NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

Eventi enogastronomici

CUCINALIGURIA 2019

pastedGraphic.png

CUCINALIGURIA 3 EDIZIONE - LABORATORI 5 OTTOBRE 2019

organizzato da CNA GENOVA

 

Orari di apertura al Pubblico 10:00-22:00

Inizio Laboratori ore 15.30

Richiedi gratuitamente il tuo biglietto per partecipare ai due laboratori di cucina :

ore 15.30 “I Croxetti al Pesto: dallo stampo alla pentola” A cura di Franco Casoni, Pastificio Dasso e Pesto di prà di Bruzzone e Ferrari

ore 17,30 “Come nasce una tavoletta di cioccolato” a cura di BUFFA

 

Data e ora

sab 5 ottobre 2019

15:30 – 20:00

Località

Porto Antico

Piazza delle Feste

Genova

 

GOD SAVE THE WINE 2019 AL BRISTOL DI GENOVA

Fotoservizio di Claudia Paracchini

 

Il direttore del Bristol Giovanni Ferrando con due professionali collaboratrici

Venerdi 12 settembre  nella raffinata e accurata cornice del Hotel Bristol Palace  di Via XX Settembre a Genova  é andato in scena God Save the Wine - Un Porto di Vino. 

 

Christian Villa mentre serve Champagne a due invitati

Sotto l'abile regia del Direttore Giovanni Ferrando si é snodata una serata dedicata al bere bene e mangiare se possibile ancor meglio,  che ha visto protagonisti il Ristorante Giotto con il suo curato e appetitoso buffet in affiatamento a  una accurata selezione di ben diciotto eccellenze vitivinicole.

 

Una delle tante golosità

Una numerosa e calorosa partecipazione alla serata da parte dei genovesi, ha dimostrato che la città risponde sempre positiva agli eventi di qualità. 

 

La coppa ed altri invitanti salumi

A riprova che i nostri concittadini  credono  nelle pregevolezze che hanno. La serata organizzata in collaborazione con Andrea Gori, sommelier informatico e direttore artistico di God save the Wine in stretta collaborazione con il Bristol Palace, é stata un momento di puro benessere enogastronomico. 

 

Il direttore Giovanni Ferrando con l’avvenente collega Laura Gazzolo

Gli ospiti sono stati accompagnati in un percorso  tra le cantine e i produttori che in sintonia con la  cucina dello chef del Giotto ha reso felici tutti i palati.

I noti e simpatici enoappassionati Giada e Christian con un produttore di vino

E' stata una serata elegante ed interessante curata con impegno ed attenzione. Arrivederci al prossimo anno.

DOLCISSIMA PIETRA 2019

 

VIOFF GOLDEN ARTS

UN’ESPERIENZA DA VIVERE A 360 GRADI

 

Emozioni nel nome della creatività, della gastronomia, dell’intrattenimento e della bellezza in una tre giorni dedicata all’arte

 

 

 

 

Cresce l’attesa per VIOFF, il Fuori Fiera di Vicenzaoro – promosso dal Comune di Vicenza e sostenuto da IEG-Italian Exhibition Group –, che in quest’edizione, come il titolo stesso suggerisce, Golden Arts, si dedicherà all’arte in tutte le sue forme: dal 6 all’8 settembre il divertimento è assicurato grazie a una serie di eventi che renderanno ancora più emozionante e appassionante la terza edizione di questo festival. Affianco ad arti visive, musica e danza troveranno spazio anche numerose attività ricreative che spaziano dal puro intrattenimento ai laboratori creativi fino all’enogastronomia più sofisticata.  

La proposta a 360 gradi di VIOFF ben si integra con la città di Vicenza, dove il pubblico avrà l’opportunità di vivere esperienze diverse grazie alla vastissima varietà di eventi dedicati a soddisfare i cinque sensi.

 

La creatività e le arti applicate saranno protagoniste grazie ad un’esclusiva Gold Edition di “Non ho l'età eventi - Unico il mercato del fatto a mano”, mercato che solitamente si svolge a Vicenza in quattro edizioni stagionali e che per questa occasione avrà luogo in Piazza San Lorenzo e Corso Fogazzaro domenica 8 settembre, dalle 10.00 alle 19.00, con un focus dedicato all’arte grazie a selezionati espositori artigiani. In corso Fogazzaro i visitatori potranno apprezzare abilità tecniche di invenzione ed esecuzione con creazioni che spaziano dagli accessori, agli arredi, all'elemento decorativo: i disegni poetici dell’illustratrice Laura Guerra, nota anche come Drawingfish; i gioielli unici dal design creativo in pietra di Vicenza e pietra di Lecce realizzati dalle creative Elisabetta e Daniela; con No Senso Jewels spazio all’arte contemporanea incastonata in fantasiose forme handmade; con Mati_Lab la gioielleria incontra la moda con accessori non convenzionali realizzati a mano con legno, tessuti pregiati e pellami variopinti.

 

 

 

"Non ho l'età eventi” curerà inoltre un laboratorio creativo sul tema del surrealismo, fil rouge di questa edizione di VIOFF, che animerà la domenica pomeriggio dei più piccoli. Sullo stesso tema inoltre, presso la Sala dei Chiostri di San Lorenzo, verrà organizzato un incontro di approfondimento su Salvador Dalí, e sul legame tra l’artista e tale movimento culturale, grazie all’intervento della storica dell’arte Arianna Giaretta.Tra sabato 7 e domenica 8 settembre, l’Associazione Culturale Pandora proporrà l'evento Trastevere in Arte, che torna nuovamente in città dopo il grande successo degli anni scorsi: Contrà San Pietro, la piazza antistante la chiesa di San Pietro con l'adiacente chiostro e l'Oratorio dei Boccalotti, si trasformano in suggestivi spazi espositivi dedicati alle realtà commerciali e artisti veneti a declinare il tema del sacro e del prezioso in gioielli di design.

 

Tutti i cinque sensi saranno appagati in questa edizione: largo spazio sarà dedicato al gusto grazie ai numerosi food truck sparsi in due location centrali della città. In Piazza Duomo farà tappa il quarto tour italiano di “Cucine a Motore” che, durante la tre giorni di VIOFF, saprà soddisfare i palati più esigenti grazie alla presenza di alcuni chef stellati ed ex partecipanti del programma “Masterchef” che proporranno sofisticate degustazioni insieme a varie attività di intrattenimento.

 

A creare un’atmosfera vivace e dal ritmo contagioso ci penserà Cuore Matto Gold, il Dj-set in Piazza dei Signori sabato 7 settembre dalle ore 22.00 alle ore 01.00: fra i brand più rinomati della nightlife veneta, Cuore Matto proporrà un repertorio musicale coinvolgente e messo a punto da Dj professionisti, che sapranno andare incontro ai gusti di più fasce di età. In altre parole, l’ideale per chiudere la seconda serata di VIOFF all’insegna del divertimento. 

 

Un ruolo speciale sarà giocato anche dalla bellezza: domenica 8 settembre, dalle 18.00 alle 20.30, lungo Corso Palladio bellissime ragazze sfileranno per aggiudicarsi il titolo di “Miss VIOFF”, titolo che, all’interno del contesto “Miss Blumare”, concorso nazionale di bellezza organizzato da StudioImmagine, consentirà a 60 finaliste nazionali di partecipare ad un viaggio di MSC Crociere, durante il quale avranno la possibilità di frequentare corsi di portamento, servizi fotografici, lezioni di recitazione, per una premiazione della vincitrice assoluta durante l’ultima serata di gala. 

 

L’appuntamento è a Vicenza dal 6 all’8 settembre: un’atmosfera unica, all’insegna della creatività, del buon gusto, e della bellezza del sano intrattenimento in questa ricca tre giorni dedicata al trionfo glorioso dell’arte in tutte le sue forme.  

 

Alessandro Benigno

BUON COMPLEANNO SIG. ARTUSI

 

 

Musica, cinema, show-cooking e degustazioni di eccellenze enogastronomiche

per festeggiare la seconda Notte bianca del cibo italiano nel nome di Pellegrino Artusi

 

Domenica 4 agosto Pellegrino Artusi compie gli anni. 199 per la precisione, ed in attesa di poterne celebrare in maniera consona, il prossimo anno, il bicentenario, la città di Forlimpopoli si appresta a festeggiarne la nascita organizzando diversi eventi per la seconda edizione della Notte Bianca del Cibo Italiano, manifestazione ideata l’anno scorso dall’allora Ministro dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, in accordo con il ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, facendola coincidere con il compleanno del padre della cucina italiana.

Ed è la regione Emilia-Romagna a farsene portavoce per prima, assieme alla città di Forlimpopoli, anche quest’anno, in vista del bicentenario, sostenendo le iniziative volte a promuovere, congiuntamente alla figura di Artusi, le eccellenze enogastronomiche del territorio, così apprezzate dai turisti provenienti da ogni latitudine.

Infatti alcune città della Regione e centri di cultura gastronomica aderiranno anche quest’anno alla Notte Bianca artusiana, da Rimini a Bologna con “Fico”, che ad Artusi dedicherà addirittura una cena in giallo, ma il programma più ricco sarà comunque quello della città che ad Artusi ha dato i natali, con un programma che mira a combinare come sempre la dimensione più strettamente culturale con quella dell’enogastronomia di qualità.

 

Già a partire dalle 18.30 (e con replica alle 22) sarà possibile effettuare una visita guidata a Casa Artusi, mentre dalle 19.30, ad ingresso libero, il Giancarlo Giannini New Jazz Quartet (ovvero Giancarlo Giannini al trombone, Michele Scucchia al pianoforte, Enrico Moretti al contrabbasso e Daniele Tizziano alla batteria) animerà, in collaborazione con l’Associazione Daidejazz, la via Andrea Costa. Davanti a Casa Artusi anche le volontarie dell’Associazione delle Mariette alle prese con il matterello per una demo della pasta fresca fatta a mano.

 

Intanto nella vicina piazza Fratti, ovvero dentro la Rocca, il pubblico potrà assistere, con un unico biglietto, dalle 20.30, ad una visita guidata al Museo Archeologico intitolata “Vino e anfore al tempo dei romani” ed alla proiezione del film “Wine To Love” di Domenico Fortunato, con Ornella Muti. Tra le due proposte (la programmazione del film è prevista per le 21.30) il pubblico avrà tempo di visitare anche la mostra temporanea allestita sempre all’interno del Museo Archeologico “Il museo è servito. Mostra di piatti d’artista”.

 

Parallelamente, su via Costa e a Casa Artusi, farà tappa la quattordicesima edizione di “Tramonto DiVino” il tour del gusto volto a far conoscere le eccellenze enogastronomiche della regione. Vi si potrà infatti degustare il meglio delle produzioni Dop e Igp dell’Emilia-Romagna proposte dal ristorante di Casa Artusi, accompagnandole con oltre 200 etichette emiliano-romagnole selezionate dalla guida “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare”, raccontate e proposte in degustazione dai sommelier Ais.

 

Ciliegina sulla torta, sempre nel cortile di Casa Artusi, insieme alle dimostrazioni pratiche di come si tira la sfoglia a cura dell’Associazione delle Mariette, un attesissimo show-cooking di Luisanna Messeri, l’estrosa maestra di cucina resa celebre dalle partecipazioni ai programmi TV “La prova del cuoco” e “Il club delle cuoche”. Il costo per le degustazioni e assaggi di vino, prodotti di eccellenza, ricette artusiane e showcooking è di 20 €.

 

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0543749234, lunedì-venerdì dalle 10,00 alle 13,00

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 349 8401818 (lun-ven 9-12.30 e 15-18)

 

La Notte bianca del cibo italiano in Regione

 

A BOLOGNA FICO Eataly world Il 3 agosto 2019 nella cornice della “Festa dello Street Food” propone CENA in GIALLO ispirata al libro “Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi” (Editore Il Loggione, collana “Brividi a cena) in collaborazione con Bottega Finzioni.

Il 4 agosto 2019 dalle ore 15 alle ore 18 è  “Artusi on the road” alcuni degli autori del libro “Misteri e Manicaretti con Pellegrino Artusi” accompagnano in un percorso di letture itineranti dedicate ad alcune delle ricette artusiane che più si prestano ad essere proposte in modalità “cibo da strada”; ogni luogo di ristoro di FICO che in quella giornata propone una ricetta artusiana, è tra le tappe di questo evento gratuito, in cui attraverso letture gli autori portano alla scoperta di alcune perle tratte dal mitico libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, simbolo dell’unità nazionale culinaria.

 https://www.eatalyworld.it/it/

 

A Correggio (Reggio-Emilia) al MUSEO IL CORREGGIO, il 4 agosto 2019 alle ore 18 “TUTTE LE ERBE DEL PRINCIPE! I diversi usi delle piante nel Rinascimento: dalla gastronomia alla cucina” Visita tematica al Museo a cura della Dott.ssa Olga Guerra. Ingresso libero e gratuito

http://www.museoilcorreggio.org/

 

A RIMINI lo chef Claudio Di Bernardo, propone agli Ospiti del GRAND HOTEL (Batani Select Hotels) uno speciale menu degustazione Artusiano dedicato alle ricette del padre della cucina italiana

 

Filippo Fabbri - Agenzia PrimaPagina

2020 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica