo studio sulle reazioni avverse al nichel, sia in termini di partecipazione e che di beneficenza. Oltre 9mila euro saranno devoluti per finanziare la prima fase del progetto. Tra gli oltre cento partecipanti (che si sono accaparrati un biglietto con largo anticipo, dato il sold out anticipato), sono stati molti i personaggi del mondo del food e dell’arte che hanno voluto sostenere il progetto con la loro presenza, come il grande tenore italiano Vittorio Grigolo, Maria Teresa Ruta che ha presentato la serata e l’artista pavese Stefano Bressani. Ai fornelli per la cena di gala anche nomi noti del panorama food, italiano e internazionale, tra cui lo chef 1 stella Michelin Claudio Sadler e lo chef bergamasco Mirko Ronzoni, volto noto della tv, già vincitore della seconda edizione italiana diHell’s Kitchen. Insieme a loro anche gli chef Danilo Angè, Adelio Zanaboni e il pasticcere Salvatore Vitale.

 

 

 

 

«Siamo molto felici dei risultati di questa prima raccolta fondi a favore del progetto “Non ti tollero”. Dopo anni di impegno nella promozione della cultura alimentare, oggi Il Mondo delle Intolleranze raggiunge un traguardo fondamentale, finanziando uno studio scientifico che migliorerà la vita dei molti che soffrono di reazioni avverse al nichel e noi siamo orgogliosi di far parte di questo cambiamento. Ovviamente tutto questo non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di tutti coloro che hanno partecipato alla serata, agli sponsor, agli chef e a coloro che hanno offerto i prodotti per la cena di gala», spiega Tiziana Colombo, alias Nonna Paperina, food specialist nonché fondatrice e presidente de Il Mondo delle Intolleranze.

 

Morena Piacentini

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica