NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Libri

- 10 AL MAGGIO DEI LIBRI! 23 aprile - 31 maggio 2016

 
Roma, 13 aprile 2016. È partito il conto alla rovescia! Fra dieci giorni inizia il Maggio dei Libri, la campagna nazionale giunta alla sesta edizione promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con ilMinistero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio dellaCommissione Nazionale Italiana per l’UNESCOLa campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri,della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Anno dopo anno, il Maggio dei libri ha visto crescere la rete di sostenitori e collaboratori, a riprova di quanto sia diffusa e condivisa la consapevolezza della crucialità della lettura nella crescita e formazione, a tutte le età. Tra gli accordi di partnership e collaborazione per questa edizione: SIAE – Società Italiana degli Autori e degli EditoriFondazione per il Libro, la Musica e la CulturaPoligrafico dello Stato,Fondazione Maria e Goffredo BellonciSocietà Dante AlighieriUniCoop Tirreno, Librerie Coop, Librerie Feltrinelli, Messaggerie, British Council, Circolo dei lettori e altri in corso di definizione.

Con cinque anni di successi alle spalle, conseguiti fin dalla prima edizione nel 2011, il Maggio dei libri punta a valorizzare il contributo imprescindibile della lettura per la crescita personale di ogni singolo cittadino come anche per lo sviluppo culturale e civile di tutto il Paese. Accolto ogni anno con entusiasmo e partecipazione, il Maggio dei Libri è un appuntamento atteso, abituale e diffuso in tutta Italia, in programma dal 23 aprile, Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, al 31 maggio: il claim istituzionale che accompagna questa edizione è Se son libri fioriranno, insieme agli altri messaggi e visual Se leggo vivo più di 7 vite, Liberi di leggere e Il libro porta consiglio.

I FILONI TEMATICI

La primavera dei libri quest’anno porta con sé una bella novità: prospettive nuove per declinare il valore della lettura, attraverso alcuni filonichiave che scandiscono la grande varietà di contenuti negli eventi in corso di organizzazione. Il primo è Shakespeare 400: ad aprile ricorrono i400 anni dalla morte del Bardo e, in collaborazione con il British Council, si stanno organizzando diverse iniziative nelle scuole, in sedi istituzionali e in location inedite. Il secondo riguarda la biblioterapia, per migliorare la conoscenza di se stessi. Il terzo filone è costituito dalleLittle Free Library, quelle casette in legno che custodiscono libri in libera consultazione e che spuntano come per magia nelle strade o nei parchi: quest’anno approdano anche al Maggio dei libri con il motto Prendi un libro, porta un libro! e, durante la campagna, ci sarà il primo censimento ufficiale di tutte quelle attive in Italia. Protagoniste di sempre, inoltre, sono le biblioteche (www.biblioraising.it) e le scuole, che sono all’opera per organizzare eventi coinvolgenti in nome della passione per la lettura.

ASPETTANDO IL MAGGIO DEI LIBRI

In una sorta di ideale e appassionante rincorsa verso l’inizio della campagna, alcune iniziative imperdibili entrano già nell’atmosfera del Maggio dei libri. Come Caro Alberto, mi ricordo di te (Roma, Casa Moravia, fino al 17 maggio), ciclo di appuntamenti per ricordare Moravia nei suoi spazi privati, attraverso le parole e le immagini degli amici: Flaminia Petrucci Siciliano e Lorenzo Pavolini hanno iniziato il 5 aprile, seguiranno Lorenzo Capellini e Nour Melehi (19 aprile), Antonio Debenedetti e Marco Cubeddu o Simonetta Sciandivasci (3 maggio) e a chiudere Mario Andreose e Sandra Petrignani (17 maggio). Altra grande anteprima è la festa al Circolo dei lettori a Torino, il 20 aprile:Sant Jordi. A Night in Barcelona, con gli underwater visuals, per respirare sotto il livello del mare; il rosso delle rose, nate, secondo leggenda, dal sangue del drago ucciso da Sant Jordi; il sound in perfetta modalità barceloneta con SheesmaRamon MoroSheesma e Mark Piñol. Ci si sposta in Sicilia il 22 aprile per #Storie sotto il Vulcano. Festeggia la giornata mondiale del libro in littorina (Catania e dintorni), che vede circa 150 scuole medie e superiori di 32 Comuni dell’area etnea coinvolte in un viaggio intorno al vulcano con studenti, docenti, lettori e 150 messaggeri che a bordo della littorina promuovono la lettura. Infine, il bookcrossing del progetto Libera Biblioteca PG Terzi Diffusa (Roma), che prevede la distribuzione (e il mantenimento) di cassette di libri in libero scambio, posizionate in ambulatori medici, sale d’attesa di studi professionali, negozi… A marzo ha superato quota 50 (tra I, II, V, VIII e XI Municipio di Roma) ottenendo anche il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Municipio Roma Il, della Direzione del Municipio Roma I, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma e dell’Istituzione Biblioteche di Roma.

LIBRI IN FESTA IL 23 APRILE

La fucina della creatività è in fermento, soprattutto per il 23 aprile, Giornata Mondiale del libro e del diritto d’autore, con tante iniziative per vivere a tutto tondo la passione per la lettura. A cominciare da Il Maggio dei libri a Explora! (Museo Explora, Roma): il Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con Explora – Il museo dei bambini di Roma, presenta una doppia iniziativa di lettura, per i bambini dai 3 ai 6 anni la mattina alle 11 con le filastrocche e i libri di Gianni Rodari e il pomeriggio per i più grandi dai 6 ai 10 anni con la raccolta Fiabe Italiane di Italo Calvino. E per festeggiare i libri e chi li scrive, il Centro propone – in collaborazione con SIAE – Società Italiana degli Autori e degli Editori, il ciclo di appuntamenti Il diritto di essere autore: incontri in contemporanea nelle scuole di alcune città per riflettere insieme agli scrittori sull’importanza di tutelare i prodotti della creatività. Ci sono poi diversi appuntamenti che, seguendo il primo filone tematico, sono dedicati al Bardo inglese: ad esempio, con Shakespeare Pop (Biblioteca Salaborsa, Bologna), si indagano le origini dell’immensa popolarità del drammaturgo e della sua influenza sulla cultura popolare contemporanea; Shakespeare after Shakespeare (Circolo dei lettori, Torino) propone invece sei spettacoli teatrali immaginando il destino di altrettanti eroi shakespeariani dopo che è calato il sipario; o ancora Lungo il percorso arabo-normanno di Palermo “I leggiadri versi del Bardo” (Cassaro Alto - Percorso Arabo –Normanno, Palermo), performance di cittadini e turisti che all’interno di alcuni negozi leggono a voce alta una poesia di Shakespeare estratta a sorte. Sempre il 23 aprile, la festa dei libri prosegue con Aspettando Andrea Vitali (Piazzalunga Cultura Suzzara, Suzzara – Mantova), maratona di lettura a voce alta dal suo libro La ruga del cretino; a Liberspazio (Piano di Sorrento – Napoli) protagonisti sono i bambini delle elementari, per giocare a fare gli editori, le bancarelle di libri usati e le letture animate, accompagnate da spettacoli e performance teatrali; con la XIV Settimana della lettura “Leggere per crescere”(San Giorgio delle Pertiche – Padova) la Biblioteca comunale organizza un corteo bibliofilo nel centro storico, un flash mob e letture per bambini e ragazzi.

Quest’anno, inoltre, il Maggio dei libri incontra il Premio Scriviamoci: promosso dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con laFondazione Maria e Goffredo Bellonci e con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori e degli Editorinella sua seconda edizione lancia una sfida di immaginazione agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia e di quelle italiane all’estero con la traccia 20 ANNI NEL 2020Racconta come sei, racconta come sarai. “Inventa una situazione in cui, tra qualche anno, mettendo in ordine le tue cose, troverai un oggetto della tua adolescenza: un cellulare, un diario scolastico, una foto, il biglietto di un concerto. Prendi spunto da questo episodio per riflettere su come sei ora e su come potresti diventare”. I migliori racconti e aforismi saranno selezionati dalla Fondazione Bellonci e pubblicati sull’agenda Scriviamoci 2016/2017 pubblicata da Giulio Perrone Editore e che sarà presentata il prossimo 14 maggioal Salone Internazionale del Libro di Torino, partner del Maggio dei libri. Sempre al Salone e in occasione della campagna, sono in programma il 12 maggio un incontro nazionale sul valore formativo della lettura con gli insegnanti e il 13 maggio il V incontro delle Città del libro.

Attraverso declinazioni sempre nuove della passione per la lettura e con progetti creativi, l’edizione 2016 ribadisce la propria ispirazione originaria, alla base dei suoi successi anno dopo anno: portare i libri fuori dai loro contesti tradizionali per dimostrare che sono di casa in ogni luogo. In un’ottica di lettura condivisa, che favorisca l’interazione fra tipologie di pubblico diverse e coinvolga quanti più luoghi possibili della “quotidianità”, la campagna invita a organizzare eventi non solo in librerie, biblioteche, scuole e spazi istituzionali, ma anche nei locali pubblici, nei cinema, nei negozi, sugli autobus, nelle palestre, parchi, ristoranti e ovunque detti la fantasia. Al termine della campagna, ai migliori progetti (suddivisi nelle categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture carcerarie, librerie) sarà assegnato il premio Il Maggio dei Libri 2016.

Il compito di coordinare le migliaia di iniziative attese spetta al sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it, rinnovato con unanuova veste graficaLe adesioni sono aperte e partecipare è semplice quanto fare click: su “Inserisci la tua iniziativa” dal sito del Maggio dei libri o direttamente sulla piattaforma che raccoglie tutte le iniziative legate al Maggio dei libri 2016, all’indirizzo http://risorse.cepell.it/ilmaggiodeilibri/.

Per condividere esperienze, foto, video, eventi e suggerimenti, l’appuntamento social con il #MaggiodeiLibri è come sempre su Facebook(facebook.com/ilmaggiodeilibri) e Twitter (twitter.com/maggiodeilibri).

 

 

Le lancette corrono…

 72 ore al via della seconda edizione di 
Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole 
(26-31 ottobre 2015)

 

Leggi tutto: Le lancette corrono…

IL MAGGIO DEI LIBRI 2013

Prosegue fino al 31 maggio la campagna nazionale di promozione della lettura con la Festa del Libro (23 maggio) e centinaia di iniziative e adesioni in scuole, biblioteche, librerie, centri commerciali, treni, uffici postali.

Continua con successo il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio dellaCommissione Nazionale Italiana per l'UNESCO. Iniziata il 23 aprile (in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore), la campagna si accinge a entrare nelle sue due settimane finali, che comprenderanno la Festa del Libro (23  maggio) e si concluderanno il 31 maggio.

Centinaia gli appuntamenti previsti, distribuiti sull'intero territorio nazionale. Sono coinvolte biblioteche, librerie, festival, associazioni culturali e grandi happening dell'editoria italiana come il Salone del Libro di Torino, ma anche location inedite, “contaminate” dai libri e dalla lettura grazie alla collaborazione di partner come Unicoop-Tirreno (incontri e reading nei supermercati del Lazio e della Toscana), Poste Italiane (in uffici postali e PosteShop), Italo (sui treni ad alta velocità).

Nelle ultime due settimane di maggio giungeranno a conclusione anche i tanti progetti dedicati ai ragazzi e alle scuole, mentre, dopo la chiusura della campagna, la giuria nominata dal Centro per il Libro e per la Lettura deciderà i vincitori del Premio Il Maggio dei Libri, destinato alle iniziative più curiose e interessanti, promosse da biblioteche, scuole, associazioni culturali, librerie, strutture sanitarie e di reinserimento. La campagna prosegue anche online, sul sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it e, in ambito social, su Twitter (@maggiodeilibri) e Facebook (www.facebook.com/ilmaggiodeilibri).

I LUOGHI DEL MAGGIO

Dal Salone del Libro ai supermercati di Ipercoop-Tirreno

A conferma della straordinaria varietà di situazioni e ambientazioni in cui si sviluppa Il Maggio dei libri, segnaliamo due iniziative quasi complementari, in programma nei quindici giorni finali della campagna. Il 18 maggio alle ore 18, all'Arena del Bookstock Village del Salone del Libro di Torino, viene presentato il catalogo della mostra 1861-2011. L'Italia dei libri, edito dal Centro per il Libro e la Lettura. Confermando un rapporto già avviato nelle scorse edizioni, la campagna di promozione alla lettura e il grande salone letterario si incontrano in un appuntamento a cui partecipano Gian Arturo Ferrari(presidente del Centro per il Libro e la Lettura), Flavia Cristiano (direttore del Centro per il Libro e la Lettura), Rolando Picchioni (presidente della Fondazione per il libro, la musica e la cultura), Giorgio Ficara (docente di letteratura italiana all'Università di Torino), Luisa Capelli (docente di economia e gestione delle imprese editoriali all'Università Tor Vergata di Roma), Luca Fornara Viviana Giannotti (Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato). Sarà l'occasione non solo per presentare il prestigioso catalogo della mostra – prodotta dalla Fondazione per il libro, la musica e la cultura in occasione del 150° anno dell'Unità d'Italia e conclusasi durante la scorsa edizione de Il Maggio dei libri – ma per lanciare anche una nuova e ambiziosa iniziativa digitale: un portale Web che valorizzerà e integrerà i contenuti della mostra, con un taglio prevalentemente didattico. L'incontro sarà arricchito dalle letture a cura dell'attore Fabrizio Gifuni.

In atmosfere e location completamente diverse – ma dedicate in questa occasione a diffondere e a condividere  la passione per i libri e per la lettura – si chiuderà il ciclo di appuntamenti organizzati all'interno dei supermercati toscani e laziali della catena Unicoop-Tirreno. Un vero e proprio tour de forcefinale che comprende incontri sui grandi della canzone italiana (il 22 maggio, appuntamento dedicato alle parole e alla musica di Francesco Guccini, in via Laurentina a Roma), favole per bambini (il 17 maggio all'Ipercoop Aprilia 2, in provincia di Latina), analisi del rapporto tra Stendhal e Civitavecchia (il 17 maggio alla Coop di Civitavecchia), letture animate per ragazzi (il 17 maggio a Guidonia), presentazioni letterarie (il 29 maggio a Follonica, in provincia di Grosseto) e altre iniziative a Civita Castellana (Viterbo), Cecina (Livorno) e Roma, dove si andrà anche oltre la naturale scadenza de Il Maggio dei Libri(con una biblioteca itinerante che toccherà la piazzetta del Centro Commerciale Casilino il 18 maggio, il Parco di Tor Tre Teste il 1° giugno e l'Area Verde di Viale Alessandrino il 15 giugno). Il ciclo di eventi organizzato da Unicoop-Tirreno rientra nello spirito universale della campagna di promozione alla lettura, quello che punta a diffondere la passione per i libri anche in contesti poco tradizionali e che quest'anno coinvolge ospedali, case circondariali, parchi, spiagge, treni (in partnership con Italo), uffici postali (con Poste Italiane).

L'ITALIA DEL MAGGIO

Regioni, città, idee, letture: centinaia di appuntamenti

E' una mappa eterogenea, coloratissima, che copre tutte le regioni italiane, quella delle iniziative in programma nelle due settimane conclusive de Il Maggio dei Libri. Un serbatoio di stimoli, approfondimenti e curiosità dal quale emergono tanti possibili e intrecciati percorsi tematici. Gli incontri della campagna possono offrire l'occasione per riscoprire grandi protagonisti della letteratura e della cultura italiana del XX e del XXI secolo: è il caso della mostraD'Annunzio e le arti del libro, inaugurata alla Biblioteca Berio di GENOVA, sabato 18 maggio (come parte delle celebrazioni per il 150° anno dalla nascita del Vate); della suggestiva iniziativa Se una notte di maggio un viaggiatore, visita notturna alla Rocca Viscontea di CASTELL'ARQUATO (PIACENZA), condotta con l'accompagnamento di pagine dell'opera di Italo Calvino; dell'Aperitivo Bibliotecario con Dino Buzzati, tra autografi e libri speciali, organizzato per la sera del 31 maggio dalla Biblioteca civica di BELLUNO; oppure, venendo a un narratore contemporaneo molto amato dal pubblico, al progetto Ti prendo e ti porto via del Liceo Classico “P.Colletta” di AVELLINO, articolato fino al 31 maggio attraverso incontri di lettura sui romanzi di Niccolò Ammaniti.

Come già detto, una prerogativa originale e caratteristica de Il Maggio dei Libri è quella di portare i libri e la lettura in luoghi in cui – nel migliore dei casi – la parola scritta appare solo di sfuggita: come gli stabilimenti balneari teatro di La biblioteca fuori di sé... in spiaggia, servizio di lettura e prestito gratuito in spiaggia promosso dalla Biblioteca di Baia Flaminia a PESARO e a cui aderiscono diversi bagni della località marchigiana; il Bibliobus inaugurato il 30 maggio dalla Biblioteca provinciale di COSENZA; le Passeggiate d'autore programmate per le strade di ROMA, sabato 18 maggio, a cura delle Librerie Feltrinelli; il reading itinerante in undici tappe Leggendo ancora insieme, che coinvolgerà tutte le borgate di ORISTANO (appuntamenti il 17, 20, 23, 27 e 31 maggio); o la quarta edizione del festival Trabocchi Libri e Rose, in programma fino al 30 giugno nell'incantevole scenario della Costa dei Trabocchi, in provincia di CHIETI.

Inevitabilmente, nel 2013 molti incontri hanno come sfondo la rete Internet, i social network e le nuove tecnologie digitali. Un mondo virtuale che viene esplorato a ogni latitudine: dalla Biblioteca Civica di RIVA DEL GARDA (TRENTO), dove il 30 maggio è in programma l'incontro #Odissea – Il viaggio di Ulisse ai tempi di Twitter alla Biblioteca Nazionale “Sagarriga Visconti Volpi” di BARI, dove prosegue fino al 31 maggio la presentazione dei lavori svolti dagli alunni del Laboratorio didattico Da Gutenberg agli e-book, fino alla Sicilia che incontra Guglielmo Scilla, una delle prime vere YouTube star italiane, protagonista sabato 18 maggio alla Libreria Feltrinelli di CATANIA della presentazione del suo primo romanzo L'inganno della morte.

La varietà delle iniziative de Il Maggio dei Libri non sta solo nella distribuzione geografica, ma anche nella differente tipologia di eventi. L'immaginario dei libri e della lettura è esplorato a 360 gradi: dai classici incontri con l’autore, come Discorso diretto. Parola agli scrittori, organizzato dalla Fondazione Bellonci con protagonista Daria Bignardi il 21 maggio al Teatro Palladium di ROMA, fino a sconfinare nel territorio del reading e della performance spettacolare (come accade nella serie di letture organizzate da Emons: Audiolibri al Salone del Libro di TORINO, attorno a inediti abbinamenti: Giovanna Mezzogiorno alle prese con pagine di Emily Dickinson, Francesco De Gregori con Cuore di tenebra di Joseph Conrad, Fabrizio Gifuni con il pasticciaccio brutto di Carlo Emilio Gadda); allestendo veri e propri tornei di lettura per ragazzi, come quello in programma dal 21 al 30 maggio alla Biblioteca comunale di CAMPELLO SUL CLITUNNO (PERUGIA) o come le Liberiadi: Piccole olimpiadi del libro per piccoli lettori dal 20 al 23 maggio in scena alla Biblioteca “Don G.Libutti” di CANCELLARA (POTENZA). Il libro potrà essere scambiato, nelle tantissime iniziative che riportano in auge la pratica delbookcrossing (per esempio, fino al 23 maggio il progetto Serendipity2013 dell'Istituto Comprensivo “G.Lucio” di MUGGIA, TRIESTE o il Bookcrossing Day del 26 maggio a OSNAGO, LECCO) o anche regalato a una biblioteca, una libreria, un ospedale (è il caso dell'iniziativa Dona un libro alla tua biblioteca, che si conclude il 23 maggio presso la Biblioteca comunale di PORTOCANNONE, CAMPOBASSO). Infine il libro – nella sua ideazione e creazione – potrà anche essere “insegnato”, obiettivo dell'ambizioso progetto Holden Reborn, la nuova incarnazione della storica scuola torinese di scrittura, che Alessandro Baricco presenta in un tour itinerante (il 21 maggio, tappa alla Libreria Feltrinelli di via de' Cerretani a FIRENZE).

Ma si tratta solo di pochi esempi – uno per regione – estratti tra gli oltre 2.350 che fanno da linfa vitale a Il Maggio dei Libri 2013. Anche in questa edizione la partecipazione alla campagna è stata eccezionale, con particolare segnalazione per l'adesione delle province coinvolte dal progetto biennale di promozione della lettura In Vitro, lanciato dal Centro per il Libro e la Lettura (BIELLA, LECCE, NUORO, PERUGIA, RAVENNA, TERNI e SIRACUSA). E per il VENETO, che aderisce alla campagna con Libriadi, un grande progetto che per circa 8 mesi ha coinvolto 5.200 alunni delle scuole elementari e medie di 27 istituti di Verona e provincia e uno della provincia di Vicenza in letture, giochi con i libri e incontri con gli autori, e che si conclude con le premiazioni il 27 maggio. Trovate tutti gli appuntamenti in programma fino al 31 maggio sul sito www.ilmaggiodeilibri.it.

Ex Libris Comunicazione

GUALTIERO MARCHESI APRE IL SALONE DEL LIBRO

COL PRIMO DEGLI INCONTRI SULLA

CUCINA CREATIVA CURATI DA PAPILLON

Leggi tutto: GUALTIERO MARCHESI APRE IL SALONE DEL LIBRO
2019 © Enocibario P.I. 01074300094    Yandex.Metrica