NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Eventi Go Wine

“Premio Vino d’Autore”

 

 

Torna la degustazione dedicata al concorso letterario!

GIOVEDÌ 13 FEBBRAIO 2020

Torino - Starhotels Majestic **** - Corso Vittorio Emanuele, 54

DODICI CANTINE D’AUTORE DEL
PIEMONTE IN DEGUSTAZIONE CON
GO WINE

 

Allo chef Federico Zanasi e all’enologo Gianfranco Cordero
il “Premio Vino d’Autore”
legato al Concorso Letterario “Bere il Territorio”

 

“Vi invitiamo al primo grande evento dell’anno a Torino (dopo i primi appuntamenti in Enoteca).

Abbiamo rinnovato il format della serata dedicata al Premio “Vino d’Autore”, chiedendo a 12 importanti cantine del Piemonte di essere con noi per incontrare il pubblico di Torino.

Proprio per questo e per le importanti presenze in sala con i loro vini, ci teniamo che vi sia una forte presenza di soci e simpatizzanti.

Alle ore 18 consegneremo il Premio Vino d’Autore: se vi sarà possibile vorremmo che la consegna avvenisse alla presenza di molti enoappassionati.”

Massimo Corrado, presidente associazione Go Wine

 

Le cantine saranno presenti al banco d’assaggio con i principali vini della loro produzione. 

In questo invito indichiamo, in modo particolare, un loro “vino d’autore”, che sarà premiato.

Bric Cenciurio – Barolo (Cn) 

Premio “Vino d’Autore” al Barolo Coste di Rose

Cantina Sociale di Castagnole Monferrato (At) 

Premio “Vino d’Autore” al Ruchè di Castagnole Monferrato Terre dei Roggeri

Cascina Castlèt – Costigliole d’Asti (At) 

Premio “Vino d’Autore”al Barbera d'Asti Superiore Passum

Cascina Chicco – Canale (Cn) 

Premio “Vino d’Autore” al Roero Montespinato

Cascina Gilli – Castelnuovo Don Bosco (At) 

Premio “Vino d’Autore” al Freisa d’Asti Superiore Arvelè

Cieck – San Giorgio Canavese (To) 

Premio “Vino d’Autore” all’Erbaluce di Caluso Misobolo

Cordero di Montezemolo – La Morra (Cn) 

Premio “Vino d’Autore” al Barolo Gattera

Luca Ferraris – Castagnole Monferrato (At)
Premio “Vino d’Autore” al Ruchè di Castagnole Monferrato Vigna del Parroco

La Caudrina – Castiglione Tinella (Cn)
Premio “Vino d’Autore” al Moscato d’Asti La Caudrina


L’Autin – Bibiana (To)
Premio “Vino d’Autore” al Metodo Classico Brut Eli

Negro Angelo e Figli – Monteu Roero (Cn)
Premio “Vino d’Autore” al Roero Arneis Sette Anni

Travaglini Giancarlo – Gattinara (Vc)
Premio “Vino d’Autore” al Gattinara Tre Vigne

Le cantine di Cocconato d’Asti
Premio “Vino d’Autore” alla Barbera d’Asti Superiore del Comune di Cocconato

 Programma

Ore 16.30: anteprima riservata ad un pubblico di operatori del settore ristorazione ed enoteche.

Ore 18.00: conferenza di presentazione e consegna del Premio Speciale “Vino d’Autore” ai premiati ed un riconoscimento a ciascuna cantina partecipante per il proprio vino d’autore.

Ore 19.00 – 22.00: banco d’assaggio, riservato agli operatori del settore ed al pubblico dei soci Go Wine, enoappassionati, esponenti di altre associazioni di settore.

Il costo della degustazione è di € 18,00 (€ 12,00 Soci Go Wine - € 15,00 altre associazioni di settore).

L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2020. 

ATTENZIONE: Per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza alla serata all’Associazione Go Wine, telefonando al n° 0173/364631 oppure inviando un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12.00 di giovedì 13 febbraio p.v.

CORSI DI DEGUSTAZIONE VINI GO WINE

 

Go Wine propone

 

A GENOVA DUE NUOVI 

CORSI DI DEGUSTAZIONE 

 

Al Wally Bar di Via Maragliano, 44-46 R

 

Go Wine, associazione nazionale di consumatori-turisti del vino, promuove in Genova presso il Wally Bar di Via Maragliano, 44-46 R due nuovi corsi di degustazione dedicati alla conoscenza e alla degustazione del vino. 

Il primo è un corso base che si sviluppa in cinque serate e avrà inizio lunedì 3 febbraio: si propone di sviluppare il rapporto tra vitigno-vite-territorio, con un messaggio di carattere divulgativo che possa fornire nozioni utili anche per riconoscere e valutare le diverse tipologie di vino. Nel corso di ogni appuntamento si potranno degustare 5 tipologie di vini a seconda del tema trattato: protagonisti delle serate vini bianchi, vini rossi, grandi rossi italiani (alla presenza di un produttore) e vini da meditazione. 

 

Il secondo corso, di livello avanzato, si sviluppa in cinque serate e avrà inizio giovedì 6 febbraio.

Titolo “I grandi vitigni del mondo”. Protagonisti delle lezioni cinque grandi vitigni (Syrah, Cabernet Franc, Riesling, Gruner Veltliner e Tempranillo) che hanno origine e storia in differenti paesi europei: alcuni di essi, per le loro qualità e la loro adattabilità, sono presenti in tante parti del mondo. Altri firmano l’enologia del paese di origine. Vitigni autoctoni di luoghi specifici o vitigni internazionali… Ogni serata si propone di approfondire le caratteristiche del vitigno, la sua storia e la sua evoluzione dapprima nella viticoltura del suo territorio. Con l’assaggio si scopriranno etichette prodotte anche in altri paesi del mondo, là ove il vitigno si è diffuso, per poi giungere in Italia e conoscere come tali vitigni sono stati introdotti ed assaggiare interpretazioni significative.

 

Costi di partecipazione: euro 140,00 per il corso base e euro 160,00 per il corso di approfondimento. Ciascun corso comprende, oltre alle lezioni e le degustazioni, l’iscrizione all’Associazione Go Wine valevole fino al 31 dicembre 2020, 6 bicchieri da degustazione mod. Carrè ed il volume “Cantine d’Italia 2020”.

 

Di seguito il link per scaricare i programmi dei due corsi, con le schede di adesione

 

Programma e scheda corso base

Programma e scheda corso “I grandi vitigni del mondo”

 

Per informazioni e iscrizioni:

Associazione Go Wine – Ufficio Corsi – tel. 0173 364631 – fax 0173 361147

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.gowinet.it 

TUTTI I COLORI DEL BIANCO 2020

 

 

LUNEDI’ 13 GENNAIO 2020 DALLE ORE 16.30 ALLE ORE 22.00
Starhotels President **** Corte Lambruschini, 4 – Genova

 

Gli assaggi in bianco (tra vitigni e territori bianchisti) di

TUTTI I COLORI DEL BIANCO
inaugurando un nuovo anno...

L’associazione Go Wine inaugura il 2020 a Genova con un evento di degustazione riservato ai vini bianchi. 

Un’edizione speciale, e riservata esclusivamente alla città di Genova, del più ampio progetto “Tutti i colori del Bianco”, che da alcuni anni anima le degustazioni di inizio anno in città e con l’intento di rinnovare un appuntamento Go Wine “bianchista”. 

Un evento di apertura di un nuovo anno, un’occasione di ritrovo e di degustazione. 

Al banco d’assaggio e in enoteca sarà presentata una selezione di etichette espressione di differenti vitigni e aree.

 Ecco un primo elenco delle cantine che animeranno il banco d'assaggio:

Benforte, Valori e Verdicchio – Cupramontana (An); Binè – Novi Ligure (Al);
Bric Cenciurio
– Barolo (Cn); Bricco Maiolica – Diano d’Alba (Cn);
Cieck
– San Giorgio Canavese (To); Conte Vistarino – Rocca de’ Giorgi (Pv);
Deltetto
– Canale d’Alba (Cn); La Colombera – Tortona (Al);
Lambruschi Ottaviano
– Castelnuovo Magra (Sp);
Lombardi –
Terzorio (Im); Olim Bauda – Incisa Scapaccino (At);
Rebollini
– Borgoratto Mormorolo (Pv); Tenuta Maffone – Pieve di Teco (Im).

Consorzio di Tutela Vino Soave
, con una selezione di etichette - Soave (Vr).

Ospite dell’evento:

il Consorzio Tutela Lessini Durello – Soave (Vr), con le bollicine autoctone…

 

Programma, orari e costi

Ore 17.00-18.00: Degustazione ai banchi d’assaggio riservata ad operatori di settore e giornalisti;

Ore 18.00: Conferenza di presentazione della serata;

Ore 18.30 alle ore 22.00: Degustazione ai banchi d’assaggio aperta al pubblico di enoappassionati.

 

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 18,00 (€ 12,00 Soci Go Wine, € 15,00 Soci associazioni di settore). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2020.

 

ATTENZIONE: Per una migliore accoglienza si consiglia di confermare la presenza alla serata ed il numero degli accompagnatori all’Associazione Go Wine, telefonando al n°0173 364631 oppure inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12.00 di lunedì 13 gennaio 2020.

“AUTOCTONO SI NASCE …” 12° ATTO

 

GIOVEDI' 23 GENNAIO 2020

Hotel Michelangelo – Piazza Luigi di Savoia, 6 – MILANO

 “AUTOCTONO SI NASCE …”

Atto dodicesimo!

 

 pastedGraphic.png

L’associazione Go Wine inaugura l’anno 2020 a Milano con l’ormai tradizionale appuntamento dedicato ai vini autoctoni italiani: una serata di degustazione che raggiunge a gennaio il traguardo della dodicesima edizione!
Sarà possibile conoscere ed apprezzare una selezione importante di vini da vitigni autoctono, con un panorama di etichette articolato e dando voce a varietà da scoprire. Il riferimento è legato al libro “Autoctono si nasce…” pubblicato anni fa da Go Wine Editore e ad altre iniziative che hanno sempre visto l’associazione privilegiare la cultura e la comunicazione a favore dei vitigni-vini di territorio.
Nelle sale dell’Hotel Michelangelo sarà presentato un banco d’assaggio con una qualificata selezione di aziende italiane direttamente presenti; un’enoteca completerà il panorama della degustazione. 

 selezione di vini, espressione di terroir nascosti e dai sapori nuovi, per un irripetibile viaggio tra i più insoliti e rari autoctoni italiani.

Programma

Ore 15,30 -18,30: Anteprima: degustazione riservata ad operatori professionali (giornalisti, enoteche, ristoranti, wine bar)

Ore 18,30 – 22,00: Apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati

Nel corso della serata breve conferenza di presentazione

 

Le cantine protagoniste al banco d'assaggio

Alessandro di Camporeale – Camporeale (Pa); Barattieri di San Pietro – Vigolzone (Pc);
Benforte
– Cupramontana (An); Binè – Novi Ligure (Al); Bugno Martino – San Benedetto Po (Mn);
Cantina del Frignano
– Serramazzoni (Mo); Cantina Ogliastra – Tortolì (Nu);
Cantina Santadi
– Santadi (Su); Casa Setaro – Trecase (Na); Cascina Castlèt - Costigliole d'Asti (At);
Cieck
- San Giorgio Canavese (To); Cipressi – San Felice del Molise (Cb);
Castelluccimiano
– Valledolmo (Pa); Club del Buttafuoco Storico – Canneto Pavese (Pv);
Collis Cantina Veneta
– Monteforte d’Alpone (Vr); Conati – Fumane (Vr);
Consorzio del Soave
– Soave (Vr); Consorzio Lessini Durello – Soave (Vr);
Conti Zecca
– Leverano (Le); Marisa Cuomo – Furore (Sa); De Tarczal – Isera (Tn);
Domus Hortae
– Orta Nova (Fg); Fattoria di Magliano – Lucca (Lu);
Fiorini
– Terre Roveresche (Pu); I Pastini – Locorotondo (Ba);
La Tordera
– Vidor (Tv); Le Crêtes – Aymavilles (Ao); Le Strie – Teglio (So);
Lunae Bosoni
– Castelnuovo Magra (Sp); Fausta Mansio – Siracusa (Sr);
Marengoni
– Ponte dell’Olio (Pc); Marinig – Prepotto (Ud); Diego Morra – Verduno (Cn);
Murales
– Olbia (Ss); Ocone I Vini del Sannio dal 1910 – Ponte (Bn); Pileum – Piglio (Fr);
Piovani Massimo
– Canneto Pavese (Pv); Poggiolella – Orbetello (Gr); Rossovermiglio – Paduli (Bn);
Scubla
– Premariacco (Ud); Stanig – Prepotto (Ud); Su’Entu – Sanluri (Su);
Tenuta Stella
– Dolegna del Collio (Go); Torre Fornello – Ziano Piacentino (Pc);
Tre Monti
– Imola (Bo); Vadiaperti – Solofra (Av);
Varvaglione 1921
– Leporano (Ta); Vigna du Bertin – Carloforte (Su);
Vignai del Casavecchia
– Pontelatone (Ce); Zaccagnini – Bolognano (Pe).

Piccole Vigne del Piemonte con le cantine:
Baldissero
– Treiso (Cn); Ugo Balocco – San Marzano Oliveto (At);
Ca ed Curen
– Mango (Cn); Cascina delle Rocche di Moncucco – S. Stefano Belbo (Cn);
Cascina Sant’Eufemia
– Sinio (Cn); Luca Ferraris – Castagnole Monferrato (At);
Gili Raffaele
– Castellinaldo d’Alba (Cn); Vigna Riccardo – Montà (Cn); Virna – Barolo (Cn)

Vite in Riviera (Liguria)
Nata nell’ottobre 2015, Vite in Riviera raggruppa ben 25 aziende vitivinicole ed olivicole, ubicate tutte tra le provincie di Savona e Imperia, con l’obiettivo di divulgare e promuovere i vini e gli oli liguri della Riviera di Ponente. In degustazione una straordinaria selezione di etichette, espressione dei principali vitigni autoctoni delle cantine:
A Maccia
- Ranzo; Anfossi Luigi Blaise - Albenga; Arnasco - Arnasco; Biovio - Albenga;
Bruna
- Ranzo; Cantine Calleri - Albenga; Cascina Nirasca - Pieve di Teco;
Cascina Praiè
- Andora; Coop. Viticoltori Ingauni - Ortovero; Durin - Ortovero;
Enrico Dario
- Bastia d'Albenga; Feipu dei Massaretti - Albenga; Foresti - Camporosso;
Guglierame
- Pornassio; Innocenzo Turco - Quiliano; La Vecchia Cantina - Salea d'Albenga;
Lombardi
- Terzorio; Podere Grecale - Bussana Sanremo; Poggio dei Gorleri - Diano Marina;
Ramoino
- Chiusavecchia; Sartori di Dulbecco - Albenga; Sommariva - Albenga;
Tenuta Maffone
- Pieve di Teco; Vio Claudio – Vendone.

Viti, Vignaioli in Terre di Irpinia con le cantine:
Cantina Del Barone
– Cesinali (Av); Cantine Dell’Angelo – Tufo (Av);
Il Cancelliere
– Montemarano (Av)

Ecco gli oltre 70 vitigni autoctoni che incontrerete nel calice:

Aglianico (Campania); Albana (Emilia Romagna); Albarola (Liguria); Ancellotta (Lombardia); 

Ansonica (Toscana); Arneis (Piemonte); Barbera (Piemonte); Biancame (Marche); 

Bianco d’Alessano (Puglia); Bovale (Sardegna); Cannonau (Sardegna); Caprettone (Campania); 

Carignano (Sardegna); Casavecchia (Campania); Cesanese (Lazio); Coda di Volpe (Campania); 

Catarratto (Sicilia); Cortese (Piemonte); Corvina (Veneto); Croatina (Piemonte e Lombardia); 

Dolcetto (Piemonte); Durello (Veneto); Erbaluce (Piemonte); Falanghina (Campania); Fiano (Campania); 

Freisa (Piemonte); Friulano (Friuli); Garganega (Veneto); Glera (Veneto); Granaccia (Liguria); 

Greco (Campania); Grillo (Sicilia); Lambrusco Grasparossa (Emilia Romagna); 

Lambrusco Salamino (Lombardia); Lumassina (Liguria); Malbo Gentile (Emilia Romagna); 

Malvasia Bianca (Puglia); Malvasia Istriana (Friuli); Malvasia di Candia (Emilia Romagna); 

Malvasia Nera (Puglia); Marzemino Gentile (Trentino); Minutolo (Puglia); Montepulciano (Abruzzo); 

Moscato bianco (Sicilia); Moscato Giallo (Lombardia e Trentino); Moscato (Puglia); Nasco (Sardegna); 

Nebbiolo (Piemonte e Lombardia); Negroamaro (Puglia); Nero di Troia (Puglia); 

Ortrugo (Emilia Romagna); Pallagrello Bianco (Campania); Passerina (Lazio); Pecorino (Abruzzo); 

Pelaverga (Piemonte); Perricone (Sicilia); Petite Arvine (Valle d’Aosta); 

Petite Rouge (Valle d’Aosta); Piedirosso (Campania); Pigato (Liguria); Primitivo (Puglia); 

Pugnitello (Toscana); Refosco dal Peduncolo Rosso (Friuli); Ribolla Gialla (Friuli); 

Ripoli-Fenile-Ginestra (Campania); Rossese (Liguria); Ruchè (Piemonte); 

Sangiovese (Emilia Romagna, Toscana e Marche); Schioppettino (Friuli); 

Tintilia (Molise); Trebbiano (Abruzzo); Uvalino (Piemonte); Uva Rara (Lombardia); 

Uva Tosca (Emilia Romagna); Verdeca (Puglia); Verdicchio (Marche); 

Vermentino (Liguria, Sardegna e Toscana); Vespolina (Lombardia).

Come partecipare

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00 (€ 13,00 Soci Go Wine, Rid. soci associazioni di settore € 18,00). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2020.

Attenzione: per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza ed il numero degli accompagnatori a Go Wine, telefonando al n°0173/364631 oppure inviando una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12 di giovedì 23 gennaio p.v..

 

GO WINE: 2020

 


Nell’inviarvi i nostri più sentiti auguri di Buone Feste, annunciamo i primi due eventi in calendario nella città di Milano nel 2020… 

GIOVEDI' 23 GENNAIO 2020
Hotel Michelangelo - Piazza Luigi di Savoia, 6

“AUTOCTONO SI NASCE …”
Atto dodicesimo!


L’associazione Go Wine inaugura l’anno 2020 a Milano con l’ormai appuntamento tradizionale dedicato ai vini autoctoni italiani: una serata di degustazione in cui sarà possibile conoscere ed apprezzare una selezione importante di vini da vitigni autoctono, con alcune etichette rare o comunque poco conosciute. Il riferimento è legato al libro “Autoctono si nasce…” pubblicato da Go Wine Editore e ad altre iniziative che hanno sempre visto l’associazione privilegiare la cultura e la comunicazione a favore dei vitigni-vini di territorio. 
Le sale dell’Hotel Michelangelo presenteranno un banco d’assaggio con una qualificata selezione di aziende italiane direttamente presenti; un’enoteca completerà il panorama della degustazione. 

… Un’importante selezione di vini, espressione di terroir nascosti e dai sapori nuovi, per un irripetibile viaggio tra i più insoliti e rari autoctoni italiani.


***

GIOVEDÌ 20 FEBBRAIO 2020
Hotel Michelangelo - Piazza Luigi di Savoia, 6

“BAROLO, BARBARESCO e ROERO”


Barolo, Barbaresco e Roero si presentano a Milano giovedì 20 febbraio, rinnovando in città un appuntamento di grande successo che dedica speciali attenzioni alle nuove annate, ma non solo, del Barolo, del Barbaresco e del Roero. 

Un’occasione unica per approfondire e per degustare! Per conoscere, attraverso l’assaggio ed il dialogo, il profilo delle aziende presenti all’evento con la loro storia, i loro terroir, i piccoli segreti legati a vini che arrivano sulle tavole dopo un percorso di anni e di affinamento.

In degustazione anche grandi annate! Non saranno protagoniste solo le nuove annate. Molte aziende presenteranno anche selezioni di annate anteriori: nel particolare contesto della serata si potrà così esaltare il valore di grandi vini che hanno nella longevità uno dei punti di forza.

Come ogni febbraio a Milano, ormai da parecchi anni, l’evento è impreziosito dal profilo delle aziende partecipanti, in coerenza con il mix che caratterizza l’enologia di Langa e Roero fra aziende storiche, vigneron pluripremiati, realtà che si stanno gradualmente consolidando.

2021 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica