NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
image1 image2 image3 image3

A COMPAGNA

A COMPAGNA ODV - OTTOBRE 2022

 

Martedì 4 ottobre 2022 alle ore 17:00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il II appuntamento del ciclo 2022-2023: Fabrizio Giudice: «La chitarra a Genova».

 

INGRESSO LIBERO

 

Non occorre prenotare

Fabrizio Giudice è docente di chitarra presso il conservatorio Nicolò Paganini di Genova. Suona da oltre trent’anni come solista e in duo con il flautista Gianluca Nicolini. Da solista e in duo ha vinto ed è stato premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Di grande interesse sono le sue ricerche e le relative esecuzioni della musica di Pasquale Taraffo; gli esiti di questi suoi studi sono stati pubblicati da Sinfonica (oltre alle musiche di Anselmo Bersano suo indimenticato maestro di chitarra). La Harp Guitar Foundation americana ha realizzato un documentario in cui Fabrizio Giudice racconta le tecniche chitarristiche usate da Taraffo.

Nell’incontro di martedì 4 ottobre illustrerà e suonerà alcuni brani che caratterizzano la Genova dell’800 e del ’900 passando attraverso i principali avvenimenti riguardanti questo strumento così amato nella nostra città.

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

Clicca qui per la cartina di Google Maps

 

Pasquale Taraffo e la sua chitarra-arpa

 

 

Anno sociale 2022-2023

Le prossime conferenze del primo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA a cura de A Compagna

Si tengono alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana; di martedì in ottobre, di giovedì da novembre 2022 fino a giugno 2023.

 

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Ottobre

4) La chitarra a Genova;  a cura di Fabrizio Giudice

11) Vini di Liguria: il richiamo del mare e il desiderio di terra;  a cura di Marco Rezzano

18) Le invettive contro i Genovesi;  a cura di Aldo Padovano

25) “Muggetti de parolle” - Bruno Micossi, il poeta delle piccole cose;  a cura di a cura di Maria Cristina Castellani; intervengono: Franca Micossi e Bianca Podestà

 

Da qui gli incontri si fanno di giovedì

 

Novembre

3) Volti genovesi al cinema: i caratteristi;  a cura di Domenico Ravenna

10) Diplomatici genovesi alla Sublime Porta Ottomana (1665-1682);  a cura di Angelo Terenzoni

17) La romanità celata nell’impianto del centro storico di Genova;  a cura di Mariagiovanna Figoli

24) Museo del Risorgimento e Istituto mazziniano, storia e memoria del Risorgimento genovese;  a cura di Elena Putti

 

Dicembre

1) La Conferenza Internazionale Economica del 1922 a Genova;  a cura di Almiro Ramberti

15) Il Santuario di Savona;  a cura di don Gianni Laiolo (titolo provvisorio)

22) Alle ore 16.00 nell’Aula San Salvatore in Sarzano; Auguri di Natale (Il Confuoco è al 17)

A COMPAGNA ODV

 

 Martedì 27 settembre 2022 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il I appuntamento del ciclo 2022-2023: Mauro Avvenente: «Manutenzioni, decoro urbano e centri storici».

 

INGRESSO LIBERO

 

Mauro Avvenente ci dirà come intende svolgere i compiti a lui delegati dal Sindaco (il titolo di questa conferenza) che sono di grande interesse per la Compagna.  

Mauro Avvenente è stato sempre molto impegnato in politica: Consigliere di Circoscrizione della Circoscrizione Ponente; Presidente del Municipio 7 Ponente; Consigliere Comunale; ed ora Assessore alle Manutenzioni, Decoro urbano e Centri storici nella Giunta del sindaco Marco Bucci.

Dice di se stesso: “genovese, ponentino e pegliese che ama alla follia la propria città ed il proprio territorio” ed aggiunge: “lingue conosciute italiano, inglese (just a little bit), genovese e tabarchino”.

 

Franco Bampi, Presidente de A Compagna

 

Info: Per programmi segui il link: 

http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

 

Per le rassegne fotografiche segui il link:

http://www.acompagna.org/rf/index.htm

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

Clicca qui per la cartina di Google Maps

 

Il Centro Storico dalla spianata di Castelletto

 

Anno sociale 2022-2023

Le prossime conferenze del primo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA a cura de A Compagna

Si tengono alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana; di martedì in ottobre, di giovedì da novembre 2022 fino a giugno 2023.

 

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Ottobre

4) La chitarra a Genova;  a cura di Fabrizio Giudice

 

11) Vini di Liguria: il richiamo del mare e il desiderio di terra;  a cura di Marco Rezzano

 

18) Le invettive contro i Genovesi;  a cura di Aldo Padovano

 

25) “Muggetti de parolle” - Bruno Micossi, il poeta delle piccole cose;  a cura di a cura di Maria Cristina Castellani; intervengono: Franca Micossi e Bianca Podestà

 

Da qui gli incontri si fanno di giovedì

Novembre

3) Volti genovesi al cinema: i caratteristi;  a cura di Domenico Ravenn

 

10) Diplomatici genovesi alla Sublime Porta Ottomana (1665-1682);  a cura di Angelo Terenzoni

 

17) La romanità celata nell’impianto del centro storico di Genova;  a cura di Mariagiovanna Figoli

 

24) Museo del Risorgimento e Istituto mazziniano, storia e memoria del Risorgimento genovese;  a cura di Elena Putti

 

Dicembre

1) La Conferenza Internazionale Economica del 1922 a Genova;  a cura di Almiro Ramberti

 

15) Il Santuario di Savona;  a cura di don Gianni Laiolo (titolo provvisorio)

 

22) Alle ore 16.30 nell’Aula San Salvatore in Sarzano; Auguri di Natale (Il Confuoco è al 17)

A VILLA BOMBRINI IL GENOVESE SALE SUL PALCO

“Il genovese sale sul palco” è il titolo che il nostro socio Giorgio Oddone, prolifico organizzatore di eventi nella lingua della nostra terra dove il genovese è sinonimo di cultura, ha dato al grande evento che si inserisce nell’ambito di “Estate in Villa Bombrini 2022”. E’ un inno al genovese ed alla genovesità che, dal 4 al 9 luglio, ci allieterà nella bellissima cornice del Parco di Villa Durazzo Bombrini a Ge-Cornigliano. Puntuale, ogni sera alle 21, per un’intera settimana, la nostra bellissima lingua verrà cantata e recitata sul grande palco con la certezza di coinvolgere coralmente anche le centinaia di spettatori presenti.

Così si sono espressi i più giovani: “Chi pensa che questa splendida lingua stia scomparendo, si sbaglia. La creatività degli artisti liguri si esprime anche nei dialetti, con differenze di inflessione e terminologia più o meno marcate da zona a zona. Ce ne sarà per tutti i gusti: dal reggae al folk, dal rap a brani cantautorali. Tutti gli artisti che si esibiranno compongono e hanno composto canzoni originali in genovese. a sottolineare il grande amore per le radici e per questa regione, ma senza fossilizzarsi sui grandi classici. Tutti amiamo "Ma se ghe penso", ma dobbiamo portare avanti e fare onore alla musica genovese, continuando a scrivere, sperimentare e cantare "cansoin zoene in zeneize".

 

 

Le prime tre serate, dal 4 al 7 luglio, sono tutte sotto l’egida della CONSULTA LIGURE – Associazioni per la Cultura, le Arti, le Tradizioni, e la difesa dell’Ambiente.

Lunedì 4 luglio – Cansoin zoene in zeneize, con i cantautori genovesi

di ultimissima generazione: Maz Vilander & Makadam Zena, Alessandro de Muro, Mike FC, i Demueluin, Barche a torsio e Chiara Franzi. Presenta Stefano Pastorino;

 

A seguire la diffusione della nostra lingua attraverso due Compagnie teatrali dialettali che rappresentano testi originali non tradizionali a dimostrazione che si stanno ormai formando nuovi commediografi in genovese che producono testi originali.

Martedì 5 luglio – La Compagnia Teatralnervi  presenta “Dui pê in te ‘na scarpa”, originale commedia brillante di Antonella Risso.

 

 

Mercoledì 6 luglio – La Nuova Compagnia dell’allegria presenta “Atri manezzi”, originale commedia brillante di E. Imparato, che inizia dalla fine de “I maneggi per maritare una figlia”

 

 

In sintesi il genovese per tutti i gusti, con uno sguardo al recente passato ed uno, più grande, al futuro del genovese, di cui questa settimana, traccia un radioso percorso. Ingresso libero senza prenotazione (max 200 posti a sedere), possibilità di parcheggio e di ristoro. 

 

A COMPAGNA - «MUSICISTI SULLE NAVI: IN VIAGGIO TRA SORRISI, CANZONI E PROGETTI».

Martedì 7 giugno 2022 alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, (all’uscita della metropolitana) A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il XXXI appuntamento del ciclo 2021-2022: Mauro Balma e Roberto Iovino: «Musicisti sulle navi: in viaggio tra sorrisi, canzoni e progetti».

 

INGRESSO LIBERO

 

NOTA. Per accedere alla sala della conferenza occorre osservare le disposizioni governative per la lotta al Covid. I posti a disposizione sono 160, numero che non può essere superato.

Non occorre prenotare.

 

«Amici salpiamo / l’immenso tentiamo / sia gioia e dolor(e) ,/ sia pace o terror(e), / un’eco divina /ci sorreggerà». È il testo scritto dal poeta Andrea Zanzotto per l’avvio del film di Fellini “E la nave va”. Agli inizi del Novecento da Napoli e da Genova partivano i grandi transatlantici carichi di migranti italiani attratti dal sogno americano. Ma quelle navi trasportavano anche musicisti, alla ricerca di nuovi contratti o di nuovo pubblico. Sulle navi si mescolavano canzoni e arie liriche, brani jazzistici e ballabili. Di questo mondo si occuperà la conversazione proposta da Mauro Balma e Roberto Iovino: non solo le prime grandi spedizioni operistiche (i viaggi di Puccini e Mascagni, di Marinuzzi e Toscanini), ma anche le avventure di musicisti solitari come il violinista Camillo Sivori o il chitarrista Pasquale Taraffo; o, ancora, le serate musicali delle orchestre sulle navi. La conversazione si accompagnerà ad alcuni ascolti musicali.

Mauro Balma, etnomusicologo, ha al suo attivo numerose pubblicazioni relative alla musica tradizionale della Liguria e dell’area appenninica confinante, nota come delle “Quattro Province”. Recente la pubblicazione di “Edward Neill – Fra trallalero e Paganini affascinato dai suoni nell’ombra”.

Roberto Iovino, già docente di storia della musica ed ex direttore del Conservatorio “N. Paganini” di Genova è docente a contratto presso il Disfor dell’Università di Genova, critico musicale di varie testate e direttore del “Centro Paganini per la ricerca e la didattica”.

 

Franco Bampi, Presidente de A Compagna

 

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

 

Navi da crociera nel porto di Genova

 

 

Anno sociale 2021-2022

terzo trimestre de I MARTEDI’ DE A COMPAGNA

a cura de A Compagna

Si tengono di martedì alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università in piazza Sarzano dall'uscita della metropolitana.

 

L’Aula San Salvatore è la chiesa sconsacrata presente in piazza Sarzano e raggiungibile, oltre che con la metropolitana, anche con il 35 attraversando il Ponte di Carignano o seguendo la direttrice, tutta in piano, piazza Dante, Porta Soprana, Ravecca.

                                                               

Maggio 

31) Siri, il vescovo quasi Papa;  a cura di Mario Paternostro

 

Giugno 

7) Musicisti sulle navi: in viaggio tra sorrisi, canzoni e progetti;  a cura di Mauro Balma e Roberto Iovino 

14) Il ruolo dell’Esercito nell’emergenza del crollo del ponte Morandi;  a cura di Gianfranco Francescon

 

Diamo il 5 per 1000 alla Compagna!!!

Nella "Dichiarazione dei Redditi"

spazio dedicato al "Sostegno del volontariato",

basta scrivere il Codice Fiscale 80040290100A COMPAGNA: 

OMAGGIO A VITO ELIO PETRUCCI

 

Venerdì 20 maggio

 

Auditorium Montale - ore 17,00

I parte del Convegno

 

Moderatore Remo VIAZZI

 

Tiziana PEZZO: Petrucci regista: lavorare con Vito Elio

Lorenzo BOTTERO e Carla LAURO: Petrucci poeta in lingua genovese

Milena MEDICINA: Vito Elio Petrucci e la musica: testi, filastrocche, collaborazioni con un ricordo di Piero Parodi

Vittorio RUSSO DELMONTE: Tra baci, abbracci e sapori: Vito Elio custode delle tradizioni.

 

Sabato 21 maggio

Auditorium Montale  - ore 10,00

II parte del Convegno

 

Moderatore Pier Antonio ZANNONI

 

Eugenio BUONACCORSI: Di Vito Elio Petrucci, del teatro (n dialetto e no) e di altro

Franco BAMPI: Il genovese di Vito Elio Petrucci

Piero CAMPODONICO: Vito Elio Petrucci e Cesare Viazzi

Francesco PIRELLA: La produzione letteraria di Vito Elio Petrucci nei ricordi del suo Editore

Alberto NOCERINO: "Alchimia del vero": Vito Elio Petrucci e la poesia in italiano

 

Sabato pomeriggio - h. 16.30

 

Cimitero Monumentale di Staglieno - PANTHEON DEI GENOVESI

Posa di una corona di fiori alla tomba di Vito Elio Petrucci

 

 Sabato sera - h. 20,30

 

Auditorium Montale

 

La Compagnia teatrale genovese MARIO CAPPELLO mette in scena: "Ratelle e sciarbelle" di Vito Elio Petrucci

Necessario prenotarsi con messaggio WhatsApp al numero: 3791201679

 

Con il contributo e il patrocinio di Regione Liguria

Con il patrocinio del Comune di Genova

Con la partecipazione del Teatro Carlo Felice

 

ORGANIZZAZIONE

Gli Orti di Carignano, A Compagna, Associazione dei Liguri nel mondo. Circolo Mario Cappello

2022 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica