NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Turismo

Food&Wine Tourism Forum

 

 

Food&Wine Tourism Forum: Travel Appeal presenta il primo report sull'offerta enogastronomica in Italia

 

Sono state analizzate oltre 17 milioni di recensioni online di ristoranti, strutture ricettive ed esperienze, da cui emergono tendenze e curiosità che scattano una foto ricchissima delle preferenze dei viaggiatori sul cibo in Italia

 

Mirko Lalli, CEO & Founder Travel Appeal, ha presentato oggi, venerdì 21 giugno, al Castello di Grinzane Cavour (CN) in occasione del Food&Wine Tourism Forum, il rapporto L'enogastronomia in Italia, uno studio unico nel suo genere basato sull’analisi dettagliata di oltre 17 milioni di recensioni online, appartenenti a ristoranti strutture ricettive ed esperienze, sulla qualità del cibo servito ai tavoli dei ristoranti, della ristorazione interna nelle strutture ricettive, delle esperienze di food & wine tasting.

 

Tre sono i comparti esaminati dall’azienda di Big Data e Intelligenza Artificiale sotto la chiave di lettura “Food & Wine”: ricettività, ristorazione, offerta di esperienze e attività. Per la ristorazione si mantiene alta e in crescita la soddisfazione generale degli ospiti (Sentiment positivo pari all’85,5%). La qualità del cibo si conferma l'elemento che incide di più nelle recensioni degli utenti, tanto che raccoglie in media il 40% delle opinioni complessive con un Sentiment molto alto dell’86,6%. Umbria, Toscana e Trentino Alto Adige (nel report la classifica completa) sono le tre regioni in cui i ristoranti registrano il più alto apprezzamento su questo aspetto.

 

Tra gli elementi più influenti sulla soddisfazione finale, meritano uno spazio ad hoc i piatti e i prodotti tipici: su tutto il territorio nazionale sono i peperoni cruschi lucani quelli più citati, mentre la carne salada del Trentino e la polenta concia sono i piatti tipici maggiormente citati nelle recensioni positive a 4-5 stelle. È interessante notare che i dolci fatti in casa o la pasta fatta in casa si distinguono tra gli elementi più citati, così come l’apprezzamento per un’ampia scelta dei vini, menzionato per il 91% dei casi sempre nelle recensioni molto positive.

 

Anche nel settore dell’ospitalità il Sentiment relativo al cibo è molto positivo, pari all’86,4%. Sul totale delle recensioni di hotel e altri alloggi, una buona fetta, il 20%, riguarda il cibo, segno che l’esperienza culinaria ha un peso molto forte anche nell’esperienza di soggiorno. La colazione in particolare è uno dei fattori chiave che determinano la soddisfazione degli ospiti: una colazione “abbondante” nel 91% dei casi genera recesioni positive, mentre il menù fisso, nel 37% dei casi, lo ritroviamo citato nelle recensioni negative delle strutture ricettive che offrono il servizio di ristorazione.

 

Il 2018 è stato anche l’anno dell’esplosione di attività ed esperienze online, segmento del settore Travel in crescita esponenziale. Analizzando l’offerta presente online su tre delle principali città turistiche italiane, quali Firenze, Milano e Roma, le recensioni riguardo alle esperienze enogastronomiche nel 2018 hanno registrato una crescita del 212%.

 

Le cooking class sono le più amate in assoluto dai turisti, quasi completamente stranieri, con il 95,6% di Sentiment positivo in crescita di quasi 6 punti, oltre che le più recensite, seguite da food tasting e food&wine experiences. Ma l’offerta dei corsi di cucina in realtà risulta ancora bassa: solo il 2% degli annunci di attività ed esperienze online appartiene a questa categoria.

 

Il Food&Wine Tourism Forum fa parte del progetto ÀMPELO (Programma Interreg ALCOTRA 2014-2020) e si pone come momento di formazione e riflessione sulle sfide che il turismo enogastronomico deve affrontare, tra valorizzazione e sostenibilità, tra tecnologia e tradizione. Il Forum vuole essere un percorso di stimoli, studio e confronti con l’obiettivo di legare maggiormente il mondo dell’enogastronomia e quello del turismo, perché solo uniti si può crescere. L’evento è organizzato dall’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero con la direzione scientifica di Roberta Milano.

 

 

Il Food&Wine Tourism Forum è ad ingresso gratuito previa iscrizione su www.foodwinetourismforum.it

FESTIVAL DI NOVA EROICA

 

 

FESTIVAL DI NOVA EROICA

Buonconvento (Siena)

 26 – 28 aprile 2019

 

Dal 26 al 28 aprile 2019 nelle terre di Siena al via un’esperienza unica tra natura, sport e cultura

La bellezza della fatica incontra la bellezza del territorio:

a Buonconvento (SI) torna il “Festival di Nova Eroica”

Race, Ride, Relax è l’invito di questa edizione: tre giornate dedicate all’arte del buon vivere

 

La bellezza della fatica incontra la bellezza del territorio: dal 26 al 28 aprile 2019 a Buonconvento (Siena) si rinnova l’appuntamento con il “Festival di Nova Eroica” un calendario che propone un’esperienza all’insegna dello sport e della cultura.

 

Voluto e organizzato dalla Pro Loco di Buonconvento, Il festival ospita la “Nova Eroica”, format ciclistico firmato Eroica che permette a tutti i tipi di bici (da quelle vintage a quelle al carbonio o quelle in alluminio) di percorrere un tratto dello storico tragitto che si snoda tra le strade bianche di una delle terre più belle del mondo.

Race, Ride, Relax è l’invito di questa edizione: a Nova Eroica infatti, si corre per vincere (Race), in un territorio magnifico (Ride) godendo dell’enorme patrimonio di bellezza e gusto che caratterizza il mondo Eroica (Relax).

Tra le novità sabato 27 riservate ai ciclisti, la corsa per i giovanissimi e Nova Eroica Family, l’evento a pedali studiato per le famiglie.

 

Ma la tre giorni sarà occasione di festa non solo per chi ama i pedali: il “Festival di Nova Eroica” infatti proporrà tanti appuntamenti per grandi e piccini, a partire dal “Mercato nel borgo”, un curioso viaggio alla scoperta di piccoli produttori ed artigiani che nel caratteristico centro storico toscano (via Soccini e via Roma), racconteranno l’eccellenza dei prodotti toscani e italiani.

Piazza Matteotti si trasformerà invece in un vero e proprio paradiso dei golosi con il “Ristorante di Strada” ideato dai ristoratori di Buonconvento che proporranno le loro specialità a pranzo e cena mentre i bar del paese offriranno i loro aperitivi accompagnati da musica.

 

Il programma sarà scandito da numerosi momenti di intrattenimento e divertimento.

 

Tornano gli incontri con i grandi protagonisti dello sport: venerdì 26 aprile alle ore 21.00 nel Teatro Comunale di Buonconvento, sarà presentato il libro di Auro Bulbarelli e Giampiero Petrucci "Coppi per sempre", 530 pagine e quasi 2000 foto (moltissime delle quali inedite) che rendono omaggio al grande campione nel centenario della nascita di Fausto Coppi. Con l’autore Auro Bulbarelli, giornalista e direttore di Rai Sport, interverrà Giancarlo Brocci ideatore e anima dell’Eroica.

 

Tornano anche gli amatissimi cooking show in teatro presentati dalla giornalista Annamaria Tossani, con chef e maestri pasticceri che proporranno al pubblico alcuni loro piatti più particolari.

Sabato 27 aprile alle ore 17.00 Shady Hasbun (Chef Shady) e Michele Vitale (Ristorante “da Michele” di Siena) realizzeranno una loro creazione a quattro mani e, a seguire (ore 18.00), Antonio Lisciandro (“Carabè”, L’Officina del Gelato – Terranuova Bracciolini) proporrà una trilogia del suo celeberrimo gelato che racconta la migliore tradizione siciliana.

Domenica 28 aprile alle ore 17.00 i fornelli passeranno a Daniel Calosci del Ristorante “Particolare” di Siena. Sarà poi Maurizio Corridori, chef e direttore di The International Chef Academy of Tuscany, Siena a concludere i cooking show del Festival targato 2019.

 

Nei giorni della “Nova Eroica” Buonconvento apre le porte dei suoi tesori: sarà possibile visitare il Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia, allestito all’interno del meraviglioso palazzo liberty Ricci Soccini e al Museo della Mezzadria Senese, ospitato nei suggestivi spazi seicenteschi di un antico granaio padronale, che raccontano la storia di questo angolo di Toscana.

 

Il “Festival di Nova Eroica” è un progetto della Pro Loco di Buonconvento. Le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito www.prolocobuonconvento.com

 

Per partecipare alla Nova Eroica: informazioni e prenotazioni su www.novaeroica.it

 

Sonia Corsi 3351979765; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PASQUA COUNTRY E VACANZE DI PRIMAVERA

Image

 

PASQUA COUNTRY e VACANZE DI PRIMAVERA

 

tra le colline Unesco

di Langhe, Monferrato e Roero - Piemonte 

Image
Image
Image

È primavera… è tempo di rilassarsi tra colori, profumi e sapori, 

per vivere una Pasqua piena di emozioni.

Image
Image
Image

Dimore di Charme

Agriturismi

Hotel in campagna

Osterie 

Trattorie

Ristoranti Gourmet

Cooking Class 

Wine Tour

Pic-nic Experience

Image
Image
Image

BUONA PASQUA 

 

Ti aspettiamo nelle Langhe!

 

Raccontaci la vacanza di primavera dei tuoi sogni... 

noi la costruiamo per te!

Girolio d’Italia #10

 

 

Girolio d’Italia #10: turismo lento e scoperta del paesaggio olivetato quale bene culturale da tutelare 

Nella conferenza stampa che si è tenuta il 20 marzo 2019 in Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze è stata presentata la prima tappa a Castiglion Fiorentino con ospiti d’eccezione Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo che ha dato l’’Alto Patrocinio” all’evento e il prof. Vittorio Sgarbi che terrà la Lectio Magistralis “La Bellezza dell’Olio”. Nell’occasione della conferenza stampa è stato presentato anche il convegno “ll paesaggio olivetato del Comune di Murlo: percorsi e strategie di valorizzazione” che si svolgerà a Murlo (Siena) il 22 marzo 2019 ed è stato firmato, dai nuovi aderenti, un addendum al Protocollo d’Intesa per la promozione e valorizzazione dei territori e della cultura dell’olio extra vergine di oliva della Toscana che è stato sottoscritto il 25 ottobre 2018 da Regione Toscana, Ente Terre Regionali Toscane e Associazione nazionale Città dell’Olio 

 

 

Turismo lento e scoperta del paesaggio olivetato. Girolio d’Italia, il tour dell’extravergine promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, attraverso i coordinamenti regionali festeggia la decima edizione, partendo dalla Toscana - prima tappa a Castiglion Fiorentino (AR) in programma il 30 e 31 marzo - per celebrare la bellezza dell’olio e del territorio da cui nasce, quale bene culturale da tutelare e valorizzare ed esperienza turistica da vivere.  

L’evento - presentato oggi in Regione Toscana, ha avuto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e vedrà la partecipazione al convegno inaugurale del Presidente Parlamento Europeo Antonio Tajani (sabato 30 marzo ore 16.30 presso la Sala Conferenze S. Angelo al Cassero).

Corsi di degustazione, mercatini dell’olio, percorsi di trekking tra gli olivi, momenti di conviviali come la Bruschetta in Piazza, menù a tema nei ristoranti della città, arricchiranno il programma di incontri e approfondimenti che si concluderà con la Lectio Magistralis del prof. Vittorio Sgarbi “La Bellezza dell’Olio” (domenica 31 marzo ore 17,00 al Teatro Comunale Mario Spina). 

 

Il taglio del nastro di Girolio d’Italia avrà luogo sabato 30 marzo alle 10.30 durante la cerimonia ufficiale in Piazza del Municipio con il coinvolgimento delle scuole e l’intonazione dell’Inno nazionale. Nel pomeriggio dalle 16.30 in poi, si terrà il convegno tecnico scientifico sull’olio che vedrà gli interventi di Mario Agnelli Sindaco di Castiglion Fiorentino, Enrico Lupi Presidente dell’Associazione nazionale Città dell’Olio, Massimo Guasconi Presidente della CCIAA Arezzo–Siena, Silvia Chiassai Presidente della Provincia Arezzo, Fulvio Gazzola Presidente dell’Associazione Bandiere Arancioni, Carlo Cambi giornalista enogastronomico, Marco Remaschi Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana e le conclusioni di Antonio Tajani Presidente del Parlamento Europeo. 

 

IL PROTOCOLLO D’INTESA. La tappa toscana di Girolio è una delle iniziative frutto del Protocollo d’intesa per la promozione e valorizzazione dei territori e della cultura dell’olio extra vergine di oliva della Toscana firmato il 25 ottobre 2018 da Regione Toscana, Ente Terre Regionali Toscane e Associazione nazionale Città dell’Olio. Al Protocollo hanno aderito anche: Federazione Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori di Toscana, Confederazione Italiana Agricoltori CIA Toscana, Legacoop Toscana Area Agroalimentare, Confagricoltura Toscana, Consorzio per la tutela dell'Olio Toscano IGP, Consorzio Olio Terre di Siena DOP, Consorzio di tutela dell'Olio Seggiano DOP, Consorzio per la tutela dell'Olio Chianti Classico DOP, Olivicoltori Toscani Associati (OTA), OP CONFOLIVA e Associazione Produttori Olivicoli Toscani (APOT) che hanno sottoscritto un addendum al Protocollo durante la conferenza stampa del 20 marzo 2019. 

 

Il PROGETTO PILOTA DEL COMUNE DI MURLO. Tra gli obiettivi strategici del Protocollo d’intesa vi è anche il recupero degli oliveti abbandonati. Un primo esempio di progettualità che va in questa direzione è rappresentato dal progetto pilota del Comune di Murlo, nel cui ambito è stato organizzato il convegno ”ll paesaggio olivetato del Comune di Murlo: percorsi e strategie di valorizzazione” che si svolgerà venerdì 22 marzo alle ore 15.30 presso il Comune di Murlo (Siena) - via Tinoni 1 - Sala 1° piano. Al convegno interverranno: Fabiola Parenti, Sindaco del Comune di Murlo, Marcello Bonechi, Vice Presidente Vicario e Coordinatore regionale Città dell’Olio Toscana, Simone Sabatini, Ente Terre Regionali Toscane. Sono previste le relazioni di Antonio Santoro e Federica Corrieri, UniFi - Laboratorio per il Paesaggio e i Beni Culturali su L’evoluzione storica dell’olivicoltura nel Comune di Murlo tra abbandono e possibilità di recupero”, Mauro Agnoletti, Coordinatore Commissione Recupero terreni abbandonati Mipaaft sulle “Politiche nazionali recupero terreni abbandonati”, Rosanna Zari, Dottore agronomo, accademico Georgofili sulle “Tecniche di recupero razionali e possibilità di finanziamenti” e Carlo Cambi, giornalista enogastronomico “In viaggio con Marcello” RAI 2 che parlerà di “Paesaggio olivicolo come driver di comunicazione e marketing territoriale” Le conclusioni saranno affidate a Marco Remaschi, Assessore Agricoltura Regione Toscana. Modera il convegno la giornalista Annalisa Coppolaro. 

 

DICHIARAZIONI

 

“Il Girolio è una manifestazione importante che sta crescendo negli anni anche con il supporto della Regione - ha dichiarato Marco Remaschi, Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana questa edizione poi è estremamente importante perché rappresenta una delle prime azioni sviluppate a seguito del protocollo di intesa per la promozione dell’olivicoltura toscana appena siglato e con il quale abbiamo voluto affermare che la filiera dell’olio è fondamentale per i nostri territori e che vogliamo farla crescere con progetti di recupero delle capacità produttive, a volte anche ambiziosi, ma che però tengono ben salde a terra le proprie radici costruite nei secoli dal lavoro dei nostri agricoltori e ben visibili nei nostri paesaggi che ci rappresentano in tutto il mondo”

 

 

Parlare della pianta dell’olivo e del suo prelibato prodotto è come parlare della storia dell’umanità. Da simbolo di pace (la colomba con un ramoscello tra le zampe annuncia a Noè la fine del diluvio universale), negli anni, è diventato un brand italiano importante simbolo anche della corretta alimentazione mediterranea. Un brand da tutelare e salvaguardare al fine di custodire e proteggere un territorio con il suo paesaggio, con le sue aziende e il relativo indotto - ha dichiarato il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli - Castiglion Fiorentino è un ottimo esempio di paesaggio culturale, ovvero di un territorio che rappresenta l’opera combinata della natura e dell’uomo attraverso il corso della storia. I risultati della secolare attività sono sotto i nostri occhi: un patrimonio paesaggistico di grande valore ambientale, turistico-ricettivo e culturale. Ben vengano, quindi, iniziative che tendono a preservare la coltivazione dell’olivo, l’oro giallo del terzo millennio.”

 

“Il Comune di Murlo si è reso protagonista del primo progetto pilota, a livello nazionale, che mira al recupero degli oliveti abbandonati del nostro territorio. Insieme all’Associazione nazionale Città dell’Olio, ad Ente Terre Regionali Toscane ed in collaborazione con l’Università di Firenze, abbiamo avviato un progetto che ha l’obiettivo di individuare e censire il patrimonio olivicolo del nostro Comune e di recuperare quelle aree olivicole abbandonate per rimetterle in produzione attraverso politiche di agricoltura sociale -  ha commentato Fabiola Parenti, Sindaco del Comune di Murlo - L’olio extravergine di oliva e l’olivo sono due dei patrimoni culturali e territoriali più identitari della nostra regione e del nostro Comune in particolare, mi auspico, quindi, che questo progetto possa offrire un’occasione di preservazione e tutela di quel patrimonio territoriale che ha radici lontane e che ci viene tramandato dall’epoca etrusca.”

 

“Per la nostra Associazione l’adesione al Protocollo d’Intesa da parte di Federazioni, Organizzazioni Professionali Agricole, Cooperative regionali, Consorzi delle DOP e IGP degli oli extra vergini di oliva della Toscana e Organizzazioni di Produttori (OP) è motivo di orgoglio - ha commentato Marcello Bonechi Vice Presidente Vicario Associazione nazionale Città dell’Olio - insieme possiamo fare molto per la cultura e la promozione di progetti finalizzati allo sviluppo della filiera olivicola ed olearia regionale, per la valorizzazione degli oli extra vergini di oliva di qualità certificata, con particolare riferimento a quelli DOP e IGP,

e dei relativi territori di origine, per la diffusione della conoscenza e della cultura dell’olivo e dell’olio anche presso i consumatori e per tutela ambientale e paesaggistica degli oliveti, consapevoli del fatto la nuova frontiera rappresentata da un turismo dell’olio sempre più diffuso e strutturato, è una scommessa che possiamo vincere.” 

 

Ufficio stampa - Regione Toscana 

tel. 055 4384805 

 

Ufficio stampa - Associazione nazionale Città dell’Olio 

Natascia Maesi tel. 335 1979414 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ufficio Stampa - Comune di Castiglion Fiorentino

Sabrina Biliotti tel. 3471706078  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ufficio Stampa - Comune di Murlo

 

Andrea Biagi tel. 349 5524583 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MICHELIN Guide California 2019

 

 

 

Michelin e Visit California annunciano la prima edizione nazionale della Guida MICHELIN 

L’inclusione di nuove mete californiane dà vita alla prima Guida Michelin nazionale degli Stati Uniti

 

Michelin e Visit California hanno rivelato ieri un nuovo traguardo per la Guida MICHELIN, con l’annuncio della MICHELIN Guide California 2019, in occasione di un evento promosso presso il Golden 1 Center nella città di Sacramento.

In aggiunta alle edizioni già pubblicate sulla San Francisco Bay Area e sulla regione del vino, la nuova Guida MICHELIN sulla California includerà ristoranti dell’area di Los Angeles, Monterey, Orange County, Sacramento, San Diego e Santa Barbara. 

Questa nuova integrazione rappresenta un grande riconoscimento per la California e per la sua esclusiva miscela di sofisticatezza e di autorità in quanto a gastronomia, una combinazione che richiama viaggiatori da tutto il mondo alla ricerca dei sapori e delle esperienze di questo lusso esclusivo. Un recente studio di Ernst & Young sull'impatto della Guida MICHELIN di San Francisco ha confermato che la Guida è una fonte affidabile per i turisti internazionali e contribuisce in modo diretto all'economia e allo sviluppo dell’industria alimentare di una destinazione.

Commentando la nuova Guida della California, Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale delle Guide MICHELIN, ha dichiarato: "Grazie all’accesso diretto a molte delle migliori aziende agricole del mondo e alla presenza di produttori di numerose eccellenze enogastronomiche, la cucina californiana è conosciuta in tutto il mondo non solo per la qualità dei suoi ingredienti ma anche per la creatività dimostrata dai suoi chef. Inoltre, i nostri ispettori sono rimasti colpiti dal talento e dall'inclinazione all’innovazione presenti tra i professionisti della gastronomia di tutto lo Stato. Questa partnership abbina la forza turistica di Visit California agli oltre 120 anni di esperienza nella gastronomia di Michelin".

"California e Michelin sono un binomio perfetto, un’unione di forze per mostrare al mondo l'innovazione e l'ampiezza del panorama culinario del Golden State", ha dichiarato Caroline Beteta, Presidente e CEO di Visit California. "La diversità e l'abbondanza di opzioni culinarie distinguono la California da qualsiasi altra destinazione al mondo; tra queste, una gamma senza precedenti di ristoranti etnici, donne chef ed un’abbondanza di prodotti davvero illimitata". 

Michelin, Visit California e Visit Sacramento hanno organizzato l’evento per questo annuncio nell'acclamata Capitale d’America definita “dalla terra alla tavola”. "Questo evento celebra la ricca storia agricola e la vivace scena culinaria di Sacramento, ponendo l'accento su tutto ciò che è fresco e locale", ha dichiarato Mike Testa, presidente e CEO di Visit Sacramento. "Il Golden 1 Center offre un palcoscenico perfetto, poiché il 90% del cibo e delle bevande di cui si rifornisce la struttura proviene da agricoltori, birrerie e cantine che si trovano nel raggio di 240 km. Questa entusiasmante nuova guida riconferma lo status di Sacramento tra le più grandi destinazioni culinarie del mondo, una pietra miliare che merita di essere celebrata”.

Michelin svelerà la selezione delle Stelle 2019 inserite all’interno della Guida California durante un evento speciale in programma la prossima estate, anticipato di qualche giorno dall’annuncio ufficiale della selezione di Bib Gourmand.

 

VISIT CALIFORNIA

Visit California è un’organizzazione no-profit che ha l’obiettivo di sviluppare e sostenere programmi di marketing – in collaborazione con l’industria del turismo locale – finalizzati a mantenere la California quale primaria destinazione turistica. I viaggiatori hanno speso $132 miliardi nella destinazione nel 2017, sostenendo oltre 1.1 milioni di posti di lavoro e $10.9 miliardi di ricavi in tasse statali e locali. Per ulteriori informazioni, spunti di viaggio per la stampa, immagini e video, visitare il sito internet media.visitcalifornia.it

MICHELIN

Michelin, la principale azienda di pneumatici, si impegna a migliorare la mobilità dei propri clienti in modo sostenibile, progettare e distribuire pneumatici, servizi e soluzioni più adatti alle esigenze dei propri clienti. Fornisce, inoltre, servizi digitali, mappe e guide per contribuire ad arricchire i servizi di viaggio rendendoli esperienze uniche grazie allo sviluppo di tecnologie al servizio dell'industria della mobilità. Michelin, che ha la sua sede centrale a Clermont-Ferrand, in Francia,  è presente in 171 paesi, con più di 114.000 dipendenti e gestisce 70 stabilimenti di produzione in 17 paesi che nel 2017 hanno prodotto circa 190 milioni di pneumatici. (www.michelin.com)

 

VISIT SACRAMENTO

Visit Sacramento è la principale organizzazione di destination marketing per l’industria turistica e congressistica della regione. L’ente sviluppa ed esegue programmi di vendita e marketing volti a generare entrate in grado di rafforzare l'economia regionale, creare nuovi posti di lavoro e rendere la regione di Sacramento un posto migliore in cui vivere e lavorare. I marchi che operano sotto l'ombrello di Visit Sacramento comprendono America’s Farm-to-Fork Capital, Sacramento Sports Commission (Sac Sports), Sacramento365 (una partnership congiunta con Convention & Cultural Services e Sacramento Metropolitan Arts Commission), Sacramento Film Commission (Film Sacramento) e Sac Event Crew.

 

Visit California – Italy

c/o AVIAREPS srl - 20124 MILANO – Piazza della Repubblica, 32
Tel. +39 02 43458334 Fax +39 02 43458340

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica