NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Eventi Go Wine

ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE ALLA VENTIDUESIMA EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO "BERE IL TERRITORIO"

“BERE IL TERRITORIO”
Raccontare il vino attraverso un viaggio

 

Ultimi giorni per inviare gli elaborati!

Il bando scade il 28 aprile!

L’associazione Go Wine lancia la ventiduesima edizione del Concorso letterario nazionale Bere il Territorio.

 

E’ un progetto culturale che ha sempre accompagnato la vita dell’associazione fin dalla sua costituzione.

Riportiamo a seguire il Bando di Concorso che illustra le modalità di partecipazione e le informazioni legate alla sezione generale ed alle sezioni speciali.

Il Bando viene divulgato più avanti rispetto ai tempi abituali delle scorse edizioni, la scadenza è fissata al prossimo 28 aprile

 

 

Racconto, ricerca, sostenibilità: sono le tre parole d’ordine di questa edizione. Rinnovando in parte il profilo di un’iniziativa in cui Go Wine conferma il suo impegno a favore della cultura del vino.

 

Il tema del racconto ispira la sezione generale del Concorso: il Bando si lega a uno dei temi connessi all’identità dell’Associazione Go Wine e invita i partecipanti a farsi idealmente viaggiatori, narrando un percorso in un territorio del vino italiano, raccontando un’esperienza, evidenziando il rapporto con i valori cari all’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali. 

 

 

Il Concorso rimane fedele all’idea che l’ha originato e risponde alla volontà di contribuire in modo concreto ad accrescere e diffondere una visione positiva a favore del vino e di un consumo consapevole di un prodotto strettamente connesso con il suo territorio.

 

Vi invitiamo a partecipare e a diffondere l’iniziativa.

 

IL BANDO DI CONCORSO

 

“Bere il territorio”

Raccontare il vino attraverso un viaggio 

 

 

1. La ventiduesima edizione del concorso letterario “Bere il Territorio” è promossa dalla Associazione Go Wine.

I partecipanti dovranno redigere un testo-racconto in forma libera che abbia per tema un viaggio in un territorio del vino italiano, raccontando esperienze, evidenziando il rapporto con i valori cari all’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali.

 

Sono previste due categorie, in base a distinte fasce di età:

  1. giovani dai 16 ai 24 anni;
  2. per tutti i soggetti di età superiore ai 24 anni.

 

2. Ogni concorrente o gruppo potrà partecipare con un solo elaborato inedito, in lingua italiana, della lunghezza minima di due cartelle (3600 battute) e massima di 5 cartelle (9000 battute), redatto anche su supporto magnetico (chiavetta usb o cd-rom).

 

 

3. E’ inoltre istituita, a latere del concorso generale, una sezione speciale riservata agli studenti degli Istituti agrari italiani (di età compresa fra i 14 ed i 20 anni) e agli studenti dei corsi universitari di Laurea in Enologia e Viticoltura in Italia.

Verranno selezionati elaborati e/o tesi di laurea che, attraverso un lavoro di ricerca, trattino e approfondiscano temi riguardanti i vitigni autoctoni.

La partecipazione al Concorso è consentita a singoli studenti oppure a piccoli gruppi non superiori a 5 persone. Gli elaborati dovranno avere la medesima lunghezza di cui all’art. 2, salvo eccezioni dettate dal lavoro di ricerca a cui sono chiamati.

 

 

4. Ogni testo dovrà contenere, in calce, le generalità del concorrente: nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono ed eventualmente il riferimento dell'Istituto agrario o dell’Università di appartenenza (per la sezione speciale dell’art. 3).

 

 

5. Gli elaborati dovranno pervenire, in tre copie dattiloscritte e su supporto magnetico, entro il 28 aprile 2023, tramite posta, al seguente indirizzo:

Concorso “Bere il territorio” - Go Wine

Via Vida, 6 - 12051 Alba (Cn).

 

 

6. Gli elaborati saranno sottoposti al vaglio della giuria composta da Gianluigi Beccaria e Valter Boggione (Università di Torino), Margherita Oggero (scrittrice), Piero Bianucci (giornalista, divulgatore scientifico), Bruno Quaranta (La Repubblica), Massimo Corrado (Associazione Go Wine).

 

 

7. Saranno selezionati dalla sezione generale I DUE MIGLIORI TESTI, uno per ciascuna categoria: i vincitori riceveranno ciascuno un premio di euro 500,00.

 

 

7a). Saranno selezionati dalla sezione speciale riservata agli studenti degli Istituti agrari e dei corsi di Laurea in Viticoltura ed Enologia I DUE MIGLIORI LAVORI DI RICERCA: i vincitori (o il gruppo) della sezione speciale riceveranno ciascuno un premio di euro 500,00.

 

 

8. E’ istituito un premio speciale rivolto a realtà del comparto vitivinicolo che si siano distinte per aver salvaguardato il patrimonio territoriale in un’ottica di valorizzazione del paesaggio, con la fruizione dell’ambiente naturale, volto a stimolare lo sviluppo culturale, turistico, sociale ed economico. Il tutto in un’ottica di sostenibilità nel rispetto di modelli di sviluppo equi e “green”.

 

 

9. È inoltre istituito un premio speciale a favore di un libro edito durante l’anno 2022 che abbia come tema il vino o che, comunque, riservi al vino una speciale attenzione.

L’autore riceverà un premio in denaro di euro 500,00.

 

 

10. I testi rimarranno a disposizione dell'organizzazione del concorso e non verranno restituiti. I concorrenti, accettando senza condizione il presente regolamento, concedono, sin d'ora e senza nulla pretendere, i diritti di pubblicazione a Go Wine.

 

 

11. I vincitori, che saranno avvertiti tramite raccomandata, saranno premiati durante la cerimonia che si terrà ad Alba sabato 27 maggio 2023.

 

 

12. I giudizi della giuria, che selezionerà le opere, sono insindacabili.

 

 

13. Per quanto non previsto dal presente regolamento, le decisioni spettano autonomamente alla segreteria del concorso.

 

L’iniziativa si svolge con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo 

 
 

e delle cantine italiane che sostengono i progetti culturali di Go Wine

 

 

 

1Info: Associazione Go Wine – Tel. 0173 364631 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CAMPAGNA ASSOCIATIVA GO WINE

Entra anche tu a far parte della Community di Go Wine!

In omaggio:

la Guida Cantine d'Italia 2023 e

l'abbonamento al bimestrale Go Wine.

 

Parteciperai poi a tutti i nostri eventi beneficiando dello sconto riservato ai soci e avrai accesso alle selezioni di "Buono... non lo conoscevo!", lo shop esclusivo dei soci Go Wine!

 

Sfoglia il depliant a lato per maggiori informazioni 

Scarica qui la scheda per associarti!

SEI UNA CANTINA O UN LOCALE? 

SCRIVICI PER CONOSCERE LE ALTRE MODALITA' DI ASSOCIAZIONE!

Info a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Go Wine Impresa Sociale Ets

Via Vida, 6 - 12051 Alba (Cn) - Tel 0173 364631 - Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GO WINE PRESENTA A GENOVA "BAROLO, BARBARESCO E ROERO"

BAROLO, BARBARESCO e ROERO

…e gli altri volti del Nebbiolo in Piemonte

 

Martedì, 14 marzo 2023

Starhotels President – GENOVA, Corte Lambruschini 4

 

Il prossimo appuntamento di Go Wine in hotel a Genova si terrà martedì 14 marzo, presso lo Starhotel President.

Un evento dedicato alle espressioni del vitigno Nebbiolo in Piemonte: l’intento è di proporre un banco d’assaggio che comunichi le peculiarità di uno dei più importanti vitigni italiani, nelle diverse denominazioni e territori sulle colline attorno ad Alba e con alcune escursioni in Piemonte.

Con la possibilità di una degustazione tematica di livello, sia a favore dei professionisti del settore, sia a favore del pubblico degli enoappassionati.

Un parterre selezionato di cantine incontrerà il pubblico al banco d’assaggio; alcuni vini saranno presentati in una speciale enoteca.

 

Ecco l’elenco delle cantine che animeranno il banco d’assaggio

 

Alario Claudio – Diano d’Alba (Cn);

Cascina del Pozzo - Castellinaldo (Cn);

Paolo Conterno – Monforte d’Alba (Cn);

La Carlina - Grinzane Cavour (Cn);

Malvirà - Canale (Cn);

Montalbera – Castagnole Monferrato (At);

Negro Angelo e figli - Monteu Roero (Cn);
Podere Gagliassi - Monforte d’Alba (Cn);

Savigliano Fratelli - Diano d’Alba (Cn);

Sordo Giovanni Azienda Agricola – Castiglione Falletto (Cn);

 

Taliano Michele – Montà (Cn);

Tenuta Rocca – Monforte d’Alba (Cn);

Tenuta San Mauro – Castagnole Lanze (At),

Torraccia del Piantavigna – Ghemme (No).

 

Piccole Vigne del Piemonte con le cantine:

Michele Brezzo – Santo Stefano Roero (Cn);

Cascina Gavetta – Novello (Cn);

Poderi Moretti – Monteu Roero (Cn);

Giacomo Vico – Canale (Cn).

 

 E con la partecipazione di  

Albugnano 549 Vignaioli Albugnano Doc

 

  Conclude la degustazione

Antica Distilleria Sibona

 Vermouth di Torino Rosso Superiore “Civico 10” (da uve nebbiolo)

Barolo Chinato, Grappa di Barolo, Grappa Barolo 5 anni

E le altre selezioni della Distilleria.

 

Programma, orari e modalità di prenotazione:

Come riferito, per garantire la sicurezza dei partecipanti gli ingressi saranno contingentati e su prenotazione entro le ore 12 di martedì 14 marzo. Per permettere a un numero maggiore di persone di accedere al banco di assaggio la degustazione verrà divisa in 3 turni a cui sarà obbligatorio attenersi.

 

Ore 16,30 -18,00: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali qualificati (giornalisti del settore enogastronomico, soggetti riconosciuti che operano in enoteche, ristoranti, wine bar: una persona per locale, salvo motivate eccezioni)

La richiesta di accredito avviene tramite mail. Go Wine verificherà e confermerà l’accredito per iscritto.

Ore 18,00-20,00: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati;

Ore 20,00-22,00: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.

 

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00 (€ 13,00 Soci Go Wine, € 16,00 Soci associazioni di settore). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decidono di associarsi a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2023. E’ possibile indicare già all’atto della prenotazione la volontà di associarsi

 

Per prenotare scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

I GRANDI TERROIR DEL BAROLO LE MASTERCLASS E IL MASTER SUL BAROLO

 I Grandi Terroir del Barolo
Le Masterclass e il Master sul Barolo


Il Consorzio Vini Alto Adige ospite speciale dell’evento

con le selezioni di Pinot Nero

 

 

 

Tornano “I grandi terroir del Barolo”, iniziativa ideata da Go Wine, giunta alla quattordicesima edizione e in programma a Monforte d'Alba sabato 25 e domenica 26 marzo.

Sede dell’evento le eleganti sale del Moda Venue (Via Cavour, 10), nel centro storico del paese. Il programma prevede banchi d'assaggio d’incontro con le cantine, esclusive masterclass e visite in cantina: una formula che consentirà in un week-end di approfondire "sul campo" la conoscenza della nuova annata di uno dei più grandi vini del mondo. 

Nella giornata di sabato il Master sul Barolo arricchirà ulteriormente l'offerta della manifestazione. Scorri la mail fino al fondo per maggiori dettagli!

L’Alto Adige con il Pinot Nero ospite speciale dell’evento

Il Consorzio Vini Alto Adige sarà presente all’evento per raccontare terroir e vini, con uno speciale focus sul Pinot Nero, nel corso delle Masterclass e nello spazio allestito nel banco d’assaggio di Palazzo Martinengo.

 

L’evento si svolge su due turni giornalieri di prenotazione, per organizzare meglio l’afflusso del pubblico e comunque con la previsione di una fascia oraria ampia che consenta di degustare al meglio. Le modalità sono indicate al fondo della mail.


La prenotazione è consigliata, sia per beneficiare di una riduzione, sia per avere la certezza dell’ingresso all’evento. Biglietti in vendita sul sito www.gowinet.it

 


ECCO UN PRIMO ELENCO DELLE CANTINE 

PROTAGONISTE DELL’EVENTO

ANNA MARIA ABBONA – Farigliano
BOASSO – Serralunga d’Alba
BOLMIDA SILVANO – Monforte d’Alba
BRICCO MAIOLICA – Diano d’Alba
CASCINA CHICCO - Canale
MANZONE GIAN PAOLO – Serralunga d’Alba
MONCHIERO F.LLI – Castiglione Falletto
PALLADINO – Serralunga d’Alba
PIAZZO COMM. ARMANDO – Alba
PODERI GAGLIASSI - Monforte d’Alba
PORRO GUIDO – Serralunga d’Alba
SAN BIAGIO – La Morra
SORDO – Castiglione Falletto
G.D. VAJRA – Barolo
VIETTI – Castiglione Falletto

ENTRA ANCHE TU NELLA COMMUNITY DI GO WINE!

Per chi decide di associarsi a Go Wine 

la partecipazione al banco d'assaggio è gratuita!

Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PRENOTA SUBITO LE DEGUSTAZIONI AL BANCO D'ASSAGGIO!

 
 

Per maggiori informazioni sulle prenotazioni scorri la newsletter...

IL PROGRAMMA

 

DOVE

 

SALA GRIFONI di Palazzo Martinengo - Moda Venue

MONFORTE D'ALBA, Via Cavour, 10

 

QUANDO

 

SABATO 25 marzo 2023

Banco d’assaggio dalle 11 alle 19, articolato su 2 turni
Sono previste due una masterclass: alle ore 12 e con doppio turno alle ore 16.00 e 17.15

Solo nella giornata di sabato è previsto il Master sul Barolo

 

DOMENICA 26 marzo 2023

Banco d’assaggio dalle 11 alle 19, articolato su 2 turni
Sono previste due masterclass con doppio turno: ore 11.00; ore 16.00 e 17.15

COME PARTECIPARE

 

BANCO D'ASSAGGIO

Per garantire la sicurezza dell’evento e un ordinato afflusso, LA DEGUSTAZIONE AL BANCO D’ASSAGGIO SI ARTICOLERÀ OGNI GIORNO SU DUE TURNI, CON PRENOTAZIONE CONSIGLIATA.
 
Sabato 25 marzo:
-primo turno: ore 11.00-15.00
-secondo turno: ore 15.00-19.00
 
Domenica 26 marzo:
-primo turno: ore 11.00-15.00
-secondo turno: ore 15.00-19.00

 

 

 

BIGLIETTI E COSTI 

 

Il costo della degustazione è di euro 25 (riduzioni euro 22 per Soci Associazioni di settore e euro 18 per i soci Go Wine).

Comprende la degustazione in forma libera dei Barolo al banco d’assaggio e un assaggio presso l’area del Consorzio Alto Adige.

 

E’ aperta la prevendita online del biglietto!

Chi prenota online avrà una riduzione sul costo a:

€ 23,00 per il pubblico,

€ 20,00 rid. soci associazioni di settore,

€ 15,00 rid. soci Go Wine.

 
 

La degustazione al banco d'assaggio sarà omaggio per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari). 

 

Maggiori dettagli sulla campagna associativa a fondo mail!

MASTERCLASS

Durante le due giornate sono previste alcune masterclass condotte dal giornalista Gianni Fabrizio, curatore della guida ai Vini d’Italia del Gambero Rosso.

Si tratta di percorsi d'assaggio nel territorio del Disciplinare e momenti di confronto con il Pinot Nero dell’Alto Adige.

Il programma e i contenuti:

 

Sabato 25 marzo


ore 12.00:
“I percorsi nei terroir del Barolo: da Verduno a Barolo”


ore 15.30 e 17.00 (su due turni):
“Terroir a confronto: il Barolo e il Pinot Nero dell’Alto Adige, menzioni geografiche e territorio”


Domenica 26 marzo


ore 11.00:
“I percorsi nei terroir del Barolo: da Barolo a Serralunga”

 

ore 15.30 e 17.00 (su due turni):
“Terroir a confronto: il Barolo e il Pinot Nero dell’Alto Adige, menzioni geografiche e territorio”


Le masterclass si svolgono su prenotazione: costo di ciascuna euro 25 - riduzioni euro 20 per i soli soci Go Wine.
 
Le degustazioni di confronto tra Barolo e Pinot Nero si svolgeranno grazie alla collaborazione del Consorzio Vini Alto Adige che sarà presente nel corso delle Masterclass per raccontare terroir e vini.

 
 

IL MASTER SUL BAROLO

Sabato 25 marzo una giornata itinerante nei terroir del Barolo

Sabato 25 marzo è in programma il Master sul Barolo: una giornata in cui si potrà approfondire sul campo la conoscenza di questo vino fra lezioni, percorsi nel territorio di produzione e degustazioni.

La manifestazione si svolge con il contributo della 

 

 

Vuoi passare un week-end in Langa in occasione de 

"I Grandi Terrori del Barolo"?

 

Contattaci per avere informazioni sulle strutture ricettive ed i ristoranti!

 

CAMPAGNA ASSOCIATIVA GO WINE

La degustazione al banco d'assaggio sarà gratuita per coloro che 

si assoceranno a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari)

 

Entra anche tu a far parte della Community di Go Wine!

In omaggio:

la Guida Cantine d'Italia 2023 e

l'abbonamento al bimestrale Go Wine.

 

Parteciperai poi a tutti i nostri eventi beneficiando dello sconto riservato ai soci e avrai accesso alle selezioni di "Buono... non lo conoscevo!", lo shop esclusivo dei soci Go Wine!

 

Sfoglia il depliant a lato per maggiori informazioni 

Scarica qui la scheda per associarti!

Info a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Go Wine

Via Vida, 6 - 12051 Alba (Cn) - Tel 0173 364631 - Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 TUTTI I COLORI (E PROFUMI) DEL BIANCO

di Virgilio Pronzati

 

Un’altro evento enologico nazionale firmato da Go Wine, Associazione che coniuga vino, territorio, turismo e cultura. Tutti i colori del bianco è l’unica manifestazione che valorizza e promuove al meglio i vini bianchi del nostro Paese, di cui molti derivati da vitigni autoctoni. Un appuntamento annuale che dura da oltre tre lustri che gli enoappasionati di Roma, Milano, Torino, Napoli, Genova e Bologna non si lasciano sfuggire. Un’occasione che mette a confronto qualificati produttori con eno-appassionati, tecnici sommelier, ristoratori, enotecari e giornalisti. Circa un centinaio di vini bianchi provenienti da diciassette regioni, spaziando dall’Alto Adige alla Sicilia. Un effluvio di profumi floreali, fruttati, balsamici e minerali, dal sapore secco, sapido. effervescente e dolce. Vini per i più intriganti ed ideali abbinamenti, per tutti i gusti e le tasche e dai più noti a quelli di nicchia. Il tutto si è svolto con successo lo scorso 16 gennaio 2023 nelle sale del prestigioso Starhotels President di Genova. Dalle 15,30 alle 22 oltre duecento visitatori hanno affollato i banchi d’assaggio. Un plauso meritato a Massimo Corrado presidente dell’Associazione Go Wine e regista della manifestazione.  

  

 

 

L’elenco delle cantine e ivini presenti all’edizione 2023

 

Bricco Maiolica – Diano d’Alba (Cn); Alta Langa pas dosé 2018, Langhe Chardonnay 2018 e 2021, Langhe Sauvignon 2021 

Cantina Bulgarini – Pozzolengo (Bs); Lugana Spumante M. Classico 2015 e 2017 Lugana 2020 e 2021 

Cantina di Venosa – Venosa (Pz);  Basilicata: Greco d’Avalos di Gesualdo 2021 e Dry Muscat Terre di Orazio 2021

Cantina Frentana – Rocca San Giovanni (Ch); Abruzzo Coccociola Costa del Mulino 2021,Trebbiano d’Abruzzo Terre di Venere 2019

Cantina Santadi – Santadi (Su); Villa di Porto Pino e Villa di Chiesa 2020 e 2018 

Cantina Oriolo - Montelupo Albese (Cn): Langhe Favorita 2021 

Cantina Tramin - Termeno (Bz): Alto Adige Bianco Stoan 2020 e 2016

Caraglio - Dogliani (Cn): Langhe Bianco 2019 e 2021, Langhe Nascetta 2020 e 2021

Caruso & Minini – Marsala (Tp); Sicilia Catarratto Naturalmente Bio 2021, Terre Siciliane Grecanico Terre di Giumara 2021

Conte Collalto – Susegana (Tv); Colli Trevigiani Verdiso Frizzante 2021 e Incrocio Manzoni Bianco 6.0.13 2021

Contini – Cabras (Or); Isola dei Nuraghi Karmis e i Giganti 2021, Vernaccia di Oristano 2019, Antico Gregori Vernaccia di Oristano Riserva 1997

Marisa Cuomo – Furore (Sa); Costa di Amalfi Furore Bianco  Fiorduva  2020

Fattoria La Maliosa – Pitigliano (Gr); Saturnia Bianco 2019, Uni igt 2021 

Fattoria Paradiso – Bertinoro (Fc); Romagna Pagadebt 2021,  Albana di Romagna Secco 2021

Fattoria San Francesco - Cirò (Kr); );  Calabria Pecorello Bianco di Sale 2021

Fattoria San Lorenzo Crognaletti - Montecarotto /An): Marche Bianco Campo delle Oche 2018 

Fontanavecchia – Torrecuso (Bn); Taburno Falanghina del Sannio 2021 

Giacometto Bruno – Caluso (To); Erbaluce di Caluso 2020 e 2019

Il Palagione – San Gimignano (Si); Vernaccia di San Gimignano: Hydra 2021, Lyra 2019, Riserva Ori 2020

I Vignai del Casavecchia – Pontelatone (Ce); Terre del Volturno: Pallagrello Bianco 2020 e Fiano 2020

La Costa – La Valletta Brianza (Lc); Terre Lariane Solesta 2018 e 2013 

La Casaia - Santa Giuletta (Pv): Spumanti M. Classico  Passione 2017 e 13 Lune, La  Rodda Bianca 2020

La Fattoria di Magliano – Magliano in Toscana (Gr); Toscana Maremma Vermentino Bio Pagliatura 2021 e 2017

La Raia – Novi Ligure (Al); Gavi Pisé 2019,  Piemonte Bianco Passito 

La Tordera – Vidor (Tv); Rive di Guia Valdobbiadene Extra Brut Oltreval 2021

Marengoni – Ponte dell’Olio (Pc); Ortrugo dei Colli Piacentini Frizzante 2021

Mesa – Sant’Anna Arresi (Ci); Vermentino di Sardegna Giunco 2021, Val di Porto Pino IGT Galesa 2017

Niklas - Caldaro (Bz): Alto Adige Kerner Luxus 2021 Pinot Bianco Riserva Salamander  2019

Ricchi F.lli Stefanoni - Monzambano (Mn): Passito Le Cime 2018, Spumante M. C. Essenza 2016,  Lugana 2921, Colli Morenici Bianco 2022, Mandorlo 2021

Scubla – Premariacco (Ud); Colli Orientali del Friuli: Bianco Pomedès 2020 e Sauvignon 2020

Stanig – Prepotto (Ud); Colli Orientali del Friuli: Friulano 2020 e Ribolla Gialla 2020

Su’ Entu - Sanluri (Su); Marmilla Su’ Aro 2021, Vermentino di Sardegna Su Orma 2021 

Tenuta Cavalier Pepe – Sant’Angelo all’Esca (Av); Irpinia Coda di Volpe Bianco di Bellona 2021

Tenuta Iuzzolini – Cirò Marina (Kr); Calabria Bianco Prima Fila 2020

Tenuta Kornell -  Terlano (Bz): Oberberg  2020,  Thur 2021, Eich 2021, Aichberg 2020

Tenuta Sant’Antonio – Mezzana di Sotto (Vr); Pinot Grigio delle Venezie 2020

Torraccia del Piantavigna – Ghemme (No). Piemonte Bianco Tre Confini, Erbavoglio Colline Novaresi Bianco

Villa Simone – Monte Porzio Catone (Rm). Frascati Superiore Villa dei Preti 2021, Malvasia del Lazio 2020 

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE “BERE IL TERRITORIO” 2023

“BERE IL TERRITORIO”
Raccontare il vino attraverso un viaggio

L’associazione Go Wine lancia la ventiduesima edizione del Concorso letterario nazionale Bere il Territorio.

 

E’ un progetto culturale che ha sempre accompagnato la vita dell’associazione fin dalla sua costituzione.

Riportiamo a seguire il Bando di Concorso che illustra le modalità di partecipazione e le informazioni legate alla sezione generale ed alle sezioni speciali.

Il Bando viene divulgato più avanti rispetto ai tempi abituali delle scorse edizioni, la scadenza è fissata al prossimo 28 aprile

 

 

Racconto, ricerca, sostenibilità: sono le tre parole d’ordine di questa edizione. Rinnovando in parte il profilo di un’iniziativa in cui Go Wine conferma il suo impegno a favore della cultura del vino.

 

Il tema del racconto ispira la sezione generale del Concorso: il Bando si lega a uno dei temi connessi all’identità dell’Associazione Go Wine e invita i partecipanti a farsi idealmente viaggiatori, narrando un percorso in un territorio del vino italiano, raccontando un’esperienza, evidenziando il rapporto con i valori cari all’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali. 

 

 

Il Concorso rimane fedele all’idea che l’ha originato e risponde alla volontà di contribuire in modo concreto ad accrescere e diffondere una visione positiva a favore del vino e di un consumo consapevole di un prodotto strettamente connesso con il suo territorio.

 

Vi invitiamo a partecipare e a diffondere l’iniziativa.

 

IL BANDO DI CONCORSO

 

“Bere il territorio”

Raccontare il vino attraverso un viaggio 

 

 

1. La ventiduesima edizione del concorso letterario “Bere il Territorio” è promossa dalla Associazione Go Wine.

I partecipanti dovranno redigere un testo-racconto in forma libera che abbia per tema un viaggio in un territorio del vino italiano, raccontando esperienze, evidenziando il rapporto con i valori cari all’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali.

 

Sono previste due categorie, in base a distinte fasce di età:

  1. giovani dai 16 ai 24 anni;
  2. per tutti i soggetti di età superiore ai 24 anni.

 

2. Ogni concorrente o gruppo potrà partecipare con un solo elaborato inedito, in lingua italiana, della lunghezza minima di due cartelle (3600 battute) e massima di 5 cartelle (9000 battute), redatto anche su supporto magnetico (chiavetta usb o cd-rom).

 

 

3. E’ inoltre istituita, a latere del concorso generale, una sezione speciale riservata agli studenti degli Istituti agrari italiani (di età compresa fra i 14 ed i 20 anni) e agli studenti dei corsi universitari di Laurea in Enologia e Viticoltura in Italia.

Verranno selezionati elaborati e/o tesi di laurea che, attraverso un lavoro di ricerca, trattino e approfondiscano temi riguardanti i vitigni autoctoni.

La partecipazione al Concorso è consentita a singoli studenti oppure a piccoli gruppi non superiori a 5 persone. Gli elaborati dovranno avere la medesima lunghezza di cui all’art. 2, salvo eccezioni dettate dal lavoro di ricerca a cui sono chiamati.

 

 

4. Ogni testo dovrà contenere, in calce, le generalità del concorrente: nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono ed eventualmente il riferimento dell'Istituto agrario o dell’Università di appartenenza (per la sezione speciale dell’art. 3).

 

 

5. Gli elaborati dovranno pervenire, in tre copie dattiloscritte e su supporto magnetico, entro il 28 aprile 2023, tramite posta, al seguente indirizzo:

Concorso “Bere il territorio” - Go Wine

Via Vida, 6 - 12051 Alba (Cn).

 

 

6. Gli elaborati saranno sottoposti al vaglio della giuria composta da Gianluigi Beccaria e Valter Boggione (Università di Torino), Margherita Oggero (scrittrice), Piero Bianucci (giornalista, divulgatore scientifico), Bruno Quaranta (La Repubblica), Massimo Corrado (Associazione Go Wine).

 

 

7. Saranno selezionati dalla sezione generale I DUE MIGLIORI TESTI, uno per ciascuna categoria: i vincitori riceveranno ciascuno un premio di euro 500,00.

 

 

7a). Saranno selezionati dalla sezione speciale riservata agli studenti degli Istituti agrari e dei corsi di Laurea in Viticoltura ed Enologia I DUE MIGLIORI LAVORI DI RICERCA: i vincitori (o il gruppo) della sezione speciale riceveranno ciascuno un premio di euro 500,00.

 

 

8. E’ istituito un premio speciale rivolto a realtà del comparto vitivinicolo che si siano distinte per aver salvaguardato il patrimonio territoriale in un’ottica di valorizzazione del paesaggio, con la fruizione dell’ambiente naturale, volto a stimolare lo sviluppo culturale, turistico, sociale ed economico. Il tutto in un’ottica di sostenibilità nel rispetto di modelli di sviluppo equi e “green”.

 

 

9. È inoltre istituito un premio speciale a favore di un libro edito durante l’anno 2022 che abbia come tema il vino o che, comunque, riservi al vino una speciale attenzione.

L’autore riceverà un premio in denaro di euro 500,00.

 

 

10. I testi rimarranno a disposizione dell'organizzazione del concorso e non verranno restituiti. I concorrenti, accettando senza condizione il presente regolamento, concedono, sin d'ora e senza nulla pretendere, i diritti di pubblicazione a Go Wine.

 

 

11. I vincitori, che saranno avvertiti tramite raccomandata, saranno premiati durante la cerimonia che si terrà ad Alba sabato 27 maggio 2023.

 

 

12. I giudizi della giuria, che selezionerà le opere, sono insindacabili.

 

 

13. Per quanto non previsto dal presente regolamento, le decisioni spettano autonomamente alla segreteria del concorso.

 

L’iniziativa si svolge con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo 

 
 

e delle cantine italiane che sostengono i progetti culturali di Go Wine

 

 

 

1Info: Associazione Go Wine – Tel. 0173 364631 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CAMPAGNA ASSOCIATIVA GO WINE

Entra anche tu a far parte della Community di Go Wine!

In omaggio:

la Guida Cantine d'Italia 2023 e

l'abbonamento al bimestrale Go Wine.

 

Parteciperai poi a tutti i nostri eventi beneficiando dello sconto riservato ai soci e avrai accesso alle selezioni di "Buono... non lo conoscevo!", lo shop esclusivo dei soci Go Wine!

 

Sfoglia il depliant a lato per maggiori informazioni 

Scarica qui la scheda per associarti!

SEI UNA CANTINA O UN LOCALE? 

SCRIVICI PER CONOSCERE LE ALTRE MODALITA' DI ASSOCIAZIONE!

Info a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2024 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica