NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Riconoscimenti

È SENESE IL MIGLIOR DIPLOMATO AL MASTER SOMMELIER DI ALMA AIS

 

Simone Ceccherini, ha lasciato il suo lavoro per seguire la grande passione per il mondo del vino. Oggi lavora in Sardegna. Si è da poco conclusa la 17° edizione del Master Alma Ais che si è svolto presso Alma, la prestigiosa Scuola Internazionale di cucina, con sede presso la Reggia di Colorno. Il toscano Simone Ceccherini, è risultato il migliore del corso con una votazione di 97/100. Dopo nove mesi di impegno, ha completato insieme ad altri colleghi questo percorso di studi con una tesi su: “Suvereto tra opposti e distinti. Dalla storia uno spaccato sull’ecosistema viticolo attuale”.

Nato a Siena 45 anni fa, con un passato da funzionario al Consorzio Agrario Siena, è stato assessore al bilancio del Comune di Rapolano Terme e socio della delegazione Ais di Siena. Poi, ha deciso di cambiare vita dedicandosi alla grande passione per il mondo del vino, dopo avere concluso lo stage presso Tenuta Casadei a Suvereto, sta proseguendo la sua esperienza di lavoro presso la Tenuta Olianas in Sardegna sempre all’interno del Gruppo Famiglia Casadei nel settore dell’enoturismo come responsabile dell’accoglienza.

 

Impress.it 

L’ACQUARIO DI GENOVA TRA I VINCITORI DELLA QUARTA EDIZIONE DEI GLOBAL REMARKABLE VENUE AWARDS DI TIQETS

 

L’ACQUARIO DI GENOVA

Ma anche il PARCO GIARDINO SIGURTà, la COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM, il PALAZZO DUCALE e le CATACOMBE DI SAN GENNARO 

E il PARCO ARCHEOLOGICO DI RUDIAE e ZÈTEMA PROGETTO CULTURA (Circo Maximo) nelle due nuove categorie che hanno riconosciuto innovazione e spirito di adattamento durante la pandemia da COVID-19

 

SONO I VINCITORI DELLA QUARTA EDIZIONE DEI GLOBAL REMARKABLE VENUE AWARDS di TIQETS

annunciati ieri sera nel corso della prima edizione interamente digitale 

Il premio annuale che celebra i migliori musei e attrazioni di Italia, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Irlanda, Stati Uniti e Spagna

Ora in lizza per il premio Best of the Best, che sarà assegnato a gennaio.

 

Il premio è organizzato e assegnato da TIQETS

piattaforma di prenotazione online leader a livello mondiale per musei e attrazioni che lo scorso anno ha ricevuto un finanziamento da 60 milioni di dollari da Airbnb

Si è svolta ieri sera, mercoledì 9 dicembre, la cerimonia di premiazione della 4^ edizione dei Global REMARKABLE VENUE AWARDS, il premio che ogni anno viene organizzato e assegnato da Tiqets, piattaforma di prenotazione online leader a livello mondiale per musei e attrazioni, che lo scorso anno ha ricevuto un finanziamento di Serie C da 60 milioni di dollari da Aribnb, per celebrare i musei e le attrazioni di Italia, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Irlanda, Stati Uniti e Spagna che hanno fornito ai visitatori le migliori esperienze.

 

Nel corso della cerimonia, che quest’anno si è svolta per la prima volta interamente in digitale e a cui hanno partecipato più di 400 addetti ai lavori provenienti dai paesi premiati, oltre alle cinque categorie che vengono premiate ogni anno, hanno fatto il loro debutto due nuovi riconoscimenti, progettati per puntare l’attenzione e premiare le sedi che si sono adattate e stanno maggiormente contribuendo al progredire del settore turistico durante la pandemia COVID-19. 

Ma non solo: i REMARKABLE VENUE AWARDS, con quasi 30 candidati solo per l’Italia in 7 categorie, sono stati l’occasione per unire e ispirare un intero settore a livello globale, per “festeggiare” la fine di un anno impegnativo e ricco di sfide. Tutte le informazioni e i dettagli sono disponibili al link: https://www.tiqets.com/venues/remarkable-venue-awards/

  

REMARKABLE VENUE AWARDS 2020

Le attrazioni italiane premiate nelle cinque categorie “storiche”:

 

MOST REMARKABLE VENUE: ACQUARIO DI GENOVA (Ge)

Riconoscimento riservato alle attrazioni che richiamano il maggior numero di turisti e che ricevono le migliori recensioni sul sito di Tiqets. “Un’esperienza fantastica Acquario meraviglioso, sia per adulti che per i bambini. Abbiamo trascorso una giornata splendida, lo consiglio vivamente!

 

BEST MUSEUM: COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM (Ve)

Riconoscimento per i musei e le gallerie d’arte con i punteggi più alti in base alle recensioni lasciate dai visitatori sul sito di Tiqets. “Meraviglioso, uno dei momenti migliori della nostra visita a Venezia. È stata un’esperienza fantastica, eravamo come in soggezione davanti a quella splendida collezione, sicuramente merita una visita”.

 

BEST ATTRACTION: PARCO GIARDINO SIGURTÀ (Vr)

Riconoscimento per le attrazioni (inclusi parchi a tema, zoo e acquari) con i punteggi più alti in base alle recensioni lasciate dai visitatori sul sito di Tiqets. “Un posto magico, la rappresentazione del paradiso in terra. Un’esperienza indimenticabile, per tutta la famiglia. Parco molto ben tenuto, un’oasi di pace e tranquillità. Un piccolo paradiso!”.

 

BEST LANDMARKS: PALAZZO DUCALE (Ve)

Riconoscimento per cattedrali, chiese, castelli, palazzi, monumenti storici o iconici con i punteggi più alti in base alle recensioni lasciate dai visitatori sul sito di Tiqets. “Tour meraviglioso, molto istruttivo. È stato splendido, lo raccomando assolutamente!”

 

BEST ONSITE EXPERIENCE: CATACOMBE DI SAN GENNARO (Na)

Riconoscimento per i luoghi che offrono la miglior esperienza in loco in base alle recensioni lasciate dai visitatori sul sito di Tiqets. “Meraviglioso, la guida era molto piacevole e ha risposto a tutte le nostre domande prima ancora che potessimo fargliele. Guida eccellente, esperienza bellissima, posto speciale. L’abbiamo amato!”

 

Vincitrici di questi riconoscimenti sono le attrazioni con il punteggio NPS (Net Promoter Score, dato dalla combinazione del numero delle recensioni e del numero di stelle) più alto nella loro categoria in Italia, sulla base di oltre 750.000 recensioni dei viaggiatori che le hanno visitate comprando i propri biglietti tramite Tiqets.

 

REMARKABLE VENUE AWARDS 2020

Le attrazioni italiane premiate nelle due nuove categorie, inserite quest’anno e legate alla situazione Covid:

 

MOST INNOVATIVE VENUE: ZÈTEMA PROGETTO CULTURA (Circo Maximo)

Riconoscimento per le attrazioni che hanno saputo cogliere le numerose sfide del 2020 come un’opportunità per innovare e rinnovarsi, rispondendo rapidamente e in modo creativo alle nuove sfide derivanti dalla crisi COVID19, sia creando una programmazione online unica durante il lockdown che andando oltre le misure di sicurezza durante la riapertura fisica.

 

LA MIGLIORE GEMMA NASCOSTA: PARCO ARCHEOLOGICO DI RUDIAE

Riconoscimento per le attrazioni più di nicchia, in grado di offrire le esperienze più extra-ordinarie ai propri visitatori, spesso le più colpite da questa crisi COVID 19.

Le attrazioni premiate in queste due categorie hanno presentato la propria candidatura inviato il modulo presente sulla pagina Tiqets Remarkable Venue Awards. Più di 70 sedi in tutto il mondo hanno presentato domanda per queste categorie, per cercare di aggiudicarsi il riconoscimento nel proprio paese.

I candidati e, successivamente, i vincitori di queste due categorie sono stati selezionati da una giuria di esperti culturali ed esperti regionali (per ciascuno dei sei paesi coinvolti), guidati da Douglas Quinby, CEO di Arival. I giudici italiani sono MARIA ELENA ROSSI, DMO (Destination Management Organization) di ENIT, l’Agenzia Nazionale Italiana del Turismo, BARBARA ANTONUCCI, Coordinatrice del corso di specializzazione post laurea Linguaggi del Turismo e Comunicazione Interculturale dell’Universita degli Studi di Roma Tre e EMMA TAVERI, CEO di Destination Makers. 

Le attrazioni vincitrici di ciascuna delle sette categorie riceveranno un trofeo e un pacchetto marketing gratuito da Tiqets del valore di € 5.000, inclusa una promozione extra ai 10 milioni di clienti globali di Tiqets. L’elenco completo delle attrazioni di tutto il mondo candidate per ciascuna categoria è consultabile al link: https://www.tiqets.com/venues/blog/remarkable-venue-awards-2020-nominees/  

 

“Durante la prima ondata l'Italia ha ricevuto tanto sostegno. I RVA di Tiqets sono una splendida opportunità per riconoscere l’impegno e la bellezza delle attrazioni italiane che, nonostante questo anno difficile, sono ancora qui per garantire divertimento e sicurezza ai propri visitatori - ha commentato Paolo Fatone, Regional Director Central, Southern Europe and Middle East di Tiqets - In quest’anno così particolare abbiamo deciso di mantenere il nostro focus nel premiare le attrazioni che si siano contraddistinte in termini di comportamenti e performance virtuose. La novità di questa edizione è sicuramente legata alle nuove categorie, in particolare le “best hidden gem”, le attrazioni “boutique” meno blasonate ma comunque bellissime!”

"Siamo felici di aver raggiunto questo importante traguardo con un partner di livello come Tiqets, che ci supporta costantemente. Siamo fiduciosi per la Stagione 2021 perché abbiamo in programma importanti progetti, come quello legato alla fioritura di tulipani del Parco Giardino Sigurtà, ormai conosciuta nel mondo come Tulipanomania - ha commentato Giulia Balestrieri, Responsabile Marketing & communications del Parco Giardino Sigurtà - Il Viale delle Rose è diventato un simbolo del Giardino, riconosciuto da centinaia di migliaia di turisti di tutto il mondo. Invitiamo coloro che ancora non conoscono questa perla botanica Made in Italy a venirci a visitare la prossima primavera!"

 

"Stavamo seguendo l'evento in diretta quando abbiamo scoperto di essere i vincitori della categoria “best on site experience” in Italia - ha commentato Vincenzo Porzio, fondatore de La Paranza Cooperative, Catacombs of Naples e communications manager - Abbiamo provato grande gioia e soddisfazione, qualcuno ha pianto dall'emozione. Eravamo in corsa con tante eccellenze italiane alle quali facciamo i nostri complimenti. Siamo felici per il valore che rappresenta questo premio e ciò che rappresenta, un'esperienza che è soprattutto partecipazione ad un progetto di valorizzazione dei beni comuni iniziato 14 anni fa nel Rione Sanità di Napoli. Questo premio lo dedichiamo a tutti i nostri ospiti, a quelli che sono già venuti e a quelli che verranno e a tutte le persone di Tiqets con cui abbiamo lavorato in questi anni".

 

È possibile rivedere la cerimonia di premiazione al link YouTube: https://youtu.be/IDFPuH6YnZg  

I vincitori italiani accederanno ora alla competizione per il titolo mondiale

Dopo la celebrazione e l’assegnazione dei premi durante la serata conclusiva dei REMARKABLE VENUE AWARDS, Tiqets è pronta a lanciare il concorso “Best of the Best”: i vincitori regionali si sfideranno per il titolo mondiale di preferiti dai consumatori. Tutti i vincitori di Best of the Best saranno annunciati a gennaio 2021.

 

Informazioni sui Tiqets Remarkable Venue Awards

I Tiqets Remarkable Venue Awards sono stati istituiti per riconoscere e celebrare le migliori attrazioni ed esperienze nelle città e nei paesi più visitati in tutto il mondo. I primi Tiqets Remarkable Venue Awards sono stati ospitati a Parigi nel 2017, con vincitori tra cui il Musée d'Orsay e la Fondation Louis Vuitton. Da allora Tiqets ha organizzato ogni anno sei cerimonie regionali di premiazione ad Amsterdam, Parigi, Roma, Londra, New York e Barcellona. Quella di quest’anno è stata la prima che si è svolta interamente online, progettata per unire e ispirare un intero settore alla fine di un anno impegnativo.

 

A proposito di Tiqets:

La missione di Tiqets è rendere la cultura più accessibile rendendo più facile la scoperta dei luoghi dell'arte e non solo! Dall'inizio nel 2014, l'azienda ha permesso a milioni di persone di visitare musei e attrazioni con biglietti istantanei, last-minute tutto attraverso il proprio smartphone. Tiqets lavora sia con gemme nascoste che con i più importanti musei e attrazioni di tutto il mondo. L'azienda ha sede ad Amsterdam e ora impiega oltre 200 persone in tutto il mondo con uffici ad Amsterdam, Seattle, Las Vegas, Orlando, Philadelphia, Londra, Copenaghen, Parigi, Barcellona, Roma, Vienna, Bangkok, Tokyo e Osaka.

 

Action Agency

RINA CERTIFICA L'ALTA QUALITA' MELEGATTI

 

Melegatti ottiene ulteriori riconoscimenti di qualità. Sono tre le certificazioni internazionali rilasciate all’azienda dolciaria veronese che valorizzano ancor di più le caratteristiche qualitative, la salubrità e la peculiarità dei prodotti da forno.

 

Con BRC, IFS e FSSC 22000 Melegatti si assicura alcune tra le più importanti certificazioni riconosciute dal Global Food Safety Initiative (GFSI) che attestano in tutto il mondo l’elevata sicurezza alimentare. A vantaggio dei consumatori ma anche delle insegne della moderna distribuzione organizzata che potranno esporre prodotti rispondenti ad alti standard internazionali di qualità.

 

E’ stata Agroqualità, una società del Gruppo Rina, a rilasciare le tre importanti certificazioni.

 

 “Il riconoscimento internazionale dei nostri processi qualitativi che i consumatori italiani ben conoscono rafforzerà il nostro marchio anche su tanti interessanti mercati esteri su cui abbiamo focalizzato l’attenzione” dichiara Roberto Spezzapria, vice presidente della Melegatti.

 

“Le certificazioni assegnate a Melegatti rappresentano oggi importanti strumenti operativi utili ad attestare e valorizzare le caratteristiche qualitative, la salubrità e le peculiarità di un prodotto o di un gruppo di prodotti. Essere certificati negli schemi BRC, IFS, FSSC oggi, significa porsi sul mercato come azienda affidabile, in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori ed i più alti standard di sicurezza alimentare”, ha dichiarato Dario Bagarella, Head of Italy Food Certification di Agroqualità.

 

 

Luigi Esposito

SIMON SITAR E' IL MIGLIOR CAMERIERE DELLA SLOVENIA

 

 

La nuova edizione della guida Gault & Millau 2020 celebra Hit Universe of Fun decretando Simon Sitar il miglior maître di sala del Paese

 

La guida Gault & Millau torna a puntare i riflettori sul Gruppo Hit. Questa volta è toccato a Simon Sitar, maître e sommelier dell'Hotel Park di Nova Gorica, a ricevere il prestigioso riconoscimento di miglior cameriere del Paese 2020. La seconda edizione della bibbia enogastronomica slovena ha infatti incoronato il sommelier come re del servizio di sala, riconoscendone l'eccelsa formazione, l’impegno e la professionalità che da sempre arricchiscono i già ottimi servizi del ristorante.

 

Il Gruppo porta a casa un nuovo importante trofeo, che si aggiunge alla già ampia collezione di premi ricosciuti quest'anno alle strutture Hit Universe of Fun. Nella meravigliosa cornice di Ljubljana, durante la serata di ieri, mercoledì 13 novembre, si è tenuta la cerimonia di premiazione firmata Gault & Millau che ha visto Hit schierarsi in prima linea tra i vincitori. Il merito va tutto a Simon Sitar che grazie ad una grande esperienza nel settore è riuscito ad emergere, aggiudicandosi la prima posizione nella categoria. Il sommelier, nel corso del tempo, ha fatto del legame cucina-cameriere-ospite il proprio cavallo di battaglia, assicurando ad ogni commensale eccelse esperienze culinarie. Con la sua squadra di 32 professionisti, ogni giorno, l'obiettivo è quello di portare a tavola dell'Hotel Park le grandi tradizioni enogastronomiche della Slovenia, accompagnando, con il gusto, gli ospiti in un viaggio alla scoperta del territorio.

 

L'enogastronomia rappresenta uno dei prodotti cardine dell'offerta di Gruppo Hit, dove Simon Sitar affonda le proprie origini di grande professionista. Dal 1995, infatti, il sommelier ha trovato casa all'Hotel Park dove ha dato inizio alla carriera come assistente cameriere, barista e infine cameriere. Dopo aver concluso con successo il corso da sommelier, è stato incaricato del ruolo di capo sommelier per poi assumere la direzione dell'intero servizio di sala come maître dell'Hotel Park. Un amore con la ristorazione nutrito giorno dopo giorno grazie anche al supporto di Hit, che ha da sempre a cuore la crescita professionale dei propri dipendenti.

 

La guida Gault & Millau è approdata in Slovenia soltanto nel 2019 ma è già riconosciuta come la fonte più autorevole del paese in termini enogastronomici. La serata di gala, che ha premiato diverse categorie di specialisti del settore, è iniziata con i riconoscimenti e si è conclusa all'insegna della musica e del gusto. Incluso nel menù degustazione anche un innovativo piatto ideato dallo chef del ristorante Calypso del Hotel Perla, Dalibor Janačković, che ha preparato per l'occasione la trota d'Isonzo affumicata in casa con schiuma di patate,  cerfoglio ed olio di cerfolio e foglia di cavoletti di Bruxelles.

 

Una serata perfetta quindi quella di ieri per brindare al successo di Simon Sitar ma non solo. Sono infatti diversi i premi riconosciuti ad Hit Universe of Fun anche in occasione dell 66° Assemblea sull'ospitalità' e turismo della Slovenia. 2 medaglie d'oro e 2 d'argento hanno illuminato alcune strutture del gruppo Hit durante la serata di martedì 12 novembre, portando ancora una volta sul podio l'offerta enogastronomica dei ristoranti Hit. Nello specifico note di merito e medaglia d'oro a Žiga Legat dell'Hotel Mond e medaglia d'argento a  Blaž Plesničar dell'Hotel Park per la categoria »preparazione dei piatti di fronte all'ospite« e medaglia d'argento per il pasticcere dell'Hotel Perla, Alen Arbi Milošević, e la sua assistente Hana Beltram per la categoria »artistica culinaria«. Per ultimo ma non in ordine di importanza, il premio più prestigioso dell'evento è stato assegnato al pasticcere andato a Erik Černigoj per la qualità nella pasticceria dell'Hotel Perla.

  

Emanuele Palmieri

Ciccio Sultano Ristoratore dell’anno brinda col valpolicella Tenute Salvaterra,

 

Il Valpolicella Superiore 2016 Campocroce brinda ai 30 anni della Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso e celebra Ciccio Sultano, ristoratore dell’anno

 

Da sinistra Ciccio Sultano con Mirko Furia

 

La cerimonia di questo speciale compleanno si è tenuta lunedì allo Sheraton Roma Hotel & Conference Center di Roma

 

La morbidezza e l’eleganza del Valpolicella Doc Superiore 2016 Campocroce, firmato da Tenute Salvaterra, hanno accompagnato le celebrazioni in onore dei 30 anni della Guida Ristoranti d’Italia 2020, edita da Gambero Rosso, lo scorso lunedì 28 ottobre, all’esclusivo Sheraton Roma Hotel & Conference Center di Roma.

Per festeggiare questo speciale compleanno, sono scesi in campo ben 11 “Tre Forchette”, da Beck a Cracco da Pascucci a Cerea per dare vita ad un percorso di degustazione unico nel suo genere e dare il giusto lustro alle perle enologiche che hanno accompagnato le creazione dei blasonati cuochi.

Ciccio Sultano del Duomo di Ragusa ha conquistato il titolo di Ristoratore dell’anno e ha brindato per l’occasione con una magnum di Valpolicella Superiore 2016 Campocroce di Tenute Salvaterra.

«E’ senza dubbio un appuntamento importante per la ristorazione italiana di primo livello – ha sottolineato Mirko Furia, vice presidente di Tenute Salvaterra – e per questo siamo onorati di essere stati presenti con una delle nostre più prestigiose referenze, il Valpolicella Doc Superiore 2016 Campocroce, già premiato con i “Tre Bicchieri”. A questo va senza dubbio aggiunto il fatto che Roma per Tenute Salvaterra rappresenta una piazza strategica dove far crescere e consolidare la nostra presenza».

 

Il Valpolicella DOC Superiore Campocroce 2016 ha potuto distinguersi in tutta la sua potenza e lunghezza.

Questo vino nasce da uve autoctone Corvina, Corvivone, Rondinella e Oseleta coltivate sulle colline di Mezzane, nella parte est della provincia di Verona, e si caratterizza per un suolo principalmente calcareo.

I vigneti, allevati a pergola e guyot, sono esposti a sud est, ed 

è massima l’attenzione che l’azienda pone al tema della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente.

Dopo la raccolta manuale delle uve, segue pigiatura soffice a temperatura controllata e, conclusa la fermentazione, ha luogo l’affinamento in legno per circa tre mesi.

Agli occhi il Valpolicella DOC Superiore Campocroce presenta un colore rosso rubino brillante, mentre al naso si percepiscono note di ribes nero, mirtilli, erbe officinali, in equilibrio perfetto con sentori di spezie e una leggera tostatura sul finale. In bocca infine è fresco e persistente con una piacevole tannicità che lo rende perfetto sia con la carne, con primi piatti importanti e accanto a formaggi a media stagionatura.

 

Tenute SalvaTerra nasce negli anni novanta, grazie all’impegno e alla dedizione della famiglia Furia, impegnata da generazioni nella produzione di vini di qualità.

L’azienda produce principalmente vini della DOC Valpolicella (60% della produzione totale), ai quali affianca il Pinot Grigio (20%) e il Prosecco DOC (20%).

La maggior parte del vino prodotto è destinato all’estero. I mercati di riferimento sono Germania, Svizzera, Stati Uniti, Nord Europa e Far East. 

 

Le tenute dell’azienda: Tenuta di Prun, Tenuta Villa Giona, Tenuta Campocroce a Mezzane, Tenuta di Oliosi, Tenuta di Vescovana e Stanghella.

 

Lucia Vesentini

 

2022 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica