NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Eventi Vino

NATURALMENTE VINO 2023

 

 

 

Biologico, biodinamico e naturale: sono queste le parole chiave della seconda edizione del format di Torino Wine Week, che racconta un’Italia ricca di coltivazioni vitivinicole alternative. 

Da sabato 9 a domenica 10 dicembre 

COMBO

“Il vino, specialmente in Italia, è la poesia della terra.”Mario Soldati

 

È la poesia della terra quello che Naturalmente Vino porta al centro del racconto nel week end di sabato 9 e domenica 10 dicembre da Combo con il Salone dedicato ai vini naturali, biodinamici e biologici e alle aziende attente alla sostenibilità in vigna e in cantina: più di 30 produttori e oltre 100 etichette in degustazione da tutta Italia saranno i protagonisti della due giorni di talk, degustazioni e masterclass.

Storie, terroir, produzioni e lavoro di questi Vigneron, per far conoscere  l’impegno e la fatica nel tentare di salvaguardare la natura e l’ambiente, è la mission di Naturalmente Vino. 

 

Un viaggio per l’Italia tutto da raccontare, ma soprattutto da approfondire, scoprendo le forme di vinificazione più alternative. Una manifestazione che chiama a rapporto vignaioli e produttori, selezionati lungo tutto lo stivale, che mettono al centro del loro lavoro in vigna l’attenzione verso l’ambiente. 

Il prodotto finale e i processi che lo portano ad essere unico sono fulcro del pensiero di un’agricoltura che cerca nei cicli della terra, nei prodotti naturali, nell’assenza di interventi che velocizzino il processo di vinificazione, il fuoco della propria attività e della propria filosofia.

 

La scelta di portare questa manifestazione da Combo - già sede di altri eventi di Torino Wine Week - nasce dall’importanza del lavoro che questo centro culturale sta da tempo portando avanti sul territorio Torinese. Non solo da un punto di vista culturale e di accoglienza turistica, ma anche e soprattutto all’attenzione e alla ricerca legata all’offerta enologica che seleziona all’interno della sua carta vini dedicata la mondo del biologico e del 

naturale, con cantine giovani e dinamiche ma anche etichette importanti di cantine storiche. 

Infine anche un’offerta gastronomica di tapas dedicate oltre al servizio ristornate classico. 

L’evento è organizzato da Torino Wine Week in collaborazione con Gambero Rosso, Città del Gusto e con Wouse.

 

Veronica Sisinni

 

APPASSIMENTI APERTI, NEL SEGNO DELLA VERNACCIA!

Un’esperienza unica in uno dei “santuari” della viticoltura eroica

Serrapetrona è un suggestivo borgo medioevale dell’entroterra maceratese, ubicato tra gli ultimi contrafforti appenninici che preannunciano l’ondulata distesa di colline dolcemente digradanti dai romantici Monti Azzurri fin verso i lidi adriatici. Questo idilliaco ambiente è trapunto di vigneti di Vernaccia Nera, un esclusivo vitigno autoctono allevato su una superficie di appena 70 ettari, dal quale si ricavano due denominazioni caratterizzate da una fortissima identità e da un profondo  legame con il territorio: la  Vernaccia di Serrapetrona DOCG  ed il  Serrapetrona DOC. Il primo è uno spumante che prevede una sequenza di ben tre fermentazioni, l’ultima delle quali proviene dalla pigiatura delle uve lasciate ad appassire, mentre il secondo è un vino fermo dalla grande personalità, che si distingue per le sue caratteristiche sfumature speziate.

Dalla consuetudine dell’appassimento delle uve nasce la tradizione di Appassimenti Aperti, una manifestazione scaturita da una vera e propria ritualità che celebra l’unicità di una viticoltura, non a sproposito, definita “eroica”!

Le due domeniche centrali del mese di novembre sono le date nelle quali, tradizionalmente, si svolge Appassimenti Aperti. La sedicesima edizione ha preso avvio il 12 e si concluderà il 19. Nella piazza principale del paese, allestita con stand enogastronomici, s’inizia alle 11:00 e si prosegue senza sosta fino alle 19:00. Presenti, ovviamente, le aziende produttrici di Vernaccia: Alberto Quacquarini, Colleluce, Terre di Serrapetrona, Serboni, Podere sul lago, Fontezoppa e Verser. Ma c’è di più! Le prime cinque cantine del precedente elenco sono pronte ad accogliere gli enoturisti, che avranno così la possibilità di incontrare i produttori e visitare i relativi appassimenti, ossia gli spazi dove vengono messi ad appassire, in cassette o appesi ai soffitti, i grappoli raccolti durante la vendemmia (www.appassimentiaperti.it). Per l’occasione funzionerà un servizio di trasporto gratuito con navette che, a partire dalle 14:00, condurrà i visitatori nelle diverse cantine. Dalle 16:00, intrattenimento in piazza per grandi e piccini, con giochi di prestigio e performance di artisti di strada.

“Una manifestazione che continua a crescere - afferma orgogliosamente Silvia Pinzi, giovane e dinamica Sindaca del piccolo comune - grazie alla collaborazione di diverse anime: produttori, IMT, Proloco e molti volontari che si mobilitano per accogliere i tanti visitatori che giungono a Serrapetrona alla scoperta delle nostre eccellenze, non solo enologiche, ma anche gastronomiche, dei nostri siti storico-artistici, nonché del patrimonio naturalistico e paesaggistico!”.

Infatti, Appassimenti Aperti rappresenta l’occasione per turisti, foodtrotter ed enoappassionati di conoscere da vicino questo ridente borgo che, oltre al suo pregiato vino, può vantare numerose attrattive storico-artistiche, come le chiese di San Francesco,  con un polittico di Lorenzo d’Alessandro, e di Santa Maria in Piazza, con il deposito espositivo delle opere d’arte provenienti dal recupero effettuato presso le chiese dal sisma, mentre Palazzo Claudi ospita la mostra “Claudio Claudi: un umanista del secolo breve”. Nello stesso edificio anche un’altra mostra d’arte contemporanea “Per Bacco…. Vernaccia!!”, curata da Marilena Spataro, con quindici opere in esposizione fino al 26 novembre.

Appassimenti Aperti è sede di tappa del Grand Tour delle Marche 2023, promosso dall’organizzazione di Tipicità ed ANCI Marche (www.tipicitaexperience.it).

 

Angelo Serri

FORUM NIZZA 2023

 

Lunedì 20 novembre 2023 l'Associazione Produttori del Nizza, in collaborazione con Ais Piemonte | Torino e la Guida “I Cento” di Torino, ti invita a scoprire la denominazione all'interno delle bellissime sale di Palazzo Carignano, Museo Nazionale Risorgimento Italiano.  

L'evento, aperto a operatori di settore, stampa e pubblico, prevede un walk around tasting, dove potrai incontrare oltre 60 produttori, e 2 masterclass di degustazione orizzontale guidate da sommelier AIS

 

Programma evento

 

Lunedì 20 novembre 2023: una giornata per incontrare i produttori del Nizza DOCG a Torino!

Ore 14.30

1° Masterclass – Orizzontale annata 2019 – Sala Codici

Ore 17.30

2° Masterclass – Orizzontale annata 2015 – Sala Codici

 

Dalle ore 15.00 alle 19.30

Banchi d’assaggio – Sala Camera Italiana

Modalità di ingresso 

 

Pubblico € 25,00

Stampa, operatori di settore e sommelier in regola con la quota associativa GRATUITO

Come accreditarsi alle masterclass? 

 

Per l’accredito alle masterclass è necessario scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando i seguenti dati: nome, cognome, categoria di riferimento (pubblico, stampa, operatore di settore o sommelier), nome attività, email e numero di cellulare.

Si precisa che l’accredito alle masterclass non comporta costi aggiuntivi per chi è già registrato ai banchi d’assaggio.

 

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 0173 363649 (c/o Agenzia Why Net).

IN COLLABORAZIONE CON: Ais Piemonte - Torino

Le Masterclass

 

Ore 14.30 1° Masterclass – Sala Codici 

Degustazione orizzontale dell'annata 2019 con 8 Nizza Docg

 

Stefano Chiarlo: presentazione della denominazione Nizza Docg

Matteo Monchiero e Roberto Marro: introduzione tecnica e storica

Crea di Asti: parte dedicata alla parte sensoriale 

Mauro Carosso: gli abbinamenti

 

Ore 17.30 2° Masterclass – Sala Codici 

Degustazione orizzontale dell'annata 2015 con 8 Nizza Docg

 

Stefano Chiarlo: presentazione della denominazione Nizza Docg

Matteo Monchiero e Roberto Marro: introduzione tecnica e storica

Crea di Asti: parte dedicata alla parte sensoriale 

Mauro Carosso: gli abbinamenti

 

Aziende partecipanti

 

AMISTA’ 

BAVA 

BEPPE MARINO 

BERSANO 

BIANCO ANGELO 

BOCCHINO GIUSEPPE 

BREMA 

CANTINA BARBERA SEI CASTELLI 

CANTINA SANT’EVASIO 

CASCINA BARISEL 

CASCINA CERUTTI 

CASCINA GARITINA 

CASCINA GIOVINALE 

CASCINA GUIDO BERTA 

CASCINA LA BARBATELLA 

DACASTO DUILIO 

CASCINA LA PATAREINA 

CASCINA NUOVA 

CASCINA PERFUMO 

COPPO 

CORTE SAN PIETRO 

COSSETTI 

DACAPO 

DOGLIOTTI 1870 

DURIO ADRIANO 

EREDE DI CHIAPPONE A. 

FRANCESCO IANDOLO 

FRANCO MONDO 

FRASCA LA GUARAGNA 

GARESIO 

GIANNI DOGLIA

GUASTI 

IL BOTOLO 

ISOLABELLA DELLA CROCE 

LA GIRIBALDINA 

LA GIRONDA 

L’ARMANGIA 

LHV AVEZZA 

MALGRA’ 

MARCO BONFANTE 

MARCO PESCE 

MARENCO 

MAURO SEBASTE 

MICHELE CHIARLO 

PICO MACCARIO 

PODERI CUSMANO 

PODERI ROSSO GIOVANNI 

PRUNOTTO 

RICOSSA 

SERRA DOMENICO 

SILVIA CASTAGNERO 

TENUTA BRICCO SAN GIORGIO 

TENUTA GARETTO 

TENUTA IL FALCHETTO 

TENUTA IL NESPOLO 

TENUTA OLIM BAUDA 

TERRE ASTESANE 

TRE SECOLI 

VILLA GIADA 

VINCHIO VAGLIO 

VINICOLA ARNO 

DISTILLERIE BERTA

 

Prenotazioni

 

Al seguente link sono disponibili all'acquisto i biglietti di ingresso per il pubblico: https://forumnizzadocg2023.eventbrite.it

 

Per prenotarsi ai banchi d'assaggio, occorre richiedere un accredito. 

 

Si ricorda che per iscriversi alle masterclass è necessario mandare una mail specificando i seguenti dati: nome, cognome, categoria di riferimento (pubblico, stampa, operatore di settore o sommelier), nome attività, email e numero di cellulare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Tipologia accredito

                                                                  selezioni la tipologia

      

Sommelier, Ristorante, Enoteca,  Bar,  Stampa,  Produttore

 

                                                                                Dove

 

 

MUSEO NAZIONALE RISORGIMENTO ITALIANO – PALAZZO CARIGNANO

INGRESSO - piazza Carlo Alberto, 8 - Torino 

clicca qui per la mappa

ROSSOBARBERA, QUARTA EDIZIONE

 

3 - 6 NOVEMBRE 2023

CASTELLO DI COSTIGLIOLE D'ASTI

 

 

Il Comune di Costigliole d’Asti, in collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, l’Associazione produttori “Noi di Costigliole”, con i patrocini del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, della Regione Piemonte, della Provinciadi Asti, della Fondazione CR ASTI e dei Paesaggi Vitivinicoli di Langa, Roero e Monferrato  è lieto di presentare l’edizione 2023 di RossoBarbera. La manifestazione, imperniata sul vitigno che da sempre è simbolo di Piemonte vitivinicolo, non poteva che nascere e svilupparsi nel comune più vitato della nostra regione a livello di denominazione e con più di 220 aziende dedite alla vinificazione.

Giunta alla quarta edizione, rappresenta il più grande banco d’assaggio dedicato al vitigno Barbera e si svolgerà, quest’anno, dal 3 al 6 novembre 2023. Ormai consolidata nel panorama vitivinicolo regionale e nazionale, la rassegna costigliolese si articola in molteplici attività, veri e propri eventi nell’evento e propone, in questa edizione, circa 200 aziende con più di 300 vini in degustazione.

I banchi d’assaggio con i percorsi di degustazione gestiti dai sommelier di AIS Piemonte, delegazione di Asti, rimangono il fulcro della manifestazione. Ulteriormente arricchiti nella presentazione, gli ormai tradizionali Territori del Barbera, beneficiano di supporti video, grafici e digitali per esaltare la visibilità e approfondire la conoscenza sul mondo del vino simbolo del nostro territorio.

 

Tra gli incontri di degustazione, spiccano tre momenti di rilevante importanza. Il primo: Lady B, degustazione dedicata alle donne della Barbera e omaggio a Marisa Leo, “donna del vino”, professionista del settore vinicolo che lavorava per la cantina Colomba Bianca Mazara del Vallo, vittima di femminicidio. L’evento comprende una raccolta  fondi in  favore dell'associazione Palma Vitae di Partanna che si occupa delle donne in difficoltà. E poi due altre degustazioni guidate proposte sotto il cappello di Barbera Academy e precisamente: Barbera, Versatilità e Freschezza con etichette che spaziano dal metodo classico al passito  e Barbera, Quattro Territori, un’Uva, Quattro Volti: Costigliole d’Asti, Monleale, Castellinaldo e Nizza.

Tra le novità dell’edizione 2023 riportiamo Dolce & Barbera, con il nostro vino che incontra la pasticceria e la partecipazione dei pasticceri della Federazione Internazionale di Pasticceria Gelateria Cioccolateria che organizzano demo e degustazioni sul posto.

 

Domenica 5 si apre la Torre dei Profumi, una serie di esperienze interattive per avvicinarsi o perfezionare la percezione del profumo del vino. In collaborazione e grazie all’esperienza dei ricercatori del CREA di Asti - Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia nel campo dell’analisi degli aromi.

Quest’anno, infine, partecipano alcune cantine produttrici di Barbera dall’estero e c’è il Cooking Tour che prevede collegamenti on line con ristoranti del Giappone, del Brasile e di Taiwan dove lavorano ex-allievi dell’ICIF (ItalianCulinary Institute for Foreigners) di Costigliole d'Asti che realizzeranno un menu piemontese abbinato alla Barbera. 

 

In merito alla selezione di Barbera estere, RossoBarbera si propone di omaggiare l’uva che ha accompagnato in nostri emigranti ai quattro angoli del globo e che significava piantare un po’ di terra piemontese, lontano da casa. Un riferimento sicuro, anche emozionale per coloro che, obbligati dalle difficoltà della vita, dovettero abbandonare casa natia e affetti. Proprio a loro e agli stupendi vini originati dal vitigno Barbera che impreziosiscono cantine dei due emisferi è dedicata l’edizione 2023.  Probabilmente il più adattabile tra i vitigni piemontesi, l’unico che si ritrova in differenti condizioni pedoclimatiche, a diverse latitudini con produzione di vini sempre interessanti, diversi nell’essenza, spiccatamente legati al territorio di coltivazione, con il comune territorio di quelle che sono le caratteristiche intrinseche dell’uva: elevata acidità, buona componente polifenolica e discreta dotazione tannica. 

Per il secondo anno, poi, Pianeta Grappa, negli orari di apertura di RossoBarbera porta al Castello distillerie da tutta Italia con sorprendenti abbinamenti e degustazioni guidate (sabato alle 18:30 con le donne della Grappa ANAG - lunedì 16:30 La grappa raccontata agli operatori del settore). 

A complemento di tutti gli eventi a tematica enologica, si può scoprire Costigliole d’Asti attraverso alcune sue ricchezze artistiche nel “percorso della Rocca”, i Granai del Castello, il Museo d’Arte Sacra, lo Spazio Arte di Casa Prunotto che per l’occasione prolunga la mostra di Enrico Paulucci “dipinti e grafica”, la Chiesa della Confraternita della Misericordia con la mostra “Dal rosso ai colori” di ArteMisiae e Casa Efisio, aperta esclusivamente in occasione della manifestazione.

 

La sera, le luci del castello continueranno a colorare Le Notti Rosse con due eventi dedicati al ballo: sabato 4, dalle 21:00, Live music con the Kitchen Swing, e domenica 5, esibizione di Tango di Marcela Guevara y Stefano con Almagro Company. Nelle due serate sarà possibile degustare i cocktail de “Il Confessionale” e continuare la degustazione dei vini.

Nel pomeriggio della domenica, alle 15.00, grazie alla collaborazione con Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, parte il Costigliole Walking tour, una visita guidata, completamente accessibile, alla scoperta delle bellezze cittadine: la Rocca, la chiesa parrocchiale e i suoi affreschi e le chiese della Confraternita di San Gerolamo e della Misericordia. Biglietti in vendita sul sito www.visitlmr.it

 

Lunedì 6 novembre, il Professional Day, giornata dedicata agli operatori del settore (ristoratori, enotecari, wine bar…) e ai comunicatori (giornalisti, blogger, uffici stampa …)

La kermesse costigliolese inizia venerdì 3 novembre con una prestigiosa anteprima nel Salone Nobile del Castello di Costigliole d’Asti, alle 17.00 con il convegno “Storia, viticoltura e identità del territorio al castello degli Asinari” e la presentazione del progetto di digitalizzazione e copia anastatica del libro “Il Marchese Filippo Asinari di San Marzano (1767-1828), viticoltore a Costigliole d'Asti”.

A seguire l’inaugurazione con il Sindaco, Enrico Alessandro Cavallero, che dà avvio alla quarta edizione di RossoBarbera e Pianeta Grappa con taglio del nastro e brindisi alla presenza del Ministro della Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, del Governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e del Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo, Francesco Profumo.

Di seguito, Il programma dettagliato, che potrebbe subire qualche lieve modifica in progress, mentre sul sito https://www.rossobarbera.it/è consultabile quello aggiornato in tempo reale.

 

Chiara Roggero

VENERDÌ 3 NOVEMBRE

 

 

ore 17:00

Convegno - Castello di Costigliole - Salone Nobile.

“STORIA, VITICOLTURA E IDENTITÀ DEL TERRITORIO AL CASTELLO DEGLI ASINARI”  

Archivio Storico Comunale “FONDO ASINARI DI S. MARZANO”: il progetto di digitalizzazione.

Presentazione anastatica del libro:

“Il Marchese FILIPPO ASINARI DI SAN MARZANO (1767 – 1828) viticultore a Costigliole d’Asti”.

 

a seguire

INAUGURAZIONE DI ROSSOBARBERA 2023 E PIANETA GRAPPA, Salone Del Distillato Italiano  

APERTURA AL PUBBLICO DEI BANCHI D’ASSAGGIO

 

APERTURA DEL RISTORANTE DI ROSSOBARBERA - Castello.

Piatti della tradizione nell’elegante ristorante del Castello di Costigliole d’Asti.

 

SABATO 4 NOVEMBRE

 

ore 11:00

APERTURA DEI BANCHI D’ASSAGGIO DI ROSSOBARBERA, PIANETA GRAPPA

 

DOLCE E BARBERA, L’ARTE PASTICCERA

Dimostrazioni, lavorazioni e degustazioni a cura di FIPGC Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria.

 

APERTURA DEL RISTORANTE DI ROSSOBARBERA - Castello.

Piatti della tradizione nell’elegante ristorante del Castello di Costigliole d’Asti.

 

ROSSOBARBERA COOKING WORLD TOUR - RossoBarbera nei ristoranti del mondo.  

Collegamento con il ristorante GW Deli Gourmet di Taiwan.

 

DALLE 11:00 ALLE 17:00 - VISITA AL BORGO “LA ROCCA”  

Visita libera. “Granai del Castello” - Casa Prunotto (mostra di Enrico Paulucci Dipinti e Grafica)  

Confraternita della Misericordia  (Artemisia “Dal rosso ...Ai colori”) - Museo d’arte Sacra - Casa Efisio. Mercatino

 

ore 16:30

Barbera Academy BARBERA: VERSATILITÀ E FRESCHEZZA. Salone Corino.

Degustazione guidata. 

Dal Metodo Classico al passito.

 

ore 17:00  

Presentazione del libro

LE RICETTE CHE NON MI HAI MAI SCRITTO - Aula di cioccolateria, Castello.

Dai piatti di Casa Savoia al ristorante Terra di Mezzo.

 

ore 18:30

LE DONNE DELLA GRAPPA ANAG PRESENTANO “GRAPPA SPIRITO DONNA”

 (Degustazione guidata) - A cura delle donne della grappa ANAG.

 

ore 21:00  

LE NOTTI ROSSE: SWING IN CASTELLO - Cortile interno del Castello (riscaldato) e Salone Nobile.

si balla al ritmo coinvolgente dello swing. Cocktail e degustazioni.  

 

ore 23:00

ROSSOBARBERA COOKING WORLD TOUR - RossoBarbera nei ristoranti del mondo.

Collegamento con il ristorante Simone di San Paolo Brasile.

 

DOMENICA 5 NOVEMBRE

 

ore 11:00  

APERTURA DEI BANCHI D’ASSAGGIO DI ROSSOBARBERA, PIANETA GRAPPA  

 

DOLCE E BARBERA L’ARTE PASTICCERA

Dimostrazioni, lavorazioni e degustazioni a cura di FIPGC Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria.

 

LA TORRE DEI PROFUMI

In collaborazione con il CREA di Asti, esperienze interattive per la comprensione dei profumi della Barbera.

 

APERTURA DEL RISTORANTE DI ROSSOBARBERA - Castello.

Piatti della tradizione nell’elegante ristorante del castello di Costigliole d’Asti.

 

ROSSOBARBERA COOKING WORLD TOUR. RossoBarbera nei ristoranti del mondo.  

Collegamento con il ristorante Massa di Tokyo.

 

DALLE 11.00 ALLE 17:00 VISITA AL BORGO “LA ROCCA”  

Visita libera. “Granai del Castello” - Casa Prunotto (mostra di Enrico Paulucci Dipinti e Grafica)  

Confraternita della Misericordia - Artemisia  “Dal rosso ... ai colori”) - Museo d’arte Sacra - Casa Efisio.

 

Ore 15.00

COSTIGLIOLE D’ASTI WALKING TOUR. 

Visita guidata a piedi di Costigliole d’Asti,  a cura di Ente Turismo Langhe Monferrato Roero:  

 

ore 16:30

LADY B: LE DONNE DELLA BARBERA - Salone Corino.

Degustazione guidata in ricordo di Marisa Leo “Donna del Vino” vittima di femminicidio.

  Nell'occasione sarà allestita una raccolta fondi il cui ricavato  andrà a  favore Palma Vitae di Partanna che si occupa delle donne in difficoltà

 

ore 21:00  

LE NOTTI ROSSE: TANGO IN CASTELLO - Cortile interno del castello (riscaldato) e Salone Nobile.

Il fascino e la sensualità del tango. Cocktail e degustazioni.

 

LUNEDÌ 6 NOVEMBRE

 

PROFESSIONAL DAY

 

ore 10:00   

APERTURA DEI BANCHI D’ASSAGGIO AL PUBBLICO E AGLI OPERATORI DEL SETTORE

 

ore 11:30  

APERTURA DEL RISTORANTE DI ROSSOBARBERA - Castello.

Piatti della tradizione nell’elegante ristorante del castello di Costigliole d’Asti.

 

ore 15:30

BARBERA: QUATTRO TERRITORI UN'UVA QUATTRO VOLTI. Costigliole d’Asti, Monleale, Castellinaldo e Nizza

(Degustazione guidata) Con Andrea Dani di AIS Piemonte e la partecipazione del CREA di Asti.

 

ore 16:30

LA GRAPPA RACCONTATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE (Degustazione guidata)

A cura di Anag

 

ore 16:30  

ROSSOBARBERA COOKING WORLD TOUR - RossoBarbera nei ristoranti del mondo.  

Collegamento con il ristorante EVANS di Kanazawa in Giappone.

 

ore 18:00

CERIMONIA DI CHIUSURA DI ROSSOBARBERA 2023

DURELLO & FRIENDS: A VERONA, TRA MINERALITÀ E LONGEVITÀ

 

Domenica 19 e lunedì 20 novembre torna l’evento dedicato alle bollicine d’autore nate sui Monti Lessini, tra Verona e Vicenza.

Vulcano, longevità, metodo classico, le parole chiave dell’edizione numero ventuno, che accoglierà tra i “friends” gli spumanti Metodo Classico Corpinnat, prodotti nella zona del Penedès.

 

Domenica 19 e lunedì 20 novembre torna Durello&friends, l’evento dedicato alle bollicine di Verona e Vicenza, che quest’anno avrà luogo negli spazi della Galleria Filippini (Mercato Ex Macello) a Verona.

Si consolida anche per l’edizione di quest’anno la felice liaison tra “vulcanicità” e “longevità”.

Il Lessini Durello, nato dall’uva autoctona Durella e simbolo della spumantistica berico-scaligera, viene prodotto infatti sui Monti Lessini, area pede-montana di origine marcatamente vulcanica. 

A celebrare il ventunesimo compleanno della manifestazione ci saranno oltre venti aziende associate al Consorzio che metteranno in degustazione le loro migliori interpretazioni di Lessini Durello sia Metodo Classico che Metodo Charmat.

Accanto alle bollicine native di Verona e Vicenza saranno messi in degustazione anche i friends, che per l’edizione di quest’anno saranno gli spumanti, Metodo Classico Corpinnat, il marchio collettivo nato nella storica regione catalana del Penedès.

 

Per esperti ed eno-appassionati due masterclass d’autore

Particolare attenzione è stata riservata al pubblico di esperti ed appassionati che con crescente interesse seguono le evoluzioni del Lessini Durello. Proprio per loro sono state ideate due masterclass molto mirate con focus differenti: la prima “Lessini Durello & Corpinnat: friends a confronto”, durante la quale i partecipanti saranno guidati da un professionista alla scoperta delle differenti peculiarità di spumanti metodo classico prodotti in terroir differenti; la seconda dal titolo “Lessini Durello: lo spumante Metodo Classico di oggi e di domani”, dove invece il focus sarà totalmente incentrato sull’uva durella e sulla capacità di invecchiamento del Lessini Durello.

 

Premio Giornalista Durello, Ambasciatore Durello, Ristoratore Durello

A sottolineare l’importanza che da sempre il Consorzio del Lessini Durello riserva alla divulgazione dei valori della Doc torna il premio “Giornalista Durello”, “Ambasciatore Durello”, “Ristoratore Durello”. Tale riconoscimento intende premiare coloro che nei rispettivi ambiti di attività si sono distinti per aver raccontato la denominazione del Lessini Durello e aver contribuito alla sua promozione. La cerimonia di consegna si terrà domenica 19 novembre.

 

Musica, bollicine e golosi assaggi 

Per tutta la durata della rassegna le fresche e pregiate bollicine messe in degustazione saranno accompagnate da golosi assaggi ispirati alla stagionalità e ai sapori della tradizione.

A creare poi la giusta atmosfera la domenica sera ci penserà la band “Due Terzi” di Monteforte d’Alpone, con il suo inconfondibile stile musicale mentre lunedì ancora musica dal vivo.

 

 

Lucia Vesentin

2023 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica