NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Degustazioni vini

Lugana Doc 2020 Società Agricola Ricchi F.lli Stefanoni

Società Agricola Ricchi F.lli Stefanoni S.S. - Strada Festoni, 13/d - 46040 Monzambano (Mn). Tel. 0376 800238 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  www.cantinaricchi.it

 

Lugana Doc 2020

 

Categoria: Bianco secco. Vitigno: Turbiana. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 13%. Lotto: 87. Fascetta DOCG: ABZJ00653015. Bottiglie prodotte:  27.00. Prezzo medio in enoteca: € 13,50. Conservazione: in posizione coricata su ripiani adibiti ai vini bianchi in cantina, ad una temperatura tra i 12 e i 14°c.  Tempo di consumo: ancora 2-3 anni. Evoluzione: giovane ma già di buon equilibrio. Servizio: servire a 10-12°C (a seconda della temperatura del piatto) in calici con stelo alto. Abbinamento: frutti di mare nature, risotto con trota salmonata, soppressata di polpo, pesce persico alla griglia.

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è cristallino, di colore paglierino scarico ma vivo, con lievi riflessi giallo-verdolini. Al naso è intenso, persistente, discretamente fine, composito con sentori floreali, fruttati e minerali di fiori d’acacia e mandorlo, ribes bianco, nespola, pompelmo verde e minerale. In bocca è secco, molto sapido e minerale, delicatamente caldo, pieno ma snello, molto persistente. Retrogusto: vena sapida e minerale, e note floreali, fruttate e minerali.

 

Considerazioni: Buono. Ottenuto da scelte uve Turbiana raccolte a mano da vigneti di oltre 25 anni, diraspate e sottoposte a criomacerazione per alcune ore alla temperatura di 5°C. Seguono la fermentazione alcolica, svinatura e maturazione di alcuni mesi in botti di cemento vetrificato.  

 

Punteggio totale: 52/60

 

ASPETTO - Limpidezza 5.  Colore: 4.  PROFUMO - Intensità  4.  Persistenza 5. Finezza 4. Armonia 4.   SAPORE  -  Persistenza 5. Pienezza 5.  Sapidità 4.  Acidità/morbidezza 4.  Armonia 4.  GRADIMENTO  -  Ottimo 4. 

 

 

La Signora Chiara Tuliozi della Società Agricola Ricchi Fratelli Stefanoni ha presentato i suoi vini in occasione di Autoctono si nasce…  Evento organizzato da Go Wine al Star Hotel President di Genova lo scorso 14 ottobre.

FAUSTO DE ANDREIS AL CLUB AMICI DELL'IPPOPOTAMO

Fausto De Andreis con Danilo Bruzzone

Il Club Amici dell'Ippopotamo (condotto e coordinato da Enrico Sala) propone VENERDÌ 15 OTTOBRE P.V. un interessante incontro con uno dei più noti ed apprezzati - ma anche discussi - produttori vinicoli della Liguria, FAUSTO DE ANDREIS, Rocche del Gatto (Salea di Albenga).

Già noto per il Suo Pigato "S-PIGAU" (così denominato in seguito alla bocciatura della Commissione D.O.C.), presenta in questa occasione al pubblico genovese la Sua nuova iniziativa enologica, tanto innovativa quanto inedita.

Partendo dalla oggettiva constatazione del diverso operare dei tappi di sughero sui vini di annate  vecchie in giacenza presso la propria cantina (in particolare vini bianchi, vermentino e pigato) ha dapprima sostituito il sughero con il più moderno "normacork", ugualmente poroso, ma più omogeneo, ciò a partire dal 2008.

 

Rimaneva però il problema delle annate precedenti, disomogenee tra loro, con diversi livelli di ossidazione, in ragione del diverso operare dei tappi di sughero.

Utilizzando un composto biologico che attira a sé le parti ossidate del vino, a decorrere dal 2019 è dapprima intervenuto su due vasche ancora in attesa di imbottigliamento (rispettivamente un Pigato 2011 ed un Vermentino 2016) ed infine è giunto al vero scopo del Suo esperimento, chiarificare, depurare ed eliminare l'ossidazione allo Spigau 2004 (in bottiglia da circa 15 anni), riversando in vasca i campioni meno difettosi e compromessi, successivamente re-imbottigliati dopo avere svolto il predetto trattamento biologico de-ossidante.

 

Ivano Ricchebono

A fine degustazione, ci trasferiremo nell'attigua "Ostaia de Zena", ove accompagneremo vini più giovani e tradizionali Rocche del Gatto con un menù "quattro portate" a base stoccafisso e baccalà preparato da chef Ivano Ricchebono / The Cook.

- € 10,00 solo degustazione

- € 40,00 solo cena (vini compresi)

- € 45,00 degustazione + cena

 

Info&prenotazioni da rivolgere ad Enrico Sala, cell. 335/6462596 oppure e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro mercoledì 13 ottobre p.v.

Evento in programmazione in ambienti interni, è necessario Green Pass oppure tampone nei termini di legge.

 

Cordiali saluti, E.Sala

Colline Savonesi IGP Granaccia Bergalletta 2019

di Virgilio Pronzati

 

Cantina Casanova - Località Sottoripa 2 - 17024 Finale Ligure (SV). Tel. 3318776535.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . cantinacasanova.altervista.org

 

Colline Savonesi IGP Granaccia Bergalletta 2019

 

Categoria: Rosso secco.  Vitigni: Granaccia 90% e Syrah 10%. Bottiglia: 75 cl.  Alcol: 13,5%.   Lotto: 05.21. Bottiglie prodotte: 600. Prezzo medio in enoteca:  € 18,00

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore rubino con riflessi granata. Al naso si presenta intenso e persistente, fine e ampio, con netti sentori fruttati e speziati di marasca e lampone maturi, ginepro, fieno di montagna e lievi umori balsamici di menta e eucalipto. In bocca è secco, sapido, caldo, con sensibile e piacevole tannicità, pieno ma snello, di buona persistenza. Retrogusto: vena sapida e tannica, e note fruttate, speziate e balsamiche.

 

Note: Molto buono. Ottenuto con scelte uve Granaccia e Syrah da vitigni di oltre 30 anni con resa di 40 quintali per ettaro, pigiadiraspate e fatte fermentare e macerare   per 12 giorni a temperatura controllata in tini d’acciaio inox. Dopo la svinatura, i travasi e la fermentazione malolattica, il vino matura per un anno in tonneau di rovere, seguito da altri sei mesi d’affinamento in bottiglia. Evoluzione: giovane ma già godibile e di buon equilibrio. Sarà al top tra 3 - 4 anni.  Realizzato da Vincenzo Comelli, amico di Giacomo Franco Casanova, specialista in viticoltura e enologia e già presidente della Commissione d’assaggio vini Doc della provincia di Savona. 

 

 

Valutazione: 56/60 

 

ASPETTO: Limpidezza      5.      Colore 5.      PROFUMO:      Intensità 5. Persistenza 5.      Finezza 4.      Armonia 4.      SAPORE:      Persistenza 5.      Pienezza 5.      Sapidità 5.      Acidità/morbidezza 5      Armonia 4.      GRADIMENTO: 4.

 

NURÀ NURAGUS DI CAGLIARI D.O.C. 2019 - AGRICOLA SOI

di Virgilio Pronzati

 

Agricola Soi s.a.s. di Stefano Soi&C. - Via Cucchesi 1 - 08030 Nuragus (Ca) - Tel. +39 0782 818262 - www.agricolasoi.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Nurà Nuragus di Cagliari D.O.C. 2019

 

Categoria: Bianco secco.  Vitigno: Nuragus. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 13%. Lotto: 3/2020.  Bottiglie prodotte: da 4.500 a 5.000.  Prezzo medio in enoteca: € 19,00

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore paglierino con lievi riflessi dorati.   Al naso si presenta abbastanza intenso e persistente, fine, discretamente ampio, con netti sentori floreali e fruttati di narciso, pesca di vigna non ancora matura, e lieve di mandorla amara e umori iodati e minerali.  In bocca è secco e sapido, caldo, pieno ma snello, persistente e con piacevole fondo amarognolo per note iodate e minerali. Retrogusto: vena sapida, minerale e iodata, e note floreali e fruttate. 

 

Considerazioni: Molto buono. Ottenuto da scelte uve di Nuragus allevate ad alberello con rese di circa 80 quintali per ettaro, raccolte a mano, pressate sofficemente, di cui solo il mosto fiore è fermentato in acciaio a bassa temperatura. Segue un affinamento di due mesi sui propri lieviti, in anfore di terracotta da 500 litri. Evoluzione: pronto da consumare. 

 

Servirlo a 10 -12°c (se il piatto è freddo o caldo) in calici con stelo alto. Abbinamento gastronomico: Sformato di patate e acciughe, risotto con frutti di mare, moscardini alla griglia, ombrina al forno  con patate noisette.

 

Valutazione: 87/100 

DEGUSTAZIONI: VINI DI FRANCO M. MARTINETTI

di Virgilio Pronzati

 

Vinicultore Franco M. Martinetti & C. s.a.s. -  Via San Francesco da Paola 18 - 10123 Torino - Tel. +39 011 839 59 37 - Fax +39 011 810 65 98 - Cell. +39 335 6273555 - www.francomartinetti.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.     

 

Martin Vino Bianco 2018 

 

 

Categoria: Bianco secco. Vitigno: Timorasso. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 14%. Lotto: 0619.   Bottiglie prodotte: 4.500.   Prezzo medio in enoteca: € 37,50

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore paglierino con lievi riflessi dorati. Al naso si presenta molto intenso e persistente, fine, ampio, con netti sentori fruttati di mela, albicocca e ananas non ancora maturi, e lieve di mandorla, erbe montane e idrocarburi. In bocca è secco ma discretamente morbido, sapido, caldo, un pò minerale, di grande struttura e persistenza. Retrogusto: vena sapida e minerale, e note  fruttate e speziate (radice di liquirizia). 

 

Considerazioni: Eccellente. Ottenuto da scelte uve Timorasso da un vigneto collinare di oltre trent’anni nella località Costiolo di Monleale con rese di circa 60 quintali per ettaro, raccolte a mano, diraspate e sottoposte a criomacerazione per 36 0re. Seguono pigiatura soffice, fermentazione del mosto in barriques e un affinamento di circa un anno in barriques  a grana fine.  Evoluzione: pronto ma può tenere bene altri 3-4 anni

 

Servirlo a 12°c in calici con stelo alto. Abbinamento gastronomico: Ravioli di mare con ragù di muscoli, polpo arrostito su purea di quarantina, orata al sale, stoccafisso alla brandacujun. 

 

Valutazione: 95/100

 

 

Minaia Gavi Docg  2019

Categoria: Bianco secco. Vitigno: Cortese. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 13,5%. Lotto: 1020.  Fascetta Docg; ABPF 02903191. Bottiglie prodotte: 8.000.  Prezzo medio in enoteca: € 30,50

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore paglierino con riflessi dorati. Al naso si presenta abbastanza intenso e persistente, fine, ampio, con sentori floreali e fruttati di fiori gialli di campo un pò appassiti, pesca bianca di vigna, nespola e lieve di paglia e pietra focaia. In bocca è secco, molto sapido, caldo, un pò minerale, pieno e persistente. Retrogusto: vena sapida e minerale, e note floreali e fruttate. 

 

Considerazioni:  Ottimo. Ottenuto da scelte uve Cortese da un vigneto collinare di oltre venticinque anni nella frazione Rovereto di Gavi con rese di circa 60 quintali per ettaro, raccolte a mano, diraspate e sottoposte a criomacerazione per 36 0re. Seguono pigiatura soffice, fermentazione del mosto in barriques e un affinamento di circa un anno in barriques a grana fine.  Evoluzione: pronto ma tiene bene altri 4-5 anni. 

 

Servirlo a 12°c in calici con stelo alto. Abbinamento gastronomico: Tortelli di borragini con salsa di pinoli, cipolle ripiene, branzino al forno con salsa marò, ciuppin.  

 

Valutazione:  90/100

 

Bric dei Banditi Barbera d’ Asti Docg Superiore 2016

 

Categoria: Rosso secco. Vitigno: Barbera. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 15%. Lotto: 2105.  Fascetta Docg: ABWS 96684468. Bottiglie prodotte: 38.000. Prezzo medio in enoteca: € 17,60

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore rubino carico con orlo tendente al granato. Al naso si presenta intenso e persistente, fine e ampio, varietale, con sentori fruttati e speziati di ciliegia durona e prugna nera mature,  mandorla secca, arancia candita, ginepro e umori balsamici.  In bocca è secco ma morbido, sapido, caldo, appena tannico, di gran corpo, molto persistente e già di buon’armonia. Retrogusto: vena sapida e tannica, e note fruttate, speziate e balsamiche.

 

Considerazioni:  Ottimo. Ottenuto da scelte uve Barbera da un vigneto collinare di oltre vent’anni nel comune di Nizza Monferrato con rese di circa 70 quintali per ettaro, raccolte a mano, pigiadiraspate e fatte fermentare e macerare per circa 8 giorni a temperatura controllata. Segue un medio affinamento prima in botti di cemento vetrificato e poi in quelle d’acciaio inox. Evoluzione: già godibile, ma può tenere bene migliorando, altri 4-5 anni.

 

Servirlo a 16-17°c in ampi calici con stelo medio. Abbinamento gastronomico: Tajarin con sugo di coniglio, zuppa di ceci, galletto al forno con patate novelle, toma di Murazzano stagionata un mese.  

 

Valutazione: 90/100

 

Montruc Barbera d’Asti Docg Superiore 2016  

 

Categoria: Rosso secco. Vitigni: Barbera. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 15,5%. Lotto: 2104.  Fascetta Docg: ABWS 06683479. Bottiglie prodotte: 15.500.  Prezzo medio in enoteca: € 34,00

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore rubino carico con orlo tendente al granato. Al naso è ricco: molto intenso e persistente, fine e ampio, varietale, con netti sentori floreali, fruttati e speziati di rosa selvatica un pò appassita, mora di rovo e melograno maturi, bacche di ginepro, fieno di montagna, cacao amaro, cuoio e lieve di menta e liquirizia. In bocca è secco ma morbido, sapido, caldo, piacevolmente tannico, di gran corpo e persistenza. Retrogusto: vena sapida e tannica, e note floreali, fruttate, speziate e balsamiche (menta e liquirizia). 

 

Considerazioni:  Eccellente. Ottenuto da scelte uve Barbera da un vigneto collinare di oltre quarant’anni nel comune di Nizza Monferrato con rese di circa 55 quintali per ettaro, raccolte a mano, pigiadiraspate e fatte fermentare e macerare per circa 8 giorni a temperatura controllata. Segue un affinamento in barriques di rovere francese a grana fine per 12-14 mesi. Evoluzione: ancora giovane ma già godibile. Può tenere bene migliorando, altri 7-8 anni.

 

Servirlo a 18°c in ampi e panciuti calici con stelo medio. Abbinamento gastronomico: Ravioli col sugo d’arrosto, tofeja, trippe in umido, brasato al Barbera d’Asti, fontina d’alpeggio stagionata 3-4 mesi

 

Valutazione: 95/100

 

Sul Bric Monferrato Doc Rosso 2017

Categoria: Rosso secco. Vitigni: Barbera e Cabernet Sauvignon. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 15,5%. Lotto: 2103. Fascetta Doc: ABVU 04400505. Bottiglie prodotte: 8.000.  Prezzo medio in enoteca: € 39,50

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore rubino carico con orlo tendente al violaceo. Al naso si presenta intenso, molto persistente, fine e ampio, varietale, con netti sentori fruttati e speziati di mora di rovo e lampone un pò macerati, e lieve di melograno, pepe nero e verde, ed erbe balsamiche di montagna. In bocca è secco, fresco e sapido, caldo, di piacevole ed equilibrata tannicità, pieno e molto continuo, già di non comune armonia. Retrogusto: vena sapida e tannica, e note fruttate, speziate e balsamiche (erbe e radice di liquirizia).

 

Considerazioni: Eccellente. Ottenuto da scelte uve Barbera di un vigneto collinare di oltre 40 anni a Nizza Monferrato con rese di circa 55 quintali per ettaro, raccolte a mano, pigiadiraspate e fatte fermentare e macerare per circa 8 giorni a temperatura controllata. Segue un affinamento in barriques di rovere francese a grana fine per 12-14 mesi. Evoluzione: giovane ma già invitante.  Sarà al top tra 7-8 anni.

 

Servirlo a 18°c in ampi e panciuti calici con stelo medio. Abbinamento gastronomico: Pappardelle col sugo di lepre, filetto al pepe verde, terrina di beccaccia al tartufo nero, formaggio di fossa. 

 

Valutazione: 95/100

 

 

Marasco Barolo Docg 2015

 

Categoria: Rosso secco: Vitigno: Nebbiolo. Bottiglia: 75 cl. Alcol: 16%. Lotto: 021.  Fascetta Doc: ABKK 01250148. Bottiglie prodotte: 7.500.  Prezzo medio in enoteca: € 60,00

 

Caratteristiche organolettiche

 

Alla vista è limpido, di colore rubino scarico tendente al granato. Al naso si presenta molto intenso e persistente, fine e ampio, varietale e complesso, con netti sentori fruttati e speziati di marasca e prugna nera mature, bacche di ginepro, cuoio, cacao amaro, e lieve di mandorla e noce secche, scorza di arancia amara candita, tabacco, the nero e tostato. In bocca è secco, sapido, molto caldo, di sensibile ma piacevole tannicità, pieno ma snello, di buona persistenza. Retrogusto: vena sapida e tannica, e note fruttate, speziate e balsamiche (radice di liquirizia).

 

Considerazioni:  Ottimo. Ottenuto da scelte uve Nebbiolo di un vigneto collinare di oltre 25 anni a Serralunga d’Alba con rese di circa 55 quintali per ettaro, raccolte a mano, pigiadiraspate e fatte fermentare e macerare per quattro giorni a temperatura controllata. Segue un affinamento in barriques di rovere francese a grana fine per oltre 24 mesi. Evoluzione: giovanissimo  ma già godibile.  Sarà al top tra 8-10 anni.

 

Servirlo a 18°c in ampi e panciuti calici con stelo medio. Abbinamento gastronomico: Agnolotti col sugo di cinghiale, manzo stufato, brasato al Barolo, castelmagno stagionato 5-6 mesi.

 

Valutazione: 90/100

2021 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica